Skip to main content

Televisori LG 2021, tutti i modelli in arrivo quest'anno

LG OLED
(Image credit: LG)

Cosa possiamo aspettarci dalla gamma TV LG del 2021? Grazie al CES 2021, abbiamo scoperto gran parte delle proposte di LG Electronics per il nuovo anno: da formati più ampi all'introduzione di TV Mini LED della nuovissima gamma "QNED".

LG ha vissuto un 2020 ricco di successi, in particolare grazie al suo popolare LG CX OLED. L’azienda ha anche sottolineato che intende migliorare ulteriormente la tecnologia OLED.

Un’altra sorpresa è l’introduzione di due nuove serie di TV OLED entry-level, la serie A1 e B1, che disporranno di un processore di immagini a7 Gen 4 e dovrebbero introdurre altre misure di risparmio sui costi. 

L’azienda ha presentato nuovi televisori 8K della serie NanoCell, Nano9Z e Nano9X, insieme a una serie di modelli 4K che analizzeremo a breve.

I gamer saranno felici di sapere che LG introdurrà ben quattro porte HDMI 2.1 sui TV OLED di quest’anno, oltre al già presente VRR (frequenza di aggiornamento variabile), e al supporto ai servizi di streaming di giochi Google Stadia e Nvidia GeForce Now.

Di seguito, analizziamo nel dettaglio tutte le nuove proposte dell’azienda per il 2021, che verranno introdotte in Italia a partire dal secondo trimestre 2021.

LG TV OLED per il 2021

LG TV OLED per il 2021

LG OLED

(Image credit: LG)

LG Z1 8K OLED (77, 88 pollici): i modelli top di gamma del 2021 sono costituiti dalla serie Z1, che monta il nuovo processore a9 AI 8K di quarta generazione. Presenta le stesse funzionalità degli altri OLED ma si distingue per la piena compatibilità con contenuti 8K fino a 80Hz e lo standard HDMI 2.1.

LG G1 4K OLED (55, 65, 77 pollici): l'OLED della serie Gallery ha un successore con un fattore di forma ridotto e un nuovo pannello “OLED evo”, che garantirà una maggiore luminosità di picco (da sempre uno dei punti deboli di questa tecnologia). Il nuovo pannello non sarà implementato sui modelli della serie C. Il televisore potrà essere acquistato con il supporto, qualora non vogliate montarlo al muro; supporterà il 4K / HDR e i formati Dolby Vision e Dolby Atmos.

LG C1 4K OLED (48, 55, 65, 77, 83 pollici): il successore del popolare CX OLED dello scorso anno è il C1, che sarà disponibile in un nuovo formato da 83 pollici, un processore AI a9 Gen 4 e supporto per Dolby Vision/Atmos. La serie C sarà disponibile in ben 5 formati, dai 48 pollici del modello più piccolo agli 83 pollici di quello più grande.

LG A1 4K OLED (55, 65, 77 pollici): questo nuovo OLED entry-level presenta il processore AI a7 Gen 4, supporta Dolby Vision/Atmos e monta un impianto audio da 20 W, ma pare non sia dotato di alcun ingresso HDMI 2.1 (a differenza dell'LG BX OLED). Al momento, sappiamo che questo sarà l'LG OLED più economico del 2021. 

LG OLED Z1: prezzi in Italia

  • LG OLED Z1 77" - 22.999€
  • LG OLED Z1 88" - 26.999€

 LG OLED A1: prezzi in Italia

  • LG OLED A1 48" - 1499€
  • LG OLED A1 55" - 1.599€
  • LG OLED A1 65" - 2.399€
  • LG OLED A1 77" - 3.899€

LG OLED C1: prezzi in Italia

  • LG OLED C1 48" - 1.799€
  • LG OLED C1 55" - 2.199€
  • LG OLED C1 65" - 3.199€
  • LG OLED C1 77" - 4.299€

LG OLED G1: prezzi in Italia

  • LG OLED G1 55" - 2.499€
  • LG OLED G1 65" - 3.499€
  • LG OLED G1 77" - 4.999€

LG TV QNED 2021

LG TV QNED 2021

LG QNED

(Image credit: LG)

LG QNED 99 8K (65, 75, 86 pollici): il QNED 99 è il televisore "QNED" top di gamma di quest'anno; è dotato di una retroilluminazione a Mini LED che consente di migliorare il controllo della luminosità e il contrasto delle immagini rispetto ai display LCD-LED tradizionali. È un televisore 8K da 120 Hz con Full Array Local Dimming, inoltre supporta comandi vocali senza l’uso del telecomando.

LG QNED 90 4K (65, 75, 86 pollici): questo televisore QNED è dotato di un pannello 4K da 120 Hz e di un sistema di retroilluminazione Full Array Local Dimming; purtroppo, è dotato del processore AI a7 Gen 4 rispetto al più performante a9.

LG TV NanoCell 2021

LG TV NanoCell 2021 

LG Nano CELL

(Image credit: LG)

LG Nano96 8K NanoCell (55, 65, 75 pollici): la tecnologia QNED Mini LED di LG definisce un nuovo standard per la categoria di televisori LCD, consentendo di godere di un’eccellente qualità delle immagini HDR e di un’esperienza di visione molto più coinvolgente, grazie alla potenza combinata della nuova tecnologia NanoCell Plus e Quantum Dot che offre rossi e verdi migliorati, mentre la lunghezza d’onda blu viene emessa dal LED.

LG Nano91 4K NanoCell (55, 65, 75, 86 pollici): il nuovo top di gamma LCD 4K della serie NanoCell 2021 monta il processore a7 di quarta generazione e ha una retroilluminazione full-array local dimming. 

LG Nano86 4K NanoCell (50, 55, 65, 75 pollici): il Nano86 è un TV 4K con Nano Color (tecnologia per colori più saturi), un pannello da 120 Hz ed è compatibile anche con il Gallery Stand (un supporto realizzato per LG GX).

LG Nano81 4K NanoCell (50, 55, 65, 75 pollici): questo modello 4K NanoCell si accontenta di un pannello da 60 Hz, eccezion fatta per la variante da 86 pollici (che supporta un refresh rate di 120 Hz). Purtroppo, è dotato di un processore di immagini di base e non supporta nemmeno Dolby Vision. La retroilluminazione è basata su un local dimming laterale anziché uno Full Array; se non altro è compatibile con il Gallery Stand, a differenza del modello entry-level.

LG Nano75 4K NanoCell (43, 50, 55, 65, 75 pollici): quasi come sopra, ma senza local dimming o compatibilità con il Gallery Stand. 

LG NanoCell Nano 96: prezzi in Italia

  • LG NanoCell Nano 96 75": 3.499 euro
  • LG NanoCell Nano 96 65": 2.499 euro
  • LG NanoCell Nano 96 55": 1.799 euro

LG NanoCell Nano 91: prezzi in Italia

  • LG NanoCell Nano 91 86": 3.499 euro
  • LG NanoCell Nano 91 75": 2.299 euro
  • LG NanoCell Nano 91 65": 1.699 euro
  • LG NanoCell Nano 91 55": 1.299 euro

LG NanoCell Nano 86: prezzi in Italia

  • LG NanoCell Nano 86 75": 2.099 euro
  • LG NanoCell Nano 86 65": 1.499 euro
  • LG NanoCell Nano 86 55": 1.099 euro
  • LG NanoCell Nano 86 50": 999 euro

LG NanoCell 81: prezzi in Italia

  • LG NanoCell Nano 81 75": 1.899 euro
  • LG NanoCell Nano 81 65": 1.399 euro
  • LG NanoCell Nano 81 55": 1.049 euro
  • LG NanoCell Nano 81 50": 949 euro

LG NanoCell 75: prezzi in Italia

  • LG NanoCell 75 75": 1.699 euro
  • LG NanoCell 75 65": 1.249 euro
  • LG NanoCell 75 55": 999 euro
  • LG NanoCell 75 50": 879 euro
  • LG NanoCell 75 43": 699 euro

LG TV UHD 2021

LG TV UHD 2021

LG UP80 (43, 50, 55, 60, 65, 70, 75, 82, 86 pollici): questo televisore 4K UHD monta un pannello da 60 Hz (pannello da 120 Hz per le varianti da 82 e 86 pollici), è dotato di un processore inferiore all’a7, ma supporta ThinQ AI e nella confezione è incluso il Magic Remote; è compatibile con il Gallery Stand.

LG UP70 (43, 50, 55, 60, 65, 70, 75 pollici): come sopra, ma tutti i modelli hanno un pannello da 60 Hz e il telecomando Magic Remote non è incluso nella confezione. Non è compatibile con il Gallery Stand, ma supporta Google Assistant e Amazon Alexa. 

(Image credit: LG)

Tecnologia dei TV LG del 2021: cosa c'è di nuovo?

Tecnologia dei TV LG del 2021: cosa c'è di nuovo?

Quali nuove tecnologie ha introdotto LG sui TV di quest’anno? Dunque, come prevedibile, l’azienda ha aggiornato i processori d’immagine a9 (AI) e a7 alla quarta generazione (la serie A sarà simile alla serie B degli anni precedenti).

Tuttavia, è la sigla "AI" del processore che suscita il nostro interesse: LG afferma che il nuovo chip utilizzerà il deep learning per analizzare e migliorare le immagini.

Il cambiamento più grande di quest'anno è probabilmente l'introduzione dei MiniLED, una tecnologia di retroilluminazione già usata da TCL. Gli schermi Mini LED di LG non sostituiscono i suoi televisori OLED, ma potrebbero dare nuova vita ai display LCD dell'azienda, che “vivono all’ombra” dei primi.

Cos'è un MiniLED? Come suggerisce il nome, si tratta di minuscoli LED che LG chiama "l'ultima evoluzione dei televisori LCD". I TV che saranno dotati dei diodi di nuova generazioni saranno etichettati come "QNED" (quantum nano-emitting diode), che ricorda molto i modelli QLED di Samsung. La tecnologia di base è molto diversa e dovrebbe superare di gran lunga la luminosità e il contrasto dei tradizionali TV LED.

I diodi organici, o OLED, emettono luce per creare un contrasto virtualmente illimitato (un pixel bianco puro accanto a un pixel totalmente nero, ad esempio) ma soffrono per via di una luminosità massima relativamente bassa.

I TV NanoCell dispongono di uno schermo LED-LCD con tecnologia a punti quantici per migliorare la saturazione del colore, raggiungere una maggiore luminosità di picco e offrire angoli di visione più ampi rispetto ai televisori tradizionali.

QNED sta per “quantum nano-emitting diodes” e i TV di questa gamma possono contare su una retroilluminazione a MiniLED con 30.000 piccoli LED per circa 2.500 zone di local dimming, che dovrebbero assicurare un controllo della luminosità e un contrasto eccezionali (quantomeno per un TV LCD).

LG afferma che i TV QNED raggiungono un'incredibile luminosità di picco e vantano un rapporto di contrasto statico di 1.000.000:1.

L’azienda ha anche introdotto nuovi pannelli OLED da 83 e 42 pollici; è probabile che vedremo TV con i suddetti formati nelle serie di maggior successo, ossia OLED C e G, e chissà forse anche nella serie A.

Il software TV webOS di LG è cambiato notevolmente: presenta la solita barra delle icone orizzontale, ma è ora possibile salvare scorciatoie personalizzate sul telecomando e l’interfaccia è stata rivista.

Anche l'LG Magic Remote è stato migliorato: ora ha un design più ergonomico e supporta la tecnologia NFC Magic Tap che consente il mirroring da uno smartphone; disporrà anche di pulsanti dedicati per Netflix, Amazon Prime Video, Disney Plus, LG Channel e per gli assistenti digitali ThinQ, Google Assistant e Amazon Alexa.

LG non ha dimenticato i giocatori, considerata l’uscita delle console PS5 e Xbox Series X; infatti i TV OLED di quest’anno supportano VRR (frequenza di aggiornamento variabile), Nvidia G-Sync e presentano ben quattro porte HDMI 2.1. 

Vedremo anche il supporto per Google Stadia e i servizi di streaming di Nvidia GeForce Now a partire dalla seconda metà del 2021.

La funzione AI Sound Pro di LG eseguirà anche l'upmix dell'audio a 5.1.2 canali, per un effetto surround ottimizzato.

Televisori LG del 2020

TV LG OLED 2020: cosa resta dell'anno scorso?

LG BX Series OLED

(Image credit: LG)

LG BX OLED (55 e 65 pollici): il TV OLED più conveniente è quello che, sfortunatamente, è uscito più tardi, all'inizio di settembre. Al momento è disponibile in due formati (55 e 65 pollici) e presto potrebbe aggiungersi un modello da 77 pollici.

BX è dotato del processore a7 Gen 3, leggermente meno potente dell’a9, e non supporta l'upscaling tramite IA, una caratteristica da tenere a mente se amate guardare le trasmissioni televisive.

Detto questo, LG B9 ha avuto un discreto successo e siamo certi che anche BX riuscirà a conquistarsi una bella fetta di mercato, in particolare il modello da 55 pollici che costa circa 1.300 euro. Il modello da 65 pollici si può trovare a circa 1.900 euro. 

LG CX Series OLED

(Image credit: LG)

LG CX OLED (48, 55, 65 e 77 pollici): un gradino sopra la serie BX c’è quella CX, il successore del pluripremiato LG C9 del 2019. Il TV è dotato del processore alpha 9 Gen 3 ed è disponibile anche in una versione compatta da 48 pollici, quindi se desiderate un OLED leggermente più piccolo per la vostra camera da letto, LG CX è un buon affare. Si trova su un supporto unibody e può essere montato a parete.

I prezzi partono dai 1.600 euro del modello da 48 pollici per passare ai 4.500 euro del modello da 77 pollici.

Date un’occhiata alla recensione completa di LG CX OLED 

LG GX ‘Gallery’ Series OLED

(Image credit: LG)

LG GX OLED "Gallery" (55, 65 e 77 pollici): nel 2020, LG non ha distribuito alcun modello della serie E che è stato sostituito dalla serie GX "Gallery"; quest’ultima si monta a muro e ha porte situate sul retro. Il televisore ha un design simile a quello della serie W, ma integra le porte direttamente sullo chassis invece che in una periferica esterna. Vale anche la pena sottolineare che questa è il primo TV dell’azienda a supportare ATSC 3.0.

Il prodotto è disponibile in tre formati: 55 pollici (2.000 euro), 65 pollici (3.500 euro) e 77 pollici (6.000 euro).

Date un’occhiata alla recensione completa di LG GX OLED 

LG WX ‘Wallpaper’ Series OLED

(Image credit: LG)

LG WX OLED "Wallpaper" (65 pollici): nonostante le similitudini con la serie GX, è comunque disponibile un modello della serie LG WX "Wallpaper". Il TV è disponibile in unico formato (65 pollici) al prezzo di 5.000 euro. 

Come i predecessori, il televisore si collega a una soundbar Dolby Atmos che agisce da hub per ingressi e uscite. Se volete un modello più ampio, c’è ancora la versione da 77 pollici del W9; supporta anche ATSC 3.0.

LG Signature ZX 8K OLED

(Image credit: LG)

LG Signature ZX 8K OLED (77 e 88 pollici): LG Signature ZX è l'unico TV OLED 8K dell’azienda; è dotato del chip AI 8K Alpha 9 Gen 3 con deep learning per offrire un migliore upscaling e riempire tutti i pixel del display. Il TV può essere gestito tramite comandi vocali grazie al microfono integrato che si attiva alla parola d’ordine “Hi LG”. È senza dubbio uno dei migliori televisori che abbiamo visto al CES 2020 e non vediamo l'ora di testarlo.

I prezzi? Salati. Il modello da 88 pollici costa 31.000 euro!

LG Signature RX 'Rollable' OLED

(Image credit: LG)

LG Signature RX OLED "arrotolabile" (65 pollici): ci sono voluti molti anni, ma LG è riuscita a produrre un TV OLED arrotolabile; è dotato anch’esso del processore Alpha A9. Questa è la buona notizia,

la cattiva notizia è che è disponibile solo nel formato da 65 pollici e costa “due occhi della testa” (oltre 50.000 euro); non supporta ATSC 3.0, il che lo rende meno future proof. Detto questo, se siete ricchi e volete un TV unico nel suo genere, LG RX è perfetto per voi.

TV LG NanoCell del 2020

LG Nano85 Series

(Image credit: LG)

LG Nano85 (49, 55, 65 e 75 pollici): passiamo dai televisori OLED a quelli LED-LCD NanoCell; il modello entry-level è l'LG Nano85. Questa serie utilizza il processore Alpha A7 Gen 3 e ha una frequenza di aggiornamento di 120 Hz; può visualizzare contenuti Dolby Vision e trasmettere il segnale Dolby Atmos a un sistema audio compatibile.

Sulla carta, il dispositivo sembra all’avanguardia, tuttavia il pannello è retroilluminato dai bordi, il che comporta un contrasto inferiore e una luminosità meno uniforme. Tutto sommato, è un prodotto di buon valore.

LG Nano90 (55, 65, 75 e 86 pollici): LG Nano90 è un passo avanti rispetto all'LG Nano85, e a differenza di quest’ultimo, è dotato di un sistema di retroilluminazione Full Array per un migliore contrasto; è disponibile anche in formato da 86 pollici. Detto questo, ha la stessa scheda tecnica dell’LG Nano85.

Date un’occhiata alla recensione completa di LG Nano90 

LG Nano97 Series

(Image credit: LG)

LG Nano97 (65 e 75 pollici): LG Nano97 è il primo TV 8K della gamma NanoCell e monta il processore AI 8K Alpha A9 Gen 3. A differenza dei televisori Nano Cell di fascia bassa, il Nano97 è dotato anche di un microfono integrato con cui attivare l’assistente digitale. 

LG Nano99 Series

(Image credit: LG)

LG Nano99 (65 e 75 pollici): il TV Nano Cell top di gamma è l'LG Nano99, un altro modello LED-LCD 8K; è disponibile solo in due formati, ma entrambi dispongono della tecnologia Full Array Dimming Pro di LG per offrire livelli di nero e contrasto superiori. Se volete risparmiare sui costosi TV OLED del marchio e siete interessati a un modello 8K, questo è probabilmente il televisore che fa per voi. 

TV LG UHD 2020

LG serie 7000 (43, 50, 55, 65, 70 e 75 pollici): ecco un TV LCD di fascia bassa, ma compatibile con Active HDR e WebOS 4.5, inoltre è dotato del processore Quad-Core per l’elaborazione delle immagini. Il prodotto ha un pannello da 60 Hz e la retroilluminazione è Full Array.

LG serie 7400 (43, 49, 55 e 65 pollici): non è un enorme passo avanti rispetto alla serie 7000, ma vanta il supporto per gli assistenti digitali (Google, Alexa e Siri tramite AirPlay 2) e Sports Alert tramite WebOS. 

LG serie 8500 (86 pollici): il TV UHD di fascia alta di LG nel 2020 supporta Dolby Vision IQ e dispone del processore Alpha a9 Gen 3. Il pannello ha un refresh rate di 120 Hz a questo livello e ha una qualche forma di local dimming. Non sarà buono come i televisori NanoCell, ma se volete uno schermo enorme a un prezzo competitivo, è il modello che cercate.