Skip to main content

I migliori televisori OLED del 2022

PRICE
VERDICT
REASONS TO BUY
REASONS TO AVOID
VERDICT
REASONS TO BUY
REASONS TO AVOID
Migliori televisori OLED
Migliori televisori OLED (Image credit: Panasonic)

Quali sono i migliori televisori OLED? Chi sta pensando di cambiare televisore starà sicuramente valutando l’opzione di comprare uno dei migliori televisori OLED sul mercato. La tecnologia OLED si è affermata come prima scelta per i televisori di fascia alta, dato che offre dei livelli di contrasto e fedeltà cromatica inarrivabili per la maggioranza dei TV LCD. L’unica eccezione, da questo punto di vista, è rappresentata dai televisori con tecnologia QLED

Sebbene anche i migliori TV tendano ad avere dei limiti in termini di luminosità, i progressi registrati a livello produttivo hanno contribuito ad alleviare notevolmente questo difetto, rendendoli più adeguati a gestire i contenuti in HDR, caratterizzati da un elevato livello di luminosità. Grazie alla tecnologia OLED (LED organici), i migliori televisori OLED di Sony, Panasonic e LG offrono una qualità dell'immagine di livello cinematografico.

Un aspetto decisamente importante è che ormai i prezzi degli OLED possono considerarsi mediamente accessibili, nel senso che non è necessario essere milionari per poterseli permettere. Alcuni OLED economici potrebbero lasciare un po' troppo a desiderare per quanto riguarda la qualità, ma in generale i prezzi stanno calando e ora i televisori OLED sono più accessibili che mai.

Va detto che gli OLED costano comunque di più della maggior parte dei TV LCD. E pur rimanendo inarrivabili per quanto riguarda le prestazioni in termini di nero e resa cromatica, gli OLED non raggiungono i livelli di luminosità tipici degli LCD e che tanto bene si sposano con l’HDR.  

Abbiamo scelto i modelli presenti in questa classifica considerando fascia di prezzo e caratteristiche diverse, con dimensioni che spaziano dai TV da 55 pollici, ai TV da 65 pollici, ai TV da 75 pollici e oltre. Nella descrizione di ogni modello abbiamo spiegato perché lo abbiamo scelto e ne abbiamo evidenziato pregi e difetti. 

Dunque, quali TV OLED comprare nel 2022? Non ci resta che augurarvi buona lettura, nell’auspicio che in questa classifica dei migliori televisori OLED troviate quello che fa per voi. 

I migliori televisori OLED del 2022

  1. LG C2
  2. LG G2
  3. Sony A90J
  4. Panasonic JZ2000
  5. LG BX
  6. Sony A80J
  7. Hisense A9G
  8. Panasonic JZ1000E
  9. Philips OLED+ 935
  10. LG A16

migliori TV

(Image credit: LG)

1. LG C2 OLED

LG C2 è il miglior TV in assoluto per qualità-prezzo

Specifiche

Diagonali disponibili: 42 pollici, 48 pollici, 55 pollici, 65 pollici, 77 pollici, 83 pollici
Risoluzione: 4K
Tipo di pannello: OLED
Smart TV: webOS
HDR: HDR, HLG, Dolby Vision

Pro

+
Luminosità superba
+
Design semplice e molto curato
+
Grande connettività

Contro

-
Difficile sistemare i cavi
-
Manca il supporto HDR10+
-
L'audio Virtual surround non convince

LG C2 OLED ha una pesante eredità sulle spalle, tuttavia il nuovo modello non delude, e riesce a prendere il meglio dal precedente C1 migliorandolo sotto alcuni aspetti.

Lo schermo di LG C2 OLED risulta molto ampio grazie a delle cornici super sottili e al design pulito, ideali per mettere in risalto l'ottimo pannello OLED caratterizzato da colori vividi, luminosità elevata e un ottimo livello di contrasto. Durante la nostra prova, LG C2 OLED si è dimostrato capace di gestire praticamente qualsiasi tipo di contenuto, dai film in HD alle serie 4K, in maniera eccellente.

Tra gli aggiornamenti importanti troviamo il nuovo processore Alpha a9 Gen 5, progettato per offrire una migliore valorizzazione degli oggetti e una mappatura dinamica dei toni migliorate rispetto al suo predecessore. Per quanto riguarda il comparto audio LG C2 introduce il "suono surround virtuale" o Virtual Surround, un sistema che esegue l'upscaling del contenuto stereo trasformandolo in un suono a 7.1.2 canali. Le prestazioni audio sono buone per un televisore a schermo piatto, ma nel complesso il surround virtuale non ci ha fatto impazzire e per ottenere il meglio è necessario modificare manualmente l'equalizzatore in base al contenuto.

La piattaforma webOS 22 offre tutte le piattaforme streaming che si possano desiderare e li raggruppa in una schermata iniziale facilissima da navigare e personalizzabile per ogni membro della tua famiglia tramite la creazione di profili specifici.

Se state cercando un nuovo TV OLED, LG C2 è uno dei migliori prodotti che potete acquistare in questa fascia di prezzo.

Leggi la nostra recensione: LG C2 OLED

LG G2 on wall watched by family

(Image credit: LG)

2. LG G2 OLED

LG G2 è ancora più luminoso... Ma anche più costoso

Specifiche

Diagonali disponibili: 55 pollici, 65 pollici, 77 pollici, 83 pollici
Risoluzione: 4K
Tipo di pannello: OLED
Smart TV: webOS
HDR: HDR, HLG, Dolby Vision

Pro

+
Immagini incredibilmente luminose e vibranti
+
Splendido design premium

Contro

-
Supporto opzionale non incluso
-
Niente HDR10+

Se per voi il prezzo non è un problema e volete semplicemente il miglior TV che ci sia, LG G2 OLED è quello che fa per voi. É ancora più luminoso, per rendere qualunque contenuti vogliate vedere semplicemente sublime.

Nonostante il G2 OLED condivida la dicitura "Gallery" dei più vecchi GX e G1, ha un aspetto completamente diverso: non ci sono più la cornice scura e gli angoli stondati, ora troviamo una scocca sottilissima e uno schermo incastonato in un'elegantissima cornice argentata.

LG G2 è dotato di 4 porte HDMI 2.1 che consentono velocità fino a 48Gbps che lo rendono un perfetto TV gaming.

Il vero punto forte di questo televisore è la luminosità estrema, superiore del 30% rispetto alla generazione precedente grazie al sistema Brightness Booster.

I migliori televisori OLED del 2021

(Image credit: Sony)

3. Sony A90J

Sony alza la posta con il modello OLED A90J

Specifiche

Diagonali disponibili: 55 pollici, 65 pollici, 83 pollici
Risoluzione: 4K
Tipo di pannello: OLED
Smart TV: Google TV
HDR: HDR10, HLG, Dolby Vision

Pro

+
Qualità audio
+
Sistema operativo rinnovato

Contro

-
Prezzo elevato
-
Volume massimo basso

Sony A90J riesce ad alzare di nuovo il livello di qualità dell’immagine, grazie a un nuovo processore e nuovi algoritmi. Chi cerca la migliore esperienza cinematografica a casa propria, la troverà con questo TV dal design eccellente. 

Nel territorio dell'upscaling il nuovo A90J riesce a migliorare di più rispetto ai modelli precedenti. Eccellenti anche le prestazioni con le scene molto scure grazie anche all’introduzione di una nuova tecnologia relativa al controllo dei subpixel bianchi. 

Anche attivando le opzioni più aggressive per la gestione del movimento (frame interpolation, motionflow, etc.) il Sony A90J non produce il famigerato effetto soap opera. Il che è un risultato davvero sorprendente, che mette i televisori Sony su un altro livello. 

Sony ripropone il sistema Acoustic Surface Audio+: non si tratta ovviamente di un vero sistema surround ma l’effetto non è niente male, e si riesce a distinguere una certa direzionalità dei vari suoni. Il suono è pulito, e i vari suoni sono sempre ben separati tra loro - senza per questo arrivare a uno spettro sonoro “slegato”. 

Si tratta di un sistema operativo Google TV è veloce e affidabile, anche se non perfettamente stabile.

Gli utenti Xbox Series X devono fare attenzione al fatto che manca il supporto VRR, ma sono supportati i segnali 4K/120 FPS per giocare con PS5

Leggi la recensione completa: Sony A90J

migliori TV

(Image credit: Panasonic)

4. Panasonic JZ2000

Un TV OLED da cinema con audio da paura

Specifiche

Diagonali disponibili: 65 pollici, 65 pollici
Risoluzione: 4K
Tipo di pannello: OLED
Smart TV: My Home Screen 6.0
HDR: HDR10, HLG, HDR10+, Dolby Vision

Pro

+
Altoparlanti laterali
+
4 porte HDMI 2.1

Contro

-
Telecomando ingombrante
-
Manca il supporto a Disney Plus

Panasonic JZ2000 OLED è un portento, nonchè uno dei migliori TV OLED in circolazione grazie a caratteristiche come il pannello Master HDR OLED Professional Edition, il sistema audio Dolby Atmos e la connettività HDMI 2.1.

Ci sono funzionalità molto apprezzabili per il gaming come il supporto VRR (frequenza di aggiornamento variabile) e ALLM (modalità a bassa latenza automatica). L’input lag è di 14,4 ms, un valore relativamente basso che lo rende idoneo per sfruttare al meglio PS5 e Xbox Series X.

La potenza totale dell’impianto è scesa a 125W rispetto al modello precedente, ma è più che sufficiente per soddisfare anche i clienti più esigenti. Le nuove modalità di immagine e suono automatiche faranno comodo agli utenti alle prime armi, mentre quelli più esperti troveranno pane per i loro denti. In alcuni casi occorre intervenire su alcuni parametri (come Intelligent Frame Creation, che talvolta genera una quantità eccessiva di rumore video attorno agli oggetti in rapido movimento).

Leggi la nostra recensione: Panasonic JZ2000 OLED

5. LG BX

Un OLED economico, a patto di scendere a compromessi

Specifiche

Diagonali disponibili: 55 pollici, 65 pollici
Risoluzione: 4K
Tipo di pannello: OLED
Smart TV: web OS
HDR: HLG, Dolby Vision

Pro

+
Splendido pannello OLED
+
Bianchi luminosi, neri profondi
+
Ottime funzionalità per i giocatori

Contro

-
Qualche sfocatura nelle scene in movimento
-
Rumore nelle scene buie
-
Manca HDR10+

LG BX è uno degli OLED meno costosi sul mercato. Il prezzo di listino è di 1.599 euro, ma ormai tutti i principali negozi lo vendono a meno arrivando a un prezzo che si aggira intorno ai 1.100 euro. Visto che gli OLED tendono a non scendere di prezzo facilmente, il solo fatto che LG BX abbia invece conosciuto questa dinamica, e si caratterizzi per un prezzo davvero conveniente, ha fatto guadagnare a questo OLED un posto in classifica.  

Il processore di LG BX non può contare sulle capacità prestazionali di altri concorrenti e questo si traduce in alcuni problemi di lag e rumore nelle scene più scure. 

Nel complesso, la qualità delle immagini è impressionante e i difetti sopra citati non sono tali da rovinare l’esperienza utente. Sebbene sia un’alternativa economica, LG BX vanta specifiche da top di gamma come HDMI 2.1, VRR (frequenza di aggiornamento variabile) e l'eccellente software TV webOS 5.0. Gli altoparlanti a 2.2 canali non sono terribili e sono compatibili con Dolby Atmos, peccato che l'audio sia direzionato verso il basso anziché verso lo spettatore.

Leggi la recensione completa: LG BX OLED

migliori TV OLED

(Image credit: Sony)

6. Sony A80J

Sony A80J porta la qualità video a un nuovo livello

Specifiche

Diagonali disponibili: 55 pollici, 65 pollici, 77 pollici
Risoluzione: 4K
Tipo di pannello: OLED
Smart TV: Google TV
HDR: HDR10, HLG, Dolby Vision

Pro

+
Qualità dell’immagine al top
+
Google TV
+
Ottimo audio
+
Il migliore per upscaling

Contro

-
Prezzo
-
Telecomando non retroilluminato
-
L’aggiornamento con VRR sta tardando

Sony A80J offre un livello qualitativo eccellente sotto ogni punto di vista. Le prestazioni di upscaling sono al top grazie al processore Cognitive Processor XR e a tutte le tecnologie di miglioramento dell’immagine sviluppate negli ultimi anni (come XR Super Resolution, XR Upscaling 4K, OLED XR Contrast e molte altre).

Sony riesce a ottenere colori e contrasti più naturali rispetto ad altri modelli di marchi blasonati, evitando in gran parte quell’effetto soap opera che invece ancora si nota su prodotti di altri marchi. Discorso simile per la visione di film, grazie a una modalità Cinema che, nel caso di Sony, è già regolata nel modo migliore. 

Eccellente anche l’audio, che si distingue in particolare per i dialoghi chiari. Il volume massimo è abbastanza alto, e difficilmente dovrete andare oltre il 60 o 70%. Spingendosi più su, tuttavia, si nota qualche distorsione.

Nel complesso, Sony A80J è un eccellente televisore OLED. Offre una qualità dell’immagine al top e un audio eccellente. Tuttavia è molto più caro rispetto ad LG C1, il che rende il prodotto Sony meno appetibile.

Leggi la recensione completa: Sony A80J

Hisense A9G OLED

(Image credit: Hisense)

7. Hisense A9G

Un OLED economico a cui non manca (quasi) nulla

Specifiche

Diagonali disponibili: 55 pollici, 65 pollici
Risoluzione: 4K
Tipo di pannello: OLED
Smart TV: Google TV
HDR: HDR10, HLG, Dolby Vision

Pro

+
Buon prezzo rispetto agli altri OLED
+
Ottimo contrasto
+
Buona qualità del suono

Contro

-
Alcune impostazioni per calibrare l'immagine sono poco utili
-
Manca il supporto VRR o 4K/120Hz
-
Leggero sfarfallio nelle immagini in movimento

Hisense si prende una pausa dai soliti schermi LCD per offrire un TV OLED di buona qualità, ma dal prezzo più contenuto rispetto alla concorrenza. Offre molte funzioni premium come il supporto Dolby Vision, HDR10+ e Dolby Atmos, senza considerare che la qualità del suono è ottima.

Manca il supporto 4K/120Hz per il gaming, e la qualità dell'immagine non è paragonabile a quella di altri brand più navigati (e costosi), ma ha tutto ciò che serve per un OLED che si rispetti.

migliori TV OLED

(Image credit: Panasonic)

8. Panasonic JZ1000E

Un TV OLED imperfetto, ma che sarà perfetto per molti

Specifiche

Diagonali disponibili: 48 pollici, 55 pollici, 65 pollici
Risoluzione: 4K
Tipo di pannello: OLED
Smart TV: My Home Screen
HDR: HDR10, HLG, Dolby Vision

Pro

+
Splendida qualità dell'immagine
+
La miglior interfaccia utente mai vista su un TV Panasonic
+
Supporto per tutti gli standard HDR

Contro

-
Suono migliorabile
-
Upscaling non sempre all'altezza

La qualità dei contenuti 4K nativi su questo televisore è semplicemente incredibile per luminosità, contrasto, dettagli e profondità dei neri. L'interfaccia utente è la migliore che abbiamo mai visto su un televisore Panasonic, e tutte le tecnologie sono pensate per l'utilizzo delle console di nuova generazione.

Il suono non ci ha convinti, così come l'upscaling. Complessivamente, però, le prestazioni di questo televisore non sono certo deludenti. Supporta tutti i formati video HDR e monta il nuovo processore HCX Pro AI, che supporta una modalità d’immagine basata sull’AI per calibrare automaticamente le impostazioni del TV a seconda di ciò che viene mostrato sullo schermo.

Migliori televisori OLED

(Image credit: Philips)

9. Philips OLED+ 935

Un fantastico televisore OLED con tecnologia Ambilight e suono incredibile

Specifiche

Diagonali disponibili: 48 pollici, 55 pollici, 65 pollici
Risoluzione: 4K
Tipo di pannello: OLED
Smart TV: Android TV
HDR: HDR10, HLG, Dolby Vision

Pro

+
Immagini strabilianti
+
Splendido design con LED Ambilight su tutti e quattro i lati posteriori
+
Audio stellare

Contro

-
Non è il TV più semplice da utilizzare
-
Android TV
-
Possibilità di burn-in

Il Philips OLED+ 935 presenta un pannello OLED spettacolare che eleva la qualità delle immagini sopra quelle dei modelli precedenti.

Philips si è superata con il supporto HDR universale per i formati HDR10, HDR10+, Dolby Vision e HLG. Questo significa che avrete la possibilità di ottenere il massimo della qualità da qualsiasi titolo vogliate guardare.

Il pannello posteriore del televisore è caratterizzato dai LED del sistema Ambilight, che diffondono luce colorata su tutti e quattro i lati del televisore.

Quello che contraddistingue Philips OLED+ 935 però è l'audio. Grazie alla resa della soundbar integrata B&W con supporto Dolby Atmos, questa è la migliore scelta che potete fare se volete rivivere a casa la qualità del cinema senza investire in un impianto esterno.

I migliori televisori OLED del 2021

(Image credit: LG)

LG OLED A1 sitting in the sitting room of a modern apartment

(Image credit: LG)

10. LG A16

IL TV OLED che costa meno

Specifiche

Diagonali disponibili: 48 pollici, 55 pollici, 65 pollici
Risoluzione: 4K
Tipo di pannello: OLED
Smart TV: web OS
HDR: HDR10 Pro, HLG, Dolby Vision

Pro

+
Supporto SDR e HDR
+
Bel design solido
+
Prezzo

Contro

-
Pannello a 60Hz
-
Manca il supporto DTS e HDR10+

Con la serie A1, LG ha portato la tecnologia OLED su una fascia di prezzo molto competitiva.

All'LG A16 manca qualche dettaglio, che per molti acquirenti potrebbe essere superfluo, come la compatibilità con lo standard HDMI 2.1, il pannello a 60Hz, il sistema audio meno sofisticato e il processore meno evoluto.

Nel complesso però la tecnologia OLED proposta da LG rimane la stessa, e non delude. Lo stesso vale per il software, che offre tutte le funzionalità che si possano desiderare ed è molto semplice e intuitivo da usare.

Senior Content Editor and Copywriter adept in managing content creation and publication at TechRadar Italia.