Skip to main content

Samsung Galaxy S22 vs OnePlus 9: il confronto

OnePlus 9
(Image credit: OnePlus)

Samsung Galaxy S22 e OnePlus 9, anche se usciti a 11 mesi di distanza l'uno dell'altro, sono due smartphone Android ai vertici della categoria e per questo abbiamo deciso di metterli a confronto.

Proprio perché più recente, il nuovo top di gamma Samsung dispone di un chipset di ultima generazione, ma i benchmark hanno evidenziato come le differenze tra l'ultimo arrivato Snapdragon 8 Gen 1 e il precedente top di gamma Snapdragon 888 siano minime, tanto da non influire in modo visibile sull'esperienza d'uso.

Processore a parte, ci troviamo di fronte due smartphone eccellenti, supportati da un sistema operativo ben realizzato e con aggiornamenti garantiti per un periodo di tempo più esteso rispetto a tutti gli altri smartphone Android, fatta eccezione per i Pixel di Google.

Per scoprire quali sono le differenze e i punti a favore di ciascun contendente analizzeremo le specifiche e le peculiarità di ciascun modello.

Prezzo e disponibilità

Samsung Galaxy S22 è stato presentato lo scorso 9 febbraio ed è disponibile in preordine nelle varianti da 8GB + 128GB e 8GB + 256GB a un prezzo di €879 e €929. L'inizio delle spedizioni previsto per il 25 febbraio. 

OnePlus 9 è disponibile da marzo 2021 nei formati da 8/128 GB e12/256 GB, che al momento del lancio costavano rispettivamente 719 euro, 819 euro.

Dato che è passato quasi un anno dall'arrivo di OnePlus 9, oggi è possibile acquistarlo a prezzi decisamente più bassi che scendono facilmente sotto i 600 euro per la variante da 8/128GB. 

Galaxy S22 è più recente e, anche se è prevista una riduzione di prezzo nei prossimi mesi, al momento ha un costo nettamente superiore a quello di OnePlus 9.

Design

Samsung Galaxy S22

(Image credit: Samsung)

Samsung Galaxy S22 è uno smartphone piuttosto compatto per la sua categoria e misura 146 x 70,6 x 7,6 mm per 168g. Al contrario, OnePlus 9 ha delle dimensioni più generose e con i suoi 160 x 74.2 x 8.7 mm risulta decisamente più ingombrante della controparte Samsung, oltre ad avere un peso di ben 192g.

Le differenze sono ancora più marcate in termini di materiali. OnePlus 9 ha uno chassis in plastica rinforzata che si contrappone a quello in Armor Aluminum di Galaxy S22. 

Anche lo strato protettivo dello schermo è diverso. Su OnePlus 9 troviamo il classico Gorilla Glass, mentre per Galaxy S22 Samsung ha scelto il più recente Corning Gorilla Glass Victus+ posto a protezione del display e della cover posteriore.

A livello estetico nessuno dei due smartphone presenta soluzioni innovative e il look in entrambi i casi risulta piuttosto classico. Il comparto fotografico posteriore di OnePlus 9 sporge leggermente, mentre su Samsung Galaxy S22 è incastonato nella scocca (Contour Cut).

Entrambi condividono un display piatto interrotto solo dal foro "punch hole" che ospita la selfie camera. I comandi per il volume e i tasto di accensione e spegnimento si trovano sul lato destro, come di consueto.

A livello costruttivo c'è una bella differenza, sia in termini di resistenza agli urti (plastica rinforzata vs alluminio) sia per la certificazione IP68 che manca su OnePlus 9 mentre si trova su Galaxy S22.

Il top di gamma Samsung risulta qualitativamente superiore al tatto, e nel complesso utilizza materiali più pregiati.

Display

OnePlus

(Image credit: OnePlus)

Galaxy S22 è equipaggiato con un display Dynamic AMOLED 2X 120Hz da 6,1 pollici che vanta una risoluzione pari a  2340 X 1080 per 422 ppi. La luminosità raggiunge un picco massimo di 1.300 nit e, grazie alla tecnologia Intelligent Vision Booster, il contrasto si regola automaticamente in base alla luce ambientale.

Il display di OnePlus 9 misura 6.55 pollici e ha una risoluzione di 2400x1080 per 402 ppi. La luminosità, seppur ottima, è leggermente inferiore a quella di Galaxy S22 con un picco massimo di 1100 nit. Anche in questo caso la frequenza di aggiornamento variabile raggiunge i 120Hz, ma su OnePlus 9 non sono presenti sensori per il rilevamento della luce ambientale (che si trovano invece sulla variante Pro).

Dato che il display di OnePlus 9 è lo stesso di OnePlus 8T, pur rimanendo un ottimo schermo, Galaxy S22 risulta superiore in quest'ambito anche a fronte di specifiche simili.

La nitidezza delle immagini del top di gamma coreano è superiore e le funzioni dedicate al display fanno la differenza. OnePlus 9, dalla sua, ha solo le dimensioni che possono tornare decisamente utili per la visione di contenuti multimediali e per l'uso di app per scrittura e disegno.

Nel complesso sono due ottimi display, ma anche in questo caso l'ago della bilancia pende dalla parte di Galaxy S22.

Fotocamera

Samaung Galaxy S22

(Image credit: Samsung)

Il comparto fotografico di OnePlus 9 è basato su tre sensori: un obiettivo principale da 48 MP (lo stesso Sony IMX689 equipaggiato su OnePlus 8 Pro), un grandangolare da 50 MP e un sensore monocromatico da 2 MP, utile in condizioni di scarsa luminosità e per le foto in bianco e nero.

La partnership con Hasselblad, che su OnePlus 9 è intervenuta unicamente in ambito software, si fa notare in termini di precisione cromatica e permette di scattare foto in formato RAW a 12 bit.

Samsung Galaxy S22 ha un comparto fotografico composta tre obiettivi, fra cui un sensore principale da 50MP, un teleobiettivo da 10MP con zoom ottico 3X e un ultra-grandangolare da 12MP.

La presenza di un sensore CMOS più grande del 23% rispetto a quello di Galaxy S21 sommata alle nuove funzionalità tra cui Nightography, Stereo Depth Map e Auto Framing permettono a Galaxy S22 di realizzare scatti luminosi, pieni di dettagli e sempre a fuoco.

La selfie camera di OnePlus 9 ha 16MP e si basa su un sensore Sony IMX471 di buona qualità, mentre la fotocamera frontale di Galaxy S22 è da 10MP. Le immagini prodotte sono simili e in questo caso le differenze sono difficili da notare. In generale preferiamo i colori delle fotocamere Samsung, ma è questione di gusti.

Nel complesso ci troviamo di fronte a due smartphone ottimi per scattare foto e registrare video, ma il più recente Galaxy S22 dispone di un teleobiettivo che manca su OnePlus 9 e ha una serie di funzioni dedicate a video e scatti notturni, per citarne due, che lo pongono un gradino sopra gran parte dei modelli della concorrenza nella stesso segmento di appartenenza.

Nelle varianti Pro di entrambi i produttori troviamo comparti fotografici più avanzati che minimizzano le differenze, ma se si considerano le varianti standard Samsung ha una marcia in più.

Specifiche e prestazioni

OnePlus 9

(Image credit: OnePlus)

OnePlus 9, come la variante Pro, è equipaggiato con un processore Qualcomm Snapdragon 888, il chip di riferimento per i top di gamma Android del 2021. Samsung Galaxy S22 dispone del più recente Qualcomm Snapdragon 8 gen 1, o in alternativa viene proposto con il chipset proprietario Exynos 2200.

In entrambi i casi le differenze prestazionali sono minime, tanto da non essere percepibili a occhio nudo. Per notarle è necessario effettuare un test benchmark, ma in termini di esperienza d'uso i due smartphone non presentano un divario importante.

OnePlus 9 nella versione da 256GB dispone di 12GB di RAM, 4 in più rispetto agli 8GB di Samsung Galaxy S22. Anche in questo caso, numeri a parte, le differenze sono minime e si notano solo in multitasking con strumenti di analisi, mentre non abbiamo rilevato alcun gap prestazionale visibile a occhio nudo.

Su entrambi gli smartphone troviamo un sistema operativo ben ottimizzato e 3 anni di aggiornamenti garantiti, con update che vengono rilasciati costantemente allo scopo di ottimizzare le prestazioni e l'autonomia degli smartphone.

La Oxygen OS di OnePlus 9 è tra le nostre UI preferite e certamente una delle migliori in ambito Android, motivo per cui non ha niente da invidiare all'ottima One UI di Samsung. Per trovare un'interfaccia utente migliore bisogna rivolgersi direttamente a Google con i suoi Pixel, ma anche in questo caso le UI di Samsung e OnePlus rimangono alternative validissime.

In ambito gaming entrambi si comportano molto bene, anche se Galaxy S22 ha una GPU più avanzata che può certamente fare la differenza (anche se in minima parte) in termini di frame rate.

Nel complesso a livello prestazionale i due smartphone sono molto vicini con alcune differenze minime che non impattano sull'esperienza d'uso.

Autonomia

Samsung Galaxy S22

(Image credit: Samsung)

Quest'anno Samsung ha deciso di ridurre la capienza della batteria di Galaxy S22  portandola a 3700mAh puntando tutto sulle ottimizzazioni energetiche per tentare di compensare il divario. Purtroppo i risultati non sono eccellenti e l'autonomia di Galaxy S22 (in particolare della versione standard) risulta piuttosto deludente.

OnePlus 9 ha una batteria più capiente da 4500mAh che da una parte si fa sentire sul peso dello smartphone, dall'altra risulta necessaria per supportare l'ampio display. Per fortuna la tecnologia LTPO aiuta a ridurre i consumi e la frequenza di aggiornamento variabile fa la sua parte.

A differenza di Samsung Galaxy S22, con cui non siamo mai riusciti ad arrivare a fine giornata, OnePlus 9 vanta un'autonomia di tutto rispetto e un sistema di ricarica nettamente più veloce.

Se Samsung Galaxy S22 raggiunge una velocità di ricarica via cavo di 25W, che in wireless scende a 15W, OnePlus 9 può contare su ben 65W di potenza con la ricarica via cavo, mentre anche in questo caso la ricarica wireless è limitata a 15W.

L'altra differenza sostanziale consiste nella totale assenza di caricabatterie nella confezione di Galaxy S22 alla quale si contrappone il caricatore Warp Charge 65T fornito con OnePlus 9 che permette di effettuare una ricarica completa in soli 28 minuti.

Se si parla di autonomia, OnePlus 9 vince il confronto a mani basse.

Verdetto

OnePlus 9 (opens in new tab) e Samsung Galaxy S22 (opens in new tab) rappresentano le varianti "standard" dei top di gamma delle due aziende e si pongono come due tra i migliori smartphone Android in circolazione.

Samsung Galaxy S22 è in vantaggio in termini di fotocamera, ha un design più curato e risulta molto più maneggevole grazie a un peso e delle dimensioni minori. Il top di gamma coreano ha anche una scocca più resistente, è certificato IP68 e equipaggia il più recente processore Snapdragon.

OnePlus 9, nonostante sia uscito 11 mesi prima del rivale Samsung, ha diversi vantaggi tra cui un prezzo decisamente più contenuto (a oggi la differenza ammonta a circa 300 euro), un'autonomia decisamente migliore e un sistema di ricarica nettamente superiore. 

Inoltre OnePlus 9 ha un display più ampio che si rivela ottimo per la visualizzazione di contenuti multimediali e per le operazioni in multitasking.

Il software è ottimo in entrambi i casi e le funzioni, come l'ottimizzazione, sono al top nella categoria smartphone Android.

Nel complesso due ottimi prodotti. Per scegliere dovrete valutare se preferite uno smartphone più compatto, moderno e capace di scattare fotografie migliori o se preferite un display ampio e un'autonomia maggiore a un prezzo decisamente più conveniente.