Skip to main content

I migliori giochi single player del 2019

Best single player PC games
(Image credit: Shutterstock)

Benvenuti nella nostra lista dei migliori giochi per PC per giocatore singolo del 2019. A nostro modesto parere, i giochi per PC che andrebbero acquistati per avere la migliore esperienza di gioco in solitario.

Tralasciando i numeri fantastici di giochi popolari come Fortnite o come League of Legends possa riempire le arene di battaglia di tutto il mondo, giocare in solitario a un gioco di ottima qualità ha il dono ineguagliabile di riuscire a trasportare il giocatore in mondi fantastici, creati con i moderni motori di gioco per permettere l’immersione in una forma di narrazione davvero unica.

Usciti negli ultimi anni, i migliori giochi per PC per giocatore singolo che vi presentiamo hanno dominato le nuove frontiere narrative e tecniche, motivo per cui abbiamo raccolto 10 di quelli che riteniamo i migliori giochi in assoluto da giocare in solitario nel 2019.

Assicuratevi di dare un'occhiata anche alla nostra selezione dei migliori giochi per PC, per i migliori giochi per PC singoli e multiplayer di tutti i generi. 

1. The Witcher 3: Wild Hunt 

Best single player PC games: The Witcher 3: Wild Hunt

(Image credit: CD Projekt Red)

Quattro anni dopo la sua uscita, milioni di giocatori stanno ancora portando avanti il loro solitario viaggio attraverso il mondo fantastico e devastato dalla guerra di The Witcher 3. Dopo anni riesce ancora a restare all'apice della narrazione dei videogiochi. Tutto - dalle missioni secondarie con umili contadini, al mondo politico di signori e baroni - sembra essere trattato con lo stesso grado di passione e attenzione dagli scrittori.

Questo è il gioco che ha reso Geralt of Rivia (che presto diventerà la star dello spettacolo The Witcher su Netflix) e la sua voce profonda davvero iconici. Il mondo non è solo sorprendente in termini di dimensioni e varietà topografica, ma anche impressionante per come è stato implementato, poiché sembra che in ogni villaggio, grotta  e anche nelle rovine di un castello esista una storia da raccontare.

Il fatto che The Witcher 3 rimanga un'esperienza straordinaria, oggi come lo fu al momento della sua uscita, è la prova del suo ruolo rivoluzionario nel mondo dei videogames in solitario.

2. Doom

Best single player PC game: Doom

(Image credit: Bethesda)

C'è qualcosa di audacemente vecchio stile in un gioco che rinuncia a una trama significativa e avvincente a favore della pura violenza gratuita. Nella versione 2016 di Doom, il personaggio principale “The Doom guy” è qualcosa a metà strada tra un ariete da guerra umano e un cannone d'artiglieria, in grado di fare a pezzi e annientare un esercito di demoni, familiare ma completamente ridisegnato nel modo più soddisfacente che si possa immaginare.

La cosa fondamentale è che, per guadagnare salute e munizioni, bisogna infilare il pugno dentro al nemico e fare delle uccisioni epiche, mettendosi sempre di fronte agli urlanti Redivivi e alle teste obese dei Cacodemoni.

Tutto nel gioco spinge a continuare ad avanzare, compresa la potente colonna sonora tech-metal.  Dopo ogni massacro si rimane davvero senza fiato come non capita in nessun altro gioco

...escludendo forse il prossimo imminente sequel!

3. Resident Evil 2: REMake

Best single player PC game: Resident Evil 2: REMake

(Image credit: Capcom)

Il remake di uno dei più amati giochi horror di sopravvivenza di tutti i tempi può facilmente diventare un autogol, ma in Capcom sono riusciti a creare un'opera magna, sia all'interno della serie che tra tutti i remake di videogiochi.

Come l'originale, su RE2 REMake ci sono due fili narrativi coincidenti nei panni di Leon Kennedy e Claire Redfield. Mentre si seguono i passi narrativi del gioco originale, che è anche un archetipo del  design di videogiochi moderno, si risolvono enigmi cercando scorciatoie per sfuggire da quel labirinto che è il distretto di polizia di Raccoon City.

Ogni zombie è un grosso spreco di proiettili e una minaccia mortale, le risorse sono a malapena sufficienti, e un poliziotto immortale vestito come un detective navigato ti segue per gran parte del gioco. Remake o no, questo è uno dei migliori giochi di genere horror fino ad oggi.

4. Celeste

Best single player PC game: Celeste

(Image credit: Matt Makes Games)

I creatori di Towerfall, uno dei più grandi giochi multigiocatore per console in circolazione, hanno trasformato alcune delle migliori meccaniche del gioco in un indovinato platform 2D, con lo scopo finale di riuscire a scalare una montagna.

La meccanica di gioco principale è la possibilità di correre in otto direzioni ma, man mano che si avanza, ci si troverà di fronte a un costante e crescente numero ostacoli e sfide di tutti i tipi. Celeste se la vedrà davvero brutta!

Molti livelli possono essere giocati in versioni diverse e con tutto lo smanettamento sul joypad necessario per terminare la storia, il gioco è contornato da una trama toccante sull'amicizia e sulla tribolazione. Celeste è significativo e impattante per il moderno mondo dei platform 2D, come lo fu “Super Meat Boy” quando uscì dieci anni fa.

5. Assassin’s Creed: Odyssey 

Best single player PC games: Assassin’s Creed: Odyssey

(Image credit: Ubisoft)

Prendersi un anno di pausa nel 2016 per ripensare la serie Assassin’s Creed è stata una mossa intelligente per quelli di Ubisoft, perché la creazione di Odyssey ha dimostrato che quella scelta ha saputo dare i suoi frutti. Ispirata ai giochi di ruolo, è un'avventura inconcepibilmente enorme e a cielo aperto, ambientata nell’idilliaco azzurro bruciato della penisola ellenica.

Non è solo lo sfondo della gloriosamente ricostruita architettura greca a rendere Odissey un grande titolo. È un grande titolo anche grazie al modo in cui la storia di Alexios e Kassandra si intreccia attraverso la storia e il mito e al miglioramento di alcuni concetti tipici della serie, come la navigazione navale e i nemici, sempre più forti in base al livello.

Alcuni sostengono che non è più il gioco “dell'assassino dal mantello con il pugnale” per cui la serie era precedentemente nota, ma la realtà è che ora è diventata molto migliore di quanto lo sia mai stata prima d’ora.

6. Total War: Warhammer 2

Best PC games: Total War: Warhammer 2

(Image credit: Creative Assembly)

Mentre la serie Total War ha ristagnato dopo Total War: Rome 2, Creative Assembly si è fatta perdonare scegliendo per il suo prossimo progetto una delle fusioni più ispirate possibili tra diversi generi di videogioco: combattimento strategico su scala epica e Warhammer.

Total War: Warhammer 2 abbraccia l'asimmetria del suo materiale originale, con ogni fazione che offre un'esperienza tattica e narrativa distintiva. Se si confronta con il primo Total War: Warhammer, tutte le principali fazioni del caotico mondo oscuro sono rappresentate nel sequel.

Skaven si nasconde nelle rovine della città e nel mondo sotterraneo, i pirati della Costa dei Vampiri si imbarcano in cacce al tesoro e i Nani si rannicchiano dietro un'armatura pesante, pronti a combattere qualsiasi carica di fanteria.

Ogni campagna dura decine di ore, offrendo scontri senza fine tra gli eserciti più elaborati e creativi visti in un gioco di strategia.

7. Sekiro: Shadows Die Twice

Best single player PC games: Sekiro: Shadows Die Twice

(Image credit: From Software)

Sekiro è un epico gioco di samurai: teso, duro e visivamente accattivante, ambientato in un Giappone feudale mitologico; è anche uno dei migliori giochi per PC per giocatore singolo che vale la pena giocare per la sua originalità.

Se si ha giocato a Dark Souls o Bloodborne si ha ben chiaro cosa ci si può aspettare e se il suo stile spietato è troppo per i nostri gusti oppure no. 

Alcuni vedono il duro combattimento come troppo sadico, altri lo vedono come un'esperienza altamente stimolante e molto gratificante, che non ha eguali. In qualunque modo ci si voglia schierare, non è comunque possibile mettere in discussione la meticolosità delle meccaniche di Sekiro.

Sekiro differisce dai suoi predecessori spirituali lasciando più libertà, con una narrazione lineare, articolata e l'aggiunta di più elementi tradizionali ereditati dai giochi d'azione.

Si salta da un livello all’altro, tutti orientati verticalmente alla ricerca di scorciatoie e segreti, mentre il combattimento consiste nel trovare l'angolazione e il tempismo giusti per assegnare un leggendario colpo mortale di katana. Non è mai facile atterrare, ma una volta che si inizia a farlo in modo coerente, è facile capire a cosa serve tutta quella sofferenza.

8. Cosa rimane di Edith Finch

Best single player PC games: What Remains of Edith Finch

(Image credit: Giant Sparrow)

Una boccata d'aria fresca dalle major dei videogiochi che dominano questa lista, Edith Finch è così toccante e squisitamente realizzato che ammorbidirà il cuore anche dei più risoluti avventurieri.

Nei panni del personaggio del titolo, è necessario intrufolarsi nella grande ma recentemente abbandonata casa della sua famiglia, situata su un'isola infestata e oscura, che si trova nello Stato di Washington. Sarà interessante esplorare la casa riccamente dettagliata, visitando le stanze ancora arredate di ogni membro della famiglia, dove verrete travolti dai surreali fiumi dei ricordi che mostrano come i familiari siano morti esattamente.

È un gioco meditativo sul ricomporre la storia di una famiglia che sembra essere afflitta da una maledizione spietata.

Edith Finch è il tipo di esperienza tematicamente impegnativa e perfettamente curata nel dettaglio, al quale non sembra la parola "videogioco" renda abbastanza giustizia.

9. Hollow Knight

Best single player PC games: Hollow Knight

(Image credit: Team Cherry)

Di tutti i sottogeneri che sono riemersi dalla rivoluzione indie una decina di anni fa, “Metroidvania” è stato il più grande benefattore. Il tipo di giochi che da esso sono stati (concettualmente) generati non è stato solo un ritorno ai bei vecchi giochi stile anni '90, ma ha anche generato profonde evoluzioni a sé stanti.

Hollow Knight sembra l'apice degli ultimi anni di design del modello Metroidvania e sicuramente si è guadagnato il suo posto in questa lista. Attraverso un regno sotterraneo incantato e abbandonato, acquisirete progressivamente abilità nei panni del cavaliere del titolo, per poter poi andare ancora più in profondità nel mondo del gioco.
È sia carino che meditabondo, magico e scoraggiante, pieno di tocchi di classe come ad esempio il fatto che il Cavaliere Vacuo estragga fisicamente una mappa ogni volta che si osserva la schermata della mappa. 

10.  Dishonored 2 

Best single player PC games: Dishonored 2

(Image credit: Arkane Studios)

Una delle cose più tristi nel mondo dei videogame per giocatore singolo è che il sottogenere “simulatore immersivo” - nato da giochi complessi in prima persona come System Shock, Thief e Deus Ex - raramente hanno fatto grandi volumi di vendita. 

Il futuro di capolavori come Dishonored di Arkane, quindi, è sempre sembrato incerto.

Dishonored 2 permette di impersonare un assassino abilmente dotato, impegnato in una missione di vendetta nella città steampunk baciata dal sole di Karnaca. Ogni grande area consente di esplorare appartamenti, negozi e stanze arredate da tutte le angolazioni prima di riuscire a raggiungere gli obiettivi prefissati.

È sia viscerale, nella sua modalità di combattimento tramite magia nera e armi bianche, sia geniale nel suo level design; con la sempre mutevole “Villa Meccania” e la frattura nello spazio temporale di “Una crepa nel muro” è capace di offrire alcune delle sequenze di gioco più memorabili che si siano mai viste in un videogioco.