LG C2 OLED (OLED65C2) | Recensione

LG fa di nuovo centro con il nuovo TV LG C2 OLED

the lg c2 oled tv
Editor's Choice
(Image: © LG)

Verdetto

LG C2 OLED è un ottimo TV che fa del contrasto e della luminosità tipici dei pannelli OLED il suo punto di forza. Si tratta di un TV dal design molto curato, con colori vividi e una connettività senza eguali. Le differenze con LG C1 OLED sono poche, ma presenti, e fanno di LG C2 OLED uno dei migliori TV del 2022.

Pros

  • +

    Luminosità superba

  • +

    Design semplice e molto curato

  • +

    Grande connettività

Cons

  • -

    Difficile sistemare i cavi

  • -

    Manca il supporto HDR10+

  • -

    L'audio Virtual surround non convince

Perché puoi fidarti di TechRadar I nostri esperti revisori trascorrono ore a testare e confrontare prodotti e servizi in modo che tu possa scegliere il meglio per te. Scopri di più su come testiamo.

LG C2 OLED: recensione in un minuto

LG C2 OLED ha una pesante eredità sulle spalle. Il suo predecessore LG C1 OLED è rimasto a lungo tra i migliori TV guidando la vetta di molte classifiche, inclusa la nostra. Tuttavia il nuovo modello non delude, e riesce a prendere il meglio dal precedente C1 migliorandolo sotto alcuni aspetti, piuttosto che prendere un'altra direzione.

Lo schermo di LG C2 OLED risulta molto ampio grazie a delle cornici super sottili e al design pulito, ideali per mettere in risalto l'ottimo pannello OLED caratterizzato da colori vividi, luminosità elevata e un ottimo livello di contrasto. Durante la nostra prova, LG C2 OLED si è dimostrato capace di gestire praticamente qualsiasi tipo di contenuto, dai film in HD alle serie 4K, in maniera eccellente.

Tra gli aggiornamenti importanti troviamo il nuovo processore Alpha a9 Gen 5, progettato per offrire una migliore valorizzazione degli oggetti e una mappatura dinamica dei toni migliorate rispetto al suo predecessore. Per quanto riguarda il comparto audio LG C2 introduce il "suono surround virtuale" o Virtual Surround, un sistema che esegue l'upscaling del contenuto stereo trasformandolo in un suono a 7.1.2 canali. Le prestazioni audio sono buone per un televisore a schermo piatto, ma nel complesso il surround virtuale non ci ha fatto impazzire e per ottenere il meglio è necessario modificare manualmente l'equalizzatore in base al contenuto.

La piattaforma webOS 22 offre tutte le piattaforme streaming che si possano desiderare e li raggruppa in una schermata iniziale facilissima da navigare e personalizzabile per ogni membro della tua famiglia tramite la creazione di profili specifici.

Nonostante questi aggiornamenti, se avete giù un LG C1 OLED potete tranquillamente evitare l'upgrade dato che le differenze in termini di esperienza d'uso risultano minime.

Se invece state cercando un nuovo TV OLED, LG C2 è uno dei migliori prodotti che potete acquistare in questa fascia di prezzo.

an lg c2 oled tv mounted on a wall

(Image credit: lg)

LG C2 OLED: prezzo e disponibilità

  • Prezzi simili al modello 2021
  • Nuovo formato 42 pollici

LG C2 OLED fa parte della gamma LG 2022 lanciata a marzo di quest'anno, anche se alcuni formati non sono ancora disponibili in Italia. I primi arrivati sono i modelli da 48-, 55-, 65- e 77 pollici, mentre il più grande da 83 pollici non è ancora disponibile. Infine, nel mese di maggio, abbiamo assistito al lancio del nuovo modello da 42 pollici, ottimo sia per le stanze piccole che per coloro che cercano uno monitor gaming di qualità.

I prezzi sono simili a quelli di LG C1 al momento del lancio:

  • LG OLED C2 (42 pollici): €1.399
  • LG OLED C2 (48 pollici): €1,699
  • LG OLED C2 (55 pollici): €2,099
  • LG OLED C2 (65 pollici): €2.999
  • LG OLED C2 (77 pollici): €3.499

Il prezzo dei modelli da 42 e 48 pollici è molto vicino, scelta che probabilmente si deve alla scarsità di scorte per il modello da 42, che per la prima volta viene proposto come formato "piccolo" dei TV OLED LG. 48 pollici e 42 pollici è più o meno lo stesso. Va specificato che sia il 42 pollici che il 48 pollici non montano il nuovo pannello OLED EX a causa di carenza di materie prima, quindi se siete orientati su questi formati vi consigliamo di attendere qualche mese prima acquistarli.

the lg c2 oled tv on a stand

(Image credit: LG)

LG C2 OLED: design

  • Design leggero e pulito
  • 4 porte HDMI 2.1, 3 USB, 1 eARC, 1 Optical out, 1 LAN

LG C2 OLED è incredibilmente leggero e sottile; secondo i dati forniti dall'azienda, il modello da 65 pollici è il 50% più leggero rispetto al precedente C1 OLED del 2021. Questo snellimento si deve all'utilizzo di un nuovo materiale composito che, oltre a essere più leggero, dovrebbe garantire lo stesso livello di resistenza del modello precedente.

La cornici super-sottili sono di grande impatto, e montando LG C2 sulla parete si notano a malapena dando un effetto "a tutto schermo". Se vi piace il look minimalista LG C2 vi conquisterà subito.

Volendo si può anche scegliere di appoggiare il TV sul supporto incluso nella confezione. Il supporto inclinato offre un ottimo senso di stabilità, ma non risulta ideale se avete una soundbar e volete posizionarla al di sotto. 

Per fortuna LG C2 OLED si adatta anche al Gallery Stand e al Floor Stand, due opzioni interessanti per chi non ama il classico supporto basso.

the hdmi ports on the lg c2 oled tv

(Image credit: TechRadar)

Il pannello è sottile come un rasoio e misura circa la metà dello spessore di iPhone 13 mini, con una sezione più spessa intorno alla parte posteriore che ospita gli altoparlanti e i componenti della TV. 

Il pannello dell'LG C2 OLED è leggermente riflettente, problema che si nota particolarmente nelle scene più scure ma che svanisce completamente quando vengono trasmesse immagini luminose. Detto questo, se si vogliono evitare immagini riflesse nello schermo è meglio chiudere le tende. Al limite potete pensare all'acquisto di una tenda oscurante.

Nella parte posteriore troviamo un ampio set di porte, tra cui quattro HDMI 2.1 da 4K/120Hz. C'è anche il supporto per G-Sync, FreeSync e VRR regolare, oltre a diversi ingressi dedicati al PC. Purtroppo il design minimal non tiene in considerazione la gestione dei cavi che risulta piuttosto complessa.

A differenza del suo predecessore, LG C2 OLED è disponibile anche in una variante completamente nuova da 42 pollici. Si tratta del primo OLED LG 42 pollici, formato che si pone tra quello dei monitor di gioco e il classico 48 pollici delle TV. Viste le ottime specifiche di LG C2, che lo rendono un eccellente TV gaming, siamo certi che molti utenti lo prenderanno in considerazione come alternativa ai classici monitor.

the lg magic remote

(Image credit: TechRadar)

Secondo Tim Alessi di LG, l'unico svantaggio di scegliere uno degli OLED più piccoli di LG è che non ci sono grandi guadagni in termini di luminosità rispetto ai modelli non-Evo. Pur trattandosi di un ottimo pannello OLED a 120Hz, a causa del numero minore di pixel mancano alcuni dei vantaggi che si possono notare sui modelli più grandi.

Nella scatola troviamo il telecomando Magic Remote di LG, che dispone di un microfono integrato per cercare contenuti con i comandi vocali. Ci sono dei tasti rapidi per accedere a Netflix, Disney Plus, Prime Video e Rakuten TV, oltre ai comandi dedicati a Google Assistant e Alexa. 

Il telecomando è leggero e facile da maneggiare e consente di utilizzare dei controlli di movimento in stile Wii, oltre a conservare il più tradizionale pad direzionale per la navigazione. Vale la pena notare che i controlli di movimento non funzionano in tutte le app.

the lg c2 oled home screen

(Image credit: TechRadar)

LG C2 OLED: smart TV (webOS 22)

  • webOS 22
  • Nuove schermate home personalizzate
  • Navigazione facile

Come con il nuovo LG G2 OLED, LG C2 utilizza la piattaforma webOS che, per creare una continuità cronologica tra le versioni, prende il nome di webOS 22 (la versione precedente era chiamata webOS 6.0). 

La schermata iniziale si rivela facile e intuitiva da navigare e include una serie di utili widget, tra cui il meteo, gli aggiornamenti e le attività recenti. Nella parte bassa c'è un carosello di spettacoli e film "di tendenza", seguito da un elenco di applicazioni. Da qui potete accedere alle principali piattaforme streaming, tra cui Netflix, Disney Plus, Apple TV, Prime Video, e HBO Max, oltre che all app di LG Sports Alerts, Web Browser, e Media Player. 

Alcune delle app LG sono raggruppate nella parte bassa della schermata iniziale, dove è ospitato un browser con i siti consigliati.

Sempre nella parte bassa della home trovate un menù dedicato alla connettività che mostra tutti i dispositivi collegati. Infine, in prossimità del bordo inferiore della schermata trovate una panoramica delle principali piattaforme streaming che permette di accedere istantaneamente alle singole app.

(Image credit: LG)

Nel complesso la piattaforma smart TV è cambiata poco, ma ha guadagnato diverse nuove funzioni dedicate alla famiglia e pensate per offrire un'esperienza personalizzata a ciascun membro basandosi su età e contenuti recenti.

Ci sono anche nuove impostazioni dedicate alla salute che consentono di monitorare e limitare il tempo di accensione dello schermo, regolare le impostazioni per la protezione degli occhi e impostare limiti di volume per evitare danni all'udito.

Un'altra nuova caratteristica degna di nota è Always Ready, opzione che abbiamo usato spesso durante i nostri test. Quando non si sta guardando attivamente la TV, questa visualizza opere d'arte, notizie o fornisce dati sul meteo. Al contempo il riconoscimento vocale rimane attivo, quindi se state sistemando casa e volete ascoltare una canzone basterà chiedere all'assistente integrato nel TV di riprodurre un brano musicale. 

Complessivamente webOS 22 si è rivelato facile da usare e navigare, offrendo una panoramica ordinata e concisa di tutti i contenuti in un unica pagina. La possibilità di personalizzare la schermata per ogni membro della famiglia è un miglioramento importante rispetto alla versione precedente.

(Image credit: LG)

LG C2 OLED: qualità dell'immagine

  • Luminosità e contrasto eccellenti
  • Dolby Vision, HDR10, HLG 
  • Ottimo Upscaling AI

LG C2 OLED è un televisore capace di produrre immagini ottime caratterizzate da un'elevata luminosità e da un contrasto eccellente, risultando uno dei migliori televisori OLED in commercio.

La tecnologia OLED Evo di LG, che abbiamo visto per la prima volta sull'LG G1 OLED del 2021, aggiunge ulteriore luminosità al classico pannello OLED sfruttando un l'illuminazione extra dei pixel autoemissivi. 

L'aumento di luminosità e colore è evidente rispetto a LG C1 OLED mentre i bianchi e i neri rimangono simili a quelli del precedente modello, quindi ottimi. Come abbiamo detto in precedenza, lo schermo soffre un po' i riflessi, in particolare sui neri profondi, ma basta davvero poco per evitare il problema che comunque non risulta troppo fastidioso rispetto a altri schermi.

Key specs

Dimensioni schermo: 42-,48-, 55-, 65-,77-, 83- pollici

Risoluzione: 4K

Tecnologia pannello: OLED

Smart TV: webOS 22

HDR: HDR10, Dolby Vision, HLG

La saturazione del colore del pannello Evo risulta migliore e copre circa il 100% dello spazio colore DCI-P3. Pur non riuscendo ad avvicinarsi ai QD-OLED dotati di filtri quantum dot, le migliorie si notano chiaramente rispetto al precedente LG C1.

I colori risultano leggermente desaturati quando si osserva la TV da una posizione defilata, mentre sono ottimi se lo spettatore si trova di fronte allo schermo.

Tra le novità presenti su C2 OLED troviamo anche il processore Alpha a9 Gen 5, che riesce meglio nell'evidenziare gli oggetti e offre una mappatura dinamica dei toni superiore rispetto alla precedente generazione. In altre parole, l'immagine appare più realistica, con contrasto e dettagli migliorati.

the lg c2 oled tv

(Image credit: LG)

LG C2 OLED dispone di diverse funzioni pensate per evitare il burn-in e salvaguardare la qualità dell'immagine nel lungo periodo.

La funzione screen saver, ad esempio, si attiva automaticamente quando il televisore rileva che un'immagine statica è stata visualizzata sullo schermo per circa due minuti. Poi c'è il Clear Panel Noise che preserva la qualità dell'immagine resettando il TV in modo che cancelli i pixel, oltre alla funzione Screen Shift che sposta leggermente l'immagine sullo schermo a intervalli regolari. Infine, Logo Luminance Adjustment è una funzione rileva i loghi statici sullo schermo e riduce la luminosità in queste aree per diminuire la ritenzione permanente dell'immagine.

LG C2 OLED dispone del supporto per i formati HDR, HDR10 Pro, HLG e Dolby Vision - l'unica mancanza notevole è HDR10+. Tuttavia, dato che la maggior parte dei servizi di streaming offrono titoli in Dolby Vision, probabilmente non ne sentirete la mancanza.

I gamer apprezzeranno l'inclusione degli standard FreeSync, G-Sync e VRR. Con una frequenza di aggiornamento nativa di 120Hz e porte HDMI 2.1, LG C" OLED si rivela ideale per chi possiede una PS5 o una Xbox Series X, ma anche per coloro che dispongono di un PC da gaming recente. Molto interessante anche la nuova impostazione "Prevent Input Delay" che se impostata su "boost" riduce la latenza a 1,5ms.

LG C2 OLED ha un aspetto fantastico, ma per godersi al meglio i contenuti è necessario trovare le impostazioni giuste.

Abbiamo iniziato la nostra prova guardando Shang-Chi in 4K su Disney Plus e siamo rimasti molto soddisfatti dalla qualità delle immagini e di come lo schermo sia riuscito a farci sentire al centro dell'azione. Scorrendo tra le modalità Dolby Vision, abbiamo deciso di provare la modalità Cinema; i toni sono diventati subito più caldi e il colore della pelle più naturale, mentre i movimenti nelle scene concitate sono diventati più fluidi e realistici. Al contrario in modalità Vivid l'azione risultava un po' strana, tanto che alcune scene veloci ci hanno quasi fatto venire il mal d'auto.

Le scene scure sono spettacolari. Mentre guardavamo una scena di combattimento particolarmente intensa che vedeva i personaggi darsi battaglia sul tetto di un grattacielo, i dettagli dei capelli neri e i vestiti scuri degli assalitori erano estremamente realistici, ben lontani dal grigio.

Molto interessante anche la modalità Home Cinema che aumenta la luminosità per ridurre i riflessi nelle stanze molto luminose.

(Image credit: LG)

Guardando Spider-Man 2 in 4K su Netflix abbiamo deciso di provare le modalità di visualizzazione native del televisore. I livelli di contrasto sono un po' meno pronunciati di quanto lo siano con i contenuti Dolby Vision, ma i benefici dei pixel autoemettenti del pannello OLED si fanno sentire comunque e l'immagine appare molto chiara e luminosa anche con le impostazioni native.

Per questi contenuti consigliamo la modalità Filmmaker di LG, che offre un'immagine molto naturale che cerca di riprodurre la visione del regista. A tale scopo, tutti i miglioramenti dell'immagine, come la nitidezza, la riduzione del rumore e l'interpolazione del movimento, vengono disabilitati per ricreare ciò che vede lo sguardo di chi si trova dietro le telecamere.

Come la modalità Cinema per il Dolby Vision, questa modalità rende i toni della pelle molto naturali, aggiungendo una leggera sfumatura gialla molto realistica. Mentre guardavamo la scena in cui il Dottor Octopus e Spider-Man si sfidano nella banca, i colori risultavano molto accurati e i livelli di contrasto ben bilanciati. 

Anche nelle azioni più convitate non abbiamo notato alcuna distorsione intorno ai bordi dei personaggi, e il movimento sembrava sempre realistico e naturale. La modalità Filmmaker è sicuramente la nostra preferita. Purtroppo non è possibile utilizzare questa modalità con Dolby Vision, mentre è compatibile con gli standard SDR, HDR10 e HLG.

La modalità Filmmaker (così come ISF Expert, Game Optimizer e HDR Cinema) ha un limite, ovvero disabilita la funzione TruMotion di LG che aumenta la nitidezza, la scorrevolezza e riduce le distorsioni nelle scene in rapido movimento.

Se cercate un'esperienza visiva davvero naturale non ci farete nemmeno caso, mentre per ottenere un'esperienza cinematografica dovrete selezionare le modalità Cinema o HDR Cinema Home. In alternativa potete scegliere la modalità Sport, ideale per mettere a fuoco i soggetti che sfrecciano sullo schermo.

La modalità Vivid non ci ha convinto. I colori sembravano troppo saturi mentre la nitidezza risultava eccessiva, tanto da creare un certo rumore. Il rosso intenso della tuta di Spider Man è diventato un colore sgargiante, quasi rosa, mentre i toni della pelle sembravano artificialmente rosei e i dettagli si perdevano negli alti livelli di grana presenti sullo schermo. 

(Image credit: LG)

Le altre modalità sono molto meno invasive. Standard ed Eco offrono una modalità di visualizzazione che va bene per la maggior parte dei contenuti (anche se le scene molto colorate sembrano eccessivamente rumorose). La modalità Cinema sembra più morbida e aggiunge un livello extra di dettaglio, oltre a fluidificare i movimenti nelle scene a ritmo veloce. 

La modalità ISF Expert è molto simile alla modalità Cinema, ma regola la luminosità dello schermo in base all'ora del giorno, proprio come fa la modalità Cinema Home per il Dolby Vision. 

Anche con i contenuti non 4K l'immagine non risulta mai sfocata o sbavata e anche se ci sono degli artefatti generati dalle luci brillanti nelle scene scure, i contenuti SD si vedono alla grande, soprattutto in modalità standard.

the lg c2 oled tv in a living room

(Image credit: LG)

LG C2 OLED: audio

  • Upmix stereo in 7.1.2 
  • Dolby Atmos
  • Clear Voice Pro per i dialoghi

LG C2 OLED si affida al processore AI a9 Gen 5 dell'azienda, in grado di upmixare l'audio stereo trasformandolo virtualmente in un suono surround a 7.1.2 canali. LG lo chiama AI Sound Pro. 

Il televisore dispone di un sistema a 2.2 canali, con 40W di potenza, molto meno rispetto a una soundbar o a un sistema sorround. Ciononostante LG C2 OLED offre un'esperienza di ascolto più che soddisfacente.

Di certo non si ottengono alti degni di una soundbar con Dolby Atmos, ma i suoni sono ben distinguibili e chiari. Anche i bassi sono pieni e caldi, pur non risultando eccessivamente potenti.

I dialoghi sono abbastanza comprensibile in questa modalità, ma se volete sentire al meglio le conversazioni potete scegliere la modalità Clear Voice Pro. La modalità Sport produce un audio leggermente metallico, mentre la modalità Musica è più naturale e non pone particolare enfasi su nessuna frequenza rivelandosi sempre molto bilanciata. Ci sono anche le modalità di ascolto Cinema, Game Optimization e Standard, quindi dovresti essere in grado di trovare il profilo audio che vi piace.

Nei film che hanno colonne sonore musicali complesse come Encanto della Disney, per esempio, l'audio può risultare confuso se si usano gli altoparlanti integrati nella TV.

Nel complesso il suono è ottimo per un televisore a schermo piatto con altoparlanti integrati. Se volete un audio migliore dovrete prendere una soundbar o degli altoparlanti Dolby Atmos.

Dovreste comprarlo?

the lg c2 oled tv

(Image credit: LG)

Compratelo se...

Volete acuistare un TV OLED
Se siete in cerca del vostro primo OLED, LG C2 è una delle migliori, se non la migliore opzione che avete al momento.

Vi piacciono i TV Smart semplici da usare
webOS 22 è facilissimo da usare e si adatta perfettamente a tutti i profili e le età.

Avete bisogno di molte porte HDMI 2.1
A bordo di LG C2 trovate ben 4 porte HDMI 2.1 che supportano la risoluzione 4K/120Hz.

Non compratelo se...

Avete un budget moderato
LG C2 costa più di molti altri OLED, quindi se siete in cerca di un'alternativa economica dovreste guardare altrove.

Odiate i cavi in giro per casa
Se si considera il prezzo, è un peccato che LG C2 OLED non sia dotato di elementi per la gestione dei cavi.

Volete il supporto HDR10+
Se non potete fare a meno dello standard HDR10+ dovrete scegliere un altro modello.

Considerate anche...

Se la nostra recensione di LG C2 OLED vi ha fatto venire voglia di considerare anche altre opzioni, qui sotto trovate delle valide alternative.

(Image credit: LG)

LG G2 OLED

LG G2 OLED si pone un gradino sopra LG C2 OLED nella gamma di TV LG, offrendo un design più sottile e un pannello OLED ancora più luminoso. Costa più del C2 OLED, ma se preferite questo design e vi piacciono gli schermi luminosi forse vale la pena di dargli un'occhiata.

The Samsung QN95B QLED TV

(Image credit: Samsung)

Samsung QN95B QLED 

LG C2 OLED è uno dei televisori OLED più luminosi che abbiamo ancora visto, ma il Samsung QN95B lo spazza via in termini di luminosità di picco. Raggiungendo ben 2.000 nit, il QN95B resiste molto meglio alla luce ambientale. Se avete un home cinema potete anche optare per LG C2 OLED, ma se dovete mettere il TV in un soggiorno luminoso il nuovo Samsung QN95B è la scelta migliore.

LG C1 OLED TV

(Image credit: LG)

LG C1 OLED

LG C2 OLED offre poche migliorie rispetto al precedente LG C1 OLED, che al momento si trova a prezzi davvero molto interessanti. Il modello di quest'anno ha una maggiore luminosità di picco grazie al nuovo pannello OLED Evo e un processore più recente, ma le specifiche di base come la frequenza di aggiornamento e le opzioni di connettività rimangono le stesse del C1. 

Olivia was previously TechRadar's Senior Editor - Home Entertainment, covering everything from headphones to TVs. Based in London, she's a popular music graduate who worked in the music industry before finding her calling in journalism. She's previously been interviewed on BBC Radio 5 Live on the subject of multi-room audio, chaired panel discussions on diversity in music festival lineups, and her bylines include T3, Stereoboard, What to Watch, Top Ten Reviews, Creative Bloq, and Croco Magazine. Olivia now has a career in PR.

Con il supporto di