Skip to main content

Recensione LG OLED C1

LG OLED C1 offre immagini spettacolari, ma l’impianto audio è un po’ sottotono.

LG OLED C1
Editor's Choice
(Image: © LG)

Il nostro verdetto

LG OLED C1 è uno dei migliori televisori del 2021, proprio come LG OLED CX lo è stato nel 2020. Il prodotto è privo del nuovo pannello OLED evo, presente su LG OLED G1, ma produce comunque immagini vivaci e ad alto contrasto. E non dimentichiamo il supporto HDR universale (HDR10+ a parte). Ciò non significa che il TV sia esente da difetti, ma è il gold standard per i televisori OLED del 2021.

Pro

  • Eccellenti immagini 4K/HDR
  • Quattro porte HDMI 2.1
  • WebOS è fantastico

Contro

  • Superficie in vetro riflettente
  • Tonalità rossastre sui volti
  • Manca HDR10+

LG OLED C1 è il successore di LG OLED CX, che abbiamo premiato come il miglior TV del 2020. Come potete immaginare, le nostre aspettative per C1 erano altissime, e il prodotto è riuscito a soddisfarle quasi tutte. 

Il colosso coreano ha apportato una serie di piccole modifiche al modello dell'anno scorso: è stato inserito il nuovo processore LG a9 Gen4, che offre un migliore upscaling dei contenuti a bassa definizione e l’audio surround virtuale, quattro porte HDMI 2.1 per PS5, Xbox Series X, Xbox Series S e future console. I giocatori apprezzeranno anche il nuovo menu Game Optimizer che consente di regolare rapidamente luminosità, contrasto e VRR.

Come per il modello precedente, non manca il supporto a Google Assistant e Amazon Alexa, che possono essere attivati tramite i pulsanti dedicati sul telecomando. Il supporto ai servizi di streaming è completo e, tra i tanti, include Netflix, Disney Plus, Amazon Prime Video, Apple TV, ecc.

Purtroppo, LG OLED C1 non è impeccabile: abbiamo riscontrato problemi nella gestione dei volti e nella riflettività dello schermo (interamente in vetro).

L’azienda produce televisori persino più performanti come LG Z1 OLED, che vanta un pannello 8K, o la nuova serie LG G1 Gallery che monta i nuovi pannelli OLED evo che offrono una maggiore luminosità. Detto ciò, riteniamo che LG OLED C1 offra ancora il miglior rapporto qualità-prezzo e che dovrebbe essere in cima alla vostra lista dei desideri.

LG OLED C1 - data di uscita e prezzo

  • Disponibile da marzo 2021
  • Disponibile con schermi da 48 a 83 pollici
  • I prezzi partono da circa 1.500 euro (LG Store)

LG OLED C1 fa parte della linea TV LG per il 2021 che include OLED A1, OLED G1 e OLED Z1, nonché i nuovi televisori QNED come QNED99, QNED95, QNED90 e QNED85. LG C1 è l'OLED più economico della gamma a essere dotato del nuovo processore a9 Gen4 (l'OLED A1 è il meno costoso, ma presenta il processore a7), tuttavia non costa poco.

LG OLED C1 ha lo stesso prezzo di lancio del predecessore, LG OLED CX. Dal momento che non c'è una differenza significativa tra i due (oltre al processore), probabilmente conviene acquistare il modello dell'anno scorso.

Il discorso cambia quando confrontiamo C1 con i TV OLED della concorrenza: Sony A80J da 65 pollici costa 2.799 euro contro i 2.699 del modello coreano.

LG OLED C1

(Image credit: LG)

LG OLED C1 - design

  • Il supporto è robusto
  • Superficie in vetro riflettente
  • Il telecomando Magic Remote è fantastico

Il design è un aspetto secondario nell’analisi di un televisore (è l'immagine che conta di più, dopotutto), ma ciò non toglie che LG OLED C1 sia davvero elegante. La parte anteriore del TV è minimalismo puro: c'è un lungo supporto argentato ai piedi del pannello e solo un millimetro o due tra l'immagine e il bordo del display.

In pratica, montando il televisore a muro, vedreste solo le immagini. Il supporto (piuttosto pesante) è solido e conferisce a C1 un baricentro basso. Lo schermo OLED è sottile come un rasoio, mentre la parte inferiore è più spessa poiché ospita l’impianto audio.

LG OLED C1

(Image credit: LG)

Per assurdo, l'unico problema nel design di C1 è proprio lo schermo: riflette la luce. In una stanza illuminata, l’esperienza potrebbe essere rovinata. Certo, il riflesso viene “coperto” quando sono riprodotti contenuti luminosi e colorati, ma qualsiasi scena scura sarà rovinata.

Detto ciò, il resto del design ottiene il massimo dei voti. LG OLED C1 ha quattro porte HDMI 2.1 che consentono di giocare in 4K a 144 Hz, oltre a tre ingressi USB, Wi-Fi, Bluetooth e uscita audio digitale (ottica). Ultimo, ma non meno importante, una delle porte HDMI supporta eARC, il che è ottimo per le persone con un impianto audio o una soundbar che vogliono usare un solo telecomando.

E a proposito di telecomandi, LG Magic Remote è, come sempre, fantastico; si collega tramite Bluetooth e dispone di un microfono integrato per i comandi vocali; è ergonomico e richiede due batterie AA. L’aspetto migliore è che l'interfaccia utente può essere controllata con quest’ultimo come avviene su Nintendo Wii. Il dispositivo presenta anche quattro pulsanti di avvio rapido per le app più popolari.

LG OLED C1

(Image credit: LG)

LG OLED C1 - software

  • Supporto per quasi tutti i principali servizi di streaming
  • Interfaccia utente intuitiva con AirPlay e streaming da dispositivi mobili
  • Supporto ad Amazon Alexa e Google Assistant 

Se avete acquistato un TV LG negli ultimi dieci anni, saprete già che LG OLED C1 vanta il software TV WebOS, giunto ormai alla versione 6.0. Quest’ultimo consente di aggiungere nuove app e posizionarle a piacimento, inoltre vanta anche il supporto multi-utente. In parole povere, il software TV di LG è proprietario e vanta un'interfaccia utente intuitiva che può essere ampiamente personalizzata; supporta pressoché tutte le app di streaming.

Il principale cambiamento di quest'anno riguarda la schermata iniziale, accessibile dal pulsante Home del telecomando. Quest’ultima è ben organizzata: in alto troverete 3 grandi finestre che visualizzano contenuti sponsorizzati, informazioni relative a meteo, ora e data, e il motore di ricerca. Sotto a queste ultime, sono presenti diverse “righe” riguardanti contenuti consigliati, app, input, canali TV, ecc.

Le principali app di streaming sono supportate, ovviamente: Netflix, Youtube, Amazon Prime, Disney Plus, Apple TV, DAZN, TIMvision, Mediaset Play Infinity, Google Play, Now TV, RaiPlay, ecc. Per lo streaming musicale, le opzioni sono leggermente più limitate, ma non mancano i big del settore: Spotify, Plex, Pandora, Amazon Music, ecc.

Sebbene WebOS 6.0 non presenti molte nuove funzionalità, non mancano alcune chicche dello scorso anno come Sports Alert.

Più utile, tuttavia, è il supporto per Amazon Alexa e Google Assistant, ai quali è possibile accedere premendo i pulsanti dedicati sul telecomando. Non manca nemmeno il supporto per AirPlay e streaming da smartphone o tablet. Abbiamo incontrato qualche problema nell’uso di AirPlay, ma la trasmissione ha funzionato correttamente.

LG OLED C1 - prestazioni

  • Non presenta il nuovo pannello LG OLED evo 
  • L'upscaling è sorprendente, con una piccola eccezione
  • Supporta HDR10, HLG e Dolby Vision, ma non HDR10+

La gamma di TV OLED 2021 di LG è divisa in due categorie: i modelli con i nuovi pannelli evo, e quelli senza. LG OLED C1, purtroppo, non ce l'ha, tuttavia è ancora uno dei migliori televisori OLED sul mercato.

Il pannello OLED evo assicura una luminosità maggiore grazie a un nuovo substrato nei pixel autoemissivi. Detto ciò, nel nostro soggiorno moderatamente luminoso, le immagini visualizzate da C1 erano comunque stupende. Certo, il bagliore del vetro ha rovinato la nostra esperienza, ma abbiamo riscontrato che la luminosità dello schermo era adeguata per la luce ambientale.

LG OLED C1 dispone di un sensore di luce integrato che misura i livelli di luce ambientale e calibra l'immagine di conseguenza: maggiore è la luminosità ambientale, maggiore sarà la luminanza dello schermo (entro certi limiti). La luminosità di picco del TV non è paragonabile a quella del nuovo Samsung QN900A, ma si sta avvicinando alla soglia dei 1.000 nit alla quale puntano i TV LED-LCD tradizionali.

LG OLED C1 supporta la maggior parte degli standard HDR (HDR10, Dolby Vision e HLG) a eccezione di HDR10+. Ciò significa che i contenuti di Amazon Prime non saranno riprodotti al loro pieno potenziale, ma servizi come Netflix, Vudu e Disney Plus non avranno problemi.

In “The Falcon and the Winter Soldier”, i rossi cremisi dello scudo di Captain America e il profondo blu del cielo sono eccezionali. Certo, la luminosità di picco non è stata sufficiente a valorizzare il contenuto HDR, ma tutte le scene scure sono più dettagliate rispetto a quanto offerto da qualsiasi LED-LCD che abbiamo provato negli ultimi 12 mesi.

Immagine 1 di 6

LG C1 OLED TV

(Image credit: Future)
Immagine 2 di 6

LG C1 OLED TV

(Image credit: Future)
Immagine 3 di 6

LG C1 OLED TV

(Image credit: Future)
Immagine 4 di 6

LG C1 OLED TV

(Image credit: Future)
Immagine 5 di 6

LG C1 OLED TV

(Image credit: Future)
Immagine 6 di 6

LG C1 OLED TV

(Image credit: Future)

Dopotutto, i pixel OLED sono autoemissivi, quindi è possibile calibrare al meglio il contrasto. Abbiamo constatato una leggera sfocatura nelle scene in movimento, ma il processore d’immagine di LG migliora di anno in anno anche in questo aspetto.

In effetti, l'unica area che ci ha deluso è stata la gestione dei volti, che talvolta presentavano una leggera tonalità rossastra o non erano abbastanza definiti. In “The Grand Tour” (Amazon Prime), è possibile notare un pizzico di rossore sui volti degli ospiti. Nei contenuti HD con upscaling in 4K, invece, si può notare un po’ di grana. Insomma, il processore a9 Gen 4 deve essere ottimizzato.

Quest’ultimo, nel complesso, svolge comunque un ottimo upscaling: i vecchi film (anni 2000) sembrano girati e distribuiti in 4K, nonostante siano in HD, così come i contenuti televisivi a 720p o 1080i.

LG OLED C1 offre anche delle nuove funzionalità di gioco: per i principianti, c'è la nuova impostazione Game Optimizer che consente di regolare rapidamente lo stabilizzatore del bianco, lo stabilizzatore del nero e il VRR. Il TV supporta anche ALLM (Auto Low Latency Mode), che attiva automaticamente la Game Mode (compatibile solo sulle console di nuova generazione), e Prevent Input Delay, che riduce l’input lag a meno di 10 ms.

LG OLED C1

(Image credit: LG)

Non tutti i giochi verranno riprodotti in 4K a 120Hz, tant’è vero che pochi sono visualizzati a 1440p/120Hz o 1080p/120Hz, ma i pochi che lo fanno, permettono di godere di un’esperienza davvero next-gen. Forza Horizon 4 è uno di questi, ed è stato fantastico giocarlo su LG OLED C1. Il gameplay è stato fluido e reattivo senza compromettere la qualità visiva. 

In breve, LG OLED C1 è in grado di soddisfare sia i gamer che gli appassionati di film. Infine, vale la pena notare che LG OLED C1 è totalmente personalizzabile: se amate modificare le impostazioni delle immagini, il TV ha opzioni dedicate per il bilanciamento del bianco e la calibrazione del colore. Detto ciò, le impostazioni predefinite sono soddisfacenti.

LG OLED C1

(Image credit: LG)

LG OLED C1 - audio

  • Impianto audio Dolby Atmos da 40 W 
  • Sistema a 2.2 canali
  • La voce non è ben separata
  • eARC

I miglioramenti per i videogiocatori non sono le uniche chicche del televisore: LG OLED C1 introduce la funzione AI Sound Pro che trasforma le tracce audio stereo in un suono Dolby Atmos 5.1.2 virtuale che presenta una spazialità discreta.

Sia chiaro, la qualità del suono non è ancora all’altezza di quanto offerto dalle migliori soundbar, come Sonos Arc, ma l’impianto integrato dovrebbe essere più che adeguato per la maggior parte dei clienti.

C’è solo un problema: se non si attiva la funzione Auto Volume Leveling, i dialoghi non saranno del tutto intellegibili. Durante la visione di The Falcon and The Winter Soldier, abbiamo apprezzato i fantastici effetti sonori, ma le voci degli attori si perdevano nel mix.

Per fortuna, si può risolvere il problema selezionando Auto Volume Leveling o il preset audio dedicato. In entrambi i casi si perdono i bassi più potenti, ma il risultato è un suono più bilanciato.

LG OLED C1 presenta anche un ingresso eARC (tramite una delle quattro porte HDMI), che consente di trasmettere il suono Dolby Atmos dal TV alla soundbar, e di usare un unico telecomando per controllare il volume; è davvero comodo. 

Vale la pena acquistare LG OLED C1?

LG OLED C1

(Image credit: LG)

Comprate LG OLED C1 se...

Volete uno dei migliori televisori del 2021

Sebbene ci siano opzioni più costose e con una luminosità maggiore, LG OLED C1 offre un rapporto qualità-prezzo eccellente; offre immagini spettacolari e ha un prezzo “ragionevole”. 

Volete un software TV efficiente e intuitivo

Abbiamo provato tutti i software TV in circolazione, per cui possiamo affermare che WebOS 6.0 sia uno dei migliori: è veloce, completo e intuitivo. Inoltre è del tutto personalizzabile e supporta sia Amazon alexa che Google Assistant.

Avete una console di nuova generazione

Il TV dispone di quattro porte HDMI 2.1 che consentono di giocare in 4K a 120 Hz, inoltre supporta diverse funzionalità per il gaming. Game Optimizer, ad esempio, offre ai giocatori un modo semplice e veloce per attivare VRR e Nvidia G-Sync.

Non comprate LG OLED C1 se… 

Trovate LG CX OLED in offerta

L'aggiunta del nuovo processore Alpha a9 Gen 4 rende LG OLED C1 un TV migliore del predecessore, LG OLED CX, ma non di molto. Quindi, se riuscite a trovare qualche bella promozione, potreste fare un vero affare.

Odiate i riflessi su schermo

Sebbene lo schermo frontale interamente in vetro sia stupendo, riflette molto la luce. Se avete già avuto problemi di questo tipo, o intendete porre il TV in una stanza ben illuminata, cercate altrove.

Volete un TV più luminoso

LG OLED C1 è leggermente più luminoso del predecessore, ma non monta i nuovi pannelli OLED evo. Se la luminosità dei TV OLED “tradizionali” non vi soddisfa, potreste dare un’occhiata a LG OLED G1 o ai TV Samsung QLED.