I migliori Ultrabook 2019: ecco quali sono i migliori portatili sottili e leggeri sul mercato

Oltre al fatto che assicurano buone prestazioni, gli Ultrabook sono diventati un po’ uno status symbol. Pensateci: siete in un bar, tutti stanno usando un Chromebook o un  grosso e ingombrante portatile di chissà quanti anni fa. Poi voi tirate fuori un portatile più sottile, più leggero e più veloce con dentro uno tra i migliori processori e i migliori SSD sul mercato. Questi gioielli leggeri e sottili, ovviamente, hanno a cuore la portabilità, ma non perdono di vista la potenza pura e semplice. I migliori Ultrabook non si bloccheranno mentre siete in procinto di concludere un progetto importante e non si scaricheranno nel bel mezzo di un breve volo, su questo potete contarci. 

Ecco perché abbiamo deciso di metterci al lavoro per capire quali siano i migliori Ultrabook in vendita al momento. Troverete marchi familiari come Dell e HP, ma anche nomi forse meno noti come Huawei. In ogni caso, tutti questi prodotti vi accompagneranno lungo tutta la giornata lavorativa senza problemi. Abbiamo recensito e provato i portatili in classifica in prima persona, quindi potete stare tranquilli, certi di comprare un Ultrabook di qualità. 

Huawei Matebook 13

1. Huawei Matebook 13

L’Ultrabook da battere

CPU: Intel Core i5 – i7 di ottava generazione | Scheda grafica: Intel UHD Graphics 620; Nvidia GeForce MX150 (opzionale) | RAM: 8 GB | Display: 13,3 pollici 2K (2560 x 1440; touch) | Archiviazione: SSD 256 GB – 512 GB

Ottimo rapporto qualità-prezzo 
Scheda grafica Nvidia dedicata 
 RAM limitata 

È da un po’ di anni ormai che Huawei agisce nell’ombra, pronta a dare battaglia ai migliori Ultrabook nel momento più opportuno. Ebbene, questo momento è arrivato. Come nel caso dello Huawei MateBook X Pro, Huawei Matebook 13 sotto la sua elegante scocca nasconde componenti molto potenti, il tutto a un prezzo veramente competitivo e alla portata di tutti. Inoltre, degna di nota è la scheda grafica dedicata: probabilmente siamo di fronte a uno dei portatili più piccoli con dentro una MX150. Non è quindi difficile capire perché Huawei Matebook 13 è il migliore Ultrabook al momento. 

Leggi la recensione completa: Huawei MateBook 13

Dell XPS 13

2. Dell XPS 13

Un piccolo cambiamento di grande impatto

CPU: Intel Core i3 – i7 di ottava generazione | Scheda grafica: Intel UHD Graphics 620 | RAM: 4GB – 16GB | Display: 13.3 pollici FHD (1,920 x 1,080; non touchscreen) – 4K (3,840 x 2,160; touchscreen) | Archiviazione: SSD 128GB – 2TB

La webcam è finalmente nel posto giusto 
Torna la configurazione con un prezzo più basso 
Gli altri miglioramenti sono trascurabili 

Il Dell XPS 13 è stato per anni il migliore Ultrabook. Ha dovuto cedere il gradino più alto del podio al MateBook 13 di Huawei, è vero, ma rimane senza ombra di dubbio uno dei migliori Ultrabook del 2019. Per questa versione, Dell ha spostato la webcam al centro, nella parte alta del display, ponendo rimedio a quello che, per lunghissimo tempo, è stato uno dei grandi difetti di questo prodotto. Aggiungeteci un comparto hardware aggiornato e capirete che Dell XPS 13 è tutt’ora uno dei prodotti migliori in circolazione, sebbene la concorrenza abbia decisamente recuperato terreno.   

Leggi la recensione completa: Dell XPS 13

Huawei MateBook X Pro

3. Huawei MateBook X Pro (2018)

Leggero, sottile e potente

CPU: Intel Core i5 – i7 di ottava generazione | Scheda grafica: Nvidia GeForce MX150 (2GB), Intel UHD Graphics 620 | RAM: 8 GB – 16 GB | Display: 13.3 pollici 3K (3,000 x 2,000; touchscreen) | Archiviazione: SSD 256 GB – 512 GB

Design raffinato 
Prestazioni eccezionali 
Il posizionamento della webcam non convince 

 A volte capita di trovarsi davanti a un Ultrabook che semplicemente spazza via tutto quanto si era visto prima di lui. Lo Huawei MateBook X Pro è proprio un prodotto di questo tipo. Questo bellissimo dispositivo coniuga eleganza e potenza,  in un connubio che fa sfigurare persino il MacBook Pro. E il display touchscreen 3K si abbina perfettamente con la bellezza dello chassis. Stiamo davvero parlando di uno dei migliori Ultrabook oggi sul mercato. C'è anche un modello del 2019 , con un processore Intel Whiskey Lake,  ma il modello del 2018 è ancora di altissimo livello. 

Leggi la recensione completa: Huawei MateBook X Pro

HP Spectre x360

(Image credit: Future)

4. HP Spectre x360

Sottile, leggero e flessibile

CPU: Intel Core i5 – i7 | Scheda grafica: Intel UHD Graphics 620 | RAM: 8 GB – 16 GB | Display: 13,3 pollici, FHD (1920 x 1080) – UHD (3840 x 2160) touchscreen | Archiviazione: SSD PCIe 256GB – 2TB

Ottima qualità costruttiva
Hardware dalle ottime prestazioni
Prezzo elevato

Se state cercando un Ultrabook potente e accattivante, ma volete pure un prodotto che faccia da 2-1, è difficile trovare un'opzione migliore di questo HP Spectre x360. Non solo questo Ultrabook ha a bordo i più recenti processori Intel Whiskey Lake oltre a una grande quantità di RAM, ma è anche di uno dei laptop più eleganti esteticamente oggi in commercio. Per cui, se volete un portatile che, oltre a fare il suo, si fa anche guardare, puntate senza dubbio su questo HP Spectre x360 2019: non ve ne pentirete. 

Leggi la recensione completa: HP Spectre x360

Surface Laptop 2

5. Surface Laptop 2

L’ultrabook di fascia alta di casa Microsoft

CPU: Intel Core i5 – i7 di ottava generazione | Scheda grafica: Intel UHD Graphics 620 | Display: 13.5 pollici 2,256 x 1,504 PixelSense | Archiviazione: SSD 128 GB – 1 TB

Processore quad-core 
Nuove eleganti colorazioni 
 Manca Thunderbolt 3 

Il primo Surface Laptop risale ormai a due anni fa e, sebbene fosse un ottimo Ultrabook, non è riuscito a imporsi per via di hardware non proprio potentissimo e Windows 10 S. Fortunatamente, Microsoft nel 2018 ha lanciato Surface Laptop 2 che monta processori quad-core e Windows 10 senza limitazioni di sorta. Grazie a questi fondamentali cambiamenti, Surface Laptop 2 vi farà vivere l’esperienza d’uso più genuina di Windows 10 ad un prezzo non proibitivo. 

Leggi la recensione completa: Surface Laptop 2

Lenovo Yoga C930

(Image credit: Future)

5. Lenovo Yoga C930

Un ibrido 2-in-1 senza spazio per i compromessi

CPU: Intel Core i5 – i7 di ottava generazione | Scheda grafica: Intel UHD Graphics 620 | Display: 13.9 pollici FHD (1,920 x 1,080) – UHD (3,840 x 2,160) | Archiviazione: SSD 256 GB – 2 TB PCIe

Bellissimo design 
Prestazioni dignitose 
Autonomia
Prestazioni grafiche scarse
Aggiornamenti costosi

Il Lenovo Yoga C930 ha tutto quello che rende grande un ultrabook: dalle 14.5 ore di autonomia alla doppia USB-C/Thunderbolt, ai componenti interni che permettono di affrontare ogni lavoro senza problemi. Il fatto poi che sia un 2-in-1permette di ritagliarsi il tempo per giocare o guardare una serie TV. Ci è piaciuto anche  il pennino che si autoricarica e il favoloso sistema di altoparlanti. 

Leggi la recensione completa: Lenovo Yoga C930

Razer Blade Stealth

(Image credit: Razer )

7. Razer Blade Stealth

Non fatevi ingannare: siamo di fronte a più di un semplice laptop da gioco

CPU: Intel Core i7 | Scheda grafica: Intel HD Graphics 620 – Intel UHD Graphics 620 | RAM: 16GB | Display: 12,5 pollici UHD (3840 x 2160) – 13,3 pollici QHD+ (3200 x 1800) | Archiviazione: SSD PCIe 256GB – 1TB

Display più luminoso e più grande 
Aspetto più raffinato nella versione gunmetal 
Autonomia sempre più corta 
Non si prevede un’opzione con schermo 4K 

Conosciamo Razer come azienda specializzata nel settore gaming da anni ormai, ma con Razer Blade Stealth, il produttore dal logo verde vuole smentire questa nomea. Se questa affermazione non vi convince, vi basterà dare un’occhiata a questo prodotto che si caratterizza per uno schermo da 13,3 pollici QHD+. Non è più possibile avere una opzione 4K, ma le prestazioni di questo Ultrabook giustificano questi compromessi, soprattutto se guardiamo alla bellezza dello chassis. 

 Leggi la recensione completa: Razer Blade Stealth  

Lenovo Yoga 730

(Image credit: Future)

8. Lenovo Yoga 730

Prestazioni e affidabilità

CPU: Intel Core i5 – i7 | Scheda grafica: Intel UHD Graphics 620 | RAM: Fino a 16GB | Display: 13,3 pollici FHD (1920 x 1080) UHD (3,840 x 2,160) IPS Anti-Glare Multi-touch | Archiviazione: fino a 512 GB PCIe SSD

 Struttura solida 
 Ottimo trackpad
 Altoparlanti scarsi
Autonomia appena sufficiente

Affidabilità, portabilità e prestazioni sono i punti di forza di questo portatile che ha anche un prezzo alla portata di molti. Lenovo Yoga 730 non è il modello Premium per chi ha un ricco budget, visto il peso non leggerissimo, gli altoparlanti scarsi e l'autonomia nella media, ma vi permetterà di lavorare senza problemi. In più ha una tastiera solida e un trackpad preciso, un sistema di sblocco che lo trasforma in tablet sempre preciso e infine uno schermo con una cornice ridotta al minimo. 

Leggi la recensione completa: Lenovo Yoga 730

(Image credit: Asus)

9. Asus ZenBook 3

Un MacBook più potente

CPU: Intel Core i5 – i7 | Scheda grafica: Intel HD Graphics 620 | RAM: 16 GB | Display: 12,5 pollici FHD (1920 x 1080) | Archiviazione: SSD 512 GB

Display nitidissimo 
Leggerissimo e molto comodo da portare con sé 
La posizione del sensore per le impronte digitali non è il massimo 
Solo una porta USB di tipo C 

 A chiunque conosca il portatile più sottile e leggero di Apple, verrebbe spontaneo paragonare questo Asus Zenbook 3 con il MacBook  da dodici pollici. Le somiglianze sono ovvie, ma se ci concentriamo sulle specifiche, ecco che anche le differenze risultano chiare. Con la possibilità di scegliere tra un Intel i5 o i7 della serie U, questo prodotto garantisce prestazioni assai elevate, se consideriamo lo spessore davvero contenuto e il peso inferiore al chilogrammo. Dal punto di vista delle porte delude, ma, visto il risultato finale, siamo disposti a chiudere un occhio.  

Leggi la recensione completa: Asus ZenBook 3

Asus ZenBook UX310

10. Asus ZenBook UX310

Un Ultrabook davvero eccellente, ad un prezzo senz’altro interessante

CPU: Intel Core i3 – Core i7 | Scheda grafica: Intel HD Graphics 620 | RAM: 4 GB – 16 GB | Display: 13,3 pollici, FHD (1920 x 1080) – QHD+ (3200 x 1800) | Archiviazione: 500 GB – Hard disk meccanico da 1 TB ; SSD da 500 GB – 1TB

Incredibilmente sottile e leggero 
Schermo antiriflesso dai colori vibranti 
Comparto grafico non dei migliori 
Altoparlanti dal suono metallico 

Non è un segreto che Apple abbia un po’ trascurato il MacBook Air, almeno fino al lancio della versione 2018, ma, in alcuni casi, gli Ultrabook Windows possono essere validissime alternative. Un esempio di ciò è lo ZenBook UX310UA. Con processori Intel Kaby Lake di settima generazione, capaci ancora di offrire buone prestazioni, un display QHD+ con angolo di visione di 178 gradi e uno chassis in alluminio, questo prodotto sa ancora il fatto suo, nonostante sia passato parecchio tempo dal suo debutto sul mercato. 

 Leggi la recensione completa: Asus ZenBook UX310