Quale fotocamera comprare?

quale fotocamera

quale fotocamera comprare? Punta e clicca

Le fotocamere compatte, note anche come "punta-e-clicca", sono soluzioni economiche e possono sembrare il passo in avanti rispetto agli smartphone. Purtroppo anche questi prodotti presentano dei chiari limiti.

Se il vostro scopo è solo scattare delle buone foto, magari in occasioni speciali, e temete che lo smartphone sia un device non adatto e/o non abbastanza sicuro, una fotocamera compatta può essere la miglior soluzione ai tuoi problemi.

Le fotocamere compatte sono caratterizzate dal prezzo, solitamente economico e competitivo, dall'avere uno zoom migliore rispetto agli smartphone e, infine, dalla migliore capacità di controllo sui parametri di scatto dovuta alla presenza di controlli fisici. Pulsanti, leve e rondelle possono essere anche azionate anche senza osservare la fotocamera. I controlli “a schermo” degli smartphone, invece, devono essere necessariamente “cercati” visivamente e "trovati" al tatto.

La gestione delle zoom delle fotocamere compatte, laddove alle soluzione software si sostituisce una soluzione dedicata e fisica, determina foto migliori e con una risoluzione più elevata. In genere, una compatta economica avrà uno zoom intorno a 5x, più grandangolare dell’obiettivo dello smartphone medio. Se lo smartphone è ottimo per immortalare la street photography, le fotocamere compatte danno il loro meglio negli interni e con piccoli gruppi di persone.

Bisogna però ricordare come le fotocamere più economiche montano obiettivi economici che, in numerose occasioni, possono produrre una definizione fin troppo morbida - ai bordi dell'inquadratura con le focali brevi e su tutto il frame con quelle lunghe. Poiché i sensori delle fotocamere compatte non sono più grandi di quelli degli smartphone, la gestione del rumore non è migliore.

Le fotocamere `punta e clicca'', in genere, montano sensori da 1/2,3 di pollice (0,28 cm^2), che sono circa la metà delle dimensioni di un’unghia e appena più grandi di quelle dello smartphone medio.

Pro: Economiche; compatte; ottime nella street photography e nella fotografia di interni; hanno comandi fisici, che semplificano l'utilizzo.

Contro: Il rumore in condizioni di scarsa luminosità è notevole; meno comode degli smartphone; la post-produzione dev'essere effettuata in un secondo momento.