Recensione Samsung S95C OLED

Samsung S95C è un TV OLED che non delude

Samsung S95C OLED showing colorful abstract image on table
Editor's Choice
(Image: © Future)

Verdetto

La seconda generazione di TV OLED Quantum Dot di Samsung dimostra che avevamo ragione a prevedere grandi cose per questa nuova tecnologia: Samsung S95C è davvero spettacolare.

Pro

  • +

    Qualità dell'immagine incredibilmente luminosa

  • +

    Contrasto spettacolare

  • +

    Eccellente supporto per il gaming

Contro

  • -

    Manca il supporto Dolby Vision

  • -

    Bisogna impegnarsi per sistemare alcuni preset iniziali

  • -

    Mappatura dei toni leggermente esagerata

Perché puoi fidarti di TechRadar I nostri esperti revisori trascorrono ore a testare e confrontare prodotti e servizi in modo che tu possa scegliere il meglio per te. Scopri di più su come testiamo.

Samsung S95C OLED: recensione breve

Samsung S95C OLED TV showing abstract pink image onscreen

(Image credit: Future)

Nel 2022 Samsung ha presentato il suo primo televisore OLED Quantum Dot. I TV della serie S95B erano piuttosto notevoli, ma i nuovi S95C li superano sotto quasi tutti i punti di vista.

Soprattutto per quanto riguarda la luminosità, Samsung è riuscita a ottenere quasi il 40% in più rispetto ai modelli S95B QD-OLED dello scorso anno. Un aumento di luminosità di questa portata sarebbe significativo per qualsiasi televisore, ma è davvero trasformativo se applicato a una tecnologia autoemissiva come l'OLED, in cui ogni pixel produce la propria luce.

La luminosità aggiuntiva è particolarmente efficace nel portare i video ad alta gamma dinamica a un livello completamente nuovo di divertimento, drammaticità e realismo, ma si riversa anche magnificamente nei colori dell'S95C, sbloccando livelli di volume e purezza che non abbiamo mai visto prima su un TV OLED, anche nelle aree cromatiche luminose. Questo ci ricorda il principale punto di forza della tecnologia QD OLED: il modo in cui crea i colori utilizzando esclusivamente elementi rossi, verdi e blu, senza l'elemento bianco aggiuntivo utilizzato dai TV OLED tradizionali.

Anche la nitidezza, l'upscaling e gli angoli di visione sono superbi e persino la qualità del suono dell'S95C è un grande passo avanti rispetto a quella del suo predecessore. 

Quest'anno il Samsung S95C deve affrontare una concorrenza davvero agguerrita da parte dei migliori TV 4K, ma offre un salto di qualità più che sufficiente rispetto al suo già impressionante predecessore.

Samsung S95C OLED: prezzo e uscita

  • Uscito a marzo 2023
  • 55 pollici: 2.599€
  • 65 pollici: 3.499€
  • 77 pollici: 4.999€

Come ha fatto nel 2022, Samsung ha deciso di posizionare i prezzi della serie S95C leggermente al di sotto del suo TV mini-LED 4K Neo QLED di punta. 

L'S95C fa comunque parte dell'offerta QD-OLED premium di TV Samsung per il 2023. A differenza del 2022, quest'anno Samsung introdurrà due livelli di TV QD-OLED, con i più economici S90C che offrono un aumento delle prestazioni più contenuto rispetto agli S95B, ma hanno un prezzo decisamente inferiore.

Samsung S95C OLED: specifiche

Swipe to scroll horizontally
Tecnologia:Quantum Dot OLED
Frequenza di aggiornamento:120Hz
Supporto HDR:HDR10, HDR10+, HLG
Supporto audio:Dolby Atmos, DTS
Smart TV:Tizen
Porte HDMI:4 HDMI 2.1

Samsung S95C OLED TV One Connect box on wood table

S95C utilizza la Slim One Connect box di Samsung per le connessioni alle sorgenti esterne. (Image credit: Future)

Samsung S95C OLED: funzioni

  • Pannello OLED Quantum Dot di seconda generazione
  • Risoluzione 4K nativa con supporto HDR
  • Elaborazione AI basata su 20 reti neurali

La caratteristica di gran lunga più interessante dell'S95C è l'introduzione della seconda generazione del pannello OLED Quantum Dot di Samsung, e il punto forte è il 40% circa di luminosità in più che raggiunge. Ciò è dovuto a una combinazione di modifiche ai materiali organici utilizzati, al passaggio al deuterio (più efficiente) e all'introduzione di un potenziatore di luminosità OLED progettato per ottimizzare (a livello di pixel) le parti più chiare e più scure di un'immagine.

I miglioramenti che consentono di ottenere questo nuovo livello di luminosità lo fanno anche senza richiedere una potenza significativamente maggiore, il che significa che l'S95C non deve preoccuparsi di non rispettare le nuove e severe normative dell'UE sul consumo energetico.

Poiché il QD-OLED è, come il WOLED, una tecnologia autoemissiva, ogni singolo pixel nelle immagini dell'S95C può produrre luce e colore propri, raggiungendo livelli di contrasto locale che non si possono ottenere nemmeno con i migliori televisori LCD. La natura autoemissiva dei pannelli consente inoltre di guardare l'S95C da ampi angoli di visione senza che l'immagine perda colore o contrasto (a differenza della stragrande maggioranza dei televisori LCD).

Quest'anno Samsung ha aggiornato il suo processore, attingendo al know-how accumulato da non meno di 20 reti neurali individuali, per offrire una serie di ulteriori vantaggi oltre al già citato aumento della luminosità. La mappatura percettiva dei colori, ad esempio, è stata progettata per esprimere i colori in modo che si avvicinino maggiormente al tipo di tonalità che l'occhio umano vede nel mondo reale. C'è anche un'elaborazione migliorata del rilevamento degli oggetti, per far sì che l'immagine si avvicini il più possibile alla profondità e alla messa a fuoco percepite dagli occhi nel mondo reale. 

I nuovi elementi di intelligenza artificiale del processore "Neural Quantum 4K" dell'S95C sono destinati ad alimentare un processo di upscaling 4K migliorato per i contenuti HD e SD.

La risoluzione 4K dell'S95C è supportata dai formati HDR10, HLG e HDR10+, il che va bene, ma il continuo rifiuto di Samsung di integrare anche il popolare formato Dolby Vision HDR è a dir poco frustrante. Soprattutto se si considera la diffusione dei contenuti masterizzati nel formato HDR premium di Dolby.

Samsung mette a disposizione una gamma piccola ma abbastanza diversificata di preimpostazioni dell'immagine, oltre a numerosi strumenti per regolare praticamente ogni aspetto dell'elaborazione del televisore e dei principali bilanciamenti e impostazioni. È anche possibile calibrare da soli l'immagine con una precisione sorprendente, utilizzando il sistema smart del televisore in combinazione con il proprio smartphone.

Laconfigurazione audio dell'S95C è a dir poco promettente. Per cominciare, utilizza una configurazione 4.2.2 di canali di altoparlanti reali (anziché virtuali) che combina otto altoparlanti per i medio/bassi sul retro del televisore con altoparlanti più piccoli per i dettagli distribuiti lungo i bordi del televisore. Il televisore eroga una potenza di 70W a questi diffusori e applica l'ultima versione del sistema Object Tracking Sound+ di Samsung per far sembrare che determinati effetti sonori provengano dal punto giusto dello schermo, o appena fuori.

È sempre possibile aggiungere una delle migliori soundbar Dolby Atmos alla configurazione se si desidera migliorare il suono che accompagna l'S95C. Come per tutti i televisori Samsung di fascia alta degli ultimi anni, è possibile collegare l'S95C a una soundbar Samsung tramite il sistema Q Symphony, in cui i diffusori del televisore si uniscono in modo intelligente a quelli della soundbar per creare un soundstage più grande e dettagliato.

  • Punteggio funzioni: 5/5  

Samsung S95C OLED TV on stand showing abstract image

La qualità dell'immagine di S95C stabilisce nuovi standard... abbaglianti. (Image credit: Future)

Samsung S95C OLED: qualità dell'immagine

  • Luminosità straordinaria per essere un OLED
  • Colori meravigliosamente puri e brillanti
  • Contrasto e neri sorprendenti

La prima cosa che colpisce dell'S95C è la maggiore luminosità rispetto al predecessore. E non si tratta del solito aumento di luminosità incrementale che siamo abituati a vedere con le tecnologie OLED. Abbiamo misurato un picco di luminosità di ben 1.400 nit su una finestra bianca HDR che copriva il 10% di uno schermo nero, rispetto al valore massimo di circa 1.040 nit dell'S95B del 2022. Si tratta di un aumento enorme, che trasforma realmente l'esperienza visiva.

I contenuti ad alta gamma dinamica, ad esempio, appaiono molto più incisivi e realistici, soprattutto perché l'intensità dei riflessi luminosi, come le immagini del sole, le lampade illuminate, la luce che brilla sul metallo e sul vetro e così via, viene riprodotta senza compromettere i colori scuri, profondi e ricchi, che sono alla base delle tradizionali doti dell'OLED nell'home cinema. 

In effetti, l'S95C è notevolmente migliorato rispetto al suo predecessore per quanto riguarda la coerenza del livello del nero, grazie a un nuovo filtro che riduce la possibilità che la luce ambientale introduca del grigiore nelle scene scure.

L'S95C riesce persino ad aumentare in modo significativo la luminanza delle immagini HDR (un tipo di contenuto che l'OLED fatica sempre a gestire), inondando di luminosità l'intero schermo. Un'intera finestra HDR al 100% di bianco viene visualizzata a circa 265 nit, rispetto ai 200 o meno nit dei precedenti pannelli OLED. Anche in questo caso, si tratta di un aumento importante piuttosto che incrementale, che rende l'esperienza di visione HDR molto più intensa e "bilanciata".

L'S95C non può sostenere a lungo questo tipo di livelli di luminosità a schermo intero prima di dover iniziare a ridurre l'immagine. Ma, in realtà, con la maggior parte delle immagini che si visualizzano normalmente, il contenuto cambia abbastanza regolarmente da non far scattare l'oscuramento in misura notevole. 

Vale la pena aggiungere che i televisori LCD di qualità superiore possono raggiungere livelli di luminosità superiori a 500 nit - in alcuni casi anche oltre 800 nit - con contenuti HDR a schermo intero. Ma questi televisori non sono in grado di mettere il pixel più luminoso di un'immagine accanto a quello più scuro senza scendere a nessun compromesso, a differenza dell'S95C. 

La capacità di fornire una luminosità così elevata come quella dell'S95C attraverso un sistema cromatico RGB puro (uno strato di fosforo emissivo blu alimenta la sua luce attraverso strati di Quantum Dot rossi e verdi) offre un paesaggio cromatico straordinariamente ricco e vibrante, che resiste anche nelle parti molto luminose di un'immagine HDR.  

La vivacità dei colori dell'S95C non gli impedisce però di offrire livelli stellari di sottigliezza e finezza tonale, assicurando che nemmeno i toni più esuberanti appaiano piatti o cartooneschi. In effetti, la sottigliezza dell'S95C e il senso di profondità che deriva da tale precisione rappresentano uno dei maggiori progressi rispetto al suo predecessore QD OLED. L'ultimo processore neurale è chiaramente molto più intelligente della sua versione del 2022. 

Il miglioramento dell'elaborazione si nota anche nella riduzione del rumore dell'immagine e nella qualità dell'upscaling dei contenuti HD alla risoluzione nativa 4K dello schermo. La capacità del processore di individuare la differenza tra il rumore e le informazioni reali dell'immagine quando decide quali pixel aggiungere a un'immagine HD o SD, anche con contenuti di bassa qualità, offre risultati che, almeno con sorgenti HD di buona qualità, possono sembrare molto vicini a un'esperienza di immagine 4K nativa.

Come si può intuire dalla straordinaria combinazione di finezza cromatica e gestione del rumore, le immagini dell'S95C appaiono straordinariamente nitide e dettagliate. Inoltre, questa nitidezza e questo dettaglio sono garantiti anche utilizzando le impostazioni più aggressive del televisore, senza che siano accompagnati da contorni troppo accentuati, una grana esagerata o altri tipi di disturbo.

L'unico ambito dell'S95C in cui il nuovo processore non ha fatto progressi è il movimento. Le impostazioni predefinite di Picture Clarity che ospitano i controlli di movimento del televisore generano glitch di elaborazione che distraggono e fanno sì che i film a 24p appaiano irrealisticamente fluidi.

Sebbene l'impostazione predefinita Standard dell'S95C offra le immagini più gradevoli e dinamiche in assoluto, può far apparire i colori un po' desaturati in alcuni punti. È possibile migliorare questo aspetto riducendo l'impostazione della mappatura dinamica dei toni.

L'impostazione Standard può anche causare un occasionale leggero sfarfallio nelle riprese che contengono sottili variazioni di luminosità. Anche questo problema non è facile da risolvere, ma si verifica molto raramente.

Un'impostazione Standard non modificata può anche far apparire i toni della pelle leggermente itterici, ma in questo caso sono disponibili impostazioni del colore che aiutano a risolvere il problema.

L'S95C può ridurre in modo aggressivo la luminosità delle immagini se lo schermo inizia a surriscaldarsi, ma è probabile che le temperature di cui stiamo parlando non si verifichino nelle condizioni tipiche di un ambiente domestico.

  • Punteggio qualità dell'immagine: 5/5

Samsung S95C OLED rear panel stand shown on wood table

L'S95C è in grado di riprodurre bassi molto profondi con quasi nessuna distorsione. (Image credit: Future)

Samsung S95C OLED: qualità del suono

  • Sistema audio basato sugli oggetti
  • 70W di potenza
  • Supporto Dolby Atmos

La qualità del suono del modello dell'anno scorso era piuttosto scadente, quindi è un sollievo che l'S95C suoni molto, molto meglio. Forse aiutato dal suo design leggermente più massiccio, il nuovo modello riesce a produrre un campo sonoro molto più ampio, spingendo gli effetti più lontano dallo schermo, a sinistra, a destra e persino leggermente verso l'alto. 

Il suono che ne risulta è di solito coinvolgente e cinematografico, soprattutto perché il sistema Object Tracking Sound di Samsung fa un lavoro sempre eccellente nel posizionare gli effetti specifici di un mix nel punto giusto dello schermo. O ai lati dello schermo, se è lì che deve trovarsi un effetto sonoro.

Il sistema OTS si comporta bene con le colonne sonore Dolby Atmos, contribuendo a dare un senso credibile della densità e del dinamismo per cui il Dolby Atmos è famoso. 

La potenza del suono è sufficiente a garantire che il soundstage più ampio non risulti fragile o incoerente, e che anche i dettagli più deboli siano riprodotti adeguatamente.

L'aspetto più positivo del suono dell'S95C, tuttavia, riguarda la gestione dei bassi. L'S95B faticava a riprodurre qualsiasi tipo di basso senza che i suoi diffusori iniziassero a distorcere il suono, ma l'S95C riesce ad andare molto più in profondità e a riprodurre i bassi con maggiore presenza e quasi nessuna distorsione. Questo aiuta immediatamente a bilanciare l'audio, in modo che gli alti non sembrino troppo dominanti, e dà più peso e credibilità alle colonne sonore dei film d'azione.

Sebbene il suono sia molto più dinamico e corposo di quello del suo predecessore, può esaurirsi prima che i momenti più d'impatto raggiungano l'apice.

Nel complesso, però, l'S95C suona abbastanza bene da rendere l'aggiunta di un sistema audio esterno un'opzione da prendere in considerazione a piacere, anziché una necessità immediata.

  • Punteggio qualità del suono: 4/5

Samsung S95C OLED TV rear panel detail

Il pannello posteriore del Samsung S95C ha una profondità minima, quasi uniforme, che lo rende un'ottima opzione da appendere a parete. (Image credit: Future)

Samsung S95C OLED: design

  • Viene fornito con una One Connect box
  • Concetto di design Infinity One
  • Viene fornito con un supporto fissato centralmente

L'S95C è un televisore davvero bello: la cornice intorno allo schermo è sottile, mentre i lati e il pannello posteriore aggiungono appena un paio di centimetri alla profondità dello schermo. Anche la scocca è più o meno uniforme nella sua profondità minima, il che rende l'S95C un'opzione particolarmente adatta per essere appeso alla parete, un talento che sfrutta collocando tutte le connessioni su una One Connect box esterna che invia sia i segnali AV che l'alimentazione allo schermo tramite un unico cavo di colore chiaro. 

La One Connect box è molto più sottile rispetto alle versioni precedenti ed è stata intelligentemente progettata in modo da poter essere appoggiata sul retro angolato del supporto del televisore se non lo si appende a parete.

Il pannello posteriore riesce a contenere otto altoparlanti di fascia media di grandi dimensioni, nonostante il profilo ultra-sottile del televisore.

  • Punteggio design: 5/5

Samsung S95C OLED TV remote control on stand

Il telecomando smart di Samsung utilizza una combinazione di un pannello solare e dei segnali Wi-Fi a banda larga per ricaricarsi, il che significa che non dovrete mai acquistare le batterie. (Image credit: Future)

Samsung S95C OLED: smart TV e menu

  • Sistema intelligente proprietario basato su Tizen
  • Ampio supporto per i comandi vocali

Se cercate una gamma completa di applicazioni per lo streaming (e non solo), l'S95C copre praticamente tutto ciò che la maggior parte dei consumatori può desiderare. Quasi tutti i principali servizi streaming (ad eccezione di Google Play) non solo sono presenti, ma offrono la migliore qualità possibile (il che di solito significa che supportano il 4K, l'HDR e il Dolby Atmos). 

Oltre a tutti i soliti servizi di streaming, l'S95C si distingue anche per la presenza di un Gaming Hub che raccoglie una serie di piattaforme di gioco in streaming attualmente impareggiabile, oltre a fornire collegamenti alle connessioni HDMI a cui sono collegati i dispositivi gaming riconosciuti. 

Sebbene la quantità di contenuti offerti dall'S95C sia indiscutibile, l'interfaccia utilizzata per presentare tutte le opzioni potrebbe essere migliore. Quest'anno Samsung ha fatto scelte migliori per quanto riguarda il tipo di contenuti a cui dare la priorità nella pagina iniziale e il sistema sembra funzionare in modo più fluido rispetto al 2022 per la nuova interfaccia. È presente anche un buon supporto per il riconoscimento vocale, su più piattaforme (Bixby, Alexa e Google Assistant). 

Tuttavia, gran parte dello schermo è occupata da spazi per la pubblicità o per i video, il che non è molto utile, e alcune delle scelte di navigazione sembrano lunghe o illogiche. Il sistema di comando vocale, naturalmente, consente di bypassare i menu se proprio non si riesce a gestirli.

  • Punteggio smart TV & menu: 3.5/5

Samsung S95C OLED TV smart interface showing apps

La selezione di app per lo streaming dell'S95C copre praticamente tutto ciò che la maggior parte dei consumatori può desiderare. (Image credit: Future)

Samsung S95C OLED: gaming

  • Gaming hub eccellente
  • Ampio supporto 4K/120Hz
  • Tempo di risposta ultra rapido di 9,2ms

L'S95C è un TV da gaming di qualità straordinaria. Sul fronte della qualità dell'immagine, la sua nuova luminosità, la gamma cromatica, la nitidezza e i dettagli si rivelano partner perfetti per la grafica 4K HDR nitida e dinamica che vediamo sempre più spesso nei giochi moderni, rendendo i vostri mondi virtuali preferiti luoghi ancora più intensi e invitanti.

I leggeri problemi di movimento che potremmo dover risolvere con la gestione di contenuti a 24fps da parte dell'S95C vengono rapidamente dimenticati quando si gioca a Call Of Duty a una frequenza di 120Hz incredibilmente nitida e fluida, mentre la risposta dello schermo a frequenze di aggiornamento variabili è impeccabile. 

È presente il supporto per il sistema HGiG HDR, se lo si preferisce alla mappatura dei toni HDR/HDR10+ del televisore, nonché la commutazione automatica della modalità a bassa latenza, in cui il televisore entra ed esce automaticamente dalla modalità gaming a risposta rapida a seconda che si stia giocando a un gioco o a una sorgente video sul PC o sulla console.

Quest'anno Samsung ha anche aumentato il numero di funzioni specifiche per il gaming. È possibile, ad esempio, scegliere di sacrificare un po' di velocità di risposta rispetto all'impostazione predefinita incredibilmente veloce della modalità Gioco di 9,2ms, in cambio di una grafica leggermente migliore con giochi come gli RPG che potrebbero non dipendere dai tempi di risposta quanto uno sparatutto. 

È inoltre possibile richiamare un punto di mira virtuale e ingrandire e condividere qualsiasi mini-mappa fornita da un gioco, oltre che scegliere di aumentare la luminosità delle parti scure dell'immagine esclusivamente per facilitare l'individuazione dei nemici nascosti. Il supporto della frequenza di aggiornamento si estende fino a 144Hz e il TV supporta anche i rapporti di aspetto 21:9 e 32:9 ultra-wide disponibili con alcuni titoli per PC. 

Tutte le funzioni gaming e le informazioni sul segnale dell'S95C sono accessibili tramite un semplice menu dedicato sulla Game Bar, mentre i giochi possono essere presentati con una delle quattro impostazioni grafiche basate sul genere. 

Tutte le funzioni di gioco dell'S95C, infine, sono disponibili su tutte e quattro le sue porte HDMI v2.1 a piena larghezza di banda, completando quella che deve essere - a parte la mancanza del supporto per i giochi Dolby Vision - una delle esperienze di gioco più complete e spettacolari mai viste su un televisore.

  • Punteggio gaming: 5/5

Samsung S95C TV showing butterfly on screen and also shown from angle

(Image credit: Future)

Samsung S95C OLED: valore

  • Un TV di fascia alta dal prezzo appropriato
  • Più economico dei TV mini LED di punta Samsung

Il prezzo dell'S95C da 65 pollici lo colloca nella stessa fascia di prezzo di rivali importanti come l'LG G3 OLED da 65 pollici e il modello mini LED QN95C da 65 pollici di Samsung.

Il fatto che sia leggermente più economico del QN95C è interessante, in quanto suggerisce che Samsung ritiene ancora che la sua tecnologia mini LED sia la soluzione "migliore tra le migliori". Tuttavia, abbiamo la sensazione che, almeno per molti appassionati di home cinema, in particolare quelli che sono in grado di oscurare bene la stanza del televisore, il prezzo dell'S95C sia piuttosto basso rispetto a quello del suo modello mini LED di punta.

Il prezzo è ancora elevato rispetto agli standard del mercato dei televisori in generale, naturalmente. Ma dopo aver visto di cosa è capace, è difficile non pensare che valga ogni centesimo.

  • Punteggio valore: 4/5 

Samsung S95C OLED, ne vale la pena?

Swipe to scroll horizontally
Samsung S95C OLED TV
CaratteristicheNotePunteggio
FunzioniUn'ottima combinazione di funzioni per migliorare l'esperienza con giochi e film5/5
Qualità dell'immagineUn pannello significativamente migliorato si combina con un'elaborazione eccezionale per un effetto di qualità dell'immagine sempre sorprendente.5/5
Qualità del suonoSuona molto meglio del suo predecessore e bene per gli standard del mondo televisivo in generale.4/5
DesignIl suo profilo super-sottile, la cornice appena accennata e la One Connect box creano un'estetica eccellente.5/5
Smart TV e menuSamsung ha migliorato il suo sistema smart per il 2023, ma non è ancora molto facile da seguire. Fortunatamente l'eccellente sistema di riconoscimento vocale aiuta molto.3.5/5
GamingL'S95C è dotato di quasi tutte le caratteristiche che un giocatore all'avanguardia può desiderare e ha un aspetto sempre spettacolare con tutti i tipi di grafica.5/5
ValoreIl 65S95C è più costoso della maggior parte dei televisori OLED da 65 pollici, ma ha un buon rapporto qualità/prezzo per questa nuova tecnologia.4/5

Compratelo se...

Amate il gaming tanto quanto i film

Grazie alle numerose funzioni gaming e all'ampio supporto per vari formati, l'S95C offre prestazioni spettacolari sia con i giochi che con i film in HDR.

Vi piace il design sottile e magari volete appendere il televisore alla parete

Lo spessore ridotto dello schermo, la parte posteriore ultra-sottile e la One Connect box rendono l'S95C un'aggiunta incredibilmente elegante a qualsiasi ambiente, soprattutto se state cercando un televisore da appendere alla parete.

Non compratelo se…

Il Dolby Vision è un must per voi

Samsung continua a non voler avere a che fare con il popolare formato HDR premium di Dolby, quindi se amate il Dolby Vision, non amerete l'S95C.

Il mini LED è più adatto a voi

Se avete una stanza particolarmente luminosa, anche la luminosità molto migliorata dell'S95C non riuscirà a soddisfare le vostre esigenze quotidiane come un modello mini LED di qualità superiore.

Alternative

Image

Samsung S95B OLED
Il primo televisore QD OLED di Samsung è disponibile a un prezzo scontato. Non è all'altezza delle prestazioni dell'S95C per molti aspetti, soprattutto per quanto riguarda l'audio. Ma nel complesso è ancora un televisore che ha molto da offrire.

Image

Sony XR-A95K OLED
Anche Sony ha lanciato un televisore QD OLED nel 2022, e che televisore. Offre immagini più precise e raffinate rispetto a S95B di Samsung, oltre a un sistema audio molto più potente. Tuttavia, ha un prezzo più alto e non è  luminoso e colorato tanto quanto il nuovo S95C.

Image

Samsung QN95B QLED
Anche il top di gamma mini-LED 2022 di Samsung è ancora in circolazione e, come il 65S95B, è ora scontato. Non ha le stesse caratteristiche per quanto riguarda profondità dei neri, contrasto locale e colori dell'S95C, ma la sua estrema luminosità si adatta bene a un ambiente più difficile da oscurare.

Giulia Di Venere

Giulia Di Venere è Editor Senior per TechRadar Italia e lavora con orgoglio al progetto da quando è nato.

Laureata in Lingue e Letterature Straniere all’Università Ca’ Foscari di Venezia, è una grande appassionata di cinema, libri, cucina e cinofilia.

Da sempre considera la scrittura lo strumento più efficace per comunicare, e scrivere per fare informazione, ogni giorno, è per lei motivo di grande soddisfazione.

Copre una grande varietà di tematiche, dagli smartphone ai gadget tecnologici per la casa, gestendo la pubblicazione dei contenuti editoriali e coordinando le attività della redazione.

Dalla personalità un po’ ambivalente, ama viaggiare tanto quanto passare il tempo libero nella tranquillità della propria casa, in compagnia del suo cane e di un buon libro.

Con il supporto di