Skip to main content

Quale fotocamera è meglio comprare? Scopritelo con la nostra guida passo-passo

incluso in questa guida:

Le mirrorless sono una buona alternativa a compatte e reflex?

quale fotocamera

quale fotocamera comprare? Le mirrorless

Recentemente, i produttori di fotocamere hanno introdotto una nuova generazione di fotocamere, chiamata "mirrorless", ossia “senza specchio” che sono un'alternativa reale ed efficace alle reflex digitali.

L'assenza dello specchio e dei relativi meccanismi di ribaltamento permette di produrre fotocamere generalmente più piccole e più leggere. Anch’esse sono dotate di obiettivi intercambiabili e rappresentano una interessante alternativa alle reflex digitali.

Fino non molto tempo fa, il design “reflex” delle fotocamere era l'unica scelta per i fotografi che desideravano utilizzare obiettivi intercambiabili, ma ciò ha comportato anche degli svantaggi. Il mirino ottico delle reflex è imbattibile poiché opera in real-time, ma se si intende usare il display LCD per comporre i propri scatti proprio come si farebbe con una fotocamera compatta, l’operazione spesso non risulta troppo agevole.

Questo accade perché nelle reflex è necessario alzare meccanicamente lo specchio e passare a un sistema di messa a fuoco automatica più lento e laborioso, e anche se passi avanti sono stati fatti in questo senso, le mirrorless sono sviluppate nativamente in questo modo e rimangono, nella maggior parte dei casi, più veloci.

Siamo dell’opinione che che valga la pena pagare un extra per averlo, perché nel tempo si saprà rendere prezioso.

Sulle mirrorless più costose per ovviare alla mancanza di mirino ottico, ne è stato implementato uno elettronico. Questo tipo di mirino ha un ritardo intrinseco, dovuto al suo circuito elettronico e alla frequenza di refresh del piccolo display in esso contenuto. Nei modelli di ultima generazione, il lag è diminuito così tanto da risultare davvero molto poco evidente.

Inoltre, grazie al mirino elettronico si guadagnano alcuni impagabili vantaggi, come la pre-visualizzazione della versione finale della fotografia e un sistema di informazioni di scatto più completo. Tuttavia, non tutte le mirrorless possiedono un mirino, poiché nei modelli più economici, per mantenere basso il prezzo è stato eliminato in favore di un semplice schermo LCD.

Noi siamo dell’opinione che che valga la pena pagare un extra per averlo, perché nel tempo si saprà rendere prezioso. In particolar modo verrà utile quando le condizioni di luce intensa non consentono di vedere chiaramente lo schermo posteriore. Il grosso vantaggio delle mirrorless è quello di permettere la composizione delle immagini sullo schermo posteriore senza perdere prestazioni della messa a fuoco automatica.

Per il momento la coesistenza tra fotocamere reflex e mirrorless continua, procedendo su binari paralleli e implementando le novità, in un verso o nell’altro, man mano che vengono introdotte nei modelli più recenti.

Pro: più piccole e leggere; meccanicamente più semplici delle reflex; "Live View" sempre veloce nella messa a fuoco.

Contro: alcuni modelli non possiedono un mirino; i mirini elettronici presentano del ritardo rispetto a quelli ottici; gamme di obiettivi specifici limitata, ma in crescita costante.


quale fotocamera

quale fotocamera? La Fujifilm X-T4 è la migliore mirrorless non full frame oggi sul mercato (Image credit: Future)

La migliore per noi è...Fujifilm X-T4

Una fantastica tuttofare molto capace

Specifiche
Dimensione del sensore: APS-C
Risoluzione: 26.1MP
Mirino: 3,690K punti
Schermo: touchscreen ad angolazione variabile da 3,0 pollici, 1.620K punti
Autofocus: AF a 425 punti
Velocità massima raffica: 15 fps (otturatore elettronico 30 fps)
Film: 4K a 60p
Livello utente: intermedio / esperto
Pro
+IBIS attivo sia su foto che video+Superba qualità costruttiva+Durata della batteria migliorata
Contro
-Niente jack per le cuffie

Fujifilm X-T4 è la miglior fotocamera mirrorless APS-C sul mercato. Ha tutte le caratteristiche necessarie per persuadere fotografi e videomaker, oltre a vantare un’autonomia decisamente migliorata rispetto alla precedente X-T3, e in particolare: lo stabilizzatore d’immagine integrato, un otturatore più silenzioso e ulteriori accorgimenti atti ad aumentarne la maneggevolezza.

Il design di X-T4 è affascinante e intuitivo, mentre le sue specifiche foto e video da top di gamma garantiscono risultati ottimi in entrambi i campi. Fujifilm X-T4 è una fantastica ibrida tuttofare in grado di offrire prestazioni di livello assoluto.

Leggi la nostra recensione: Fujifilm X-T4