Skip to main content

Le migliori casse Bluetooth del 2022

PRICE
VERDICT
REASONS TO BUY
REASONS TO AVOID
VERDICT
REASONS TO BUY
REASONS TO AVOID
tre delle migliori casse bluetooth
(Immagine:: TechRadar)

Scegliendo una delle migliori casse Bluetooth, potrete godervi la musica in qualsiasi situazione nella massima comodità: grazie alle batterie di lunga durata, non dovrete preoccuparvi di trovare una presa elettrica e potrete dimenticarvi il fastidioso ingombro dei fili.

D'altronde, la funzione wireless è proprio una delle caratteristiche più importanti, anche per posizionare al meglio l'altoparlante in ambienti più ampi. È chiaro dunque perché i dispositivi di questa categoria siano sempre più popolari fra gli appassionati di musica.

Un altro aspetto importante è il formato: vi occorrono altoparlanti Bluetooth potenti se volete ascoltare la musica all'aperto oppure se avete un ambiente molto grande in cui posizionarli. Che vi servano casse Bluetooth grandi o dalle dimensioni compatte, questo è l'articolo che fa per voi.

Le migliori casse Bluetooth reperibili funzionano con gli assistenti vocali come Alexa e Google Assistant, rendendole di fatto degli smart speaker, utilizzabili per il controllo dei dispositivi della propria smart home o semplicemente per i comandi vocali più semplici.

Le casse Bluetooth disponibili sul mercato sono veramente tantissime, qualunque sia il tipo di dispositivo che state cercando, questa guida che abbiamo stilato vi aiutare ad effettuare la scelta più adatta alle vostre esigenze e al vostro budget.

Continuate con la lettura per scoprire le migliori casse Bluetooh per ascoltare la musica, la radio o i notiziari, in qualunque momento e in ogni angolo della vostra casa o magari all'aperto!

Le migliori casse Bluetooth:

Le nostre prime scelte

sonos roam

(Image credit: Sonos)

1. Sonos Roam

Le migliori casse Bluetooth del momento

Specifiche

Peso: 0,43 kg
Autonomia: 10 ore
Connettività: Wi-Fi e Bluetooth 5
Driver: 1 tweeter, 1 mid-woofer
NFC:
Aux-in: no
Ricarica USB: sì, USB-C

Pro

+
Ottime prestazioni audio
+
Design portatile

Contro

-
Prezzo ragionevole
-
Forse troppi bassi

Sonos Roam è la nostra prima scelta fra le casse Bluetooth attualmente disponibili, con un ottimo audio, un design robusto e ottime funzioni di connettività.

Non mancano i comandi smart home, con un'intelligente funzione di commutazione automatica per l'uso in case. Sebbene gli audiofili potrebbero lamentarsi dei troppi bassi e delle dinamiche gestite non in modo ottimale.

Come le Move, anche le casse Sonos Roam offrono connettività Bluetooth e Wi-Fi, così da poter comporre anche un sistema Sonos multi stanza, anche con Alexa e Google Assistant, per creare un vero e proprio smart speaker diffuso.

A fronte di un prezzo relativamente contenuto, il prodotto ha molto da offrire: il design elegante non stonerà in casa mentre il design robusto e a prova d'acqua e polvere, con una batteria tutto sommato dignitosa, rende questa cassa ideale soprattutto per ascoltare la musica all'aperto.

Ecco la nostra recensione: Sonos Roam

Tribit Stormbox Micro 2

(Image credit: Tribit)

2. Tribit Stormbox Micro 2

Il miglior altoparlante Bluetooth economico

Specifiche

Peso: 315 gr
Autonomia: 12 ore
Connettività: Bluetooth 5.3
Driver: 1
Ingresso Aux: no
Ricarica USB: sì (USB-C)

Pro

+
Ottimo audio rispetto al formato
+
Carica lo smartphone
+
Buon rapporto qualità/prezzo

Contro

-
Niente line-in da 3,5 mm per collegare un altro dispositivo via cavo
-
Non si collega ai modelli più vecchi

Tribit Stormbox Micro 2 è l'altoparlante Bluetooth formato mini dall'audio migliore e dal maggior numero di funzionalità che abbiamo avuto modo di provare. Non è il più potente o il più altisonante, ma non c'è niente di cui lamentarsi, considerati il formato e il prezzo. 

Il Micro 2 è un altoparlante portatile, addirittura portatile, davvero ottimo per la musica e per i podcast, o magari per guardare la TV tramite un dispositivo mobile. Inoltre, è un'opzione eccellente se volete acquistare una coppia di casse stereo per una stanza di piccole dimensioni: anche comprandone due, spenderete meno rispetto ai rivali più famosi.

Abbiamo gradito in particolare la risposta ai bassi, un ambito in cui spesso gli altoparlanti compatti non brillano: Tribit non promuove più di tanto le esatte specifiche del driver presente in questo modello, in ogni caso offre bassi impressionanti considerando le sue dimensioni contenute. E l'autonomia è eccezionale, passando dalla 8 otre del Micro originale a 12 ore, ideale per andare in giro o in spiaggia.

Se cercate una cassa da infilare in borsa o fissare alla bici, difficilmente troverete di meglio su questa fascia di prezzo. Si tratta di un prodotto davvero eccelso.

La nostra recensione completa: Stormbox Micro 2

the jbl flip bluetooth speaker in dark blue

 JBL Flip 6 (Image credit: JBL)

3. JBL Flip 6

Un altoparlante portatile simpatico e senza fronzoli

Specifiche

Peso: 544 g
Autonomia: 12 ore
Distanza massima wireless: N/D
Risposta in frequenza: 65 Hz - 20 kHz
Driver: tweeter a cupola da 40 mm, basso da 45 x 80 mm
NFC: No
Versione Bluetooth: 5.1
Aux-in: No
Ricarica USB: No

Pro

+
Audio ricco di bassi ma bilanciato
+
Facile da usare

Contro

-
Niente porta di ricarica per lo smartphone
-
Niente assistenti vocali

JBL Flip 6 è un altoparlante Bluetooth che si concentra sulle basi e lo fa al meglio. Infatti, questo speaker robusto e facilissimo da usare offre un ottimo suono ed è associabile a un massimo di 100 altoparlanti JBL contemporaneamente per creare un muro sonoro di tutto rispetto. 

Mancano le funzioni extra come gli assistenti vocali o la connettività Wi-Fi, tuttavia Flip 6 sopperisce al meglio con una qualità audio ineccepibile. Il suono è caldo, ben bilanciato e più potente di quel che potreste immaginare da un prodotto di queste dimensioni. E sebbene a volte gli alti possano essere un po' tropo aspri a volumi elevati, potrete godere comunque di ottimi livelli di dettaglio e chiarezza.

La batteria dura 12 ore e la resistenza ad acqua e polvere lo rendono perfetto per la spiaggia o la piscina. Inoltre, è disponibile in vari colori sgargianti. Peccato solo che manchi la porta per la ricarica dello smartphone, ma è un difetto perdonabile.

Come il modello precedente, anche Flip 6 è perfetto per chi vuole godersi la musica a tutto volume, sia a casa che in giro.

La nostra recensione: JBL Flip 6

beosound a1

(Image credit: Bang & Olufsen)

4. Bang & Olufsen Beosound A1 (2a generazione)

Un altoparlante Bluetooth con Alexa

Specifiche

Peso: 680 g
Autonomia: fino a 18 ore
Distanza massima wireless: 30 metri
Risposta in frequenza: 55 - 20000 Hz
Driver: non disponibile
NFC: No
Aux-in: No
Ricarica USB: USB-C

Pro

+
Qualità audio cristallina
+
Design sottile e leggerissimo

Contro

-
Supporto ad Alexa con alcuni problemi
-
Tasti difficili da localizzare

Il Bang & Olufsen Beosound A1 (2a generazione) è un altoparlante Bluetooth portatile dal design accattivante con supporto ad Alexa integrato.

Questo altoparlante si distingue dal modello precedente grazie ad una maggiore autonomia della batteria e al fatto che il dispositivo sia impermeabile.

Con una qualità audio eccellente ed un design elegante, sottile e leggero, il Beosound A1 è l'esempio perfetto della reputazione che precede il brand Bang & Olufsen.

Leggi la recensione completa: Bang & Olufsen Beosound A1 (2a generazione)

Tribit Stormbox Blast on white background

(Image credit: Tribit )

5. Tribit Stormbox Blast

Il più grande altoparlante Bluetooth di Tribit, dall'ottimo audio

Specifiche

Peso: 5,45 kg
Autonomia: 30 ore
Portata wireless: 40 m
Risposta in frequenza: --
Driver: 2 woofer 30 W 2 da 4,2", 2 tweeter 15 W 1,2"
NFC: no
Ingresso Aux:
Ricarica USB: USB-C e USB-A per i dispositivi

Pro

+
Suono ricco e corposo
+
Pannello di controllo intuitivo
+
Ricarica USB-C per altri dispositivi

Contro

-
Niente microfono
-
Non resiste alla polvere
-
XBass da evitare nella maggior parte dei casi

Ecco cosa dovete sapere subito: è pesante e le luci non si spengono mai del tutto, sebbene potete farle accendere solo quando azionate i controlli volume.

Francamente, non passa inosservato, ma è qui che finiscono le critiche.Tribit Stormbox Blast, infatti, è l'altoparlante Bluetooth più grosso e potente proposto da Tribit, e offre un audio molto dettagliato anche a volumi elevati, proprio come potete riscontrare su prodotti di concorrenza ben più costosi.

Se cercate la discrezione, forse è meglio guardare altrove, come abbiamo potuto constatare in prova, i volumi passano da "accettabile" a "troppo alto anche per l'esterno", non l'ideale se volete una musica di sottofondo che non sia troppo invadente.

Tuttavia, Tribit non cela la volontà di offrire un prodotto perfetto per i party. Infatti, questo altoparlante raggiunge livelli davvero elevati, pur senza perdita di qualità. Se vi preoccupa se un solo altoparlante sia sufficiente per ravvivare la festa, con questa cassa non avrete problemi di sorta.

La nostra recensione completa: Tribit Stombox Blast

JBL Charge 5

(Image credit: JBL )

6. JBL Charge 5

Il miglior altoparlante di fascia media

Specifiche

Peso: 957 g
Autonomia: fino a 20 ore
Distanza massima wireless: 10 m
Risposta in frequenza: 60Hz-20kHz
Driver: ND
NFC: no
Aux-in: no
Ricarica USB:

Pro

+
Qualità audio bilanciata
+
Volumi potenti
+
Ottima durata della batteria

Contro

-
Tempo di ricarica lungo
-
Niente jack aux

JBL Charge 5 è il modello del 2021 lanciato dall'azienda, disponibile a poco di più di 170€.

Si tratta di un prodotto relativamente basilare rispetto ad altri modelli del marchio, ma la qualità audio è notevolmente migliorata, così come i volumi raggiungibili e l'autonomia.

I controlli fisici restano pressoché identici al modello precedente, con pulsanti leggermente in rilievo sulla parte superiore dell'altoparlante. C'è anche la funzione "Party Boost" che porta il volume a 11, ottimo per feste e situazioni all'aperto.

Adesso trovate una porta di ricarica USB-C impermeabile e uno sportello che nasconde una porta USB-A, utilizzabile per la ricarica del vostro smartphone. Charge 5 abbandona il jack aux da 3,5 mm, un aspetto che a qualcuno potrebbe non piacere.

Nel complesso, JBL Charge 5 suona benissimo nonostante le sue dimensioni compatte. Infine, produce ottimi bassi senza però sacrificare medi o alti.

Leggete la recensione completa: JBL Charge 5

UE Hyperboom

UE Hyperboom (Image credit: Ultimate Ears)

7. UE Hyperboom

Audio potente per feste di ogni dimensione

Specifiche

Peso: 5,9 kg
Autonomia: 24 ore
Distanza massima wireless: 45 m
Risposta in frequenza: 45 - 20.000 Hz
Driver: --
NFC:
Aux-in: --
Ricarica dispositivi tramite USB: no

Pro

+
Suono eccellente
+
Funzione intelligente con due connessioni
+
Design elegante

Contro

-
Alquanto pesante

UE Hyperboom è un altoparlante Bluetooth molto potente, pensato soprattutto per le feste, sia al chiuso che all'aperto. A oggi, è il prodotto più voluminoso di Ultimate Ears, ma rimane elegante e dal design discreto. Inoltre, i due radiotrasmettitori Bluetooth separati consentono di utilizzare due telefoni, passando senza interruzioni da uno all'altro e viceversa.

Come potete aspettarvi da un prodotto pensato per le feste, ha molti bassi, anche se offre comunque un soundstage ben bilanciato.

Dal punto di vista delle funzionalità, l'app Ultimate Ears consente di connettere l'Hyperboom ad alte casse UE e utilizzarle insieme, con la possibilità di cambiare fonte audio e regolare il volume. Inoltre è possibile selezionare quattro diverse playlist su Amazon Music, Deezer o Spotifiy, avviabili premendo per tre secondi il pulsante di riproduzione.

Ottima scelta per party piccoli e grandi.

Leggete la recensione completa: UE Hyperboom

Sonos Move

(Image credit: Sonos)

8. Sonos Move

Il miglior altoparlante Bluetooth al mondo che porta la festa ovunque

Specifiche

Peso: 3 kg
Autonomia: 10 ore
Connettività: Wi-Fi (802.11 b/g/n, 2.4 GHz, e 5GHz) e Bluetooth 4.2
Driver: Due tweeter, un mid-woofer, due amplificatori digitali Class-D
NFC: No
Aux-in: No
Ricarica USB: Sì (USB-C con dock di ricarica)

Pro

+
Si integra con un home Sonos speaker
+
Qualità audio eccezionale

Contro

-
Funzioni scarse quando susato con il Bluetooth
-
Non può essere utilizzato come altoparlante aggiuntivo per il vostro sistema home theater

Il Sonos Move è un prodotto eccezionale, vale la pena infatti prenderlo in considerazione non solo come cassa portatile per le feste, ma come altoparlante wireless da integrare alla vostra abitazione.

Il Sono Move risulta essere un dispositivo ben più complesso e completo della media degli altoparlanti Bluetooth, è infatti dotato di un'app in grado di sbloccare sottofondi per moltissime fonti diverse, supporto multi-stanza e tecnologia smart audio-tuning che equalizza l'audio in uscita in base all'ambiente circostante. Abbiamo davanti un altoparlante molto versatile, che non ha nulla da invidiare agli home speakers prodotti dallo stesso brand.

Il Sono Move non è comunque perfetto, è pesante, ingombrante, molto costoso e non può essere utilizzato come altoparlante aggiuntivo per i setup home theater. Comunque, se il vostro budget ve lo permette, risulta difficile trovare una ragione valida per non investire sul miglior altoparlante Bluetooth disponibile sul mercato.

Leggi la nostra recensione completa: Sonos Move

ue wonderboom

UE Wonderboom (Image credit: Ultimate Ears)

9. UE Wonderboom 2

Il migliore altoparlante per esterni, ora potenziato

Specifiche

Peso: 422 g
Dimensioni: 104 x 95,3 mm (A x P)
Autonomia: fino a 13 ore
Distanza massima wireless: 33 m
Risposta in frequenza: 75 Hz – 20 kHz
Driver: due driver attivi da 40 mm e due radiatori passivi da 46,1 mm x 65,2 mm
NFC: No
Versione Bluetooth: N/D
Aux-in: No
Ricarica USB: no

Pro

+
Ottimo suono per la sua misura
+
Autonomia migliorata del 30%
+
Resistente all’acqua e alla polvere con certificazione IP67

Contro

-
Suono con alcuni limiti 
-
Niente vivavoce

L'UE Wonderboom originale è stato in cima alla nostra classifica dei migliori altoparlanti waterproof per molte buone ragioni: è resistente, ha un bel suono forte nonostante le dimensioni ridotte e si può associare con altri altoparlanti UE Wonderboom per amplificarne il suono.

L'UE Wonderboom 2 sembra esteticamente identico al modello originale, ma all'interno sono stati apportati molti miglioramenti come l'autonomia potenziata del 30%, una risposta dei bassi migliore e la nuova funzione Outdoor Boost per rendere l'altoparlante ancora più potente.

L'UE Wonderboom 2 è uno speaker solido e resistente all'acqua che vi consigliamo di acquistare. Le dimensioni ridotte non significano suono meno potente o meno buono. Non ha la stessa risposta dei bassi di altoparlanti più grandi come UE Boom 3 oppure Bose SoundLink Revolve, ma è comunque un modello potenziato che aggiunge il calore e l'intensità che stavate cercando alla vostra musica.

Tutto sommato per poco meno di 100 euro l'UE Wonderboom 2 è uno dei migliori altoparlanti waterproof che potete comprare, la nostra scelta per ascoltare musica in spiaggia o in piscina.

Leggi la recensione completa: UE Wonderboom 2

Anker Soundcore Flare 2 speaker

(Image credit: Anker)

10. Anker Soundcore Flare 2

Il migliore diffusore Bluetooth economico

Specifiche

Peso: 585 g
Autonomia: 12 ore
Distanza massima wireless: 20 m
Risposta in frequenza: non disponibile
Driver: Due drivere radiatori passivi
NFC: no
Aux-in: no
Versione Bluetooth: --
Resistente alle intemperie: sì - IPX7
Ricarica dispositivi tramite USB: no

Pro

+
Qualità audio notevole, viste le dimensioni 
+
Funzione vivavoce
+
Impermeabile IPX7

Contro

-
Niente jack AUX da 3,5 mm

Anker Soundcore Flare 2 è un ottimo altoparlante Bluetooth per via della sua estrema versatilità. Il design è adatto agli ambienti domestici, ma grazie alla struttura robusta, potete portarlo anche in spiaggia o in piscina. Sebbene sia privo di assistenti vocali integrati, la qualità audio e costruttiva, nonché un'app eccellente lo rendono un prodotto davvero meritevole.

Rispetto alla concorrenza, Flare 2 si adatta meglio all'ambiente di casa e suona meglio di UE Wonderboom 2. Tuttavia, UE è più resistente e compatto, dunque più facile da trasportare in uno zaino. Chi desidera più bassi ma cerca comunque un altoparlante adatto alle feste, dovrebbe dare un'occhiata a JBL Pulse 4, che raggiunge volumi più elevati, ha bassi più efficaci e offre anche un sistema di luci, anche se costa oltre il doppio.

Leggi la recensione completa: Anker Soundcore Flare 2 

UE Boom 3 blu

(Image credit: Ultimate Ears)

11. UE Boom 3

Un altoparlante portatile eccezionale

Specifiche

Peso: 544 g
Autonomia: 15 ore
Distanza massima wireless: 45 metri
Risposta in frequenza: 90 Hz - 20 kHz
Driver: due da 1,75" e due radiatori passivi da 1,75" x 3"
NFC:
Aux-in: No
Ricarica USB:

Pro

+
Certificazione IP67, resistente ad acqua e polvere
+
Suono potente
+
Progettato per essere resistente

Contro

-
Audio migliorabile

Rispetto al predecessore, questo UE Boom 3 presenta meno novità, ma comunque è il migliore prodotto sul mercato. Si tratta di una cassa Bluetooth che è in grado di raggiungere livelli di volume elevati senza distorcere, è leggera abbastanza da essere portata con sé, ad esempio in campeggio, e non ha problemi a sopportare qualche caduta. 

Resistente sia all’acqua sia alla polvere, questo prodotto presenta inoltre un pulsante che con un solo tocco consente di selezionare le proprie playlist preferite, senza dover usare lo smartphone. 

Sicuramente sul mercato ci sono prodotti con un suono più dettagliato (per esempio il Bowers and Wilkins Zeppelin presente in questa classifica), ma ad un prezzo relativamente accessibile a tutti, queste casse UE Boom 3 fanno centro per il terzo anno consecutivo. 

Ultimate Ears adesso consente di personalizzare le proprie casse UE Boom 3, per cui adesso ci sono pure più opzioni tra cui scegliere a livello di colori e fantasie. 

Leggete la recensione completa: UE Boom 3  

bose portable home

(Image credit: Bose)

12. Bose Portable Home Speaker

Un'ottima alternativa al Sonos Move

Specifiche

Peso: 1,1 Kg
Autonomia: 12 ore
Distanza massima wireless: N/D
Risposta in frequenza: N/D
Driver: N/D
NFC: No
Versione Bluetooth: 4.2
Aux-in: No
Ricarica USB:

Pro

+
Empty List

Contro

-
Empty List

Il 2019 è stato l'anno degli smart speaker, e il 2020 è senz'altro l'anno degli smart speaker portatili. Il Bose portable Home Speaker compete direttamente con modelli come il Sonos Move e integra l'assistente vocale di Google e Alexa, oltre a supportare la connessione Bluetooth. 

Il Bose Portable Home Speaker non è il primo altoparlante Bose adatto a essere portato con sè fuori di casa, e si vede: il bellissimo design minimale si sposa alla perfezione con i materiali costruttivi robusti e resistenti alle intemperie. La struttura è comunque leggera, rendendolo un dispositivo facile da portare con sè per ascoltare musica fuori di casa.

Forse non è esattamente all'altezza della qualità sonora del Sonos Move, o del rapporto qualità-prezzo dell'UE Boom 3 o della JBL Charge 4. Ma se amate la qualità sonora firmata Bose e la qualità costruttiva, questo è l'altoparlante che fa per voi.

Leggi la recensione completa: Bose Portable Home Speaker

bose soundlink flex

(Image credit: Bose)
Un ottimo altoparlante Bluetooth per portabilità e comandi

Specifiche

Peso: 590 gr circa
Autonomia: fino a 12 ore
Distanza massima wireless: 30 metri
Risposta in frequenza: ND
Driver: un driver dinamico a gamma completa, due radiatori passivi
NFC: ND
Aux-in: no
Ricarica USB:

Pro

+
Leggero e resistente
+
Audio a gamma completa
+
Molte opzioni di controllo e associazione

Contro

-
Ad alti volumi la qualità può calare
-
Bassi non integrati perfettamente
-
EQ fisse

Bose SoundLink Flex è fra i migliori altoparlanti portatili e sicuramente è uno fra i più versatili.

Offre 12 ore di autonomia, che non è il massimo, ma resta comunque buona. A livello di portabilità, è leggero e compatto, con prestazioni audio interessanti. Apprezziamo i vari comandi, disponibili tramite voce, app o con i controlli integrati. 

Bose SoundLink Flex ha molti punti a suo favore, ancor prima di valutare la credibilità del marchio. Resta qualche problema sui bassi e sulla qualità audio ai volumi più alti, che gli impediscono di raggiungere posizioni più elevate in classifica.

La nostra recensione: Bose SoundLink Flex

Beosound Eplore Antracit Black

(Image credit: Bang & Olufsen)

14. Bang & Olufsen Beosound Explore

Una cassa bella da vedere e ottima per le escursioni

Specifiche

Peso: 600 grammi
Autonomia: fino a 27 ore
Portata wireless: 10 metri
Risposta in frequenza: 56--22.700 Hz
Driver: 2 driver full dynamic range da 1,8"
NFC: no
Ingresso Aux: no
Ricarica USB:

Pro

+
Empty List

Contro

-
Empty List

Sapete cosa aspettarvi da B&O. Audio di qualità, naturalmente, ma anche quel tipo di design che vi saprà stupire. Beosound Explorer non fa eccezione: nonostante il formato compatto, B&O lo ha reso più interessante di classici cilindri portatili, ancora più accattivante nella colorazione verde.

Explore è poco più grande di un bicchiere da cappuccino, quindi non deve stupire che offra dei bassi un po' leggeri. Tuttavia, l'audio è dettagliato e avvolgente, mentre l'autonomia è incredibile: questo piccolo altoparlante dura 27 ore fra una ricarica e l'altra. Inoltre, potrete fissarlo allo zaino, alla tenda o a un albero con il moschettone incluso, ideale per le escursioni, sebbene sia leggermente più pesante di una tazza.

L'app è eccezionale, e il design B&O è davvero accattivante, sebbene non sia il prodotto portatile più economico della categoria. In ogni caso, si fa davvero apprezzare come altoparlante tascabile premium, con un'autonomia sufficiente per tutto il weekend.

La nostra recensione completa: Beosound Explore

Come scegliere i migliori altoparlanti Bluetooth

Come scegliere le migliori casse Bluetooth 

Qual è il tipo di altoparlante giusto per voi?

Ci sono molti modelli e molte tipologie tra cui scegliere, ecco perchè abbiamo deciso di aiutarvi e mettere insieme una lista dei migliori altoparlanti che potete acquistare nel 2020.

Siete stanchi dell'audio mediocre del vostro televisore? Date un'occhiata alle migliori soundbar e ai migliori altoparlanti Dolby Atmos.

Se volete un altoparlante da poter portare ovunque, meglio guardare la lista dei migliori altoparlanti waterproof.

Per tenere sottocontrollo una casa smart, meglio investire in uno dei migliori smart speaker con integrazione Google Assistant, Alexa o Siri.

Ci sono talmente tanti tipi di casse Bluetooth sul mercato che può essere davvero difficile scegliere il prodotto giusto. Va detto, però, che se a una prima occhiata potrebbe sembrare che ci sia un mare indistinto tra cui scegliere, in realtà ci sono alcuni prodotti che hanno dei punti di forza specifici pensati per andare incontro a determinate esigenze. 

Ad esempio, alcune casse punteranno fortemente sull’autonomia, altre saranno resistenti all’acqua e pensate per resistere a diverse condizioni climatiche così da poter essere usate in campeggio o in piscina, mentre altri prodotti ancora semplicemente non saranno indicati per l’uso al di fuori delle mura domestiche. 

Se avete difficoltà a capire quale tipo di cassa Bluetooth fa per voi, iniziate a pensare al tipo di utilizzo più frequente che ne farete e orientatevi di conseguenza. Per esempio, se siete persone che trascorrono molto tempo al mare o in piscina, è chiaro che avrete bisogno di un prodotto che resista all’acqua e alla polvere. 

Se invece partecipate spesso a feste, magari avrete la necessità di collegare due casse contemporaneamente oppure avrete bisogno di un prodotto che consenta di collegare più dispositivi allo stesso tempo. L’autonomia e la qualità del suono sono aspetti fondamentali per qualsiasi tipo di cassa e quindi, nel determinare le posizioni dei vari prodotti in classifica, questi due fattori hanno avuto un peso davvero importante. 

Come testiamo gli altoparlanti Bluetooth

Testiamo diversi altoparlanti Bluetooth per TechRadar, dunque abbiamo una lista di caratteristiche e funzionalità che sottoponiamo a valutazione.

Per noi è fondamentale confrontare le prestazioni degli altoparlanti rispetto a quelle dichiarate dai produttori, per questo motivo ci prendiamo del tempo per esaminare la batteria e la connettività, mettendo alla prova le affermazioni dei brand.

Testiamo le casse Bluetooth in vari ambienti, in modo da sapere come si comportano al chiuso così come all'aperto. Li teniamo in casa per diversi giorni, per vedere se funzionano bene in modo costante.

Parlando di prestazioni audio, poi, testiamo diversi generi musicali e sorgenti, così da capire meglio la resa sonora in vari contesti, podcast inclusi.

E dato che abbiamo testato molti altoparlanti portatili nel corso degli anni, possiamo confrontare i modelli top di gamma fra di loro, per darvi un quadro dell'offerta attualmente disponibile sul mercato e consigliarvi il prodotto più adatto alle vostre esigenze e alle vostre tasche.