I migliori notebook economici a meno di 500 euro

PRICE
VERDICT
REASONS TO BUY
REASONS TO AVOID
VERDICT
REASONS TO BUY
REASONS TO AVOID
I migliori notebook economici a meno di 500 euro
I migliori notebook economici a meno di 500 euro (Immagine:: Future Publishing)

Vi serve un nuovo notebook ma volete spendere meno di 500 euro? Non disperate, siamo qui per aiutarvi a trovare la soluzione giusta per voi.

I notebook economici non sono certo i migliori portatili in assoluto, ma se non avete bisogno di prestazioni estreme e cercate un computer che vi permetta di lavorare o studiare in tranquillità, sappiate che esistono diverse opzioni interessanti che costano meno di 500 euro.

Certo, se avete in mente attività come gaming, montaggio video e foto editing dovrete cercare altrove, qui non troverete niente che può fare al caso vostro.

Tuttavia, se vi serve un portatile da usare nei viaggi di lavoro, durante le giornate di studio al parco o per prendere appunti durante le lezioni o semplicemente per usare editor di testo o compilare tabelle Excel non occorre spendere un capitale.

La nostra guida include anche portatili 2-in-1 e Chromebook, prodotti economici ma validissimi per gli studenti delle scuole primarie e secondarie che non hanno bisogno di un hardware particolarmente potente.

I migliori notebook economici a meno di 500 euro

cheap laptop deals

(Image credit: Acer)

1. Acer Aspire 3

Il campione del rapporto qualità prezzo

CPU: AMD Ryzen 5 7520U | GPU: Grafica AMD Radeon integrata | RAM: 8GB | Schermo: 15,6" | Archiviazione: 512 GB PCIe NVMe SSD | Sistema operativo: Windows 11

Rapporto qualità prezzo top
Prestazioni ottime per il segmento
Design pulito e solido
Tastiera poco reattiva
Materiali economici

Lo osservavamo da un po' di tempo e finalmente l'Acer Aspire 3 è sceso al di sotto dei 500€ su Amazon, conquistando a pieno titolo il primo posto nella nostra guida. Queto portatile dal design ormai consolidato, noto per la sua robustezza, dispone di un comparto hardware di tutto rispetto con un processore AMD Ryzen 5 7520U, 8GB di RAM DDR5 e un SSD PCIe NVMe da 512GB che gli consentono di gestire agevolmente un'ampia gamma di operazioni comuni come navigazione, streaming, scrittura di documenti, compilazione di documenti excel e cosi via.

Lo schermo da 15,6" Full HD è molto nitido e offre un sacco di spazio extra per lavorare agevolmente rispetto ai modelli da 14 pollici presenti in lista. Nel complesso l'Acer Aspire 3 è uno dei migliori portatili economici in assoluto, ideale per studenti, lavoratori e pendolari. A questo prezzo è senza dubbio la nostra prima scelta nella fascia di prezzo sotto ai 500€.

(Image credit: Lenovo)

2. Lenovo IdeaPad 3

Un notebook tuttofare adatto per studio e lavoro

CPU: Intel Core i3-1115G4 - Intel Core i5-1155G7 | GPU: Intel UHD Integrata | RAM: 8GB | Display: 15,6 pollici FHD | Archiviazione: SSHD da 512GB | Sistema operativo: Windows 11

Leggero
Rapporto qualità prezzo eccellente

Display migliorabile
Valido solo per app base

Se non dovete usare applicazioni grafiche, non vi occupate di montaggio video o editing fotografico e in generale usate il portatile per navigare e guardare serie TV in streaming, Lenovo IdeaPad 3 è il portatile giusto per voi.

Costa meno di 500€ sia nella variante con processore Intel Core i3 sia nella versione con CPU Intel Core i5 di 11esima generazione. La RAM rimane invariata a 8GB e l'SSHD non raggiunge le velocità dei più veloci SSD NVMe, ma se siete disposti a qualche compromesso in termini di velocità di esecuzione potete andare sul sicuro con questo Ideapad 3.

I migliori notebook economici a meno di 500 euro

Il Chromebook di HP è uno dei notebook economici del momento (Image credit: HP)

3. HP Chromebook 14

Ottimo rapporto qualità prezzo

CPU: Intel Celeron N4010 - N5030 | GPU: Intel Graphics UHD 600 | RAM: 4 - 8 GB | Schermo: 14", FHD (1910 x 1080) IPS, micro-edge, antiriflesso, 250 nit, 45% NTSC | Archiviazione: 64-128 GB eMMC | Sistema operativo: Chrome OS

Tastiera e trackpad eccellenti
Schermo nitido e vivido
Prestazioni
Durata della batteria

Di norma i Chromebook offrono buone prestazioni a prezzi bassi, ma senza rinunciare al design. Chromebook HP 14 ne è l’esempio perfetto: compatto, veloce, con una scocca elegante e piacevole al tatto. Questo portatile dispone di uno schermo particolarmente nitido e integra una tastiera scorrevole con un’ottima spaziatura.

Purtroppo la durata della batteria lascia a desiderare, ma se non avete bisogno di stare tantissime ore lontani da una presa elettrica, potete essere certi di avere tra le mani uno dei migliori Chromebook attualmente in circolazione.

I migliori notebook economici a meno di 500 euro

Anche Acer mette nella nostra lista dei migliori notebook economici la sua versione di Chromebook (Image credit: Acer)

4. Acer Chromebook 314

Ottima opzione per chi ama Chrome OS

CPU: Intel Celeron | GPU: Intel UHD 600 (integrata) | RAM: 4GB | Schermo: 14" | Archiviazione: 64GB | Sistema operativo : Chrome OS

Prestazioni e durata della batteria al top
Schermo
Buona autonomia
Manca il touchscreen

Acer Chromebook 314 è una soluzione perfetta per chi cerca un portatile tuttofare compatto a meno di 500 euro. È facile da usare, affidabile e ha un’autonomia ottima che raggiunge le 12 ore. Il display da 14 pollici è perfetto per chi lavora, ma anche per vedere serie TV e film.

La tastiera è piacevole da utilizzare e il trackpad è particolarmente reattivo e preciso anche nelle funzioni multi touch. Nonostante non sia potentissimo, Acer Chromebook 314 si rivela un ottimo compagno per studiare, lavorare e giocare (a condizioni che ci si accontenti della risoluzione 720p).

I migliori notebook economici a meno di 500 euro

(Image credit: Acer)

6. Acer Chromebook Spin 311

Un Chromebook versatile ideal per il lavoro e il tempo libero

CPU: Intel Celeron N4000 | GPU: Intel UHD Graphics 600 | RAM: 4GB | Display: 11.6" HD (1366 x 768) 16:9 IPS touchscreen | Archiviazione: Memoria Flash 64GB | Sistema operativo : Chrome OS

Ottimo design
Compatto e leggero
Touchscreen eccellente
Schermo poco luminoso
Cornici troppo spesse

Se la versatilità per voi costituisce una priorità assoluta, Acer Chromebook Spin 311 è uno dei migliori notebook sotto i 500 euro che possono fare al caso vostro. Questo modello ha tutte le caratteristiche di un ottimo Chromebook, dalla buona durata della batteria all'elevata accessibilità, fino ai materiali. Chromebook Spin eccelle anche per versatilità, abbondanza di porte (considerando le sue dimensioni) e vanta un design 2-in-1 che fa leva sulla compattezza e sulla qualità del touchscreen. Tastiera e touchpad sono ben fatti e piacevoli da usare. Nel complesso, visto il prezzo, è un prodotto che ci sentiamo di consigliare per chi studia o lavora in mobilità e non ha bisogno di tanta potenza di calcolo.

I migliori notebook economici a meno di 500 euro

(Image credit: HP)

7. HP Chromebook x360

Un Chromebook 2-in-1 conveniente

CPU: Intel Celeron – Intel Pentium Gold | GPU: Intel UHD Graphics 600 – 605 | RAM: 4GB - 8GB | Display: Fino a 14" diagonale, FHD (1920 x 1080), touch, IPS, micro-edge, anti riflesso | Archiviazione: 64GB eMMC | Sistema operativo : Chrome OS

Formato ibrido con schermo touch
Grafica integrata decente
Le configurazioni più elevate sono troppo costose per le specifiche tecniche

La gamma HP Chromebook x360 è progettata per gli studenti con un budget limitato ma offre un buon comparto hardware e una robustezza generale sorprendente. A bordo troviamo un processore Intel N4000 da 1,1 GHz, economico ma affidabile, e soli 4 GB di RAM. Lo schermo touchscreen da 12 pollici  è reattivo e luminoso, oltre ad incrementare la versatilità di questo piccolo notebook.

Il principale svantaggio è la risoluzione HD 1366x921 dello schermo, in parte compensata da un interessante rapporto 3:2 che facilita la navigazione e la scrittura. L'HP Chromebook x360 si può usare in formato tablet, offre una buona gamma di porte e include una stilo dedicata, merce rara anche su molti portatili ben più costosi. Ah, costa meno di 500€!

Notebook economici, dove acquistarli

Se non trovate quello che state cercando nella nostra classifica date pure un'occhiata alla sezione offerte dei nostri siti di riferimento:

FAQ: domande frequenti

A chi serve un portatile economico?

Non a tutti occorrono schede video potentissimi e processori in grado di reggere carichi di lavoro estremi. L'utente medio che ha bisogno di andare su internet per accedere ai suoi siti preferiti o guardare un film in streaming, ad esempio, può tranquillamente risparmiare una bella cifra optando per modelli più economici ma perfettamente in grado di accompagnarlo nelle attività quotidiane.

Esistono portatili economici di qualità?

Generalmente, i portatili economici hanno componenti meno potenti e display con risoluzioni inferiori, ma lo chassis è molto simile a quello dei modelli più costosi. Microsoft Surface Book 2, saldamente al comando della nostra classifica, è un portatile dal prezzo contenuto ma vanta un design e dei materiali di prima scelta, anche se il display rimane piuttosto limitato rispetto ai portatili di fascia alta.

Al contempo, portatili che al momento del lancio costano cifre vicine ai 1000€ possono subire forti riduzioni di prezzo man mano che "invecchiano", arrivando a cifre molto vicine alla soglia dei 500€ e offrendo prestazioni di tutto rispetto pur non avendo componenti di ultimissima generazione.

Per questo non si può generalizzare dicendo che un portatile che costa poco è sempre scadente, bensì bisogna considerare fattori come l'anno di produzione e la componentistica interna per farsi un'idea reale di cosa si sta acquistando.

Storico aggiornamenti

Con l'ultimo aggiornamento abbiamo verificato la disponibilità e i prezzi di ciascun modello presente nella guida. Abbiamo rimosso dalla lista tutti i portatili difficili da reperire e i modelli con specifiche obsolete (meno di 8GB di RAM, processori eccessivamente datati, mancanza di compatibilità con Windows 11).

Marco Silvestri
Senior Editor

Marco Silvestri è un Senior Editor di Techradar Italia dal 2020. Appassionato di fotografia e gaming, ha assemblato il suo primo PC all'età di 12 anni e, da allora, ha sempre seguito con passione l'evoluzione del settore tecnologico. Quando non è impegnato a scrivere guide all'acquisto e notizie per Techradar passa il suo tempo sulla tavola da skate, dietro la lente della sua fotocamera o a scarpinare tra le vette del Gran Sasso.