Skip to main content

Recensione Xbox Game Pass

Per Xbox Game Pass il 2020 è cominciato alla grande

Xbox Game Pass Gears 5
Editor's Choice
(Image: © The Coalition)

Il nostro verdetto

Se siete giocatori Xbox One o PC Windows, non abbiamo dubbi che Xbox Game Pass abbia molto da offrirvi. Con la libreria in crescita di mese in mese, le grandi realizzazioni first-party di quest'anno e persino una nuova console Xbox Series X in arrivo, non vediamo l'ora di vedere cosa succederà.

Pro

  • Un libreria di titoli in continua crescita
  • Videogiochi first-party di alto profilo
  • In vendita anche in bundle con Xbox Live Gold

Contro

  • Nessuna funzionalità di streaming
  • Meno titoli rispetto a PS Now
  • Versione per PC ancora in versione beta

Xbox Game Pass ha stabilito un nuovo standard per questa generazione di console, risultando un servizio praticamente essenziale per i giocatori di Xbox One e PC. 

La sua definizione di "Netflix dei Videogiochi" ora non risulta più così stravagante come lo sembrava nel 2017, al lancio. Infatti l'abbonamento offre una straordinaria selezione di giochi Xbox a un prezzo mensile ragionevole.

Il servizio è destinato a celebrare il suo terzo anniversario a giugno, ed è evidente che Microsoft ha fatto molti passi da quel momento per migliorare Xbox Game Pass. 

Se da una parte, con PlayStation Now è possibile giocare in streaming alla maggior parte dei titoli della propria libreria, dall'altra invece Xbox Game Pass consente agli utenti di scaricare centinaia di giochi sulla propria console, senza limitazioni di quantità o di tempo. Tuttavia con la diffusione di Project xCloud, anche lo streaming di videogiochi per Microsoft potrebbe essere abbastanza vicino.

Forse la cosa più impressionante è l'impegno di Microsoft per questo servizio, con titoli nuovi di zecca come The Outer Worlds e Gears 5 subito inseriti nel Game Pass il giorno del lancio, rendendolo il modo più economico per giocare ad alcune delle più grandi nuove uscite di Xbox One. Accanto a titoli di terze parti davvero importanti come The Witcher 3: Wild Hunt e Grand Theft Auto V che sono stati aggiunti al servizio di recente.

Non siete così sicuri di averne bisogno? Troverete tutto ciò che dovete sapere su prezzi, interfaccia e videogiochi in questa recensione di Xbox Game Pass.

The Outer Worlds (2019), lanciato simultaneamente su Xbox Game Pass e consoles

The Outer Worlds (2019), lanciato simultaneamente su Xbox Game Pass e consoles (Image credit: Obsidian Entertainment)

Che cos'è Xbox Game Pass?

Xbox Game Pass è il servizio di abbonamento mensile di Microsoft che offre una vasta gamma di titoli proprietari e di terze parti, che è possibile scaricare e riprodurre a proprio piacimento, sia su Xbox One che su PC.

Potrete avere sia Xbox Game Pass sia Xbox Live Gold, all'interno dell'abbonamento Xbox Game Pass Ultimate, che ha un costo di € 12 al mese (più avanti troverete le varie opzioni di prezzo). Ricordiamo che Xbox Live Gold permette di giocare online ed è inclusa una selezione separata di giochi gratuiti ogni mese.

Attraverso i videogiochi di Game Pass i giocatori possono guadagnare anche i classici 'obiettivi', i quali saranno compatibili anche con alcuni titoli precedenti. Questo significa che potrete recuperare alcuni dei migliori giochi dell'ultima generazione che potreste aver perso.

Un abbonamento a Game Pass offre anche sconti su tutti gli acquisti, infatti se un gioco esce dal catalogo del servizio, potrete ottenerlo a un prezzo più economico e mantenerlo per sempre. Inoltre nella libreria Game Pass sono scontati anche i DLC e componenti aggiuntivi.

I giochi vanno e vengono, ma Xbox è per sempre.

I giochi vanno e vengono, ma Xbox è per sempre. (Image credit: Xbox)

I prezzi di Xbox Game Pass

Xbox Game Pass costa €9,99 al mese su console, con accesso alla beta su PC che al momento costa solo €1 per i primi tre mesi per poi passare successivamente a €4,99 al mese o €14,99 a trimestre.

Se vorrete accedere alla sezione di gioco online e ai videogiochi mensili gratuiti, allora Xbox Game Pass Ultimate è di gran lunga la scelta migliore. Consideriamo che con € 12 avrete un'esperienza di gioco completa e in più anche Xbox Live Gold ( di solito insieme hanno un costo maggiore).

Confrontandolo con PlayStation Now (e PlayStation Plus), l'ultimo calo dei prezzi di Sony per l'abbonamento allo streaming rende le cose ancora più competitive.

PlayStation Now costa €9,99 al mese, non è ancora disponibile una versione australiana. Molti titoli ora gireranno anche su PC, ma non è presente nessun bundle che si aggiunge al PlayStation Plus, di conseguenza si dovranno pagare ulteriori €9,99 al mese per la sezione online.

Gears 5 (2019)

Gears 5 (2019) (Image credit: The Coalition)

Design e interfaccia

A differenza di PlayStation Now, il Game Pass su console Xbox One non viene separato in un’unica applicazione. Precedentemente veniva visualizzato in una scheda nella parte superiore dello schermo, l’ultimo l'aggiornamento lo inserisce sotto il contenuto riprodotto di recente.

Passando il mouse sopra l'opzione, verranno mostrati i titoli più popolari (nei quali spesso è incluso Minecraft) e i giochi aggiunti di recente. L'accesso al menu Game Pass offrirà suggerimenti curati, organizzati per genere di gioco, come per esempio sparatutto o indie.

C'è anche un elenco di missioni, che essenzialmente agiscono come delle sfide per accumulare punti attraverso i titoli del Game Pass. Di solito sono collegati agli obiettivi ottenuti nei videogiochi e possono quindi essere riscattati come buoni regalo di Microsoft, Tesco, Argos e altri.

Potrete anche trovare un elenco completo dei videogiochi inclusi in Xbox Game Pass andando alla pagina "I miei giochi e app" e trovando "Game Pass" nella barra laterale. In questo modo, potrete scorrere tra i vari titoli installati e quelli disponibili con i pulsanti dorsali del controller. Potrete inoltre individuare nuove aggiunte a colpo d'occhio nella parte superiore dello schermo.

Xbox Game Pass ha una scelta di quasi 200 titoli

Xbox Game Pass ha una scelta di quasi 200 titoli (Image credit: Xbox)

La selezione di qualsiasi gioco fornirà una descrizione, un'indicazione delle dimensioni del file di gioco e il link al Game Club, dove è possibile seguire l'esperienza degli altri giocatori. Potrete anche andare direttamente alla pagina dello store del gioco o installarlo, questo può richiedere da 10 minuti a due ore a seconda della dimensione del file e della velocità della vostra connessione Internet.

Come potrete immaginare, non è immediato come gettarsi in una sessione di streaming su PlayStation Now, ma offre sicuramente una maggiore stabilità avere il gioco in esecuzione localmente sul proprio disco rigido.

Nel complesso, è piacevole e facile da navigare, ma i possessori di una connessione internet più lenta potrebbero voler prendere in considerazione l'utilizzo dell'app Xbox Game Pass sui propri dispositivi mobili. Considerando che questa sarà la nostra console di casa, potremmo far precaricare i nostri videogiochi preferiti durante i  percorsi giornalieri, magari da lavoro o a casa di amici, sperando così di risparmiare una notevole quantità di tempo.

Sul PC, l'applicazione Xbox Game Pass è ancora in beta, e potremmo quindi aspettarci anche qualche piccolo problema a causa del software ancora acerbo. In generale funziona quasi allo stesso modo della sua controparte console, con alcune piccole caratteristiche simpatiche, come quella di attivare dei trailers durante il passaggio del mouse sopra le caselle del videogioco.

Xbox Game Pass è su PC, anche se per ora è ancora in versione beta

Xbox Game Pass è su PC, anche se per ora è ancora in versione beta (Image credit: Microsoft)

Il catalogo di Xbox Game Pass

Mentre PlayStation Now offre oltre 800 titoli di varie generazioni, il catalogo di Xbox Game Pass risulta un po' più ristretto.

Game Pass contiene attualmente quasi 200 titoli, con gennaio che vede la presenza di alcuni titoli di spicco come Grand Theft Auto 5, Frostpunk, Tekken 7 e A Plague Tale: Innocence.

Altri straordinari titoli includono Halo: The Master Chief Collection, Gears 5, Hitman Season One, Monster Hunter: World e Metal Gear Solid V.

Presenti anche i classici titoli Xbox 360 come Bayonetta, Elder Scrolls IV: Oblivion, Fallout 3 e tutti e tre i giochi Fable, che aiutano ad espandere una libreria sempre in aggiornamento grazie anche ad altri giochi che vengono quasi continuamente aggiunti. Il programma di rilascio sembra essere piuttosto sporadico per la maggior parte, ma sicuramente aiuta ad aumentare quell'effetto sorpresa per la scoperta dei titoli successivi.

In effetti, il 2020 potrebbe essere un anno promettente per Game Pass, con Ori e la Volontà dei Wisps disponibile proprio al lancio, l'11 febbraio, e Flight Simulator, Minecraft Dungeons, Halo: Infinite, Wasteland 3 e molti altri ancora in arrivo. 

Halo Infinite (release: 2020)

Halo Infinite (release: 2020) (Image credit: Xbox)

Sappiamo anche che la maggior parte dei titoli di Final Fantasy stanno per arrivare, insieme a una serie di titoli Yakuza che in precedenza erano solo un'esclusiva per PS4, tra cui Kiwami e Kiwami 2.

Su PC, ci sono poco più di 150 titoli disponibili per giocare, e molti altri in arrivo nel corso di questo 2020, compresi quelli che abbiamo già menzionato. Se state entrando ora in questo servizio di abbonamento, vi farà piacere trovare titoli alquanto interessanti come Dishonored 2, Hatoful Boyfriend e Slay the Spire, oltre a molti titoli di Play Anywhere come Forza Horizon 4 e Halo Wars 2 che possono essere giocati sia su Xbox che PC.

Il catalogo non è esattamente come quello di PlayStation Plus, ma pensiamo che il servizio di Microsoft riesca a dare priorità alla qualità rispetto alla quantità.

Vale la pena notare che, quando i giochi vengono disattivati dal servizio, questo viene comunicato con largo anticipo sulla dashboard stessa. Si ha quindi l'opportunità di acquistare i titoli Game Pass preferiti con uno sconto prima che scompaiano dalla piattaforma.

PlayStation Now offre concorrenza, anche se in gran parte tramite giochi in streaming anziché download

PlayStation Now offre concorrenza, anche se in gran parte tramite giochi in streaming anziché download (Image credit: PlayStation)

Cosa ci è piaciuto

Essere in grado di scaricare direttamente sulla console, guadagnare obiettivi e giocare in sessioni multi-player con gli amici come se il gioco fosse in nostro possesso risulta davvero un grande vantaggio. Considerando inoltre l'assenza di ritardi e input lag che possano derivare dallo streaming.

La possibilità di poter scaricare da remoto è anche un enorme risparmio di tempo, in particolare  per quelli che non hanno una grande larghezza di banda per installare qualcosa all'istante. Bisogna solo assicurarsi di avere abbastanza spazio sul disco rigido per tutto ciò che si vuole giocare.

Cosa non ci è piaciuto

Lo streaming non è adatto a tutti, ma il vantaggio di PlayStation Plus è quello di immergersi e uscire dai giochi godendo di un piccolo assaggio senza eseguire lunghe installazioni, e questo è qualcosa che Games Pass non offre, anche se immaginiamo che questo tipo di funzionalità stia arrivando come parte di Project xCloud.

Il catalogo relativamente inferiore può anche far storcere il naso, anche se pensiamo che sia già un'ottima offerta.

Xbox Series X

Il lancio di Xbox Series X vedrà i giochi di prossima generazione far parte di questo servizio? (Image credit: Microsoft)

Il verdetto

Xbox Game Pass (insieme alla sua versione per PC), è diventato uno dei pilastri principali dell'ecosistema Xbox, e per tanti buoni motivi.

Il servizio offre davvero molto con un incredibile risparmio, in particolare per i giocatori che passano da Xbox Live Gold a Game Pass Ultimate con pochi euro in più al mese per avere accesso a una vasta gamma di titoli.

Con lo streaming di Project xCloud che porterebbe l'enorme libreria su qualsiasi dispositivo che si possa immaginare (almeno dopo il momento del suo rilascio), Microsoft potrebbe teoricamente coinvolgere gli utenti proprietari delle altre console, anche se Google Stadia è un po' più avanti su questo.

Se siete giocatori Xbox One o PC Windows, non abbiamo dubbi che Xbox Game Pass abbia molto da offrirvi. Con la libreria in crescita di mese in mese, le grandi realizzazioni first-party di quest'anno e persino una nuova console Xbox Series X in arrivo, non vediamo l'ora di vedere cosa succederà.