Skip to main content

I migliori TV da 55 pollici del 2020

Best 55-inch 4K TVs
Image Credit: Bang & Olufsen

Siete in cerca di un TV da 55 pollici? TechRadar è qui per voi. In questa guida all'acquisto vi mostreremo cosa guardare prima di acquistare un televisore da 55 pollici e vi mostreremo i modelli più recenti ed innovativi.

55 pollici sono una misura ideale: non così compatti come i televisori da 40 pollici e non troppo ampi come i televisori da 65 pollici, la TV da 55 pollici occupa una via di mezzo tra dimensioni e praticità.

Naturalmente, se volete un'esperienza home cinema dovrete acquistare un TV da 65" o 75". Tuttavia i modelli da 55 pollici offrirà comunque un'immagine considerevole per film e programmi TV, senza occupare troppo spazio nel vostro salotto né svuotarvi il conto in banca.

La maggior parte dei televisori da 55 pollici sul mercato supporta la risoluzione 4K, l’HDR e servizi smart. Quindi, a meno che non vi interessi un modello vecchio o molto, molto economico, il prodotto che comprerete avrà almeno una di queste funzionalità (di solito tutte e tre).

Ciò significa che, per prendere una decisione su quale TV 4K da 55 pollici acquistare, dovrete concentrarvi sul modello che desiderate e su quanti soldi siete disposti a sborsare.

Dovrete anche scegliere tra la luminosità impareggiabile dell'LCD o i livelli di nero e il forte contrasto di un OLED.

Certo, non sarà facile, ma siamo qui per indicarvi alcuni dei migliori televisori 4K da 55 pollici disponibili. Tutti i modelli elencati di seguito sono stati provati e testati dai nostri revisori e abbiamo incluso dei link alle recensioni complete per ulteriori informazioni sui vantaggi e gli svantaggi di ciascun modello.

I migliori TV 4K da 55 pollici al momento

  1. LG OLED55C9 
  2. Sony A9F/AF9 OLED 
  3. B&O BeoVision Eclipse  
  4. Sony A9G/AG9 OLED 
  5. Samsung Q90 QLED TV 
  6. Philips OLED 803 4K 
  7. LG B9 OLED 
  8. Samsung RU8000 

(Image credit: LG)

1. Il miglior 55 pollici: LG OLED55C8

Immagini straordinarie a un prezzo accessibile mettono il C8 al primo posto

Dimensioni dello schermo: 55 pollici | Sintonizzatore: Freeview HD | Risoluzione: 3840 x 2160 | Tecnologia del pannello: OLED | Smart TV: webOS | Curvo: No | Dimensioni: 122,5 x 71,4 x 48,9 cm

Immagini ricche di contrasto
Design ultrasottile
Eccellente sistema operativo
 Luminosità inferiore rispetto a pannelli LCD 

C'è un chiaro vincitore nella “gara” tra le migliori TV 4K da 55 pollici, ed è l'LG C8, disponibile sia con pannello da 55 pollici che da 65 pollici. Il modello  di quest'anno monta un nuovo processore Alpha9 che potenzia l'elevata qualità dell'HFR e offre una maggiore calibrazione delle uscite LUT per una definizione più precisa dei colori.

Sebbene ci siano altri OLED da prendere in considerazione nel 2019 (vedi: OLED A1E di Sony o B8 ed E8 di LG), pensiamo che sia la migliore TV 4K da 55 pollici per il prezzo.

Leggi la recensione completa: LG OLED55C8

Sony A9F/AF9 OLED

Image Credit: Sony (Image credit: Sony)

2. Miglior TV per specifiche: Sony A9F/AF9 OLED

La tecnologia upscaling di Sony non è seconda a nessuno

Dimensioni dello schermo: 55 pollici | Sintonizzatore: Freeview HD / Freesat | Risoluzione: 3840 x 2160 | Tecnologia del pannello: OLED | Smart TV: Android TV | Curvo: No | Dimensioni: 122,8 x 70,9 x 32,0 cm

Miglior Upscaling in assoluto
Comparto audio completo
PIattaforma Android Oreo
Struttura sottile
Modalità preimpostata per Netflix

Ad oggi ci sono poche scelte se si desidera una TV OLED premium: Sony, Panasonic o LG.

Sony KD-65AF9 è uno dei migliori TV OLED in circolazione grazie ad alcuni fantastici algoritmi di upscaling che portano le immagini HD/SDR in 4K mantenendo una qualità elevata, spesso maggiore rispetto ai pannelli LG. Il nuovo processore X1 Ultimate aiuta nel processo di elaborazione delle immagini, oltre che produrre colori vividi e a garantire il contrasto impeccabile che ci si aspetta da un pannello OLED.

Il precedente AF9 era limitato da una piattaforma intelligente non ottimizzata, ma l'interfaccia Android Oreo del suo successore è più semplice, ridotta e molto più veloce da caricare.

Sony insiste ancora su un design sottile (e poco resistente) che funziona meglio sulla carta che nella pratica, ma è un problema minore per uno dei migliori OLED dell'anno. Evitate la modalità preimpostata per Netflix: così com'è tende a danneggiare piuttosto che aiutare l'immagine.

Leggi la recensione completa: Sony A9F/AF9 OLED 

Image Credit: B&O

Image Credit: B&O (Image credit: Bang and Olufsen)

3. Prezzo e qualità estremi: B&O BeoVision Eclipse

Per chi cerca il massimo senza badare a spese

Dimensioni dello schermo: 55 pollici | Sintonizzatore: N/D | Risoluzione: 3840 x 2160 | Tecnologia del pannello: OLED | Smart TV: WebOS | Curvo: No | Dimensioni: 139 x 123,5 x 51,8 cm

Qualità dell'immagine
Design unico
Supporto motorizzato
Molto costoso

Comprare un TV B&O non vuol dire solo portarsi a casa immagini di qualità estrema: il B&O BeoVision Eclipse è uno status symbol in termini di design. BeoVision Eclipse è equipaggiato con una soundbar da 450W a sei uscite e vanta un supporto motorizzato che vi consente di modificarne l’inclinazione a vostro piacimento. Grazie a questa caratteristica si presta benissimo ad essere appoggiato su un piano piuttosto che montato su una parete.

Il display è un OLED prodotto da LG. Si ottiene una qualità dell’immagine simile e il medesimo software, WebOS. Il risultato sono neri perfetti e colori eccellenti, oltre a una fluidità dell’immagine che può essere paragonata ai modelli LCD Sony di fascia alta.

Se non volete a tutti i costi la sigla B&O in bella vista sull’Eclipse potete trovare una qualità dell’immagine simile sugli ultimi OLED di LG. Tuttavia sarebbe limitante pensare a questo TV solo dal punto di vista della qualità dell’immagine in rapporto al prezzo: Eclipse offre un’esperienza e un look che si distinguono dalla massa che lo rendono ideale per impreziosire il salotto di casa vostra come nessun altro potrebbe fare.

Tuttavia, con un prezzo che si aggira sui €10.000, ci sembra il minimo.

Sony A9G

(Image credit: Sony)

4. Miglior TV premium 55 pollici: Sony A9G/AG9 OLED

La Serie Master A9G conta alcuni tra i migliori OLED sul mercato

Dimensione dello schermo: 55 pollici | Sintonizzatore: Freeview HD/Freesat | Risoluzione: 3840 x 2160 | Tecnologia del pannello: OLED | Smart TV: Android TV | Curvo: No | Dimensioni: 122,6 x 71,4 x 25,5 cm

Upscaling al top
Audio ottimo con Acustic Surface+
Design snello
Assenza di HDR10+

Perchè comprare il Sony A9H OLED? Il modello del 2019 eccelle quando si tratta di upscaling, con immagini SD e HD pulite e dettagliate come ci si aspetta da un display 4K e un pannello OLED in grado di garantire colori incredibili e un contrasto ottimo.

L’audio è un altro punto forte di questo TV, grazie alla tecnologia esclusiva di Sony Acoustic Surface+ che permette al suono di diffondersi direttamente dal pannello piuttosto che dagli speaker.

Ci sono alcune piccole mancanze, come l’assenza di Freeview Play, il servizio on demand per le TV inglesi che per chi vive in Italia non ha nessuna utilità. Sono presenti i formati Dolby Vision e Dolby Atmos ma manca l’HDR10+, il che potrebbe costituire un problema in base al servizio HDR che scegliete di utilizzare. Sony AG9, tuttavia, è certificato IMAX per gli amanti del formato cinema e può contare su un audio DTS-mixed.

Se ve lo potete permettere, acquistandolo vi porterete a casa uno dei migliori 55 pollici in commercio.

 Samsung Q90 QLED TV

 Samsung Q90 QLED TV (Image credit: Samsung)

5. Per immagini HDR luminose: Samsung Q90 QLED TV

Il miglior QLED fino ad oggi

Dimensioni dello schermo: 55 pollici | Sintonizzatore: Freeview / FreeSat | Risoluzione: 3840 x 2160 | Tecnologia del pannello: QLED | Smart TV: Samsung Eden | Curvo: No | Dimensioni: 1450 x 922 x 284 mm

Superba qualità dell'immagine
Incredibili prestazioni HDR
Angoli di visione più ampi
Nessun supporto Dolby Vision
Nessun diffusore Dolby Atmos

Samsung è stato il primo marchio a introdurre uno schermo compatibile con l'HDR nel 2015, 

ha migliorato la luminosità massima con i LED quantum (noti come QLED), creando display che rendono i colori davvero vivaci.

Il Q90 è la prova tangibile dell’innovazione dell’azienda sudcoreana, con una luminosità di picco di 1.600 nits, ben al di sopra dei 1.000 nits necessari per la certificazione UHD Premium. Il Q90 non è solo brillante, è uno dei televisori  più luminosi mai realizzati.

Questa luminosità non va a inficiare sulla qualità delle immagini, anzi, i dettagli sono conservati anche nelle aree più luminose dell'immagine e i colori sono davvero vividi e luminosi, anche se i QLED di Samsung possono mostrare un leggero aloneattorno agli oggetti luminosi (il prezzo da pagare per un display così luminoso).

La nuova tecnologia Ultra Viewing Angle mantiene la profondità dei colori anche fuori asse, creando una TV LCD eccezionale.

Leggi la recensione completa: Samsung Q90 QLED TV 

Image Credit: TechRadar

Image Credit: TechRadar (Image credit: Future)

5. Nato per impressionare: Philips OLED 803 4K

Philips ridefinisce la realtà col nuovo processore d'immagine P5

Dimensioni dello schermo: 65 pollici | Sintonizzatore: N/A | Risoluzione: 3840 x 2160 | Tecnologia del pannello: OLED | Smart TV: Android N | Curvo: No

Immagini eccezionali
Ambilight su tre lati
Design gradevole
Nessuna riproduzione Freeview
L'aggiornamento Android è atteso da tempo
Solo due ingressi HDMI 4K completi

Philips ha notevolmente migliorato la potenza di elaborazione delle immagini dei suoi televisori OLED 2019 e i vantaggi di questa nuova tecnologia sono chiaramente visibili, con un contrasto migliorato e colori spettacolari.

Il motore di elaborazione P5 di seconda generazione del marchio offre il doppio della potenza di elaborazione dell'originale che era un chip di qualità già all’ora.

Ma l'attrazione principale è il sistema d’illuminazione Ambilight di Philip che amplia l'esperienza visiva. Perché limitare l'immagine solo alla televisione, dopotutto?

L’unica vera pecca è la scarsa disponibilità di questo modello, solo due ingressi HDMI UHD full-spec e la mancanza di Dolby Vision.

Leggi la recensione completa: Philips OLED 803 4K HDR TV

LINE

LG B8 OLED

7. Il miglior OLED entry-level: LG OLED B8

Gli OLED entry-level di LG continuano a stupire

Dimensioni dello schermo: 65 pollici | Sintonizzatore: Freeview Play, Freeview Satellite | Risoluzione: 3840 x 2160 | Tecnologia del pannello: OLED | Smart TV: WebOS 3.5 | Curvo: No | Dimensioni: 1228 x 749 x 220 mm

Eccellente qualità d'immagine 
Supporto HDR10 +, HLG, Dolby Vision
Luminosità
Processore

Se i display OLED sembrano troppo costosi, LG ha pronto il piano B. LG OLED B8, come il B7 prima di esso, offre un ottimo prodotto entry-level per i display OLED.

È esattamente lo stesso pannello OLED dei più avanzati televisori W8, C8 ed E8 di LG, quindi la qualità visiva è garantita. Il B8 ha ancora il processore dell'anno scorso mentre il resto della famiglia ha ricevuto un aggiornamento, ma la qualità dell'immagine è comunque elevata. Lo spessore della TV è stato ridotto a soli 47mm, apparentemente senza influire sulla qualità del suono dei suoi altoparlanti integrati.

Se desiderate un assaggio di OLED a 200 euro in meno rispetto al C8, il B8 fa al caso vostro. 

Leggi la recensione completa: LG OLED B8 (OLED55B8, OLED65B8)

Samsung RU8000 (UE55RU8000, UN55RU8000)

(Image credit: Samsung)

8. Il meno costoso: Samsung RU8000 (UN55RU8000, UE55RU8000, UA55RU8000)

Samsung non ha bisogno del QLED per impressionare

Dimensioni dello schermo: 55 pollici | Sintonizzatore: Freeview Play, Freeview Satellite | Risoluzione: 3840 x 2160 | Tecnologia del pannello: LED | Smart TV: Tizen | Curvo: No | Dimensioni: 123,7 x 77,7 x 23,7 cm

Ottimo rapporto qualità prezzo
Piattaforma Smart sorprendente
Qualità costruttiva mediocre
Qualità dei neri

Non c’è dubbio sul fatto che i TV QLED di Samsung offrano un’esperienza premium ma al contempo richiedano un sacrificio economico non indifferente.

Se volete un prodotto di qualità senza spendere una fortuna potete prendere in considerazione la serie RU8000 di Samsung. Questa serie assicura una qualità dell’immagine ottima in rapporto al prezzo, il supporto di una piattaforma smart e un’interfaccia intuitiva con tanto di controllo vocale tramite Bixby. L’assenza della tecnologia QLED si a sentire sui colori e sulla luminosità. ma se siete in cerca di un TV dal prezzo contenuto per la camera da letto state guardando nella direzione giusta.

Vuoi saperne di più? Sei in cerca di modelli di altre dimensioni? Non preoccuparti, abbiamo le guide che fanno al caso tuo.

I migliori TV da 40 pollici

TV OLED, cosa vuole dire?

I migliori TV da 65 pollici del 2020