Skip to main content

I migliori TV Samsung

Best Samsung TV 2021
(Image credit: Samsung)
PRICE
VERDICT
REASONS TO BUY
REASONS TO AVOID
VERDICT
REASONS TO BUY
REASONS TO AVOID

Qual è il miglior TV Samsung del 2021? È ancora presto per dirlo. Samsung è il più grande produttore TV al mondo, ha un portfolio prodotti enorme e ogni anno introduce nuovi modelli all’avanguardia.

Il 2021 vede infatti una serie di contendenti al titolo di miglior TV Samsung dell’anno: durante il CES 2021, l’azienda ha presentato una nuova serie di TV 8K denominata “Neo QLED” poiché dotata di un nuovo sistema di retroilluminazione a Mini LED (date un'occhiata alle anteprime di Samsung Neo QN900 8K, il top di gamma, e Samsung Neo QN800 8K).

La società ha introdotto anche una nuova versione di The Frame, accompagnato da un supporto TV per coloro che non vogliono montarlo a parete. E non finisce qui: il colosso coreano ha svelato anche “The Wall” un enorme TV disponibile nei formati da 88, 99 e 110 pollici. Non vediamo l’ora di testare il successore del Q80T QLED, che abbiamo nominato il miglior TV da gioco del 2020.

L’anno scorso, l’azienda ha migliorato la tecnologia OTS per una migliore spazialità del suono, ha introdotto Sero, un TV rotante per guardare i video verticali e nuove dimensioni (32 / 75 pollici) per The Frame.

Sì, l’offerta del produttore coreano è sconfinata, ragion per cui abbiamo stilato una guida ai migliori TV Samsung del 2021, che vi aiuterà a trovare il prodotto più adatto alle vostre esigenze e budget. In questo momento, troverete solo i modelli del 2020 nell’elenco, poiché non abbiamo ancora potuto testare i nuovi prodotti.

Tenete presente che solo pochi modelli presentano la One Connect Box, quindi controllate attentamente la descrizione del prodotto.

A fine articolo, abbiamo inserito dei paragrafi che vi aiuteranno a capire meglio l’offerta del produttore coreano.

I migliori TV Samsung

(Image credit: Samsung)

1. Miglior TV 4K: Samsung Q95T

Il miglior TV 4K del 2020 è un compromesso intelligente tra specifiche e prezzo

Eccellente qualità dell'immagine 
Comparto audio
Design 
Manca il supporto a Dolby Vision
Local dimming aggressivo

Il miglior TV 4K QLED del 2020, Samsung Q95T, è un televisore performante e dal design accattivante; è con una certa riluttanza che l'abbiamo inserito nella guida, poiché il Q90R (2019), ormai non più in vendita, era persino superiore. Detto ciò, non si può negare che Q95T e Q90T siano prodotti all’avanguardia.

I contenuti HDR brillano come non mai grazie all’elevata luminosità e a un livello di contrasto notevole per un LCD. La luminosità massima raggiunge i 2.000 nit, un valore ben superiore a quanto offerto dai comuni TV LCD e OLED, e rende i colori vivaci anche in ambienti ben illuminati.

Purtroppo, l'intera gamma QLED 2020 di Samsung è afflitta da un local dimming piuttosto aggressivo che non sempre valorizza i contenuti HDR a dovere, ma offre comunque un'ottima immagine.

L’upscaling di Samsung, al contrario, è al top, anche quando si utilizzano sorgenti a bassa risoluzione.

Q95T e Q90T sono essenzialmente lo stesso televisore, ma il primo viene fornito con la One Connect Box. Come detto, Q90R offre una qualità d’immagine superiore, ma Q95T e Q90T costano meno e il rapporto qualità-prezzo è più o meno simile. Se volete il migliore TV Samsung 4K, state certi che Q95T non vi deluderà.

Date un’occhiata alla recensione completa di Samsung Q95T 

Samsung The Frame (2020) TV

(Image credit: Samsung)

2. Miglior TV di design: Samsung The Frame (2020)

Un TV QLED alla moda

Design
Art Mode
Volume colore
Bassa luminosità

Samsung The Frame (2020) è un televisore particolare: è stato concepito per essere usato come un quadro. Con una scocca in metallo, cornici personalizzabili e la funzione “Art Mode” che mostra opere d'arte e fotografie classiche, il televisore può sembrare un vero dipinto e, una volta montato a parete, i vostri ospiti potrebbero davvero scambiarlo per un quadro.

The Frame vanta anche la modalità Ambient, che offre screensaver più dinamici, quadranti orologio e aggiornamenti su meteo o notizie, quindi si presta a molti usi. Il pannello QLED e il processore Quantum 4K sono al top, l’upscaling è ottimale e le immagini di forte impatto, tuttavia la luminosità è sorprendentemente bassa per un televisore QLED e le tonalità della pelle a volte possono sembrare un po' spente.

Se desiderate un televisore che metta l’apparenza al primo posto, che si fonda perfettamente con l'arredamento di casa e dotato della One Connect Box, Samsung The Frame (2020) è il TV che fa per voi.

Il modello 2021 è ancora più sottile e offre molte più opzioni di personalizzazione.

Date un’occhiata alla recensione completa di Samsung The Frame (2020) 

best samsung TV Q80T

(Image credit: Samsung)

3. Il miglior TV da gaming: Samsung Q80T

Un TV di valore e con una bassa latenza

Ritardo dell'immagine estremamente basso
Suono OTS superiore
Design
Manca il supporto a Dolby Vision

Samsung Q80T è un TV 4K del 2020 ideale per i gamer: vanta un input lag estremamente basso (8,7 ms) e supporta la riproduzione di giochi in 4K a 120 Hz grazie alla porta HDMI 2.1.

Aggiungete al pacchetto VRR (Variable Refresh rate), ALLM (Auto Low Latency Mode) e FreeSync per i giocatori PC con schede video AMD, e avrete un pacchetto di tecnologie che lo rendono una scelta ideale come TV da gioco.

Certo, occorre accettare qualche compromesso (qualità d’immagine) per un input lag così basso, ma c'è anche una soluzione a metà strada: Game Motion Plus mantiene l’input lag sotto i 20 ms e offre una qualità video interessante. Per i giochi ad alta definizione non servono dettagli nitidissimi, per cui il preset standard dovrebbe andar bene.

Date un’occhiata alla recensione completa di Samsung Q80T 

Samsung TU8070

(Image credit: Samsung)

4. Il miglior TV per chi ha un budget limitato: Samsung TU8070

TU8070 vanta un bel design ed è un'ottima scelta per i giocatori

Basso input lag
Gestione del movimento solida
Angoli di visualizzazione stretti
Luminosità

Se il vostro salotto e il vostro portafogli non sono in grado di gestire una TV da 65 pollici, dovreste considerare l’acquisto di Samsung TU8070. Quest’ultimo vanta un input lag molto basso (solo 9,7 ms) e una tecnologia per la gestione del movimento molto utile. Certo, dovrete rinunciare alle tecnologie di ultima generazione, come HDMI 2.1, VRR (frequenza di aggiornamento variabile) o un pannello da 120 Hz, ma per il gamer occasionale, questa è un’offerta solida.

Attenzione, l’angolo di visualizzazione del TV non è ampio, il colore diventa spento ai lati, quindi potrebbe non essere la scelta migliore per chi desidera guardarlo in compagnia.

best samsung TV

(Image credit: Samsung)

5. Il meglio del meglio: Samsung Q950T

Il miglior TV Samsung del 2020

Upscaling straordinario
Immagini luminose e dettagliate
Prezzo
Manca Dolby Vision

Samsung Q950T è il miglior TV dell’azienda del 2020. Il pannello vanta 33 milioni di pixel e un upscaling all'avanguardia per far risaltare anche le sorgenti a bassa definizione.

Il vero cambiamento rispetto al Q950R del 2019, tuttavia, è il design: Q950T ha una cornice pressoché invisibile, dà quasi l'impressione di galleggiare in aria.

La tecnologia audio OTS+ (Object Tracking Sound) migliora la spazialità del suono e gli otto driver da 70 watt sono soddisfacenti. Di sicuro, è un passo avanti rispetto ai TV 8K QLED del 2019. Purtroppo è un televisore molto costoso; se cercate un modello 8K “più conveniente” potreste optare per Samsung Q800R del 2019 o il suo successore del 2020, il Q800T. 

Date un’occhiata alla recensione completa di Samsung Q950T 

(Image credit: Samsung)

6. Il miglior TV per rapporto qualità-prezzo: Samsung Q800T

Immagini 8K a un prezzo (relativamente) ragionevole

8K 
OTS
I colori a volte mancano di forza
Manca Dolby Vision

Un TV 8K può sembrare una scelta strana per il prodotto dal miglior rapporto qualità-prezzo, ma ascoltateci! Samsung Q800T è il modello 8K entry-level del 2020 e ha un prezzo simile a quello dei top di gamma 4K del 2019.

Il modello da 65 pollici costa 2.749 euro sul Samsung Store, non poco dunque, ma pur sempre meno dei 3.849 euro richiesti per il Q950T di pari dimensioni.

Le immagini 8K sono stupende e ottimizzate anche da sorgenti HD. Il nuovo sistema audio OTS (Object Tracking Sound) conferisce una spazialità al suono che non otterrete dai TV QLED 4K più economici.

I difetti? I colori possono occasionalmente mancare di forza e il local dimming è piuttosto aggressivo, ma come alternativa economica al Q950TS, Q800T è una scelta intelligente.

Date un’occhiata alla recensione completa di Samsung Q800T 

Samsung Sero

(Image credit: Samsung)

7. Il TV più strano: Samsung Sero

Un TV rotante per gli utenti di TikTok

Ruota di 90 gradi per i video verticali
Non necessario
Alcuni problemi di input

Samsung Sero è un TV rotante progettato per gli utenti interessati ai social media, infatti può visualizzare contenuti sia in orizzontale che in verticale (come gli smartphone). Alla pressione di un pulsante ruoterà di 90 gradi e impiega solo 2-3 secondi per farlo. Se volete un TV per i social media, Sero è l’unica scelta disponibile sul mercato.

Gli altoparlanti da 60 W assicurano un suono soddisfacente, inoltre esegue l'eccellente software TV Tizen di Samsung.

Detto questo, usare Sero come monitor per smartphone ha i suoi problemi. Le app di social media non sono supportate in modo nativo su Tizen, quindi non è possibile usare il telecomando del TV per navigare nell’app, dovrete usare lo smartphone.

Samsung Sero è pensato per i social media, ma al contempo non serve (uno smartphone premium potrebbe essere migliore).

Il software TV non è ottimizzato con AirPlay 2, quindi è più adatto ai possessori di smartphone Android (in particolare Samsung), piuttosto che ai possessori di iPhone.

Date un’occhiata alla recensione completa di Samsung Sero TV 

Perché Samsung?

Perché acquistare un TV Samsung? Il colosso coreano è apprezzato poiché i suoi televisori QLED sono generalmente più colorati e molto più luminosi di quelli della concorrenza.

Le smart TV Samsung, in genere, offrono un upscaling straordinario (danno nuova vita ai contenuti a bassa risoluzione) e offrono una gestione del movimento superiore a quella dei TV LG; supportano i contenuti HDR10+, per un contrasto e un livello di dettaglio superiore, e vantano anche un input lag generalmente basso, il che è l’ideale per i gamer in possesso di PS5 o Xbox Series X.

Di contro, i televisori Samsung sono generalmente più costosi di quelli della concorrenza, inoltre non supportano Dolby Vision, un formato video che offre una maggiore luminosità e più colori rispetto a HDR10+.

Detto questo, noi di TechRadar consigliamo gli schermi Samsung a persone che hanno un po' di più da spendere e sono alla ricerca di televisori “particolari” (qualcuno ha detto The Wall?).

Nomenclatura Samsung

Ancora confusi? Dedichiamo un secondo per comprendere la nomenclatura dei TV Samsung; sembra banale, ma potrebbe tornarvi utile quando andate in negozio alla ricerca di qualche offerta.  

Guida TV Samsung

 

Ecco un breve esempio per leggere l'etichetta di un TV Samsung:

Esempio: Samsung UE82TU8070UXZT

1. U: Codice prodotto
2. E: mercato cui è destinato il TV (N per l'America, E per l'Europa e A per Asia / Australia)
3. 82: Dimensioni dello schermo (è un TV da 82 pollici)
4. T: indica l’anno di produzione del televisore (T sta per 2020)
5. U: indica la risoluzione del pannello (UltraHD)
6. 8070: identifica la gamma del prodotto (a numeri più alti corrispondono prodotti più performanti e costosi)
7. UX: riguardano il sintonizzatore e il design del modello
8. ZT: indica il Paese di riferimento del prodotto, in questo caso l’Italia

La prima lettera è il codice prodotto e varia a seconda della gamma. L’acquisto di un TV di una regione differente potrebbe comportare problemi di ricezione del segnale.

Il numero dopo il prefisso UE/QE riguarda la dimensione dello schermo: "55" significa che il TV ha una diagonale di 55 pollici. Il televisore Samsung UE55TU8500UXZT, ad esempio, è un modello europeo da 55 pollici, prodotto nel 2020 (T). La lettera dopo quelle relative alla diagonale del pannello descrive l’anno di produzione del televisore: Q sta per 2019, T per 2020 e così via. 

Segue poi una lettera riguardante la risoluzione del pannello: U sta per UltraHD (4K). Poi ci sono una serie di numeri e/o lettere relative alla gamma del televisore: Samsung UE55TU8500UXZT fa parte della serie 8500; maggiore è il numero, maggiori sono le funzionalità di cui dispone: HDR, 4K, luminosità più elevata, migliore gestione del movimento e un sistema operativo migliore.

Dopo la serie del prodotto seguono due lettere relative al sintonizzatore e al design del TV e infine le ultime due lettere “ZT” si riferiscono al Paese cui è destinato il prodotto.