Skip to main content

Le migliori VPN per Netflix del 2020: come guardare film e serie disponibili all'estero

(Image credit: Future)

Grazie alle VPN per Netflix, durante l'isolamento forzato di queste settimane potrete non solo smaltire le serie arretrate ma anche dare un'occhiata a contenuti che ancora non sono arrivati (o mai arriveranno, nel caso di vecchi film) sulla piattaforma italiana.

Il fatto che le VPN permettano di sbloccare l'accesso a contenuti con restrizioni geografiche lo ha reso un servizio essenziale per avere accesso completo alle serie TV e ai film disponibili solo sulla versione americana di Netflix.

L'accesso a contenuti che non dovrebbero essere disponibili nella vostra regione è espressamente vietato nei termini e nelle condizioni d'uso di Netflix, e c'è una battaglia costante tra Netflix e le VPN che aggirano le sue restrizioni. Naturalmente, la scelta di utilizzare una VPN è a vostro rischio e pericolo… 

VPN per Netflix: come scegliere la migliore

In un mercato affollato caratteristiche come la velocità, la sicurezza e la facilità di utilizzo sono molto ricercate e per questo ExpressVPN è in cima alla nostra classifica delle migliori VPN per Netflix. I recenti test che abbiamo compiuto ne hanno inoltre confermato la grande efficienza sbloccando Netflix sui server campione dieci volte su dieci.

Molti provider hanno rinunciato allo sblocco di Netflix, portando al famigerato errore proxy che vi consiglia di disattivare la VPN durante la visione di Netflix. Fortunatamente i cinque provider che consideriamo come le migliori VPN per Netflix vengono testate con regolarità e il funzionamento è confermato anche per quest'anno.

Quando cercate la migliore VPN per Netflix, le velocità di download e la copertura del server dovrebbero essere le vostre priorità. Lo streaming video è un'attività da banda larga o dovrete sopportare i lunghi caricamenti o i blocchi improvvisi, specie con i contenuti in HD e 4K.

Avere un’ampia scelta di server significa che avrete in generale maggiori probabilità di trovare una connessione veloce. La privacy e la sicurezza sono importanti per una VPN e, ovviamente, una politica no-log e una buona crittografia sono indispensabili. 

Il supporto ai dispositivi mobile e, si spera, ai client nativi per iOS/Android permetterà di guardare i film anche in viaggio. Un'altra buona idea è quella di cercare un provider con una garanzia di rimborso (proprio come l'offerta di 30 giorni di ExpressVPN) che sarà utile nel caso le cose cambiassero improvvisamente, come potrebbe accadere con Netflix.

Se potrete ottenere un rimborso almeno non avrete sprecato denaro (più lunga è la durata della garanzia di rimborso, meglio è). Tenendo presente tutto ciò, diamo un'occhiata alle cinque soluzioni che vi consigliamo per guardare Netflix.

(Image credit: Future)

1. ExpressVPN

Miglior VPN in assoluto

Numero di server: 3.000+ | Aree dei server: 160 | Indirizzi IP: 30.000 | Numero massimo di dispositivi supportati: 5

Netflix supportato su molti dispositivi
Velocità super
Prezzo più alto della media

La velocità di ExpressVPN consente di vedere contenuti in HD e di sbloccare Netflix su una vasta gamma di dispositivi e questo la rende la nostra scelta numero uno.

ExpressVPN attualmente supporta Netflix negli Stati Uniti, nel Regno Unito e in Canada. Inoltre l'assistenza clienti ci assicura che in genere dovrebbe funzionare anche per molti altri Paesi.

A proposito di supporto, alcuni provider VPN non hanno un servizio atto a trovare i migliori server da cui guardare ciò che vi interessa, mentre con ExpressVPN vi basterà aprire una sessione di chat dal vivo sul sito di supporto, chiedere all'assistenza quali server sono i migliori per Netflix per ottenere immediatamente la giusta “direzione” da seguire.

Un'altra fantastica funzionalità è MediaStreamer DNS di ExpressVPN, in grado di sbloccare Netflix su dispositivi che non supportano VPN (come Apple TV, smart TV e console di gioco).

È leggermente più costosa dei suoi rivali, ma ExpressVPN offre un'esperienza eccellente per gli utenti Netflix e una garanzia di rimborso di 30 giorni (anche se non c'è la possibilità di usufruire di una prova gratuita).

ExpressVPN, la miglior VPN per Netflix del 2019: 6,67$ al mese (con 3 mesi GRATIS)

ExpressVPN è la migliore in termini di rapporto qualità-prezzo. I lettori di TechRadar possono usufruire di 3 mesi gratuiti sottoscrivendo il contratto annuale. Inoltre avrete il 49% di sconto sul prezzo di listino.

3 mesi GRATIS con l’abbonamento annuale [99,95$]
Vedi offerta

(Image credit: NordVPN)

2. NordVPN

La VPN più sicura per Netflix

Numero di server: 5.600+ | Posizioni del server: 60+ | Indirizzi IP: N / A | Numero massimo di dispositivi supportati: 6

Ottima scelta di aree per i server
Buona performance
La fatturazione mensile è costosa 

Nota per la sua sicurezza, NordVPN è una VPN eccezionale per l'utilizzo di Netflix. Il provider offre prestazioni veloci e non stiamo parlando solo di un singolo server. Siamo riusciti ad accedere a ogni località degli Stati Uniti che abbiamo provato, senza problemi. Il servizio ci ha anche fornito un facile accesso ad altri servizi tra cui BBC iPlayer e YouTube.

Oltre agli Stati Uniti, NordVPN attualmente supporta Netflix nel Regno Unito, nei Paesi Bassi, in Canada e in Giappone. Ulteriori vantaggi di questa VPN includono la crittografia super potente a 2048 bit, la protezione da fughe DNS, kill switch e un'ampia scelta di server. 

La società ha una politica no-log per quanto riguarda l'attività online dell'utente.

NordVPN viene fornita con una garanzia di rimborso di 30 giorni. L’abbonamento mensile è costoso, mentre il piano triennale offre il miglior rapporto qualità/prezzo.

I pacchetti NordVPN disponibili sono: 

€3,17 al mese per 36 mesi

€6,36 al mese per 12 mesi

€10,87 al mese senza piani mensili

(Image credit: Shutterstock)

3. CyberGhost

La migliore per semplicità d’uso

Numero di server: 3.700+ | Aree dei server: 60+ | Indirizzi IP: N / A | Numero massimo di dispositivi supportati: 7

Semplice da usare
Buone prestazioni
Accesso garantito negli Stati Uniti
Interfaccia utente problematica

Nonostante abbia sede in Romania e Germania, abbiamo riscontrato che CyberGhost è un’ottima candidata per sbloccare contenuti Netflix in lungo e in largo, Netflix USA in particolare è garantito grazie a server statunitensi ottimizzati per lo streaming.

I suoi oltre 3.700 server distribuiti in 60 Paesi aiutano sicuramente tanto che sono anche disponibili versioni di Netflix per Francia e Germania. Anche nel Regno Unito funziona ma avrete bisogno di un nuovo account.

Ma più che fatti e cifre, c'è qualcosa di meno tangibile sul perché valutiamo positivamente Cyber Ghost. È l'esperienza utente generale ad essere ottima, grazie alle app per Windows, Mac, iOS e Android, semplici e immediate da usare.

Non passerete ore cercando di capire come funzionano. L'app si connette automaticamente al server migliore e apre una finestra del browser nel sito di destinazione. Non potrebbe essere più facile.

CyberGhost non offre la stessa assistenza in tempo reale di altre VPN in questa classifica ma la sua versatilità la pone tra i nostri primi candidati. Gli abbonamenti disponibili costano:

€11,99 al mese una tantum

€5,29 al mese per 12 mesi

€3,29 al mese per 2 anni

€2,45 al mese per 3 anni + 2 mesi gratis

IPVanish VPN - Best Netflix VPN

(Image credit: Future)

4. IPVanish

VPN sicura e veloce

Numero di server: 1.300+ | Posizioni del server: 75 | Indirizzi IP: 40000+ | Numero massimo di dispositivi supportati: 10

Molti server disponibili
Supporto rapido in tempo reale
App ottimizzate e potenti
Non c’è la prova gratuita

A essere onesti non c'è nulla di così speciale che faccia risaltare IPVanish, eppure si colloca al quarto posto della nostra classifica.

Perché ci piace così tanto? Lasciamo parlare i numeri: più di 40.000 IP condivisi, oltre 1.300 server in oltre 70 Paesi, traffico P2P illimitato e una garanzia di rimborso di 7 giorni. Davvero allettante. E il fatto di poterla usare su 10 dispositivi contemporaneamente significa che un abbonamento IPVanish è valido per essere condiviso con tutta la famiglia (e non solo).

Non è il miglior provider per Netflix ma nei nostri test ha comunque sbloccato Netflix USA senza problemi (secondo l’assistenza i migliori server sarebbero Dallas, Los Angeles o Las Vegas). Inoltre l’assistenza è disponibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7. 

Gli abbonamenti disponibili sono:

$7 al mese una tantum

$4,55 al mese per 12 mesi

$6,30 al mese per 3 mesi

(Image credit: Shutterstock)

5. VyprVPN

Un buon mix di velocità e sicurezza

Numero di server: 700+ | Posizioni del server: 70+ | Indirizzi IP: 200.000+ | Numero massimo di dispositivi supportati: 5

Prestazioni veloci
Prova gratuita di 3 giorni
 Niente rimborsi 

VyprVPN permette l’accesso a Netflix USA e un rappresentante dell'azienda ci ha assicurato che dovrebbe funzionare anche con in altri  Paesi. Questo provider offre velocità eccellenti, in particolare per quanto riguarda le velocità di download, il che è ovviamente ottimo per lo streaming.

Anche gli sforzi sul fronte della sicurezza sono degni di nota, con protocolli come OpenVPN, L2TP/IPsec, PPTP e Chameleon (la soluzione su misura di VyprVPN). C'è anche un firewall NAT per garantire maggiore sicurezza. Per quanto riguarda la privacy, ha una politica no-log, il che significa che nessun dato viene registrato o condiviso, inclusi i registri delle sessioni.

VyprVPN fa del suo meglio per dare una mano con guide dettagliate che spiegano anche come accedere a Netflix. Il servizio che ci dà accesso a Netflix negli Stati Uniti funziona da ogni server che abbiamo provato. 

C'è una prova gratuita di 3 giorni se si desidera testare il provider e questo è utile poiché non sono previsti rimborsi. Gli abbonamenti disponibili sono:

$12,95 al mese una tantum

$3,75 al mese per 12 mesi

$2,50 al mese per 24 mesi

Perché Netflix ha restrizioni regionali? 

Il motivo per cui i contenuti Netflix differiscono da Paese a Paese è semplice: la legge sul copyright. Gli studi cinematografici hanno contratti diversi in Paesi diversi, quindi è possibile che una serie TV sia disponibile in un Paese ma non in un altro.

Poi c’è il problema dei diritti di trasmissione locali, a causa dei quali alcuni Paesi potrebbero detenere i diritti su alcuni contenuti e quindi non consentire loro di essere accessibili su Netflix. House of Cards a Hong Kong è un ottimo esempio: poiché una rete TV locale detiene i diritti della serie TV Netflix, questa non è disponibile online.

Non sorprende che l'America abbia il migliore catalogo Netflix. La maggior parte dei contenuti originali arrivano dagli Stati Uniti, quindi ha senso che più serie TV siano disponibili lì. Infatti, il catalogo di Netflix USA ha quasi 1.000 contenuti in più rispetto a quello del Regno Unito.

Come aggirare l'errore proxy VPN Netflix 

Netflix ha investito molto nel rilevamento e nel blocco delle VPN e gli utenti possono confermare che i server che funzionano con Netflix un giorno, potrebbero non funzionare più il giorno successivo.

Probabilmente avrete visto il famigerato messaggio di errore se avete provato ad accedere a Netflix con una VPN; Netflix sistematicamente trova e inserisce nella blacklist gli indirizzi IP VPN sospetti. 

Negli ultimi anni c'è stata una battaglia tra le VPN e Netflix in merito a tali restrizioni, le VPN stanno ora configurando delle posizioni specifiche per i server destinati a Netflix.

Come alcuni provider superano il divieto VPN di Netflix 

Ogni indirizzo IP è associato al codice di un Paese, che Netflix utilizza quindi per reindirizzare o bloccare l'accesso alla rete. Dato che la maggior parte dei provider VPN ha più server in città e Paesi in tutto il mondo, saltare da un’area all'altra è essenzialmente l'unico modo per trasmettere in streaming il catalogo Netflix degli Stati Uniti in altri paesi. 

Non tutti i server funzioneranno: è meglio contattare l'assistenza clienti del provider per vedere quali server funzionano in una determinata data. ExpressVPN, ad esempio, è stato uno dei principali provider a rimanere un passo avanti rispetto al divieto VPN di Netflix.

La società (insieme a una manciata di altri provider VPN) ha lavorato in modo straordinario per acquisire nuovi indirizzi IP, che possono quindi scadere ogni volta che un indirizzo precedente non funziona più. Non appena Netflix rileva e successivamente blocca un IP specifico, la VPN passa quindi a un altro IP e incoraggia i clienti a utilizzare tale posizione specifica per lo streaming.