Skip to main content

I migliori televisori OLED del 2021

Migliori televisori OLED
Migliori televisori OLED (Image credit: Panasonic)
PRICE
VERDICT
REASONS TO BUY
REASONS TO AVOID
VERDICT
REASONS TO BUY
REASONS TO AVOID

Quali sono i migliori televisori OLED? Chi sta pensando di cambiare televisore starà sicuramente valutando l’opzione di comprare uno dei migliori televisori OLED sul mercato. La tecnologia OLED si è affermata come prima scelta per i televisori di fascia alta, dato che offre dei livelli di contrasto e fedeltà cromatica inarrivabili per la maggioranza dei TV LCD. L’unica eccezione, da questo punto di vista, è rappresentata dai televisori Samsung con la tecnologia QLED

Sebbene i televisori tendano ad avere dei limiti in termini di luminosità, i progressi registrati a livello produttivo hanno contribuito ad alleviare notevolmente questo difetto, rendendoli più adeguati a gestire i contenuti in HDR, caratterizzati da un elevato livello di luminosità. Grazie alla tecnologia OLED (LED organici), i migliori televisori OLED di Sony, Panasonic e LG offrono una qualità dell'immagine di livello cinematografico.

Un aspetto decisamente importante è che ormai i prezzi degli OLED possono considerarsi mediamente accessibili, nel senso che non è necessario essere milionari per poterseli permettere. Alcuni OLED economici potrebbero lasciare un po' troppo a desiderare per quanto riguarda la qualità, ma in generale i prezzi stanno calando e ora i televisori OLED sono più accessibili che mai.

Va detto che gli OLED costano comunque di più della maggior parte dei TV LCD. E pur rimanendo inarrivabili per quanto riguarda le prestazioni in termini di nero e resa cromatica, gli OLED non raggiungono i livelli di luminosità tipici degli LCD e che tanto bene si sposano con l’HDR.  

Abbiamo scelto i modelli presenti in questa classifica considerando fascia di prezzo e caratteristiche diverse, con dimensioni che spaziano dai 55 pollici, ai 65 pollici e in su. Nella descrizione di ogni modello abbiamo spiegato perché lo abbiamo scelto e ne abbiamo evidenziato pregi e difetti. 

Molti nuovi modelli si sono conquistati un posto nella classifica dei migliori quest'anno, per esempio LG CX OLED.

Dunque, quali TV OLED comprare nel 2021? Non ci resta che augurarvi buona lettura, nell’auspicio che in questa classifica dei migliori televisori OLED troviate quello che fa per voi. 

  • Che differenza c'è tra OLED e QLED? Ve lo diciamo nel nostro articolo OLED vs QLED
  • Cosa sono gli schermi OLED? Vi spieghiamo il significato di TV OLED

I migliori TV OLED del 2021

  1. LG CX OLED
  2. Sony Bravia A8 OLED
  3. LG C9 OLED
  4. Sony Bravia AG9 OLED
  5. Panasonic HZ1500 OLED
  6. LG Gallery Design OLED
  7. Hisense O8B OLED

(Image credit: LG)

1. LG CX OLED

Un OLED incredibile

Specifiche
48 pollici: LG OLED48CX
55 pollici: LG OLED55CX
65 pollici: LG OLED65CX
77 pollici: LG OLED77CX
Pro
+Qualità dell'immagine incredibile+Design sottile ed elegante
Contro
-Distorsione dei bassi troppo profondi-Manca il supporto HDR10+

Si può perfezionare ancora qualcosa già praticamente privo di difetti? LG CX OLEd ci dimostra che è possibile.

Questo televisore OLED supera LG C9, che prima dell'arrivo della nuova serie si trovava in cima alla nostra classifica grazie alla magnifica resa dei neri e alla qualità dell'immagine incredibile.

LG CX si differenzia dal modello più datato per il processore A9 di terza generazione, che rende possibile un'elaborazione delle immagini stellare. Anche qui troviamo il supporto ai formati Dolby Atmos e Dolby Vision.

Il display è incredibilmente sottile, ma comunque in grado di ospitare quattro porte HDMI 2.1 con supporto eARC e un input lag decisamente basso, il che rende questo televisore perfetto per essere usato insieme alle console di prossima generazione che usciranno nel 2020.

Oltre al display di qualità incredibile troviamo una marea di funzioni utili e di formati supportati dalla piattaforma smart webOS sviluppata da LG. Insomma, ci troviamo di fronte a uno dei migliori televisori 4K mai creati.

Il modello dell'anno scorso era disponibile nelle versioni da 55, 65 e 75 pollici, mentre il CX è disponibile anche nella versione da 48 pollici, più piccola.

Leggi la recensione completa: LG CX OLED

Sony Bravia A8H

(Image credit: Sony)

2. Sony Bravia A8 OLED

Specifiche
55 pollici: Sony XBR-55A8H
65 pollici: Sony XBR-65A8H
Pro
+Ottima qualità del suono+Angoli di visione ultra ampi
Contro
-Manca il supporto HDR10+-AndroidTV potrebbe essere frustrante da utilizzare

Il Sony Bravia A8 OLED del 2020 ha spodestato il modello A9G, riportandoci tutto quello che amiamo della linea di televisori premium proposta da Sony a un prezzo più ragionevole.

Il televisore monta il processore top di gamma Sony X1 Ultimate ed è dotato di Pixel Contrast Booster, l'unità di controllo del pannello per OLED di Sony, che ottimizza la gamma dinamica ampliando l'area di riproduzione dei colori alle luminosità elevate. Implementa inoltre una nuova versione della tecnologia X-Motion Clarity, ottimizzata per OLED, inizialmente sviluppata da Sony per i suoi LCD.

L'impianto audio è impressionante: fanno parte del sistema di bassi due subwoofer con tecnologia Acoustic Surface Audio, una vera chicca per chi guarda abitualmente molti film e serie TV. L'unico difetto che abbiamo trovato è una luminosità leggermente troppo bassa, ma al di là di questo Sony Bravia A8 è uno dei migliori OLED disponibili al momento.

Leggi la recensione completa: Sony Bravia A8 OLED

Image Credit: LG

Image Credit: LG (Image credit: LG)

3. LG C9 OLED

Il televisore OLED più intelligente sul mercato?

Specifiche
55 pollici: LG OLED55C9
65 pollici: LG OLED65C9
77 pollici: LG OLED77C9
Pro
+Dolby Vision e Atmos+Software con Intelligenza Artificiale+Design bellissimo
Contro
-Rispetto agli LCD manca luminosità-Altoparlanti meno potenti rispetto agli OLED LG di fascia più alta 

LG C9 OLED è un televisore che consigliamo assolutamente di acquistare, anche se non detiene più il primo posto in classifica.

LG è leader nel settore degli OLED, visto che è l’azienda sudcoreana a produrre tutti i pannelli OLED in commercio, compresi quelli che poi vengono usati da concorrenti come Sony e Panasonic. Il punto di forza di C9 è che si tratta di un OLED di alto livello ad un prezzo inferiore rispetto alla concorrenza, riuscendo a diventare accessibile ad una fetta di utenti più ampia. 

C9 unisce un display straordinario a un’enorme quantità di caratteristiche e formati, a cui va aggiunto l’eccellente sistema operativo webOS. Tutto questo rende LG C9 uno dei migliori TV 4K in circolazione. 

La presenza di un processore a9 di seconda generazione significa un’elaborazione delle immagini di livello eccellente. A bordo troviamo anche il supporto a Dolby Vision e Dolby Atmos (due tecnologie video e audio di alto livello), sebbene manchi lo standard concorrente, HDR10+.  

Come altri OLED, C9 non raggiunge il livello di luminosità tipico degli LCD di fascia alta, infatti il massimo livello raggiungibile è di 780 nit. In ogni caso, C9 compensa con una resa cromatica davvero convincente. C9, poi, non ha gli altoparlanti a 4.2 canali che troviamo su E9 OLED, ma il piedistallo inclinato si dimostra una mossa intelligente per dare agli altoparlanti la migliore angolazione possibile, in modo che siano rivolti verso lo spettatore. 

Certo, in vendita si trovano anche OLED più costosi, ma se cercate un OLED di alto livello che giustifichi in tutto e per tutto il prezzo richiesto, LG C9 è la scelta giusta.

Leggi la recensione completa: LG C9 OLED

Image Credit: Sony

Image Credit: Sony

4. Sony Bravia AG9 OLED

OLED straordinario con scelte di design audaci

Specifiche
55 pollici: Sony Bravia 55AG9
65 pollici: Sony Bravia 65AG9
Pro
+Upscaling di altissimo livello+Audio Acoustic Surface+
Contro
-Design datato-Manca il supporto all'HDR10+

AG9 OLED, perchè comprarlo? Questo modello del 2019 vanta un upscaling eccellente, e le immagini SD e HD hanno la resa incredibilmente brillante e dettagliata che ci si può aspettare dal display 4K dell'AG9. Il pannello OLED regala colori e un contrasto fantastici.

Anche la qualità del suono non lascia a desiderare grazie alla tecnologia audio premium di Sony Acoustic Surface+. I suoni vengono diffusi tramite il pannello stesso, invece che uscire da degli altoparlanti posizionati sul retro del televisore.

Ci sono alcuni difetti, come la mancanza del supporto HDR10+. Sono supportati invece i formati Dolby Vision e Dolby Atmos. L'AG9 comunque è certificato IMAX Enhanced, per chi cerca un'esperienza visiva cinematografica, e supporta il sistema di codifica audio DTS (Digital Theater System).

Questo modello è disponibile nella versione da 55'', 65'' e 77''. Il prezzo di partenza per il modello più piccolo è di circa 2.000€, una cifra abbastanza considerevole se teniamo conto che si tratta di un TV domestico.

Leggi la recensione completa: Sony AG9 OLED

Panasonic HZ1500 OLED

(Image credit: Panasonic)

5. Panasonic HZ1500 OLED

Un fantastico televisore OLED con pannello personalizzato e suono incredibile

Specifiche
55 pollici: Panasonic TX-55HZ1500E
65 pollici: Panasonic TX-65HZ1500E
Pro
+Immagini strabilianti+Supporto girevole+Altoparlanti Dolby Atmos
Contro
-App di supporto carente-Niente HDMI 2.1

Il Panasonic HZ1500 presenta un pannello personalizzato che eleva la qualità delle immagini sopra quelle dei modelli GZ1500 e GZ1000, già impressionanti.

Panasonic si è superata con il supporto HDR universale per i formati HDR10, HDR10+, Dolby Vision e HLG. Questo significa che avrete la possibilità di ottenere il massimo della qualità da qualsiasi titolo vogliate guardare.

I televisori Panasonic sono la scelta dei professionisti di Hollywood per i processi di post-produzione, e HZ1500 è una delle prime scelte degli studi di produzione americani.

Quello che contraddistingue HZ1500 però è l'audio. Con altoparlanti da 80W, suddivisi tra driver Dolby Atmos che dirigono il suono verso l'alto e soundbar integrata, questa è la migliore scelta che potete fare se volete rivivere a casa la qualità del cinema senza investire in un impianto esterno.

Leggi la recensione completa: Panasonic HZ1500

LG Gallery Series OLED TV

(Image credit: LG)

Uno splendido OLED con montaggio a muro

Specifiche
55 pollici: LG OLED55GX
65 pollici: LG OLED65GX
75 pollici: LG OLED75GX
Pro
+Design splendido+Upscaling incredibile
Contro
-Audio sbilanciato-Installazione professionale

Cercate un televisore OLED che faccia bella figura sulla parete del vostro soggiorno? La serie LG Gallery Design (o LG GX) è quello che fa per voi.

Il pannello e il processore sono gli stessi della serie LG CX, ma i televisori della serie GX si differenziano per il montaggio a parete che richiede un intervento professionale perchè venga fatto come si deve, senza cavi in vista.

While you're getting the same panel and processor as the LG CX OLED, a few key features are different – not least its intended use as a wall-mounted set that really requires professional installation to look its best, with cables hidden away out of sight.

Vale la pena notare che il Samsung The Frame ha un design molto simile ma è più semplice da installare. Anche i cavi sono più facili da nascondere grazie al box OneConnect, ma bisogna ammettere che la qualità visiva di The Frame non è neanche lontanamente paragonabile ai fuoriclasse OLED.

GX OLED integra altoparlanti Dolby Atmos e il supporto eARC, il tutto in un televisore dello spessore di soli 5 millimetri. A volte l'audio potrebbe essere poco bilanciato, ma a parte questo non abbiamo trovato altri difetti.

Leggi la recensione completa: LG GX

(Image credit: Hisense)

7. Hisense O8B OLED TV

Un OLED economico, a patto di scendere a compromessi

Specifiche
55 pollici: H55O8B
Pro
+L’OLED più conveniente sul mercato +Sistema rapido e interfaccia pulita 
Contro
-Problemi con alcuni formati -Screensaver non proprio bellissimo-Mancano alcune app importanti

Hisense O8B OLED è uno degli OLED meno costosi sul mercato. Il prezzo di listino è di 1.399 euro, ma ormai tutti i principali negozi lo vendono a meno arrivando a un prezzo che si aggira intorno ai 1.000 euro. Visto che gli OLED tendono a non scendere di prezzo facilmente, il solo fatto che Hisense O8B abbia invece conosciuto questa dinamica, e si caratterizzi per un prezzo davvero conveniente, ha fatto guadagnare a questo OLED un posto in classifica.  

Ovviamente il pannello OLED è di LG e O8B, quindi, può contare sulla consueta vivacità cromatica e profondità dei neri tipica di questa tecnologia. Il sistema operativo Vidaa U è reattivo, ma segnaliamo l’assenza di specifiche app per il mercato italiano (DAZN, Raiplay, Amazon Prime Video).  

O8B non può contare sulla capacità di elaborazione di alcuni concorrenti e questo si traduce in alcuni problemi di frame rate e, ogni tanto, si notano delle difficoltà tra diversi formati HDR come Dolby Vision. 

Sebbene le fughe di luce non dovrebbero affliggere gli OLED, visto il preciso controllo sui pixel che questa tecnologia offre, ma abbiamo notato che fonti di luce particolarmente luminose sovrastano le aree scure nelle vicinanze.

Il supporto a HDR10, HLG e Dolby Atmos surround è un elemento apprezzabile, ma questo televisore presenta dei difetti importanti in alcuni elementi di base, nonostante il comparto software sia di ottimo livello. Considerato il prezzo a cui si trova in vendita però, crediamo che su queste carenze si possa chiudere un occhio e ci fa piacere vedere che anche Hisense sia entrato nel novero dei produttori di OLED di buon livello. 

Leggi la recensione completa: Hisense O8B OLED

  • Chi invece cerca altre soluzioni, non solo OLED, può leggere la nostra classifica dei migliori televisori, completa della guida su come scegliere il televisore giusto.