Skip to main content

Le migliori VPN del 2022

Le migliori VPN
(Image credit: Future)

Scegliere una delle migliori VPN ha sempre più senso, in un contesto storico come questo, in cui è aumentato il lavoro a distanza, così come il consumo di contenuti multimediali in seguito alla pandemia di Covid-19.

E, sebbene ormai si stia tentando di tornare a una qualche "normalità", il mondo è cambiato e il lavoro da remoto, lo smart working e il lavoro agile sembrano essere sempre di più parte di questa rinnovata normalità.

Ma dunque, perché scegliere una delle migliori VPN? E soprattutto, cos'è una VPN? E mi serve davvero averne una? In questa guida cerchiamo di rispondere al meglio a questi quesiti, partendo dalla definizione.

Le VPN, dall’inglese "virtual private network", sono i servizi più diffusi per navigare online in maniera anonima,  difendere i propri dati attraverso la crittografia e cambiare l'indirizzo IP, in modo che un dispositivo risulti in un’area geografica diversa da quella in cui si trova realmente.

Di conseguenza, scegliendo una delle migliori VPN sarete in grado di ampliare le possibilità di uso dei vostri laptop, PC e dispositivi mobili, senza dimenticare le console e i media HUB.

Tuttavia, scegliere una delle migliori VPN sul commercio può essere complicato, fra le tante offerte e i marchi disponibili. Cerchiamo insieme di fare chiarezza sulle migliori soluzioni in base alle vostre esigenze e al vostro budget.

Uno dei motivi principali per cui oggi viene usata una VPN è la tutela della privacy. Le connessioni sicure garantite dalla crittografia proteggono infatti da eventuali attacchi hacker, una caratteristica sempre più utile considerato il numero crescente di persone che si trova a lavorare o a studiare in remoto. Altri utenti, invece, usano le VPN per poter usare programmi torrent in modo sicuro, senza rivelare il proprio indirizzo IP. O magari per evitare, in alcuni Paesi, ingerenze da parte delle autorità governative.

Il fatto che le migliori VPN permettano di far sembrare un indirizzo IP diverso da quello reale, il loro impiego è molto più esteso e flessibile. Questi servizi, ad esempio, possono tornare molto utili per chi guarda contenuti in video in streaming permettendo di accedere alle versioni di piattaforme come Netflix di altri Paesi. Ad esempio, se vi trovate in luoghi con pesanti censure su alcune app o siti internet le VPN vi permetteranno di usare internet aggirando qualsiasi tipo di censura. E questa è solo una rapida panoramica di quello che possono fare questi servizi.

In questo articolo vogliamo mostrarvi la lista di quelle che, secondo noi, sono le migliori VPN disponibili sul mercato. Dopodiché vi daremo molti consigli e suggerimenti su come usare questo tipo di servizi.

Le migliori VPN del 2022, in breve

1. NordVPN - il principale nome del settore

1. NordVPN - il principale nome del settore

Anche se non avete sentito parlare spesso di VPN, avrete comunque probabilmente sentito di NordVPN. Si tratta infatti di una delle migliori VPN del settore e non a caso viene pubblicizzato sui siti del settore e non soltanto. Questo provider offre molte funzionalità e diversi livelli di sicurezza. Il piano pluriennale risulta sicuramente molto conveniente al momento. Inoltre sta potenziando la propria infrastruttura, e aumentando la sicurezza dei server che ora girano in modalità RAM-only.

ExpressVPN è uno dei migliori servizi

2. ExpressVPN è uno dei migliori servizi

TechRadar ha provato e recensito oltre 200 VPN e riteniamo che ExpressVPN sia fra le migliori. Questo provider offre tutto quello che ci si può aspettare da servizi di questo genere: le connessioni sono veloci, ci sono molte funzionalità extra e inoltre è estremamente facile da installare e utilizzare. Alcuni recenti fatti di cronaca, però, devono essere valutati più attentamente (vedi sotto).

3. Surfshark - una VPN conveniente e facile da usare

3. Surfshark - una VPN conveniente e facile da usare
Se volete risparmiare, senza rinunciare alle funzionalità, Surfshark fa al caso vostro.

Inoltre, la sua semplicità d'uso ha reso questo servizio uno dei preferiti da noi di TechRadar

Che cos’è una VPN?

Vi state ancora chiedendo cos’è una VPN? Si tratta di un servizio utilizzabile attraverso un client che permette di collegarsi a internet attraverso un tunnel sicuri e criptato. Questo significa che chiunque abbia intenzione di spiare la vostra attività non potrà vedere i vostri movimenti online né, tanto meno, accedere ai vostri dati personali. In più, una VPN permette di cambiare indirizzo IP per far risultare il vostro dispositivo in un’altra parte del mondo, una funzionalità particolarmente utile per lo streaming di sport e serie TV, e per aggirare i blocchi territoriali su alcuni siti.

 Le migliori VPN del 2022: la lista completa

NordVPN - Le migliori VPN

1. NordVPN

Uno dei nomi più importanti che resta tra i migliori provider VPN

Piattaforme: Windows, Mac, Android, iOS, Linux | Servizi di streaming: Netflix, iPlayer, YouTube, Amazon, Hulu | Assistenza 24/7: Sì | Periodo di prova: 30 giorni | Numero di server: 5.400+ | Aree geografiche: 80+ | Paesi: 59 | Connessioni simultanee: 6

Il protocollo NordLynx è davvero rivoluzionario
Funzioni di sicurezza intelligenti
Ottima funzione di sblocco
Opzioni di abbonamento valide
Infrastruttura server ancora più sicura
L’esperienza utente è migliorabile
Qualche problema con Netflix

Ad oggi NordVPN, ha tutto il potenziale per occupare il primo posto della nostra classifica, soprattutto per gli ultimi interventi alla propria rete di server volti a potenziarne la velocità e la sicurezza. Infatti, NordVPN ha già portato il 60% dei propri server da 1 Gbps a 10 Gbps, e conta di completare l'aggiornamento in tempi brevi, inoltre l'azienda ha configurato tutta la propria infrastruttura affinché i server stessi girino solo in modalità RAM. Questo è un aspetto importante sotto il profilo della sicurezza, dato che in caso di un altro attacco come quello del 2018, non ci saranno file locali da verificare.

Detto questo, NordVPN permette di scegliere oltre 5.400 server in oltre 50 Stati e dispone di chiavi di cifratura a 2048-bit, supporta sino a sei connessioni in contemporanea, protegge da DNS leak e ancora ha una kill-switch, estensioni proxy per Chrome e Firefox e opzioni di pagamento che includono Bitcoin, PayPal e carte di credito.

C’è anche la funzione SmartPlay, che può essere utilizzata per aggirare le restrizioni geografiche basate su DNS e sbloccare molti servizi di streaming, sebbene nei test più recenti abbiamo riscontrato dei problemi con Netflix USA, anche se questo tipo di inconvenienti è quasi sempre temporaneo.

I nostri test sulle prestazioni hanno mostrato che NordVPN di recente è migliorata molto, riuscendo a connettersi immediatamente a tutti i server che abbiamo provato. La velocità di download, inoltre, si è rivelata sopra la media tranne che con i server più distanti.

Se dobbiamo trovare a tutti i costi un difetto, allora possiamo fare riferimento all’esperienza complessiva. Ci sono alcuni piccoli aspetti che non vanno bene, come l'assenza di un elenco alfabetico per le aree geografiche tanto che spesso, mentre cercavamo le funzioni nei menu, ci siamo chiesti se Nord avesse condotto test abbastanza accurati sull’interfaccia. Dobbiamo però ammettere che, nel quadro generale, si tratta di piccolezze.

Un aspetto degno di nota è l'introduzione del protocollo NordLynx personalizzato, avvenuta l'anno scorso. Grazie al protocollo, le connessioni sono ancora più veloci e affidabili, anche dai server più remoti.

Dopo un grave data breach avvenuto nel 2018, NordVPN sembra avere adottato tutte le contromisure necessarie e la sua politica sulla privacy ha ricevuto anche una valutazione indipendente da Pricewaterhouse Cooper, e ora l'azienda ha deciso di affidarsi a quest'ultima su base annuale.

NordVPN mette a disposizione un paio di opzioni di abbonamento, tra cui quello mensile e uno biennale attualmente in offerta. Se volete provare il servizio prima di abbonarvi, NordVPN dà la possibilità di chiedere un rimborso entro i primi 30 giorni. Se state cercando qualcosa di più rispetto a quello che offrono le migliori VPN gratuite, questo servizio è la scelta più ovvia.

NordVPN | Risparmio di 68% sul piano di due anni

NordVPN | Risparmio di 68% sul piano di due anni

NordVPN ha sconti considerevoli sui propri abbonamenti a lunga scadenza. Il piano biennale, ad esempio, abbatte del 68% il prezzo portando il costo mensile a €2,92. Si tratta senz'altro di una fra le miglior VPN che potete prendere in considerazione.


ExpressVPN è la migliore VPN del 2021

(Image credit: Future)

2. ExpressVPN

La migliore VPN per velocità, privacy e aggirare i blocchi territoriali

Piattaforme: Windows, Mac, Android, iOS, Linux | Servizi di streaming: Netflix, YouTube, Amazon, Hulu | Assistenza 24/7: Sì | Periodo di prova: 30 giorni | Numero di server: 3.000+ | Aree geografiche: 160 | Paesi: 94 | Connessioni simultanee: 5

Complessivamente eccellente
Facile da usare su tutte le piattaforme
Crittografia professionale
Server veloci in oltre 90 Paesi
Ottima assistenza via chat 24/7
Meno connessioni simultanee rispetto ad altri servizi
L'acquisizione da parte di Kape potrebbe destare perplessità

3 mesi gratis con il piano annuale di ExpressVPN

ExpressVPN ormai da tempo si trova in cima alla nostra classifica delle migliori VPN e nulla fa pensare che qualcosa possa cambiare a breve.

Anche dando una rapida occhiata alla nostra recensione di ExpressVPN, ci si può rendere conto del perché la riteniamo una delle migliori VPN attualmente in circolazione. Già solo le specifiche saltano all’occhio con più di 3 mila server in 160 aree geografiche su 94 Paesi. Per mantenere i dati al sicuro, questo provider usa una crittografia AES-256 (la stessa delle reti governative statunitensi) e permette di scegliere tra tanti possibili protocolli, tra cui anche quello proprietario Lightway sviluppato per aumentare ancora di più la velocità e l’affidabilità delle connessioni.

Al di là dei numeri, però, è l’uso quotidiano che mostra la reale qualità del servizio offerto da ExpressVPN. Tanto per cominciare, le connessioni sono veloci, molto veloci, sulla maggior parte dei server indipendentemente dal Paese in cui sono collocati.

Inoltre ExpressVPN è estremamente facile da usare. Dal download all’installazione sino all’uso quotidiano e alla soluzione dei problemi, il provider ha fatto in modo che il client possa essere usato in pieno anche dai meno esperti. Questo vale per tutte le piattaforme che includono oltre Windows e Mac anche Linux, iOS, Android e anche BlackBerry, insieme alle estensioni dedicate disponibili per Chrome e Firefox.

ExpressVPN ha inoltre un firmware personalizzato da poter installare sui router e  permette di aggirare i blocchi legati ai DNS sia per dispositivi di streaming che per console. Questo significa che può funzionare anche con Apple TV e Amazon Fire Stick.

Durante i nostri test approfonditi sulle VPN, verifichiamo anche che i servizi siano in grado di aggirare i blocchi territoriali su piattaforme come Netflix, BBC iPlayer e Hulu. ExpressVPN ha dato ottimi risultati anche da questo punto di vista.

Sul fronte delle funzionalità extra, ExpressVPN ha tutte quelle che ci si aspetta da un servizio del genere e qualcuna in più: permette di pagare con i Bitcoin e ci sono il supporto al P2P, una kill-switch, una protezione da DNS leak che si aggiungono a prestazioni nel complesso solide e affidabili, affiancate da una policy no-log che è stata verificata anche da enti terzi.

E ancora vale la pena sottolineare che questo provider offre eccellenti livelli di assistenza. La sezione di supporto del sito, infatti, è piena di guide e tutorial che permettono di risolvere con molta facilità la maggior parte dei problemi. Nel caso in cui serva assistenza per le problematiche più difficili, è sempre possibile rivolgersi all’assistenza via chat disponibile tutti i giorni e a tutte le ore. Anche in questo caso gli standard sono molto elevati con gli operatori che, durante i nostri test, sono riusciti a dare delle risposte utili nell’arco di un paio di minuti.

Se vogliamo proprio cercare qualche difetto in ExpressVPN, potremmo dire che le connessioni simultanee limitate a cinque dispositivi sono un po’ poche rispetto a quello che offrono altri concorrenti (anche se è un numero più che sufficiente per la maggior parte degli utenti) e data la qualità complessiva del servizio i prezzi sono leggermente più alti della media. In ogni caso, potete sempre sfruttare il rimborso garantito entro 30 giorni offerto da ExpressVPN in modo da poterlo usare come prova gratuita. Infatti ExpressVPN resta in alto nella nostra classifica delle migliori VPN disponibili oggi.

È doveroso sottolineare un aspetto da valutare: di recente, ExpressVPN è stata acquisita da Kape, un'azienda con un passato non esattamente limpido, dato che si è occupata di ad-injection e malware. Inoltre, il CIO di ExpressVPN è stato coinvolto in uno scandalo, e ha subito una multa di oltre 300 mila dollari statunitensi per aver lavorato per gli Emirati Arabi Uniti supervisionando le operazioni di "hacking informatico mediante tool zero-click e raccolta di informazioni di intelligence" al fine di spiare dissidenti e altre figure non gradite dal governo UAE.

ExpressVPN ha dichiarato di essere a conoscenza del background di Daniel Gericke, questo il nome del CIO, pur ignorandone i dettagli, e di aver assunto l'uomo proprio per le sue competenze tecniche. Non è la prima volta che un'azienda assume un hacker professionista come consulente di sicurezza, dato che nessuno meglio di queste figure può lavorare alle contromisure.

Un altro aspetto che desta perplessità è il fatto che Kape, che ha già acquisito CyberGhost e Internet Private Access, abbia acquistato due grossi siti di recensioni di VPN, con un evidente conflitto di interessi.

ExpressVPN si è già espressa, promettendo un ulteriore rafforzamento degli audit di sicurezza.

Al momento, non ci sono fatti che indichino una qualche compromissione del servizio di ExpressVPN, d'altronde sarebbe una mossa suicida da parte di Kape quella di agire in modo "anomalo" in un mercato così redditizio.

A meno che non siate dei dissidenti politici la cui vita dipende dal grado di protezione di una VPN, la cosa migliore è provare il servizio e valutare se faccia al caso vostro. D'altronde tutte le VPN commerciali devono in un modo o nell'altro rispondere a enti governativi, dunque chi è in fuga da un governo o in casi estremi di questo tipo non dovrebbe proprio affidarsi a una VPN commerciale, optando per soluzioni personalizzate o limitando il più possibile l'uso di tecnologie di telecomunicazione.

Una delle migliori VPN del 2022

Una delle migliori VPN del 2022

Una delle migliori VPN che ci sentiamo di consigliarvi è ExpressVPN. Per i lettori del nostro sito ci sono in offerta tre mesi gratuiti in più se si acquista l’abbonamento per un anno. Inoltre, è possibile provare il servizio con la garanzia di ricevere indietro i soldi entro 30 giorni. In questo modo, potrete provare con mano la qualità tecnica del servizio e valutare se faccia al caso vostro, al netto delle perplessità espresse in precedenza.


Surfshark - le migliori VPN

3. Surfshark

Una delle VPN più veloci

Piattaforme: Windows, Mac, Android, iOS, Linux | Servizi di streaming: Netflix, iPlayer, YouTube, Amazon, Hulu | Assistenza 24/7: Sì | Periodo di prova: 30 giorni | Numero di server: 3.200 | Aree geografiche: 100+ | Paesi: 65 | Connessioni simultanee: Illimitate

Ottimi prezzi
Dispositivi illimitati
Facilissimo a usare
Funzioni di sblocco eccellenti
Velocità migliorabili
Qualche problema con il kill switch

Con sede nelle Isole Vergini Britanniche, Surfshark ha un'immagine che sembra non prendersi troppo sul serio, ma in realtà non scherza per niente quando si tratta di tenere al sicuro la vostra identità online.

Se siete il tipo di utenti che si lasciano confondere da menu troppo complessi e dal numero eccessivo di opzioni, Surfshark, come d’altronde ExpressVPN, è il servizio giusto per voi dato che ha un'interfaccia essenziale e per niente complicata. Le uniche opzioni visibili su schermo sono quella per la connessione veloce e per le aree geografiche, insieme all'icona delle impostazioni. Se questo livello di dettaglio è un punto favore o contro dipende tutto da voi.

In ogni caso, le funzioni di base ci sono tutte e includono i protocolli OpenVPN UDP e TCP, protocolli di sicurezza IKEv2, crittografia AES-256 e kill switch per fermare la perdita di dati quando la connessione smette di funzionare. In aggiunta, Surfshark ha un server DNS privato e garantisce maggiore sicurezza grazie a connessioni a doppio sever. Per non parlare della politica di conservazione dei dati personali dato che gli unici che vengono mantenuti nel database del provider sono l'indirizzo mail e gli estremi di fatturazione. Surfshark è una VPN veloce, sia che vi connettiate a un server della vostra area, a uno europeo o a uno più lontano, come in Australia o Nuova Zelanda. In questo senso è molto utile se volete accedere a una versione di Netflix di un'area geografica diversa da quella in cui vi trovate.

Uno degli aspetti di questa VPN che più apprezziamo (insieme al prezzo) è il fatto che l’abbonamento copre un numero illimitato di dispositivi. Un solo account può coprire tutti i dispositivi contemporaneamente sia che vogliate usare la vostra VPN sul portatile, che su desktop (Windows, Mac o Linux), o da tablet e smartphone (iOS o Android) passando per Amazon Fire TV Stick.

Surfshark offre la garanzia di un rimborso completo entro 30 giorni, e questo vi dà molto tempo per provare il servizio prima di abbonarvi per un periodo più lungo. In ogni caso, i piani annuali hanno un prezzo davvero ragionevole.

Una delle VPN con il migliore rapporto qualità-prezzo

Una delle VPN con il migliore rapporto qualità-prezzo
Anche se Surfshark non riesce a battere Express VPN in termini di numero di funzionalità, sicurezza e assistenza, questa VPN ha la meglio quando si parla di prezzo. Sottoscrivendo il piano più lungo la spesa mensile scende a €2,11.


(Image credit: Private Internet Access)

4. Private Internet Access

Un’ottima VPN sotto tutti i punti di vista a buon prezzo

Piattaforme: Windows, Mac, Android, iOS, Linux | Servizi di streaming: Netflix, YouTube, Hulu, Amazon, iPlayer | Assistenza 24/7: Sì | Periodo di prova: 30 giorni | Numero di server: 10.000+ | Aree geografiche: 100 | Paesi: 78 | Connessioni simultanee: 10

Tantissimi server
App molto funzionali
Buon rapporto qualità-prezzo
Niente audit di sicurezza
Velocità di WireGuard sotto la media

Potrà non essere la VPN più veloce, più economica o la più potente, ma Private Internet Access resta un buon servizio, con un discreto numero di funzioni che gli permette di entrare a pieno titolo in questa classifica.

Questo provider, recentemente, ha anche esteso la propria rete passando da una cifra appena accettabile di 2000 server arrivando a oltre 10 mila. Sotto questo aspetto, Private Internet Access è sopra la media rispetto alla concorrenza.

La rete copre inoltre 90 aree geografiche in oltre 70 Paesi, con il P2P supportato su tutti i server e ci sono funzionalità extra particolarmente avanzate come il port forwarding e il supporto a SOCKS5.

Le applicazioni per Windows, Mac, Android, iOS e Linux, insieme alle estensioni per il browser di Chrome, Firefox e Opera, oltre ai tutorial dettagliati per impostare router e altri dispositivi, confermano la grande versatilità di questo servizio.

Le app non sono sempre facili da usare, ma vengono rispettati i minimi sindacali in termini di sicurezza e ci sono molti extra per gli utenti esperti. L’applicazione per Android non ha una sezione per i preferiti, per esempio, quindi ci vuole un po’ di più per trovare i server utilizzati con maggiore frequenza. Per il resto, è facile da usare, e vi protegge quando vi connettete a una rete Wi-Fi non protetta. Una kill switch assicura la protezione anche quando la connessione VPN si interrompe. C’è addirittura la possibilità di abilitare la vibrazione per avvisarvi quando ci si connette.

Le estensioni per il browser non solo hanno una grafica gradevole ma hanno più funzionalità di quanto immaginiate, e ci sono molti extra relativi alla privacy, come ad esempio il blocco delle animazioni Flash, l’eliminazione dei cookie, la protezione per webcam e microfono e molto altro.

La velocità si è dimostrata sopra la media nei nostri test e, nonostante i prezzi siano recentemente aumentati, Private Internet Access ha comunque un ottimo rapporto qualità-prezzo.


ProtonVPN - Le migliori VPN

(Image credit: ProtonVPN)

5. ProtonVPN

Una VPN leggermente diversa dal solito

Piattaforme: Windows, Mac, Android, iOS, Linux | Servizi di streaming: Netflix, iPlayer, YouTube, Amazon, Hulu | Assistenza 24/7: No | Periodo di prova: 30 giorni | Numero di server: 1.500+ | Posizioni dei server: 85+ | Paesi: 61 | Connessioni simultanee: 10

Tante funzionalità
Piano gratuito con banda illimitata
App di ottima qualità
Velocità e copertura in costante miglioramento
Assistenza clienti migliorabile
Alcune funzioni limitate al piano Plus

La maggior parte delle VPN sembrano copiarsi a vicenda e il risultato è che pochissimi provider decidono di sperimentare e aggiungere nuove caratteristiche. ProtonVPN tenta di fare le cose diversamente. Non c'è nulla di rivoluzionario ma questo servizio ha comunque caratteristiche mai viste su altre VPN.

Stanchi di VPN gratuite ma totalmente sconosciute che non hanno neanche un sito e un indirizzo email generico? ProtonVPN non è una di queste dato che è un'azienda con un certo curriculum in tema di sicurezza. L’azienda mette inoltre a disposizione una versione gratuita che, per fortuna, non ha pubblicità o politica di logging sospette. Non ci sono neanche limiti nell’utilizzo della banda e potete usarla per tutto il tempo che vi serve.

ProtonVPN, inoltre, non mette a rischio la vostra sicurezza usando protocolli deboli come i PPTP. Supporta esclusivamente IKEv2 e OpenVPN, usa crittografia di alto livello e può indirizzare il traffico su molteplici server e anche sulla rete Tor per una privacy ancora maggiore.

Non siete interessati agli aspetti tecnici? C’è molto di più: ProtonVPN ha il supporto a Bitcoin, client mobile e desktop interessanti e molte funzionalità (incluse alcune opzioni di configurazione inedite) che non lo rendono complicato da usare per i meno esperti. Le velocità sono generalmente sopra la media, c’è il supporto P2P e il servizio è riuscito a sbloccare Netflix durante la nostra recensione.

ProtonVPN non è perfetto dato che mancano alcuni server e non tutte le aree geografiche sono coperte, le velocità negli Stati Uniti si sono dimostrate appena sufficienti nei nostri ultimi test, ed è costoso se avete bisogno di tutte le caratteristiche di cui abbiamo parlato (anche se il piano base costa €4 al mese).  Si tratta di un provider potente e affidabile e se queste sono le vostre priorità vi consigliamo di prendere in considerazione questa VPN.


CyberGhost - Le migliori VPN

(Image credit: CyberGhost)

6. CyberGhost

Client con molte funzioni ed estremamente configurabile

Piattaforme: Windows, Mac, Android, iOS, Linux | Servizi di streaming: Netflix, iPlayer, YouTube, Amazon, Hulu | Assistenza 24/7: Sì | Periodo di prova: 45 giorni | Numero di server: 7.500+ | Aree geografiche: 105+ | Paesi: 91 | Connessioni simultanee: 7

Eccellenti livelli di prestazioni
Moltissime funzioni
Assistenza in chat veloce
Molte aree geografiche
Niente audit
Qualche problema di usabilità

Con sede in Germania e Romania, CyberGhost è un provider VPN famoso e che conta oltre dieci milioni di utenti.

Questo servizio copre tutte le funzioni base con oltre 6.000 server sparsi su 90 paesi, applicazioni per Windows, Mac, iOS e Android, supporto ai torrent e una veloce assistenza via chat.

Rispetto alla concorrenza, uno dei vantaggi di CyberGhost è l'interfaccia più orientata al compito che volete che la vostra VPN svolga. Il servizio non vi chiede di indovinare, ad esempio, quale sia il server più adatto ad aggirare un blocco territoriale. Basterà scegliere un servizio dalla lista (Netflix, Hulu, BBC iPlayer, YouTube e molti altri) e l’applicazione si connetterà automaticamente con il server migliore, aprendo una scheda del browser.

Ci sono anche molti extra. CyberGhost può ad esempio bloccare pubblicità, tracker e i siti dannosi. Il reindirizzamento automatico degli HTTPS garantisce che la connessione sia sempre sicura e la compressione opzionale può anche permettere di risparmiare sul consumo dei dati nei dispositivi mobili.

Ci sono però anche dei lati negativi. L’interfaccia desktop può apparire complicata, la sezione di supporto del sito è mediocre, e nonostante la velocità per i server europei e statunitensi sia buona, quella per aree geografiche più lontane ha a malapena raggiunto i 10 MB nei nostri test.

Nel complesso, comunque, CyberGhost offre molte funzionalità inusuali per un prezzo piuttosto basso e vale la pena dargli una possibilità. Inoltre il rimborso entro 45 giorni è uno dei più lunghi del settore.

CyberGhost | Sconto esclusivo dell'83% per TechRadar!
Offerta in scadenza

CyberGhost | Sconto esclusivo dell'83% per TechRadar!

CyberGhost offre in esclusiva per i lettori di TechRadar un piano di 3 anni + 3 mesi gratuiti a soli €1,99 al mese. Approfittatene finché siete in tempo, l'offerta è in scadenza.


Hotspot Shield - Le migliori VPN

(Image credit: Hotspot Shield)

7. Hotspot Shield

Fantastico servizio VPN per navigare in maniera anonima

Piattaforme: Windows, Mac, Android, iOS, Linux | Servizi di streaming: iPlayer, YouTube, Amazon, Hulu | Assistenza 24/7: Sì | Periodo di prova: 45 giorni | Numero di server: 1.800+ | Posizioni dei server: 110+ | Paesi: 80+ | Connessioni simultanee: 5

Velocità di connessione elevate
Molto facile da usare
P2P supportato
Prezzi esclusivi eccellenti
Le velocità non sono più al primo posto sul mercato
Occorre più protezione della privacy

Hotspot Shield offre una buona versione gratuita ma Hotspot Shield Premium è ancora meglio. Per pochi euro al mese potete avere banda illimitata, accesso pieno a oltre 3.200 server in più di 80 Paesi, la possibilità di connettere fino a 5 dispositivi, assistenza 24/7 e ovviamente nessun tipo di pubblicità.

Le prestazioni sono state davvero buone durante i nostri test con il protocollo proprietario Catapult Hydra che ha mostrato alcune delle velocità in download migliori che abbiamo mai visto, anche con i server più distanti. Queste velocità non solo si sono dimostrate molto elevate, ma anche costanti.

Oltre ai client nativi per Windows e Mac, e alle app Android e iOS, Hotspot Shield ha recentemente aggiunto il supporto a router, Linux e dispositivi per lo streaming su televisori. Un'altra opzione recentemente aggiunta e molto utile è quella SmartVPN che permette di scegliere a quali siti accedere senza il collegamento al provider.

Ci sono anche un altro paio di difetti come l’assenza del pagamento in Bitcoin, poche opzioni di configurazione e l’impossibilità di sbloccare Amazon Prime Video negli Stati Uniti, almeno durante i  nostri test.

Non sono questioni importanti per tutti, quindi se state cercando semplicemente una VPN ad alta velocità con un costo contenuto, allora dovreste dare un’occhiata a Hotspot Shield e iscrivervi per la prova gratuita di 45 giorni.

Infine potrete ottenere il miglior rapporto qualità-prezzo, come sempre, grazie a un abbonamento più lungo. Maggiore sarà il tempo della sottoscrizione e minori saranno le tariffe mensili.


IPVanish - Le migliori VPN

(Image credit: IPVanish)

8. IPVanish

Una soluzione VPN molto solida

Piattaforme: Windows, Mac, Android, iOS, Linux | Servizi di streaming: Netflix USA, BBC iPlayer, YouTube, Hulu | Assistenza 24/7: Sì | Periodo di prova: 30 giorni | Numero di server: 2.000+ | Aree geografiche: 75+ | Paesi: 50+ | Connessioni simultanee: Illimitate

Infrastruttura server proprietaria
App potenti e configurabili
WireGuard velocissimo
Funzioni di sicurezza affidabili
Sblocco dello streaming problematico
Prezzo superiore alla media

IPVanish è un’altra VPN che ci ha particolarmente convinti durante i nostri test. Il servizio ha delle statistiche degne di nota: oltre 40 mila IP condivisi, più di 1.500 server distribuiti su oltre 70 paesi, traffico P2P illimitato, connessioni simultanee illimitate e assistenza 24/7. Per quanto riguarda il supporto, vale la pena sottolineare che su dispositivi mobili è accessibile direttamente dalle app.

Proprio le applicazioni rappresentano uno dei punti di forza di questa VPN. Non solo ce ne sono tantissime (Windows, Mac, Android, iOS e persino Fire TV), ma sono anche dotate di opzioni che vanno oltre la semplice scelta di un server e l’avvio della connessione come succede con molte app.

Anche nell’uso quotidiano, IPVanish si è dimostrato all’altezza di questi numeri. Durante le nostre prove, abbiamo constatato che i server sono sempre operativi e la connessione avviene rapidamente. La velocità di download però è al di sotto della media.

Ci sono anche altri problemi, infatti negli ultimi test abbiamo avuto difficoltà a sbloccare Amazon Prime Video, BBC iPlayer e diversi programmi Netflix.

Nel complesso, se avete bisogno di connettere simultaneamente molti dispositivi, o di un client particolarmente efficiente, vi consigliamo di dare una possibilità a questo servizio e, se non dovesse andarvi bene, avrete un rimborso garantito entro 30 giorni.

Fino a 10 connessioni simultanee e spazio di archiviazione gratuito

Fino a 10 connessioni simultanee e spazio di archiviazione gratuito

IPVanish è stato sempre tra le prime posizioni della nostra classifica dei migliori servizi VPN. Anche se il piano annuale ha uno sconto considerevole, il prezzo resta leggermente più alto rispetto ad altri provider. In ogni caso siete sicuri di pagare un servizio di qualità che offre fino a 10 connessioni simultanee e offre un intero anno gratuito di spazio di archiviazione su SugarSync. Nel complesso un ottimo rapporto qualità-prezzo.


Windscribe - Le migliori VPN del 2021

(Image credit: Shutterstock)

9. Windscribe

Una VPN solida che permette connessioni illimitate

Piattaforme: Windows, Mac, Android, iOS, Linux | Servizi di streaming: Netflix, iPlayer, YouTube, Amazon, Hulu | Assistenza 24/7: No | Periodo di prova: nessuno, ma c’è una versione gratuita | Numero di server: 400+ | Aree geografiche: 110 | Paesi: 63 | Connessioni simultanee: Illimitate

Connessioni simultanee illimitate
Funzioni numerose
Protocollo veloce WireGuard supportato
Versione di prova molto utile per testarlo
Pochi server rispetto alla concorrenza
Dov’è l’assistenza via chat?

Windscribe è una buona VPN che può darvi più di quanto vi aspettiate sotto molti punti di vista. Ci sono client per Windows, Mac, Android, iOS e Linux, per esempio, ed estensioni per Chrome, Firefox e Opera, oltre alle guide per impostare manualmente il servizio su router, Kodi e molto altro.

La rete di server è abbastanza estesa con 110 aree geografiche distribuite su oltre 60 Paesi. Il numero complessivo di server che raggiunge a stento i 400, resta comunque molto più basso della concorrenza.

Sulla carta sembra tutto ottimo, ma i nostri test hanno evidenziato qualche problema.

La connessione a volte può essere lenta e nonostante prestazioni generalmente buone, abbiamo avuto problemi con alcuni server più lontani. In compenso siamo riusciti ad aggirare i blocchi territoriali di molte piattaforme di streaming come la versione statunitense di Netflix e Amazon Prime Video, oltre a BBC iPlayer.

Purtroppo non è disponibile un’assistenza 24/7, quindi nel caso abbiate qualche domanda dovrete aspettare un po’ per ricevere risposta. L’azienda sottolinea che tutto è gestito dal proprio staff, preferendo non affidare il supporto ad aziende esterne che magari impiegano operatori che vengono pagati pochissimo e si limitano a leggere le procedure senza sapere bene di cosa stanno parlando.

Windscribe non risponde a tutti i nostri requisiti, ma il servizio offre molte funzioni interessanti. Se state cercando una nuova VPN, approfittate del piano gratuito per scoprire come questo provider potrebbe tornarvi utile. Infine, il piano gratuito limita l’accesso a 10 aree geografiche, ma vi dà anche 10 GB di dati mensili.


StrongVPN

(Image credit: StrongVPN)

10. StrongVPN

Strong di nome e di fatto...

Piattaforme: Windows, Mac, Android, iOS, Linux | Servizi di streaming: Netflix, Amazon Prime, YouTube, Hulu | Assistenza 24/7: Sì | Periodo di prova: 30 giorni | Numero di server: 950+ | Aree geografiche: 59 | Paesi: 35+ | Connessioni simultanee: 12

Può essere usata su molti dispositivi
C’è uno spazio su cloud incluso
WireGuard su tutti i dispositivi
Streaming sbloccato facilmente
Velocità migliorabili
Poche opzioni server

A differenza di CyberGhost e Windscribe, apprezziamo quanto sia diretto il nome di StrongVPN che chiarisce da subito quale vuole essere il punto di forza di questo servizio. In effetti questo provider non delude le aspettative grazie a una politica no-log, numerosi protocolli (WireGuard, L2TP, SSTP, OpenVPN, IPSec e IKEv2) oltre a un imponente numero di 60.000 indirizzi IP VPN.

StrongVPN ha comunque un approccio minimalista, preferendo puntare sulla sostanza che sullo stile. Quello che fa, però, lo fa bene. Apprezzerete la possibilità di connettere fino a 12 dispositivi contemporaneamente, in modo da coprire tutti i vostri eventuali computer, laptop, smartphone, tablet, dispositivi per lo streaming e molti altri.

Se state cercando una VPN principalmente per sbloccare siti di streaming come Netflix e BBC iPlayer da oltreoceano, StrongVPN sembra la scelta adeguata.

Ci sono però aspetti che non ci hanno convinto, basta guardare agli altri servizi di questa lista per notare come i 900 server a disposizione, le circa 60 città e una trentina di Paesi sembrano davvero pochi. E durante i nostri test più recenti la velocità raggiunta dalla connessione non è stata particolarmente esaltante.

Potete comunque provare in prima persona StrongVPN dato che il provider offre un rimborso garantito entro trenta giorni e, in caso di abbonamento, 250 GB di spazio di archiviazione su cloud.


Hide.me VPN

(Image credit: Hide.me)

11. Hide.me

VPN dalla reputazione e dalla qualità in crescita

Piattaforme: Windows, Mac, Android, iOS, Linux | Sblocca: Netflix, iPlayer, Amazon Prime, YouTube | Assistenza 24/7: sì | Periodo di prova: 30 giorni | Numero di server: 2.000+ | Posizioni server: 75+ | Paesi: 48 | Connessioni supportate: 10

Velocità server eccellenti
Grande configurabilità
Ottimo per lo streaming
Piano gratuito di prova interessante
Uno strano problema di sicurezza
Potrebbe essere troppo complicato per i neofiti

Hide.me è una new entry della nostra classifica, sebbene esista da 10 anni. E al netto di qualche piccolo problema, crediamo che valga la pena darle una possibilità.

Parliamo prima dei pregi: innanzitutto l'aspetto è 100% professionale, già a partire dal sito, con messaggi chiari e concisi sulla mission e sulle funzionalità offerte.

In un settore sempre più complesso, anche in termini di proprietà delle varie aziende, Hide.me resta un provider indipendente. Probabilmente è questo il motivo principale per cui l'azienda riesce a innovare le proprie tecnologie, nonché rendere i prodotti altamente configurabili.

Per l'utente medio, ciò si traduce in velocità rapide grazie al protocollo WireGuard, inoltre abbiamo potuto riscontrare ottimi risultati anche in streaming, da Netflix a iPlayer, Amazon Prime Video incluso.

I prezzi non sono particolarmente allettanti, ma c'è la solita garanzia soddisfatti o rimborsati di 30 giorni. Inoltre, è disponibile un piano gratuito da 10 GB al mese, se volete provare prima di impegnarvi.

Purtroppo, c'è qualche problema che impedisce a Hide.me di scalare ulteriormente la classifica: innanzitutto il servizio non è troppo user-friendly, soprattutto per i novizi. Inoltre gli audit di sicurezza non sono aggiornati (l'ultimo indicato sul sito risale al 2015, che è tantissimo in ambito tech). Inoltre abbiamo riscontrato dei potenziali problemi con il kill switch con OpenVPN, nonché qualche problema di usabilità con WireGuard.

Dunque c'è ancora margine di miglioramento, ma vale la pena tenere d'occhio questo servizio.