Skip to main content

I migliori portatili 2-in-1 del 2022

PRICE
VERDICT
REASONS TO BUY
REASONS TO AVOID
VERDICT
REASONS TO BUY
REASONS TO AVOID
migliori portatili 2-in-1
(Image credit: Future)

Con l'arrivo dei migliori portatili 2-in-1 nel campo dell'informatica, il mondo dei computer è certamente cambiato ed è cambiato anche il modo stesso in cui oggi usiamo il computer. Fino a non molti anni fa, erano necessari un computer ed un tablet per svolgere le proprie attività nel migliore dei modi, ma adesso abbiamo la fortuna di poter conciliare tutto in un unico, versatile dispositivo.

Questi portatili rivoluzionari sono in grado di garantire la massima libertà di movimento senza penalizzare in alcun modo la scelta. Con uno dei migliori portatili 2-in-1, selezionati per voi in questa guida, potrete affrontare una intera giornata di lavoro e quando verrà l'ora di rilassarsi, basterà cambiare configurazione al vostro PC per trasformarlo in uno strumento videoludico o in un cinema portatile. Grazie ad uno dei migliori portatili 2-in-1, giocare o guardare Netflix non sarà mai stato così pratico.

Tuttavia, se per voi i videogiochi non sono un'attività secondaria, vi consigliamo comunque di scegliere uno dei migliori notebook gaming da 15 pollici o notebook gaming da 17 pollici, che montano un hardware più adatto a gestire i migliori giochi in commercio nel 2022.

I migliori portatili 2-in-1 sul mercato sono equipaggiati con processori a basso consumo e compaiono spesso nella nostra classifica dei migliori portatili, mentre altri hanno dimensioni più compatte e sono i perfetti portatili per studenti.

Inoltre, dal momento che integrano un display touch, possono anche essere utilizzati con un pennino. Molti dei portatili 2-in-1 attualmente sul mercato sono convertibili, vale a dire che la tastiera si ruota di 360 gradi, trasformando il computer in un tablet.

Alcuni prodotti, però, funzionano in modo diverso: ad esempio, il bellissimo Surface Book possiede una tastiera staccabile e lo schermo PixelSense ad alta risoluzione sfrutta la forza magnetica per rimanere attaccato alla tastiera.

Per aiutarvi in quella che potrebbe essere una scelta complessa, abbiamo selezionato i migliori modelli 2-in-1 tra quelli recensiti recentemente, e realizzato la nostra classifica, evidenziando i pro e contro e descrivendone in breve la nostra esperienza d'utilizzo.


I migliori portatili 2-in-1 del 2022

HP Elite Dragonfly G2

L'HP Elite Dragonfly G2 è un ottimo portatile per l'uso aziendalecon un elegante design, una lunga durata della batteria e ottime prestazioni. (Image credit: HP)

1. HP Elite Dragonfly G2

Uno dei migliori portatili che abbiamo mai provato

Specifiche

CPU: Intel Core i3 1115G4 - i7 1185G7 di 11a generazione
Scheda grafica: Intel UHD -Intel Iris Xe
RAM: 8GB - 32GB
Schermo: 13,3" FHD (1920 x 1080) touchscreen, BrightView WLED UWVA, NTSC 72%, 400nit - 13,3" UHD (3840 x 2160) touchscreen, HDR 400, BrightView WLED UWVA, sRGB 95%, 550nit
Archiviazione: 128GB - 2TB PCIe NVMe M.2

Pro

+
Bel design
+
Tastiera confortevole
+
Ottimo schermo

Contro

-
Costoso
-
Le porte USB-C si trovano solo da un lato

Il portatile aziendale di HP è tornato con il suo design elegante, la lunga durata della batteria e la versatilità tipica dei 2-in-1. L'HP Elite Dragonfly era tra i migliori portatili HP, e questa nuova versione risulta ancora migliore. Naturalmente, essendo un seguito, è più potente del suo predecessore. L'Elite Dragonfly G2 è dotato di un processore Intel Core di 11a generazione, grafica Intel Iris Xe, e un display 4K (nella versione più costosa).

Il problema più rilevante è probabilmente il prezzo. Siamo intorno ai 2.000 euro per la versione che abbiamo provato. Non è quindi il portatile più costoso del mondo, ma è sicuramente una cifra parecchio alta, probabilmente troppo per la maggior parte delle persone. Tuttavia, dato che è pensato per i professionisti, vale sicuramente l'investimento.

Leggi la nostra recensione: HP Elite Dragonfly G2 

Lenovo ThinkPad X1 Yoga Gen 6

Lenovo ThinkPad X1 Yoga Gen 6 (Image credit: Lenovo)

2. Lenovo ThinkPad X1 Yoga Gen 6

Il miglior portatile 2-in-1 per gli utenti business

Specifiche

CPU: Intel Core i5 1135G7 - i7 1185G7 di 11a generazione
Scheda grafica: Intel Iris Xe
RAM: 8GB - 32GB LPDDR4x a 4266MHz
Schermo: 14" FHD+ (1920 x 1200) IPS, touchscreen, antiriflesso, 400 nit - 14" UHD+ (3840 x 2400) touchscreen, HDR 400 con Dolby Vision, DCI-P3 90%, 500 nit
Archiviazione: 256GB - 2TB PCIe NVMe M.2

Pro

+
Ottimo schermo 16:10
+
Eccellente durata della batteria soprattutto considerando le prestazioni offerte

Contro

-
Design piatto per il prezzo

Il Lenovo ThinkPad X1 Yoga Gen 6 non è solo tra i migliori portatili 2-in-1 in commercio, ma è anche tra i migliori portatili in assoluto di questo 2021. I suoi punti di forza sono le prestazioni, una lunga durata della batteria e uno schermo mozzafiato con rapporto d'aspetto di 16:10. Naturalmente, essendo un portatile certificato Evo esso si rivolge in particolare ai professionisti e infatti viene fornito con diversi componenti aggiuntivi di sicurezza per gli utenti aziendali. È un po' caro, ma se ve lo potete permettere, ne vale la pena.

Leggi la nostra recensione: Lenovo ThinkPad X1 Yoga Gen 6


migliori portatili 2-in-1

(Image credit: HP)

3. HP Spectre x360 14"

Il 2-in-1 di punta di HP ritorna in una nuova veste

Specifiche

CPU: Intel Core i7 1195G7 di 11a generazione
Scheda grafica: Intel Iris Xe
RAM: 16 GB LPDDR4x a 4266 MHz
Schermo: 13,5" 3K2K (3000 x 2000) OLED, touchscreen, UWVA, antiriflesso,100% DCI-P3, 400nit
Archiviazione: 2TB SSD PCIe NVMe M.2

Pro

+
Design iconico
+
Autonomia eccellente
+
Ottime prestazioni nelle attività quotidiane
+
Tastiera ergonomica e ampia

Contro

-
Ventole rumorose
-
Prezzo elevato
-
Modalità tablet poco pratica

HP Spectre x360 14" è la versione aggiornata di un portatile che si è dimostrato molto solido negli anni. Il 2-in-1 di casa HP è dotato dell’hardware Intel più recente. Il prezzo non è alla portata di tutti, ma il design elegante e l’ottima autonomia potrebbero convincervi a fare uno sforzo in più in termini economici.

È dotato della linea di processori Intel di undicesima generazione, oltre alla certificazione Intel Evo, pertanto porta in dote una serie di caratteristiche di sicuro interesse, come ricarica rapida, un'autonomia superiore alle nove ore, ripresa dallo stato di standby in meno di un secondo, connettività WiFi 6 oltre alla presenza di una porta Thunderbolt 4.

Il design è all'altezza della dotazione hardware, grazie alla bellissima scocca realizzata in metallo e alla solida cerniera che consente allo schermo di ruotare di 360 gradi, trasformandolo in un dispositivo simile ad un grande tablet.

Leggi la nostra recensione: HP Spectre x360 (2021)


Microsoft Surface Pro 8

(Image credit: Microsoft)

4. Microsoft Surface Pro 8

Il miglior Surface degli ultimi anni

Specifiche

CPU: Intel Core i3 1115G4 - i7 1185G7 di 11a generazione
Scheda grafica: Intel UHD - Intel Iris Xe
RAM: 8GB - 32GB LPDDR4X
Schermo: 13" (2880 × 1920) PixelSense Flow,120Hz, Dolby Vision
Archiviazione: 128GB - 1TB SSD

Pro

+
Processori più veloci
+
Splendido nuovo design
+
Schermo più grande
+
Thunderbolt 4

Contro

-
Prezzo elevato
-
Nessuna USB Type-A
-
Type cover ancora venduta separatamente

Con Surface Pro 8, Microsoft ha finalmente preso il vecchio design della linea Surface Pro e l'ha completamente modernizzato, introducendo alcuni miglioramenti attesi da tempo, come cornici più sottili, bordi arrotondati e l'inclusione della porta Thunderbolt 4.

Surface Pro 8 conserva il design iconico e riconoscibile dei prodotti Microsoft, ma allo stesso tempo sembra davvero una nuova generazione, con le modifiche al design e componenti hardware tra i più veloci mai visti su un tablet Windows.

Purtroppo il nuovo modello ha un prezzo di partenza pari a 1.199€, ben 300€ in più di quanto costava Surface Pro 7 al momento del lancio. Tuttavia, se siete degli artisti, il Surface Pro 8, in combinazione alla Surface Pen, si rivelerà un ottimo prodotto di cui non potrete fare a meno.

Leggi la nostra recensione: Microsoft Surface Pro 8


migliori portatili 2-in-1

(Image credit: Lenovo)

5. Lenovo Yoga 9i

Un potente ed elegante 2-in-1 dalla fantastica autonomia

Specifiche

CPU: Intel Core i5 1135G7 - i7 1185G7 di 11a generazione
Scheda grafica: Intel Iris Xe
RAM: 8GB - 16 GB LPDDR4X a 4266MHz
Schermo: 14" FHD (1920 x 1080) IPS, lucido, con Dolby Vision, NTSC 72% - 14" UHD (3840 x 2160) IPS, lucido, touchscreen, VESA HDR 400 + Dolby Vision, DCI-P3 90%, 500 nit
Archiviazione: 256GB - 1TB PCIe NVMe M.2

Pro

+
Prestazioni fenomenali
+
Eccezionale durata della batteria
+
Stilo e dock di ricarica
+
Audio

Contro

-
Prezzo elevato
-
Schermo in formato 16:9

Lenovo Yoga 9i è un portatile 2-in-1 ad alte prestazioni che possiede un’autonomia molto migliore di quella della maggior parte dei propri rivali, inoltre è anche certificato Intel Evo.

Il prezzo di partenza non è certamente economico, ma considerata la potenza, la durata della batteria e le funzionalità premium incluse, come la Lenovo Active Pen ricaricabile e il dock di ricarica veloce integrato nella scocca, possiamo dire che in fondo è piuttosto ragionevole.

L’Active Pen di Lenovo supporta 4096 livelli di rilevamento della pressione, e pertanto può essere usata per i lavori di grafica più delicati, inoltre è abbastanza comoda per prendere appunti e scrivere.

Leggi la nostra recensione: Lenovo Yoga 9i


migliori portatili 2-in-1

(Image credit: Lenovo)

6. Lenovo IdeaPad Duet Chromebook

Il netbook, come avrebbe dovuto essere

Specifiche

CPU: MediaTek Helio P60T
Scheda grafica: ARM G72 MP3 800GHz
RAM: 4 GB LPDDR4X
Schermo: 10,1" WUXGA (1920 x 1200) IPS, lucido, touchscreen, 400 nits
Archiviazione: Memoria: 64 GB eMMC

Pro

+
Leggero e portatile 
+
Lunga durata della batteria 
+
Molto conveniente

Contro

-
Tastiera minuscola e touchpad impreciso
-
Caricabatterie e cuffie condividono una singola porta

È un Chromebook o è un tablet? Come dice il nome, il Chromebook di Lenovo offre due formati in un'unica scocca, sfruttando la versatilità del sistema operativo Chrome e costando molto meno della maggior parte dei tablet Windows in commercio.

Grazie alla filosofia di progetto Chromebook, la sua batteria ha una durata di 22 ore, incredibilmente lunga rispetto a qualsiasi modello della concorrenza. Dato il prezzo, ovviamente, sono state sacrificate alcune caratteristiche. La tastiera è infatti minuscola, il touchpad non è molto affidabile e addirittura caricabatterie e cuffie condividono lo stesso connettore. Tuttavia, se il budget è per voi l’unica cosa che conta, siete davanti alla scelta più economica sul mercato.

Leggi la nostra recensione: Lenovo IdeaPad Duet Chromebook


migliori portatili 2-in-1

(Image credit: Dell)

7. Dell Inspiron 7306 13"

Il nuovo Inspiron 2-in-1 è più allettante che mai

Specifiche

CPU: Intel i5 - i7 di 11a generazione
Scheda grafica: Intel Iris XE
RAM: 16 GB DDR4 non espandibili
Schermo: 13,3" FHD (1920 x 1080) touchscreen, 300 nits, con Dolby Vision
Archiviazione: SSD da 512 GB a 1 TB

Pro

+
Caratteristiche interessanti
+
Buon rapporto qualità prezzo
+
Ottime opzioni di connettività

Contro

-
Memoria non espandibile
-
Tende a scaldarsi
-
Scocca flessibile

Dell Inspiron 7306 è un eccellente esempio di portatile 2-in-1 con buone prestazioni, caratteristiche di rilievo e prezzo interessante.

È infatti possibile acquistare l'ottimo modello base da 13 pollici dotato di CPU i7 a basso consumo, 16 GB di RAM e 512 GB di SSD a un prezzo sotto i 1000 euro. Proporzionalmente il modello con 1TB di SSD è più costoso perchè non aggiunge nient'altro alla configurazione, pertanto lo sconsigliamo a meno che lo spazio incluso sia per voi vitale.

Questo portatile ha delle prestazioni buone a tutto tondo, grazie alla configurazione ben bilanciata. Ovviamente non è adatto per i giochi 3D più esosi, poiché utilizza la grafica Intel XE integrata nella CPU in mancanza di una GPU dedicata. Ad ogni modo può essere usato per qualsiasi attività, poiché grazie al pannello luminoso dai colori profondi, all'audio di buona qualità e alla sua velocità, non viene penalizzato in alcun modo dal suo formato sottile.

I difetti più gravi risiedono in una scocca non rigidissima e nell'impossibilità di espandere la RAM, saldata sulla scheda. La CPU in alcune situazioni tende anche a scaldare un po' troppo. In compenso l'autonomia è più che buona, anche se esistono 2-in-1 migliori da questo punto di vista.


Asus Zenbook Flip S13 OLED

Asus Zenbook Flip S13 OLED (Image credit: Asus)

8. Asus Zenbook Flip S13 OLED (UX371)

Il portatile 2-in-1 con schermo OLED

Specifiche

CPU: Intel Core i7 1165G7 di 11a generazione
Scheda grafica: Intel Iris Xe
RAM: 16GB LPDDR4X
Schermo: 13,3” UHD (3840 x 2160) OLED, touchscreen, con validazione Pantone, DCI-P3 100%, 400nit
Archiviazione: 1TB PCIe NVMe M.2

Pro

+
Schermo OLED
+
Design
+
Prezzo bilanciato

Contro

-
Autonomia solo da sufficienza
-
Touchpad poco affidabile
-
Design identico da anni

Asus Zenbook Flip S OLED è uno spettacolare portatile 2-in-1 con schermo OLED 4K. Esso è del tutto simile agli Zenbook precedenti, almeno esteticamente. Se a prima vista non ci sono novità, però, questo portatile porta con sé almeno una grande innovazione, vale a dire lo schermo OLED da 13,3". Il display è protagonista assoluto, con una qualità dell'immagine superiore a praticamente tutti i concorrenti. Il prezzo è bilanciato, ma l’autonomia non è delle migliori e il touchpad potrebbe funzionare meglio.

Leggi la nostra recensione: Asus Zenbook Flip S13 OLED (UX371)


Fujitsu Lifebook U9311X

Fujitsu Lifebook U9311X (Image credit: Future)

9. Fujitsu Lifebook U9311X

Un'ottima scelta per gli utenti business

Specifiche

CPU: Intel Core i5 1145G7 - i7 1185G7 di 11a generazione
Scheda grafica: Intel Iris Xe Graphics
RAM: 8GB - 32GB LPDDR4
Schermo: 13,3" FHD (1920 x 1080) IPS, touchscreen, antiriflesso
Archiviazione: 256GB - 2TB PCIe NVMe M.2

Pro

+
Design e materiali
+
Peso ridotto
+
Leggerissimo
+
Potente

Contro

-
Prezzo elevato
-
Tastiera leggermente rumorosa
-
Autonomia

Il Fujitsu Lifebook U9311X è un notebook di categoria business con design 2-in-1. Ideale per chiamate e vita in mobilità, offre resistenza, batteria di lunga durata e prestazioni. Questo portatile è realizzato in lega di magnesio ed è ultra resistente (con certificazione militare). Inoltre, grazie all'hardware potente di cui è dotato, può durare facilmente anche 7-8 anni.

Nel Lifebook U9311X ritroviamo tutte le qualità eccellenti del Lifebook U9311, il modello di fascia inferiore, come l’incredibile leggerezza (pesa circa 1Kg) e le dimensioni compatte, la potenza dell’hardware e il design premium. A tutto questo si aggiunge un display touchscreen ruotabile a 360°, e un pennino integrato. 

Parliamo di un computer che, nella sua configurazione migliore, vi può costare più o meno 3.000 euro (considerando il prezzo di listino senza sconti). Ma d’altra parte è pensato come macchina da dare ai dirigenti dell’azienda, e avrà anche una funzione di rappresentanza.

 Leggi la nostra recensione: Fujitsu Lifebook U9311X


migliori portatili 2-in-1

(Image credit: HP)

10. HP Envy x360 15 (2021)

Estremamente potente ma non troppo pratico

Specifiche

CPU: AMD Ryzen 5 – 7 o Intel Core i5 – i7 di 11a generazione
Scheda grafica: AMD Radeon / Intel Iris Xe
RAM: 8GB - 16GB
Schermo: 15" FHD (1920 x 1080), IPS, micro-edge, WLED - 15" 4K UHD (3840 x 2160), UWVA, BrightView, AMOLED
Archiviazione: SSD Intel fino a 256 GB + Intel Optane da 16 GB

Pro

+
Prestazioni migliori della categoria
+
Autonomia eccezionale 
+
Prezzo fantastico

Contro

-
Ingombrante in modalità tablet
-
Nessun pennino

HP Envy x360 15 (2021) è un portatile 2-in-1 che milita in una categoria a sé stante. Non solo è estremamente potente grazie alla possibilità di montare sia CPU AMD che CPU Intel, ma può contare su un design elegante e robusto, una coppia di ottimi display (FHD e 4K) e un'autonomia eccezionale. Anche il prezzo è molto favorevole. In effetti a meno di non spendere una fortuna, sarà difficile trovare qualcosa di meglio, in particolar modo per quanto riguarda le prestazioni. Possiede anche una grande scelta di porte, e ciò può non può che far piacere a chi ha bisogno di interconnettere altri dispositivi.

Ad ogni modo, non è particolarmente comodo da usare come tablet, per via del peso troppo elevato. Nonostante ciò, gli aspetti positivi superano di gran lunga quelli negativi, soprattutto perché nessuno dei suoi diretti contendenti è perfetto.

Leggi la nostra recensione: HP Envy x360 15 (2021)


Michelle Rae Uy is a Los Angeles-based editor, writer and photographer with a bad case of wanderlust. She is a regular contributor for Thrillist, TravelAge West, HuffPo Travel, Paste Magazine, and Travel Pulse. She has written for publications like Nylon, Fodor's and SmarterTravel, and is also the contributing editor for MiniTime.com.