Skip to main content

Amazon Drive: cos'è, come funziona e quanto costa

(Image credit: Amazon)

Amazon Drive è il servizio di cloud dell'azienda di cui prende il nome. Per i non esperti, si tratta di uno spazio online gestito tramite app o interfaccia web che permette di caricare, condividere e conservare a tempo indeterminato i propri file. Esiste anche uno spazio separato chiamato Amazon Photos che funziona in maniera analoga ma che è dedicato all'archiviazione di immagini e ha delle condizioni di utilizzo particolarmente favorevoli.

Per attivare Drive è necessario essere in possesso di un account Amazon, in tale maniera si può sottoscrivere il servizio andando a questa pagina ed eseguendo l'accesso. In pochi momenti si è online e si ha accesso al proprio spazio Drive.

Amazon offre il servizio Drive gratuitamente a tutti i propri iscritti, regalando 5 GB di spazio gratuito, mentre per i clienti Amazon Prime lo spazio per le foto è illimitato e i 5 GB gratuiti possono essere utilizzati per caricare altri file, come i video.

Esistono poi dei piani di espansione a pagamento per il proprio spazio fino a 30 TB, ma un semplice upgrade fino a 100GB costa appena €1,99 al mese.

(Image credit: Amazon)

Come dicevamo, esistono diverse applicazioni che Amazon mette a disposizione per sfruttare Drive e Photos. L'app che si utilizza è la medesima per entrambi i servizi, ma ne esistono versioni specifiche per ogni sistema operativo. In particolare Drive è disponibile per (qualsiasi) browser web, mentre le app lo sono per Windows, Android, iOS e FireOS. Per caricare foto e file è sufficiente trascinare i file desiderati sull'interfaccia del browser e dell'applicazione. Dei semplici menu vi permetteranno di gestirli alla perfezione, potendo anche spostarli in diverse cartelle all'interno del drive o eliminandoli.

Ovviamente è possibile condividere i propri file con chi si desidera ed aprirli direttamente dall'interfaccia del servizio. Il servizio foto mette anche a disposizione servizi di archiviazione con ricerche basate su riconoscimento, oltre che la funzione archivio di famiglia. È anche disponibile un semplice editor per modificare le foto caricate.

(Image credit: Amazon)

Se vi state chiedendo "ma questo servizio è realmente utile?", non abbiamo che una risposta per voi: si, lo è. I vantaggi di Drive sono molti. Prima di tutto se il vostro disco o uno dei vostri dischi si rompe, potreste perdere anni di ricordi o di lavoro. 

In alternativa potrete sempre fare dei backup manualmente, ma è una cosa che spesso si inizia a fare quando è già successo qualcosa di irreparabile ed in ogni caso richiede tempo e organizzazione. Con Amazon Drive metterete i vostri file e ricordi al sicuro in maniera piuttosto rapida. Una volta che avrete caricato tutto il vostro archivio online potrete accedere ai vostri file da qualsiasi parte del mondo, con qualsiasi connessione. Oltre che a condividere il materiale che che vorrete con chiunque, ovunque. E farlo con pochi, semplici click.

Essere clienti Prime porta molti altri vantaggi, tra cui sconti su Kindle Unlimited e Prime Music e l'abbonamento incluso a Prime Video.