Skip to main content

Avete uno Smart TV LG? Potrete usare Google Stadia e GeForce Now

Google Stadia
(Image credit: Google)

I TV LG vedranno un maggiore supporto del cloud gaming, infatti l'azienda ha confermato che Google Stadia e Nvidia GeForce Now arriveranno sui suoi schermi nei prossimi mesi.

Entrambi i servizi di streaming per i videogiochi, che consentono alle persone di giocare tramite Internet senza dover scaricare nessun file, sono un'aggiunta importante ai TV LG, in particolar modo considerato che arrivano entrambi quasi contemporaneamente.

Google Stadia è arrivato nel 2019 dopo molta attesa da parte del pubblico, sebbene la crescita sia stata poco sostenuta, con una libreria di giochi alquanto limitata e un modello di business che prevede la vendita dei singoli giochi anziché il pagamento di una sottoscrizione mensile che permette di accedere a tutti i titoli disponibili, come nel caso di Xbox Game Pass. Ciononostante, potrete godervi Destiny 2, Assassin's Creed Valhalla e Cyberpunk 2077, fra gli altri. Il livello di base/gratuito offre lo streaming a 1080p e l'audio stereofonico, ma per la risoluzione 4K e il surround 5.1 occorre pagare una tariffa mensile.

Nvidia GeForce Now è arrivato circa nello stesso periodo, considerati alcuni ritardi. In ogni caso, si tratta di un servizio più accessibile. Il livello gratuito consente di giocare in streaming con i titoli che possedete su Steam, senza dover pagare l'abbonamento mensile richiesto da Stadia. L'edizione Founders, per poco meno di 5 dollari al mese negli USA, offre il bypass delle code sui server e consente di attivare il ray tracing, a differenza del servizio di Google.

Stadia ha un'interfaccia più accattivante, insieme all'elegante Stadia Controller, ma la possibilità di GeForce Now di trasmettere in streaming i giochi che possedete già potrebbe tentare molti a scegliere il servizio Google. In ogni caso, il fatto che LG abbia optato per entrambi non può che essere positivo per i consumatori sul lungo termine.

Una scelta annunciata

LG non ha mai nascosto le proprie ambizioni in ambito gaming, con i suoi TV OLED del 2020 dall'input lag inferiore a 1 ms e la tecnologia G-Sync di Nvidia per ridurre lo screen tearing da PC.

Quest'ultima funzionalità interessa solo pochi giocatori, comunque, ed è un aspetto che non è piaciuto molto dalle nostre parti. Tuttavia, sembra che abbia comunque aperto la strada a una collaborazione più redditizia fra Nvidia e LG.

Naturalmente c'è concorrenza per entrambi i servizi, considerando Microsoft Cloud Gaming, ora incluso gratuitamente con Xbox Game Pass Ultimate, che consente di giocare in streaming i titoli inclusi nel Game Pass su vari dispositivi. Se siete utenti Xbox è la scelta più logica da fare, ma ci aspettiamo che nel tempo arriveranno altri servizi di streaming (anche se PS Now non è altrettanto interessante a oggi).

PS5 e Xbox Series X sono altri due elementi da inserire nell'equazione, dato che i TV OLED LG del 2021 saranno dotati di quattro porte HDMI 2.1, refresh rate variabile (VRR) e la funzione "Game Optimizer" per mantenere l'input lag al di sotto di 1 ms.

Sia Google Stadia che Nvidia GeForce Now dovrebbero arrivare sui TV LG nella seconda metà del 2021. Vi aggiorneremo non appena verranno annunciate tempistiche più precise.

  • Seguite il CES 2021 insieme a TechRadar. Vi aggiorneremo su tutte le novità in ambito tecnologico e vi porteremo le recensioni dei nuovi prodotti che arriveranno in occasione dell'evento.