Le migliori fotocamere compatte del 2024

PRICE
VERDICT
REASONS TO BUY
REASONS TO AVOID
VERDICT
REASONS TO BUY
REASONS TO AVOID
Le migliori fotocamere compatte del 2024
Le migliori fotocamere compatte del 2024 (Immagine:: Future)

Il segmento delle fotocamere compatte si è notevolmente evoluto negli ultimi anni.

Gli smartphone di ultima generazione, e in particolare i cameraphone, dispongono di comparti fotografici tanto evoluti da porli in aperta competizione con le compatte economiche e con alcuni modelli di fascia media meno recenti.

Per questo motivo, i principali produttori hanno dovuto implementare nuove funzioni e aumentare il livello di qualità generale delle loro compatte.

Se paragonate ai modelli di qualche anno fa, le compatte più recenti equipaggiano sensori decisamente più grandi e sono capaci di realizzare scatti di livello eccellente, tanto che alcuni modelli di fascia alta producono immagini paragonabili a quelle delle reflex e persino delle più recenti mirrorless.

Ma qual è la migliore fotocamera compatta che si possa acquistare in questo momento? Secondo la redazione di Techradar non ci sono dubbi: si tratta della Fujifilm X100V. Le proporzioni tascabili e l'elegante corpo macchina costruito con materiali premium unite all'ottima lente fissa da 23 mm e all'autofocus veloce producono risultati affidabili garantendo immagini sempre nitide. 

Inoltre, comporre gli scatti è un vero piacere grazie al mix di schermo inclinabile e mirino ibrido. Ma a quel prezzo, è anche un'opzione relativamente di nicchia, per cui abbiamo incluso molte alternative più economiche.

Se siete indecisi e non sapete da dove cominciare vi consigliamo la nostra guida all'acquisto: quale fotocamera mi conviene acquistare?

Se al contrario siete già orientati sulle compatte, in questo articolo trovate la nostra selezione delle migliori fotocamere compatte che potete acquistare.

Le migliori fotocamere compatte del 2024

Le migliori fotocamere compatte

(Image credit: Fujifilm)

1. Fujifilm X100V

Una compatta dal design vintage con tante funzioni utili

Specifiche

Sensore: ASP-C 26.1MP X-Trans CMOS
Lente: 23mm, f/2
Display: 3.0 pollici touchscreen orientabile
Mirino: Ibrido ottico/EVF
Raffica: 11fps (meccanico), 30fps (elettronico)
Video: 4K/30p
Utente: Esperto

Pro

+
Sensore e autofocus migliorati
+
Video 4K

Contro

-
Necessita di un filtro per la resistenza ai fattori ambientali
-
Lunghezza focale fissa

Fujifilm X100V continua a rimanere in vetta alla nostra guida alle migliori compatte in quanto riprende tutti gli aspetti positivi del modello precedente e risolve gran parte delle sue debolezze, diventando la compatta perfetta nell’era degli smartphone.

I punti forti della piccola Fujifilm sono uno stile vintage che si fonde con il design compatto, un grande sensore APS-C, un mirino ibrido unico nel suo genere e una lente fissa da 23mm a focale f/2. Ma la nuova X100V migliora in tutti gli aspetti e propone anche un nuovo schermo orientabile e un autofocus migliorato rispetto alla precedente iterazione.

Anche la qualità dell’immagine è aumentata, in parte grazie alla nuova lente che ne migliora le prestazioni quando c'è poca luce. Tra le novità c'è anche un mirino ibrido ottico/elettronico e il supporto per i video 4K/30p.

Per ottenere una tropicalizzazione completa è necessario aggiungere un filtro e il costo potrebbe risultare proibitivo per molti utenti, ma nel complesso la X100V offre un’ampia gamma di funzioni all’interno di un corpo realizzato con materiali di prima qualità in perfetto stile vintage. 

Se siete in cerca di una fotocamera compatta che sia bella esteticamente, facile da mettere in tasca e abbia delle funzioni di fascia alta la X100V di Fujifilm è la scelta giusta.

Recensione: Fujifilm X100V

Panasonic Lumix ZS200

2. Panasonic Lumix TZ200

Un'ottima compatta con super zoom

Specifiche

Sensore: 1 pollice, 20.1MP
Lente: 25-360mm, f/3.3-6.4
Display: 3.0 pollici touchscreen, 1,240,000 pixel
Mirino: EVF
Raffica: 10fps
Video: 4K
Utente: Principiante-intermedio

Pro

+
Grande sensore da un pollice
+
Zoom15x  

Contro

-
Piccolo mirino elettronico
-
Display fisso

Panasonic ha praticamente inventato la categoria delle compatte tascabili super zoom. Nonostante la grande concorrenza, la gamma TZ  ha continuato a dominare la categoria e siamo convinti che la Lumix TZ200 sia una delle più riuscite della famiglia.

Come abbiamo visto con la Lumix TZ100, Panasonic è riuscita a riproporre le dimensioni ridotte della serie TZ inserendo il grande sensore da un pollice in grado di ottenere una migliore qualità dell’immagine. La lunghezza dello zoom non sarà da record, ma un fattore d’ingrandimento 15X dovrebbe essere più che sufficiente per la maggior parte degli utenti. In più troverete un mirino elettronico (anche se piccolo) e un grande display touch. 

Se state cercando una fotocamera compatta, versatile e capace di scattare fantastiche fotografie, l’avete trovata.

Le migliori fotocamere compatte del 2023

(Image credit: Future)

3. Sony RX100 VII

La migliore compatta premium da viaggio

Specifiche

Sensore: 1-pollice, 20.1MP
Lente: 24-200mm, f/2.8-4.5
Display: 3.0-pollici touchscreen ad angolazione variabile, 921,000 punti
Mirino: EVF
Raffica: 20fps
Video: 4K
Utente: Intermediate/expert

Pro

+
Ottimo sistema AF
+
Video eccellenti

Contro

-
Ergonomia opinabile
-
Prezzo

Per molti aspetti, la RX100 VII è ancora la migliore fotocamera compatta in circolazione. Il suo sistema di messa a fuoco automatica è nettamente superiore a quello di qualsiasi altra fotocamera tascabile, ed è in grado di seguire i soggetti in movimento con grande affidabilità grazie ai sistemi Face e Eye AF, anche in modalità video. La qualità dei video è superba, come anche quella delle immagini. Ma tutto questo ha un prezzo che, per molti, potrebbe essere fuori portata.

Tuttavia, non potevamo fare a meno di includerla in questa guida poiché è una delle migliori opzioni in circolazione. Se potete permettervela, la Sony RX100 Mark VII è il top che potete trovare in questa categoria. Del resto, se volete risparmiare un po' senza scendere troppo di livello potete optare per la Sony RX100 VI, il modello precedente con la quale condivide diverse specifiche chiave.

Sony ZV-1

(Image credit: Future)

4. Sony ZV-1

Una delle migliori compatte sul mercato

Specifiche

Sensore: 20.1 MP da 1 pollice
Lente: 24-70mm f/1.8-2.8
Schermo: Touchscreen vari-angle da 3 pollici, 921,600 punti
Mirino : No
Raffica: 24 FPS
Video: 4K/30p
Livello utente: Principiante/intermedio

Pro

+
Sistema AF eccellente
+
Slitta multifunzione e ingresso jack 3.5mm

Contro

-
Touchscreen limitato
-
Manca un ingresso USB-C

Se cercate una compatta ideale per i video, più che per le fotografie, Sony ZV-1 è una delle migliori del suo segmento. Non che non sia in grado di produrre scatti di buona qualità (ha lo stesso sensore delle fotocamere della serie RX100), ma il punto di forza della ZV-1 sono proprio le specifiche video. 

Tra queste troviamo un autofocus di ottimo livello che consente di mantenere la messa a fuoco su persone e oggetti in movimento e un'impressionante qualità video grazie al sensore da 20.1MP.  La qualità audio è garantita dall'ingresso da 3.5mm che consente di aggiungere un microfono esterno, che può contare su un apposito supporto per l'installazione.

La luminosa ottica 24-70mm f/1.8-2.8 non vi consente di raggiungere le distanze di RX100 VII, ma garantisce un ottimo sfocato sia in foto che durante le riprese video e si rivela ideale per ritrattistica e vlogging.

Recensione: Sony ZV-1

Le migliori fotocamere compatte del 2023

(Image credit: Future)
Una compatta eccellente

Specifiche

Sensore: APS-C CMOS, 24.2MP
Lente: 40mm, f/2.8-16
Display: 3.0-pollici LCD, 1,037,000 punti
Mirino: assente
Raffica: 4fps
Video: 1080p
Utente: Principiante

Pro

+
Sensore grande in un corpo compatto
+
Facile da usare e scattante

Contro

-
Autonomia scarsa
-
Schermo fisso

L'ultimo modello della famiglia di fotocamere compatte Ricoh, la GR IIIx, si attiene a una formula già collaudata proponendo un grande sensore APS-C e un obiettivo nitido a focale fissa in un corpo piccolo e lineare. La GR IIIx è estremamente intuitiva, reattiva e tascabile, specifiche ideali per una compatta da viaggio.

La novità rispetto alla GR III standard (che potete trovare qui sotto) è la lunghezza focale, che passa da 28mm a 40 mm. Questa scelta ne limita la versatilità in un modo che non piacerà a tutti, ma del resto quando si progetta una compatta bisogna fare delle scelte. Questa focale risulta ideale per i ritratti ambientali e per la street photography, in quanto offre un ragionevole controllo sulla profondità di campo.

Tra gli aspetti negativi segnaliamo la scarsa durata della batteria e lo schermo che non si inclina. Tuttavia, a dispetto di quanto si potrebbe immaginare leggendo le specifiche, questa compatta è un piacere da usare e dispone di un'interfaccia semplice e altamente personalizzabile. La GR IIIx è una fotocamera compatta di nicchia e, anche se non dispone di tutte le funzionalità di alcuni modelli della concorrenza, rimane una scelta consigliabile per chi desidera una compatta facile da usare e in grado di produrre scatti di buona qualità.

6. Panasonic Lumix LX100 II

Una compatta brillante per fotografi appassionati

Specifiche

Sensore: Micro Quattro Terzi, 17MP
Lente: 24-75mm, f/1.7-2.8
Display: 3.0 pollici touchscreen, 1,240,000 pixel
Mirino: EVF
Raffica: 11fps
Video: 4K
Utente: Intermedio

Pro

+
Eccellente qualità dell’immagine 
+
Controlli sul corpo macchina di qualità 

Contro

-
Zoom lento 
-
Display fisso

Anche se la lente zoom da 24-75mm è modesta per una compatta, consigliamo di non trascurare la Lumix LX100 II, in particolare se state cercando una compatta versatile in grado di scattare ottime foto. Non solo l’obiettivo ha un’apertura variabile f/1.7-2.8, ma il sensore da 17 MP Micro Quattro Terzi permette di ottenere una qualità dell’immagine con pochi paragoni. Integra anche un comodo e un grande display touchscreen (anche se di tipo fisso), video 4K e controlli sul corpo macchina. 

Canon G5X Mark II

(Image credit: Future)

7. Canon PowerShot G5 X Mark II

Una fotocamera tuttofare che piacerà agli appassionati

Specifiche

Sensore: CMOS, 20.1MP da 1 pollice
Lente: 24-120mm f/1.8-2.8
Monitor: touchscreen orientabile 3.0 pollici, 1.04 millioni di punti
Mirino: 0.39-inch EVF, 2.36 milioni di punti
Raffica: 20fps (8fps con AF); 30fps in modalità raw
Video: 4K (UHD)
Livello utente: Intermedio

Pro

+
Ottima impugnatura
+
Mirino di qualità

Contro

-
Costosa
-
Autonomia mediocre

La seconda edizione della G5 X è un grande passo in avanti per la serie Canon, sia in termini di stile che di specifiche. L'estetica tipica delle DSLR lascia spazio ad un corpo più pulito che non rinuncia ad una presa solida ma è si rivela più comodo da portare in giro. All'interno troviamo un nuovo sensore CMOS da 20.1MP alimentato dal motore DIGIC 8 di Canon e capace di scattare in formato 4K senza dover ricorrere al crop. 

La nuova lente zoom da 24-100mm offre un buon range focale e un'apertura massima piuttosto generosa. Adattabile e divertente da usare, G5 Mark II consente di portare a cassa scatti di qualità ed è caratterizzata dall'ottima messa a fuoco oltre che da un buon numero di funzioni. 

L'autonomia va migliorata e la lente risulta leggermente morbida quando la si usa su distanze focali elevate, tuttavia la Mark II si  dimostra un'ottima tuttofare capace di dare buoni risultati in qualsiasi situazione. Il suo posto in classifica è condizionato da un fattore non indifferente: il prezzo elevato.

Polaroid Go

(Image credit: Future)

8. Polaroid Go

La compatta ideale per i party

Specifiche

Sensore: N/A
Lente: 35mm
Display: N/A
Mirino: ottico
Raffica: N/A
Video: N/A
Livello utente: Principiante

Pro

+
Punta e scatta 
+
Dimensioni compatte

Contro

-
La messa a fuoco fissa può fare brutti scherzi
-
Non scatta da vicino

Le instant camera sono concepite per il divertimento e consentono di scattare foto ricordo senza dover perdere tempo a regolare i parametri. Polaroid Go è l'esempio perfetto di come dovrebbe essere la fotocamere istantanea dei sogni e al momento viene presentata come il modello più compatto della sua categoria. 

Il livello di dettaglio è impressionante e i colori risultano sempre vividi e ben saturati, ma la caratteristica principale di questa fotocamera sta nella semplicità d'uso che consente di portare a casa scatti memorabili anche a utenti meno esperti.

L'interfaccia è rapida e intuitiva e il mini contatore digitale vi permette di sapere quante cartucce vi rimangono mentre scattate. Se cercate una fotocamera istantanea punta e scatta da portare con voi alle feste o in vacanza, Polaroid Go è la scelta ideale.

FAQ

Come testiamo le fotocamere?

I test pratici sono il modo migliore per comprendere e valutare le prestazioni, le peculiarità e le caratteristiche delle migliori fotocamere compatte. Per questo motivo, oltre ai test standardizzati per fattori come le prestazioni ISO, cerchiamo sempre di uscire per strada o fare una bella escursione per provare le fotocamere nel mondo reale.

I test si svolgono a mano libera e su treppiede per capire quali sono i punti di forza di ciascun modello e per testare fattori come autofocus e stabilizzazione. Utilizziamo anche una scheda UHS-1 formattata e scattiamo sia in raw che in JPEG (se disponibile), per testare le di raffica e buffer. 

Per quanto riguarda la messa a fuoco automatica, utilizziamo tutte le modalità AF disponibili: a punto singolo, ad area e continua. Naturalmente, questo serve a valutare l'accuratezza, l'affidabilità, la gestione del rumore e la riduzione delle distorsioni. Naturalmente testiamo sempre anche le funzioni video in tutti i formati per valutarne la qualità.

Esaminiamo molto attentamente anche il design, la maneggevolezza e l'interfaccia utente della fotocamera, per capire a che pubblico si rivolga ciascun modello.

Infine cerchiamo di valutare la fotocamera in termini di rapporto qualità prezzo per darvi un'opinione onesta e approfondita su ciascun modello che testiamo nelle nostre redazioni.

Cosa si intende per fotocamera compatta?

Le fotocamere compatte combinano in un solo corpo tutti i componenti necessari per scattare foto, inclusi l'obiettivo, il sensore d'immagine, il sistema di elaborazione dell'immagine e la batteria.

Queste fotocamere sono concepite per essere trasportate facilmente e generalmente sono più piccole e leggere rispetto alle fotocamere reflex e mirrorless a obiettivi intercambiabili, il che le rende ideali per viaggiare e scattare foto casuali. Spesso questi modelli sono dotati di funzioni automatiche che ne semplificano l'uso, rendendole un'ottima scelta per i principianti o per gli utenti che cercano una alternativa agli smartphone.

Storico aggiornamenti

Con l'ultimo aggiornamento abbiamo aggiornato la sezione FAQ e rimosso alcuni dei  modelli più datati presenti nella guida che presto sostituiremo con compatte più recenti.

Marco Silvestri
Senior Editor

Marco Silvestri è un Senior Editor di Techradar Italia dal 2020. Appassionato di fotografia e gaming, ha assemblato il suo primo PC all'età di 12 anni e, da allora, ha sempre seguito con passione l'evoluzione del settore tecnologico. Quando non è impegnato a scrivere guide all'acquisto e notizie per Techradar passa il suo tempo sulla tavola da skate, dietro la lente della sua fotocamera o a scarpinare tra le vette del Gran Sasso.

Con il supporto di