Skip to main content

I migliori smart speaker del 2021

migliori smart speaker
PRICE
VERDICT
REASONS TO BUY
REASONS TO AVOID
VERDICT
REASONS TO BUY
REASONS TO AVOID

Quali sono i migliori smart speaker oggi, e a cosa potrebbe servire averne uno nella propria abitazione? Fino a qualche anno fa l’idea di una casa automatizzata, da comandare solo con la voce, era roba da fantascienza. Ma oggi, grazie a dei gadget rispondono al nome di smart speaker, siamo un po’ più vicini alle immagini viste in film e serie TV.

Molti di noi, infatti, possiedono o utilizzano almeno uno o più dispositivi smart, compreso (almeno) uno smart speaker. Si tratta di altoparlanti con funzionalità intelligenti, che integrano un assistente vocale con Intelligenza Artificiale, come Google Home, Amazon Echo o l’Apple HomePod, cioè i prodotti che al momento dominano il mercato.

Alexa, Siri e Google Assistant sono una presenza importante in moltissime case, e per alcuni sono diventati dei compagni di vita, quasi membri della famiglia.

Le nostre guide su casse e soundbar:

Gli assistenti virtuali contenuti in ognuno dei migliori smart speaker hanno certamente conquistato un posto nelle nostre case, e per molti sono la chiave di volta per iniziare a renderle finalmente intelligenti.

Questo perché possono fare molte cose già oggi, e diventano ogni giorno più capaci e versatili: rispondono alle nostre domande, accendono la TV, controllano il riscaldamento, ci suggeriscono come vestirci guardando il meteo, oppure a che ora uscire considerando il traffico, controllano l’illuminazione (come le lampadine Philips Hue) e il riscaldamento.

Il fenomeno potrebbe essere eccitante, oppure inquietante, dipende dai punti di vista. Ma è difficile negare il fatto che gli smart speaker siano una gran comodità. É invece molto facile immaginarsi un mondo dove basta parlare alla propria casa per regolare la temperatura, chiudere le porte, spegnere le luci e molte altre cose. Senza dubbio, sono cose a cui si può tranquillamente rinunciare.

Ma abbiamo scoperto che dopo aver provato alcuni tra i migliori smart speaker, risulta poi difficile farne a meno. Nelle prossime righe, dunque, faremo una carrellata sui migliori smart speaker attualmente in commercio. Troverete senz’altro qualcosa che soddisfi i vostri bisogni, tanto per la funzionalità dell’assistente vocale quando per l’estetica di casa vostra, perché ovviamente anche l’occhio vuole la sua parte.

migliori smart speaker

(Image credit: IKEA)

A cosa serve uno smart speaker?
Gli smart speaker possono fare molte cose. Prima di tutto sono altoparlanti, alcuni con un suono fantastico come l’Apple HomePod, altri più semplici come l’Amazon EchoDot. Ma hanno anche molte funzioni speciali, rese possibili dall’assistente vocale integrato. Questi assistenti si attivano con la voce, quindi basta semplicemente parlare per fare molte cose, come ottenere risposte a semplici domande, avviare la riproduzione musicale o controllare altri oggetti smart, dal termostato al televisore, passando per le luci di casa.

Qual è il migliore assistente vocale?
È una questione del tutto soggettiva. Alcune persone trovano che i prodotti Apple siano i migliori, e preferiranno sempre Siri. Altri amano Alexa, ma in generale Google Assistant è quello che gode del maggior consenso. Alexa, tuttavia, ha una maggiore compatibilità con gli altri dispositivi quindi, se avete qualche oggetto “esotico” in casa, Amazon potrebbe non essere la scelta migliore. Ma non è una regola assoluta.

Alexa è meglio di Google?
In buona parte la scelta dipende da quale altoparlante vi piace di più. Ci sono molti modelli Amazon Echo tra cui scegliere, e per quanto alcuni siano simili ai prodotti Google Home, ci sono modelli unici come gli Amazon Show, Spot e Dot.

Riguardo l’assistente vocale integrato, sia Alexa che Google Assistant sono molto capaci, ma Alexa offre in più la funzione Skills, che permette una grande personalizzazione. Google, da parte sua, è forte nel campo dell’Intelligenza Artificiale, settore nel quale lavora da prima che esistessero gli Smart Speaker.

Smart Speaker, c’è un costo mensile?
No, che scegliate Alexa, Google Assistant oppure Siri, non ci sono abbonamenti mensili da sostenere. Nel caso di Amazon, comunque, se siete abbonati Prime avrete molti vantaggi aggiuntivi.

Cosa potrebbe arrivare presto? Possibilità per il futuro
Quelli che abbiamo elencato sono i migliori smart speaker in circolazione oggi, ma visto l’enorme successo di questi prodotti, crediamo che in futuro la lista potrebbe allungarsi. Al momento diverse altre aziende stanno lavorando a un loro prodotto, compresi alcuni nomi di grande importanza, anche se, ovviamente, bisognerà vedere cosa proporranno per capire la validità dell’offerta.


I migliori smart speaker a colpo d'occhio:

  1. Sonos One (gen 2)
  2. Amazon Echo (2020)
  3. Apple HomePod
  4. Amazon Echo Studio
  5. Apple HomePod mini
  6. Google Nest Audio
  7. Google Nest Hub Max
  8. Bose Home Speaker 500
  9. Pure DiscovR
  10. Amazon Echo Dot (2020)
  11. Lenovo Smart Clock

I migliori smart speaker del 2021

migliori smart speaker

Sonos One è uno dei migliori smart speaker di tutti i tempi (Image credit: Sonos)

1. Sonos One

Lo smart speaker dal suono migliore

Pro
+Prestazioni+Alexa/Google Assistant+L’audio di Alexa è indipendente dalla musica
Contro
-Prezzo alto

Lo smart speaker di Sonos è un dispositivo dal design pulito, ricco di funzionalità e dal suono eccezionale che riunisce il meglio di entrambi gli ecosistemi: Alexa e Google Assistant, da un lato, e Sonos con le sue funzionalità multi-room, dall’altro.

Se siete disposti a pagare un prezzo più alto rispetto agli altoparlanti di Amazon e Google, non rimarrete delusi. Se vi sembra un modello fin troppo statico, assicuratevi di dare un'occhiata al modello portatile, Sonos Move; questo elegante diffusore ha le stesse capacità di One ma offre anche una buona portabilità ed è in cima alla nostra classifica dei migliori altoparlanti Bluetooth del 2021.

 Leggi la nostra recensione: Sonos One


migliori smart speaker

Amazon Echo (2020) è uno dei migliori smart speaker del colosso delle vendite (Image credit: Amazon)

2. Amazon Echo (2020)

Lo smart speaker di punta di Amazon in veste rinnovata

Pro
+Look futuristico+Suono adattivo migliorato+Integrazione con l’hub Zigbee
Contro
-Volume massimo insufficiente

La nuova veste sferica di Amazon Echo rappresenta un rinnovamento completo dello smart speaker di punta dell'azienda. Ma il colosso delle vendite online non si è limitato solamente all’estetica. Anche l’audio è stato migliorato, ora integra l’hub Zigbee e grazie al nuovo processore neurale AZ1, Alexa ora elabora i comandi in men che non si dica.

Si tratta quindi di un restyling hardware piuttosto completo, ma a livello software è sempre il “vecchio” Alexa. L’assistente di Amazon è in grado di rispondere alle domande più semplici, effettuare chiamate al vostro posto, e soprattutto controllare tantissimi dispositivi smart che pian piano deciderete aggiungere al vostro sistema.

Gli aspetti negativi non sono molti: solo il volume massimo è debole, in particolar modo se paragonato ai modelli più grandi come Apple HomePod e Google Home Max.

Inoltre, Amazon è rimasta uno degli ultimi a non aver ancora migliorato la compatibilità dei suoi altoparlanti, pertanto non sarà possibile trasmettere un flusso audio all'Echo, come potrebbe fare il nuovo Google Nest Audio. Inoltre è necessario utilizzare il Bluetooth per collegare lo speaker al telefono.

Leggi la nostra recensione: Amazon Echo (2020)


migliori smart speaker

Apple HomePod è uno dei miglior smart speaker made in Cupertino (Image credit: Apple)

3. Apple HomePod

Suono superbo, ma intelligenza così così

Pro
+Ottimo suono+Bel design minimale
Contro
-L'ambito di Siri è limitato-Apple Music necessaria

L'attesissimo Apple HomePod è finalmente entrato nella battaglia degli smart speaker, lo ha fatto nel 2018, per la precisione.

L'ovvio vantaggio di un Apple HomePod rispetto a dispositivi come Amazon Echo o Google Home, sta nel fatto che essendo realizzato da Apple, riuscirà a dare il suo massimo se collegato con gli altri prodotti della Mela. Se già utilizzate prodotti dell’azienda di Cupertino, la scelta potrebbe sembrare piuttosto scontata.

Tuttavia vale la pena porsi la stessa domanda che ci si pone spesso quando si acquista un prodotto apple: “Quanto è lecito spendere in più nell’acquisto di un prodotto, perché si integri perfettamente nell’ecosistema Apple?”

Quando abbiamo esaminato il dispositivo le opinioni sono state piuttosto contrastanti; l'HomePod è un dispositivo di alta qualità, lo si capisce dal suo aspetto e dalla sua costruzione, ma è programmato per agire come un hub per smart home.

Come ci aspettavamo, le prestazioni audio sono eccellenti, in quanto vanta un suono incredibile e una configurazione molto intuitiva.

Tuttavia, l’approccio con Siri è solo mediocre nella sua implementazione e anche il fatto che per la maggior parte delle funzionalità si rimane praticamente confinati nell’ecosistema Apple, infastidisce. Apple ha prodotto anche HomePod Mini, ma per il momento non è disponibile nel nostro paese.

Leggi la nostra recensione: Apple HomePod


migliori smart speaker

Amazon Echo Studio è uno dei migliori smart speaker per audiofili (Image credit: Amazon)

4. Amazon Echo Studio

Alexa in salsa audiofila

Pro
+Audio Dolby Atmos coinvolgente +Configurazione semplice
Contro
-Ingombrante-L'audio 3D è mediocre

Il primo altoparlante intelligente di fascia alta di Amazon per home cinema e, ad oggi, il modello Echo dal suono migliore. Si tratta di uno degli altoparlanti più potenti 330W in vendita a questo prezzo. Configurandone due nell'app Alexa è possibile creare un sistema home cinema davvero coinvolgente.

È un modello piuttosto impressionante, anche se per sfruttarlo meglio potrebbe essere una buona idea iscriversi ad Amazon Music HD. La nostra unica lamentela è che l’upmixing di tracce stereo in Dolby Atmos lavora in maniera abbastanza incoerente.

Leggi la nostra recensione: Amazon Echo Studio


migliori smart speaker

Apple HomePod mini è uno dei migliori smart speaker di fascia media (Image credit: Apple)

5. Apple HomePod mini

L'altoparlante economico di Apple offre un suono straordinario

Pro
+Suono incredibile+Design elegante
Contro
-Necessita di Apple Music per essere sfruttato al meglio-Siri e le funzionalità Smart Home sono migliorabili

Apple HomePod mini è uno dei migliori smart speaker e certamente il migliore per chiunque desideri entrare nell'ecosistema smart di Apple senza spendere una follia. Ideale se avete già un abbonamento a Apple Music, questo è certamente l'altoparlante da scegliere. Come accennato è davvero e economico, molto di più di quanto ci si aspetterebbe da un prodotto Apple, offre anche un suono molto potente in relazione alle sue dimensioni e il suo design è davvero elegante. Ad ogni modo, Siri e le funzionalità smart home non sono ancora ottimali, nonostante siano passati anni dal loro lancio.

Secondo noi le prestazioni audio sono il motivo principale per acquistare HomePod mini. È eccellente e sembra davvero il giusto mix di prezzo, qualità sonora e dimensioni. I bassi non sono troppo presenti, le voci rimangono ben definite in mezzo agli strumenti e se si decide di accoppiare due altoparlanti, l'esperienza stereo diventa davvero coinvolgente.

Leggi la nostra recensione: Apple HomePod mini


migliori smart speaker

Google Nest Audio è uno dei migliori smart speaker che è possibile acquistare oggi (Image credit: Google)

6. Google Nest Audio

Ottimo per chi ha una Chromecast e per chi fa molte domande

Pro
+Design sottile e sobrio+Acquisisce bene i comandi vocali
Contro
-Manca dettaglio nei medi e negli alti-Un po’ fastidioso ad alto volume

Non scoprirete mai quanta musica c’è su YouTube finché non comprerete un Google Home. Non stiamo dicendo che Google Home può riprodurre qualsiasi canzone vi passi per la testa, ma noi non ne abbiamo ancora trovata una che non sia riuscito a trovare.

Google Home non è solo un DJ eccellente, ma è anche un sistema molto intelligente per la gestione della casa. È già integrato con alcune delle piattaforme più diffuse, come Nest, Philips o Samsung SmartThings, e il numero di dispositivi compatibili aumenta costantemente.

Tuttavia, non possiamo consigliarlo senza esitazioni. Per alcuni aspetti, infatti, Google Home è deludente, non dimostrandosi all’altezza del suo ruolo di centro perfetto di una casa digitale.

Questo perché, semplicemente, non è ancora pronto per svolgere al meglio questa funzione. La comprensione del linguaggio è ancora imperfetta, e ci obbliga a scegliere con cura tono, sintassi e parole.

La lista di dispositivi smart, per quanto in crescita, è ancora troppo breve. La delusione peggiore, comunque, è forse il fatto che mancano alcuni servizi Google Essenziali.

Il Google Home ha molto potenziale, ma per ora è solo una novità interessante con accesso a YouTube Music, Google Cast integrato e la possibilità non usare l’interruttore per spegnere le luci.

Google ha pubblicato diversi aggiornamenti, che includono in alcuni Paesi la possibilità di fare chiamate dalla linea fissa, fare conversazioni in due lingue, scambi botta e risposta e altro. C'è un nuovo modello in arrivo: Google Nest Mini sta assumendo il ruolo di di smart speaker entry level del gigante della tecnologia.

Leggi la nostra recensione: Google Nest Audio


migliori smart speaker

(Image credit: Google)

7. Google Nest Hub Max

Il più intelligente degli Smart Display?

Pro
+Schermo eccellente+Adatto alla musica
Contro
-Imperfetta integrazione con Nest-Non supporta Netflix

Google Nest Hub Max è un dispositivo curioso: porta avanti la gamma di display intelligenti di Google Home, ma è stato incluso nella famiglia di dispositivi per la casa intelligente Nest.

A differenza di Google Home Hub, Nest Hub Max viene fornito con una fotocamera frontale da 6,5 ​​MP e un design davvero elegante. Il display è montato su un supporto per altoparlanti inclinato che lo solleva abbastanza per portarlo all'altezza degli occhi.

La qualità audio è molto migliore di quello di un tablet e lo schermo da 10 pollici è un notevole aggiornamento rispetto a quello da 7 pollici di Google Home Hub.

La risoluzione dello schermo di 1280 x 800 rimane piuttosto bassa, ma sufficiente, viste le dimensioni relative dello schermo di Nest Hub Max.

È anche possibile utilizzarlo come una videocamera di sicurezza, facendogli registrare clip di cosa succede nella stanza, il che gli conferisce anche un valore aggiunto.

Google è ambiziosa quando si parla dei suoi display intelligenti e probabilmente vorrebbe che diventassero il portale hi-tech delle case intelligenti dalla quale controllare tutti i dispositivi Smart presenti nell’ambiente domestico, piuttosto che che degli semplici smart speaker con uno schermo.

Nest Hub Max non è perfetto però, manca il supporto a Netflix e potrebbe integrare meglio le funzionalità intelligenti di Nest.

Durante la nostra prova ha fatto fatica a recuperare le proprie clip o ad accedere alla propria fotocamera. Ma si tratta probabilmente di semplici problemi di gioventù.


migliori smart speaker

(Image credit: Bose)

8. Bose Home Speaker 500

Con dei microfoni così buoni, Alexa vi capirà al volo

Pro
+Microfoni sensibili+Eccellente qualità del suono
Contro
-Prezzo-Configurazione Wi-Fi migliorabile

Se state cercando lo smart speaker dal suono migliore, potete fermarvi qui.

Dotato di Assistente Google e Amazon Alexa integrati, l'elegante Home Speaker 500 in alluminio anodizzato abbina funzionalità intelligenti ad un suono avvolgente.

Un gruppo di otto microfoni, progettati per l’ascolto ravvicinato e a distanza, vi consente di parlare con Alexa anche quando la musica è ad alto volume. Tuttavia, configurare l'altoparlante su una rete Wi-Fi utilizzando l'app Bose Music può rivelarsi più complicato del previsto.


migliori smart speaker

(Image credit: Pure)

9. Pure DiscovR

Un altoparlante Alexa dal design accattivante

Pro
+Suono diffuso e dettagliato+Controllo vocale Alexa
Contro
-La base in gomma è un po' fragile-Piuttosto costoso

La gamma Amazon Echo detiene la posizione di leader nel mercato degli smart speaker in termini di vendite, ma al di là della praticità a mani libere, gli speaker di Amazon non sono in grado di produrre prestazioni sonore eccezionali.

Pure DiscovR è in grado di congiungere una qualità audio di alta classe con l’intelligenza di Alexa e degli intuitivi controlli touch, per un controllo totale che risulta davvero piacevole.

La capacità di salvare i comandi vocali come preimpostazioni è innovativa ed il resto del mercato degli smart speaker dovrebbe prendere appunti.

Anche il design accattivante è di livello. La forma arrotondata del cubo e l'altoparlante rialzato - che può essere premuto nell'involucro per silenziare il microfono di Alexa - è innovativa rispetto agli altri prodotti presenti sul mercato, mentre i colori lampeggianti delle luci LED intorno al bordo sono più appariscenti rispetto al tranquillo blu dell’Echo.

L'altoparlante è disponibile nelle finiture grafite e argento. Se siete alla ricerca di un altoparlante intelligente di qualità che offra controllo vocale, qualità del suono e un design innovativo, con attenzione alla privacy degli utenti, Pure DiscovR è esattamente ciò di cui avete bisogno.

Leggi la nostra recensione: Pure DiscovR


migliori smart speaker

(Image credit: Amazon)

10. Amazon Echo Dot (2020)

Un portale domestico intelligente dalla qualità audio migliorata

Pro
+Estetica spaziale+Facile configurazione e integrazione
Contro
-Suono direzionale e poco profondo-Niente hub Zigbee all'interno

Amazon Echo Dot è l'opzione migliore per coloro che non sono sicuri di voler abitare sul serio in una casa intelligente e vogliono solo fare il primo passo. Echo Dot fornisce le funzionalità di Alexa unite a prestazioni audio sufficienti per l’uso in una stanza di dimensioni normali. Per €70 è facile capire perché è uno degli altoparlanti intelligenti più popolari sul mercato oggi.

Amazon Echo Dot (2020) è all'altezza dell'eredità lasciata da tutti i precedenti dispositivi Echo Dot: è piccolo, il suono si fa sentire e, grazie ad Alexa, è anche piuttosto intelligente.

Leggi la nostra recensione: Amazon Echo Dot (2020)


migliori smart speaker

(Image credit: Lenovo)

11. Lenovo Smart Clock

Un piccolo display intelligente da comodino

Pro
+Design compatto+Grandi funzionalità Smart Home
Contro
-Interfaccia utente sottotono-Nessuna fotocamera

Lenovo Smart Clock è una grande aggiunta alla vostra camera da letto. Si tratta di un display intelligente da comodino che rispetto a Echo Show (2a generazione) offre un set ridotto ma efficace di funzionalità. Ha uno schermo compatto da quattro pollici, una risoluzione minimale di 480 x 480, e permette di scegliere tra vari design del quadrante dell'orologio.

Possiede inoltre una porta USB che serve per caricare facilmente il telefono di notte, anche se non è rapido come un caricatore veloce. Come gli smart display di Google, Lenovo si basa sull’assistente di Google che accetta comandi vocali e fornisce notizie, informazioni sul traffico e meteo, e permette anche di usare alcune app e servizi, oltre a rispondere a qualsiasi domanda o curiosità.

È persino possibile urlare "stop" per spegnere la sveglia al mattino ed evitare di armeggiare con il touchscreen. Ha una stretta somiglianza con Echo Show 5, anche se l'interfaccia utente di quest'ultimo è un po' più frustrante da usare e non è così economico come il modello Lenovo. Non è dotato di alcuna fotocamera, così è anche rispettoso della privacy.


  • Le migliori bilance smart: monitorare peso e forma fisica da casa