Skip to main content

I migliori televisori del 2020

(Image credit: Sony)

Guida all’acquisto dei migliori televisori: Ecco la classifica di TechRadar dei migliori TV che potete acquistare nel 2020. Buona lettura!

Le TV uscite nell'ultimo anno sono davvero uno spettacolo da vedere. Offrono la migliore elaborazione delle immagini, un’ottima connettività, software più intelligente, miglior supporto per i nuovi formati, una progettazione più recente.

Ci sono un numero enorme di televisori che entrano nel mercato ogni anno, tutti in lizza per riuscire a catturare la vostra attenzione. Ecco perché abbiamo riunito la nostra selezione dei migliori televisori per il 2020, selezionando tra tutte le tecnologie presenti sul mercato, come quelle dei pannelli QLED e OLED.

La domanda dell’anno: quando si cerca una nuova televisione, qual è davvero la migliore? 

Con così tanti modelli che vengono introdotti ogni anno sul mercato, ognuno basato sui miglioramenti dei suoi predecessori, anche i migliori televisori sono sempre a rischio obsolescenza.

E poiché gli schermi ad altissima risoluzione e l'elaborazione avanzata delle immagini diventano via via più comuni, è sempre più difficile capire quali modelli presentano le caratteristiche che diventeranno le più diffuse a lungo termine.

Comunque la cosa buona è che, in mezzo alle molte opzioni disponibili tra cui scegliere un televisore ad alte prestazioni, quando si sceglie tra i modelli migliori, è difficile compiere una scelta completamente sbagliata. 

Ma la migliore TV non è solo quella con le specifiche tecniche migliori o il design più gradevole: piuttosto è quella che rispetta maggiormente le esigenze ed aspettative di chi l’acquista. 

Pensiamo che si scelga scelga un TV di buona qualità per passarci davanti molte ore e probabilmente si andrà anche a spendere una somma considerevole per l’acquisto, quindi è necessario assicurarsi che il modello per cui abbiamo optato, si avvicini maggiormente alle proprie necessità e che possibilmente si integri bene nello spazio domestico in cui verrà inserito.

Se tutto questo dovesse confondervi, la nostra guida ai migliori televisori disponibili vi aiuterà a separare i pannelli economici dai migliori schermi 4K e scegliere i modelli ideali da collegare ad un blu-ray, ad una console giochi come l’ultima XBox oppure per guardare i canali di tutti i giorni.

Vi aiuteremo perciò a scovare tra tutte le possibili opzioni, un ottimo modello a schermo piatto senza farvi perdere ore di ricerca confrontando le schede tecniche. Dopo tutto, abbiamo già fatto il lavoro per voi!

Inoltre, se state cercando una guida all’acquisto dedicata esclusivamente alla risoluzione Ultra HD, vi consigliamo di visitare la nostra pagina sulle migliori TV 4K.

Se invece cercate un televisore a schermo piatto a un prezzo conveniente, potrebbero interessarvi le migliori offerte per TV 4K; mentre chiunque stia cercando una TV per uso personale o per stanza piccola, può dare un'occhiata alla lista dei Migliori TV di piccole dimensioni

 "Conviene comprare adesso o aspettare?" 

È una domanda che ci viene rivolta spesso. Come la maggior parte di prodotti tecnologici, i televisori migliorano sempre di più nel tempo. Questo significa che se aspettate un anno, probabilmente potrete avere un televisore più bello e più grande a un prezzo inferiore.

In ogni caso, negli ultimi tempi siamo stati testimoni di progressi notevoli, visto che i produttori si sono affrettati ad adottare nuovi standard per i display come l’Ultra HD, il Wide Color Gamut e l’HDR

Adesso la maggior parte dei produttori di TV supporta queste nuove caratteristiche, ma in alcuni casi sarà necessario controllare le specifiche tecniche nel dettaglio. 

Finché il vostro nuovo pannello è dotato di queste nuove tecnologie (a tal proposito accertarsi che abbia una certificazione Ultra HD premium potrebbe essere utile), state sicuri che non dovrete pensare di cambiare TV tra sei mesi, quando i nuovi modelli faranno il loro ingresso sul mercato.

Se proprio volete un televisore che sia aggiornato secondo gli ultimi standard e che non sfiguri una volta che arriverà la nuova ondata di specifiche tecniche, il nuovo standard HDMI 2.1 si rivelerà fondamentale per configurazioni da gioco degne di questo nome. Infatti, questo standard garantisce supporto a risoluzioni in 8K a 60 frame al secondo e 120 frame al secondo per le risoluzioni 4K, oltre a tutta una serie di caratteristiche utili per i videogiochi.

Si tratta di tecnologie interessanti, ma a meno che non siate dei videogiocatori professionisti, potete tranquillamente effettuare adesso il vostro acquisto senza troppe remore.

I migliori TV del 2020 a colpo d'occhio:

  1. Samsung Q90R QLED TV
  2. LG CX OLED TV
  3. Samsung Q950TS QLED TV
  4. Samsung Q80T QLED TV 
  5. LG B9 OLED 
  6. Philips 803 OLED
  7. Samsung Q900R
  8. Sony Bravia X950H 
  9. LG E9 OLED
  10. Panasonic GZ1500

(Image credit: Future)

I migliori TV del 2020

Samsung Q90 QLED TV.

1. Samsung Q90R QLED TV (2019)

La migliore di sempre? Potrebbe essere

55 pollici: Samsung QE55Q90RATXZ | 65 pollici: Samsung QE65Q90RATXZ | 75 pollici: Samsung QE75Q90RATXZ

Qualità delle immagini superlativa 
Design accattivante e buona qualità costruttiva
Manca il supporto a Dolby Vision
Altoparlanti non Dolby Atmos

Nel 2018, il TV Samsung Q9FN ha ricevuto recensioni entusiastiche per via delle caratteristiche e della qualità delle immagini. Adesso, però, è stato spodestato da questo Q90 QLED TV. Il Q9FN non era perfetto e critiche legittime erano state mosse riguardo agli angoli di visione e a un sistema di local dimming eccessivamente aggressivo che andava a inficiare i dettagli scuri nelle immagini. 

Samsung ha riconosciuto questi difetti e ha cercato di risolverli con il Q90. Il risultato è un modello con un angolo di visione decisamente superiore che riesce a rivaleggiare ad armi pari con un OLED e, per quanto riguarda il local dimming, il risultato è soddisfacente, grazie a neri profondi senza perdita di qualità nei dettagli delle ombre. Da questo punto di vista, il nuovo filtro Ultra Black Elite è davvero sorprendente, visto che è in grado di eliminare la luce ambientale in maniera eccelsa. 

Non è esagerato affermare che questo Samsung Q90 è il migliore QLED che abbiamo mai recensito finora, visto che è dotato di un elenco completo di funzionalità e offre innovazioni notevoli a livello di qualità dell'immagine. In conclusione, si tratta di un prodotto in grado di porsi sullo stesso piano, se non superare, i migliori OLED sul mercato. 

Leggi la nostra recensione: Samsung Q90 QLED TV

(Image credit: Future)

LG CX OLED (2020)

(Image credit: LG)

2. LG CX Series OLED TV

Un’affascinante TV OLED

48 pollici: LG OLED48CX6LA | 55 pollici: LG OLED55CX6LA | 65 pollici: LG OLED65CX6LA | 77 pollici: LG OLED77CX6LA

Qualità dell'immagine superba
Moltissime funzionalità
Luminosità massima limitata per HDR
Nessun supporto HDR10 +

LG OLED CX è sicuramente la migliore TV OLED del 2020 e merita pienamente di stare sul podio dei migliori TV disponibili oggi. LG CX è il successore del C9 dell'anno scorso e anche se le differenze potrebbero non apparire così rilevanti. In effetti è un aggiornamento, più che un modello completamente nuovo, ma porta avanti la famiglia C di LG, mantenendo la stessa affascinante qualità dell'immagine e la straordinaria piattaforma Smart WebOS, aggiungendo caratteristiche più moderne, come l’HDMI 2.1 e un processore a9 di terza generazione (Gen3). 

Adesso si aggiunge anche un nuovo formato da 48 pollici, per allargare la famiglia verso il basso. Grazie al design sottile e al supporto per Dolby Vision e Atmos, insieme a un suono integrato profondo, è una scelta fantastica indipendentemente dalla dimensione che acquisterete. LG sta davvero cercando di attirare anche i giocatori con la sua gamma di TV 2020, mettendo in campo un ritardo di input minimo, il supporto per Nvidia G-Sync e la compatibilità con il gameplay 4K / 120HZ per console di nuova generazione. Purtroppo il formato HDR10+ non è ancora disponibile su questo TV.

Leggi la nostra recensione: LG CX OLED TV

(Image credit: Future)

Samsung Q950TS QLED TV (2020)

(Image credit: Samsung)

3. Samsung Q950TS QLED TV (2020)

Un TV 8K che entrerà nella storia

85 pollici: Samsung QE85Q950TSTXZT | 75 pollici: Samsung QE75Q950TSTXZT | 65 pollici: Samsung QE65Q950TSTXZT

Straordinaria qualità delle immagini
HDR standard
Nessun supporto Dolby Vision
Contenuti 8K limitati

Samsung Q950TS rappresenta l'ultimo TV 8K del produttore coreano. Questo TV combina tutti i vantaggi dello schermo Samsung Q900 8K dell'anno scorso con le innovazioni introdotte per la prima volta nel 2019 dal TV Samsung Q90 4K. Il Q950TS è un televisore QLED di prim'ordine e offre un pannello 8K che utilizza l’IA per elaborare le immagini, oltre ad avere angoli di visione più ampi, un filtro nero migliorato e HDR standard. Se tutto ciò non bastasse, la piattaforma TV intelligente di Samsung è al momento la più completa sul mercato.

Perciò, se state cercando un nuovo TV Samsung all'avanguardia e ve lo potete permettere, il Q950TS dovrebbe essere in cima alla vostra lista dei desideri.

Leggi la nostra recensione: Samsung Q950TS

(Image credit: Future)

(Image credit: Samsung)

4. Samsung Q80T QLED TV (2020)

Un QLED HDR capace di farsi notare

49 pollici: Samsung QE49Q80T | 55 pollici: Samsung QE55Q80T | 65 pollici: Samsung QE65Q80T | 75 pollici: Samsung QE75Q80T

Lag dell'immagine ridottissimo
Suono OTS di qualità
Niente Dolby Vision
Ci sono dei QLED migliori

Novità del 2020, Samsung Q80T QLED si basa sui successi dei precedenti modelli ed è un’ottima TV HDR che vale la pena di provare. La caratteristica più notevole consiste nel ritardo di input incredibilmente basso che rende il Q80T un'ottima scelta per i giocatori che desiderano un gameplay ultra reattivo. In realtà questo TV possiede uno schermo QLED piacevolissimo da guardare, capace di rendere al meglio con ogni tipo di contenuto. 

Il Q80T è il TV Samsung 2020 più economico tra quelli dotati di retroilluminazione full-array, che permette una luminosità costante su tutto il pannello, anche se manca di alcune delle qualità premium dei TV di fascia alta. Inoltre, è meno elegante del Q950TS, dotato di cornici azzerate e ha il corpo più spesso rispetto agli altri QLED della gamma 2020.

Tuttavia presenta delle interessanti dotazioni che gli permettono di non sfigurare con la concorrenza: il processore Quantum 4K di Samsung, colori HDR vividi e funzionalità avanzate per la smart TV grazie al sistema operativo Tizen. Se desiderate risparmiare, potete anche valutare il Q70R QLED che è il modello precedente e costa alcune centinaia di Euro in meno rispetto al nuovo modello Q80T (sì, la denominazione è un po’ confusa).

Leggi la recensione: Samsung Q80T QLED TV

(Image credit: Future)

LG b9 oled

(Image credit: LG)

5. LG B9 serie OLED (2019)

OLED per tutte le tasche

55 pollici: LG OLED55B9 | 65 pollici: LG OLED65B9

L’OLED più economico di LG 
Contrasto incredibile
Elaborazione meno avanzata 
Leggero rumore nelle immagini scure 

Volete un OLED senza essere costretti a chiedere un prestito? LG B9 è pensato per tutti coloro che vogliono accedere alla tecnologia OLED senza costi eccessivi.

LG B9 è arrivato in ritardo rispetto alla concorrenza, ma il suo prezzo di base è davvero interessante se comparato ai prodotti della serie C e E di LG. Certo, un costo minore significa prestazioni minori, come ad esempio un processore a7 di seconda generazione piuttosto che l’a9 presente sui modelli 2020.

Questo vuol dire che non avrete la migliore qualità dell’immagine in commercio, ma se escludete un leggero rumore nelle scene più scure e alcuni cali di frame rate, potete comunque pensare a questo TV come un ottimo prodotto dalla qualità dell’immagine fantastica ad un prezzo conveniente.

In fin dei conti si parla di un OLED 4K con supporto HDR e una piattaforma smart webOS presente anche sui modelli di fascia alta di LG.

Leggi la nostra recensione: Recensione LG B9

(Image credit: Future)

Philips 804 OLED. Image Credit: Philips.

Philips 804 OLED. Image Credit: Philips. (Image credit: Philips)

6. Philips OLED 804 (2019)

OLED e Ambilight sono davvero un'ottima combinazione

55 pollici: Philips 55OLED804 | 65 pollici: Philips 65OLED804

Ambilight immersivo
Ottimo rapporto qualità prezzo
Problemi con Android TV

Perché scegliere il Philips 804 OLED al posto di un altro TV OLED, quando ci sono così tanti modelli tra cui scegliere? La risposta è probabilmente nell’esclusivo Ambilight di Philips che proietta splendide luci d'atmosfera intorno al televisore, aggiungendo un certo fascino ambientale alle immagini che sono visualizzate sullo schermo.

Ma OLED 804 non è certo solo spettacolo: grazie al potente processore Picture P5 di Philips, è in grado di dare una forza reale alle immagini OLED, con contrasto migliorato e colori spettacolari, anche quando si esegue l'upscaling da HD / SDR. Philips migliora il modello 803 dell'anno scorso con Dolby Vision e il supporto HDR10 +, che non ti costringerà a scegliere tra formati HDR dinamici.

L'interfaccia di Android TV non rende però l’utilizzo di questo televisore più fluido o migliore. Tuttavia, visto il prezzo altamente competitivo, conviene tenere in considerazione questa TV tra i modelli da acquistare.

Leggi la nostra recensione: Philips OLED 804

(Image credit: Samsung)

7. Samsung Q900R QLED TV (2019)

Un TV 8K che entrerà nella storia

65 pollici: Samsung QE65Q900RATXZT | 75 pollici: Samsung QE75Q900RATXZT | 85 pollici: Samsung QE85Q900RATXZT

Il televisore 8K che stavamo aspettando? Con i contenuti in 4K ancora non esattamente diffusissimi, non è certamente un delitto pensare che Samsung, questa volta, possa aver fatto il passo più lungo della gamba. In ogni caso, siamo di fronte al primo televisore 8K del mondo, e se da un lato è facile esprimere le proprie critiche, dall’altro bisogna riconoscere che Samsung è effettivamente entrata in una nuova era in fatto di qualità dell’immagine per TV. I contenuti nativi in 8K sono incredibili, sembra di stare di fronte a immagini reali, se non addirittura migliori. Ma l’aspetto più importante, data la prevedibile penuria di immagini in 8K nel futuro prossimo, è che il Samsung QE85Q900R trasforma i contenuti a risoluzione nativamente più bassa in contenuti 8K, con il risultato che si vedono benissimo, meglio che su altri TV. 

Resta da vedere se l’8K riuscirà a produrre gli stessi risultati su schermi più piccoli, ma se avete spazio e denaro a sufficienza il Q900R è un’immagine del futuro che, senza ombra di dubbio, vale la pena comprare. In Italia, sono disponibili i modelli da 65, 75 e 85 pollici con prezzi a partire da 3000 euro per il modello più economico.

Leggi la nostra recensione: Samsung Q900R QLED TV

(Image credit: Future)

Image Credit: Sony.

Image Credit: Sony.

8. Sony Bravia X950H (2020)

Un grande passo avanti rispetto al modello dello scorso anno

49 pollici: - | 55 pollici: - | 65 pollici: - | 75 pollici: - | 85 pollici: -

Enormi miglioramenti audio
Usabilità migliorata
Supporto traballante
Nessuna porta HDMI 2.1

L’aggiornamento del 2020 di Sony sull'X950G dell'anno scorso apporta grandi miglioramenti sotto tutti i punti di vista. Il nuovo X950H offre un sonoro decisamente migliore rispetto a quello del suo predecessore, che era scadente. La versione aggiornata di Android TV è molto più facile da navigare e generalmente più informativa quando si tenta di regolare le impostazioni per trovare la migliore immagine possibile. Il processore è lo stesso eccellente X1 Ultimate, che garantisce una precisione cromatica impeccabile sul pannello LCD dell'X950H. Il processore Sony eccelle per fluidità e gli angoli di visione più ampi sono possibili grazie anche ad esso. L'upscaling è eccezionale e anche le risoluzioni intermedie, come l’HD, sono riprodotte in maniera eccellente. 

L'impostazione Live Color conferisce alle immagini SDR una lucentezza da HDR ed è molto più valida di quanto lasciasse immaginare sulla carta, vale la pena attivarla dalle impostazioni delle immagini. Solo due decisioni di design scadenti mantengono l'X950H lontano dalla perfezione. In particolare il supporto TV è preoccupantemente traballante e sembra inadeguato ad una TV di questo tipo. Anche la mancanza di porte HDMI 2.1 è deludente, ma in compenso sono presenti eARC per Dolby Atmos, oltre al supporto per Dolby Vision HDR. Per evitare il supporto traballante, sarebbe meglio optare per le versioni da 49 o 85 pollici, ma se scegliete una misura intermedia, sarà meglio che fare attenzione.

Leggi la nostra recensione: Sony BRAVIA X950G

(Image credit: Future)

Image Credit: LG

Image Credit: LG (Image credit: LG)

9. LG E9 OLED (2019)

Un OLED fantastico

55 pollici: LG OLED55E9 | 65 pollici: LG OLED65E8

Design straordinario
Immagini dinamiche e piene di carattere
Il Bluetooth per le cuffie dà qualche problema
Manca l'HDR10+

LG E9 OLED sicuramente vince la sfida del design. Il sottile display in vetro è privo di piedistalli o di cornici troppo evidenti e l'effetto finale è senz'altro piacevole. Il nuovo processore a9 di seconda generazione anche con questo televisore dà il meglio di sé, garantendo un livello di dettaglio eccellente e un'ottima gestione del movimento. A completare il tutto, troviamo i tipici neri profondi e le ricche sfumature cromatiche che ci si aspetta da un OLED. 

Siamo dispiaciuti nel vedere che LG anche per quest'anno ha deciso di non inserire una soundbar come quella che si trovava su LG E7. Infatti sia E8 che E9 sono dotati di altoparlanti di dimensioni più contenute. In ogni caso, l'audio a 4.2 canali e il supporto a Dolby Atmos garantiscono un'esperienza acustica dinamica e ben al di sopra di quanto accade con altri modelli nella stessa fascia di prezzo. 

Potrebbe essere difficile consigliare LG E9 rispetto a C9, visto che il sistema di elaborazione delle immagini è molto simile e il sistema operativo è lo stesso (webOS, adesso con Alexa integrato e un sistema di menu migliorato). Però, se cercate un OLED che punta forte sul design e che sia più ricercato dal punto di vista dell’audio, LG E9 è un'ottima scelta per il salotto di casa vostra.

Leggi la nostra recensione: LG E9 OLED

(Image credit: Future)

Image Credit: Panasonic

Image Credit: Panasonic (Image credit: Panasonic)

10. Panasonic GZ1500 OLED TV

Qualità hollywoodiana, con qualche piccolo difetto

55 pollici: Panasonic TX-55GZ1500 | 65 pollici: Panasonic TX-65GZ1500

Supporto completo all'HDR 
Audio eccellente
Sistema smart elegante 
Qualche lieve difettuccio cromatico
Qualche pecca nella gestione del movimento
Alcuni OLED sono più luminosi

Panasonic ci ha davvero impressionato con la sua gamma di televisori OLED quest'anno, visto che tutti i modelli del 2019 hanno ottenuto un voto che va da 4 stelle e mezzo a cinque stelle, nelle nostre recensioni.

Tutta la gamma di OLED di Panasonic è compatibile con tutti i formati HDR in commercio, compresi i due acerrimi rivali Dolby Vision e HDR10+. Se a questo aggiungiamo Dolby Atmos, HLG e, ovviamente, HDR10 standard, si capisce chiaramente che, con questi televisori, non correrete il rischio di avere contenuti incompatibili con il TV, che si tratti di streaming, trasmissione televisiva o Blu-Ray 4K. Tra gli OLED Panasonic, GZ1500 emerge per la soundbar integrata con un soundstage davvero ampio e un'ottima gestione del parlato grazie alla tecnologia Blade Speaker. Gli unici difetti che abbiamo notato sono l'assenza di funzioni smart più avanzate e una luminosità inferiore rispetto ad altri OLED.

Dal punto di vista delle app invece nulla da dire: oltre ai soliti Netflix, Amazon Prime Video e YouTube, troviamo RaiPlay, DAZN, Rakuten e altri. Da segnalare anche la compatibilità con Tivùsat 4K e Premium Smart Cam. Insomma uno degli OLED migliori e più completi in commercio.

Leggi la nostra recensione: Panasonic GZ1500

(Image credit: Future)

Proseguite a pagina due per scoprire a cosa fare attenzione quando comprate un TV! 

  • Volete un audio migliore? Date un’occhiata alla nostra guida sulle migliori soundbar sul mercato.
  • Una volta che avrete deciso quale TV acquistare, leggete la nostra guida su come configurare il TV per essere sicuri di sfruttarlo al meglio.