iPad 11, tutto quello che sappiamo

iPad 11, tutto quello che sappiamo
Un iPad 10.9 (2022) (Immagine:: Future / Lance Ulanoff)

Come sarà iPad 11? Forse non è una domanda interessante per chi ha appena comprato un nuovo tablet, ma chi ancora non ne possiede uno, oppure deve cambiarlo, potrebbe sicuramente essere interessato al prossimo tablet Apple

L’iPad 10.9 (2022) è uno dei migliori tablet in commercio, non solo tra gli iPad Apple, ma all’interno di tutto il mercato dei tablet. Questo iPad dovrebbe rappresentare il modello economico di Apple, ma le sue specifiche e caratteristiche sono tutt’altro che basilari.

Tuttavia, non è perfetto, e questo lascia grandi aspettative per il nuovo modello, nella speranza che Apple sia in grado di migliorarlo.

Abbiamo stilato, sulla base della nostra esperienza con l’attuale modello 2022, un elenco di miglioramenti che vorremmo vedere nella versione base di iPad il prossimo anno.

Aggiorneremo questo articolo con notizie e indiscrezioni non appena inizieranno a trapelare. Proseguendo nella lettura troverete già alcune ipotesi plausibili sulla data di uscita e su alcuni dettagli relativi al nuovo iPad 11.

iPad 11, data di uscita e prezzo

  • Cos’è? il prossimo iPad entry-level
  • Quando esce? Forse il 7 maggio 2024
  • Quanto costa? Probabilmente circa 599 €

La prima fuga di notizie sulla data di uscita dell'iPad 2023 trapelata suggerisce che il lancio sarebbe avvenuto tra ottobre 2023 e giugno 2024.

Una notizia recente indicava data di lancio prevista per marzo 2024, ma non si è rivelata affidabile.

Ma quindi, quando esce iPad 11? Apple terrà un evento il 7 maggio 2024 dove potrebbero essere presentati i nuovi iPad, tra cui iPad Pro 2024 e iPad Air 6.

Apple iPad 10.9 (2022)

Il prossimo modello potrebbe avere un prezzo simile a quello dell'iPad 10.9 (2022) (Image credit: Future / Lance Ulanoff)

Una fonte affidabile affermava che iPad 11 non sarebbe entrato nella fase di produzione di massa prima della seconda metà del 2024, notizia confermata da un altro leaker. Di conseguenza, iPad 11 potrebbe comunque arrivare in un secondo momento.

Non sappiamo quanto costerà l’iPad 11, ma potrebbe avere un prezzo di partenza simile all’iPad 10.9 (2022), il quale parte da 589€. Nel 2022 si è registrato un aumento rispetto al modello 2021, quindi non è da escludere che Apple decida di rincarare nuovamente il prezzo nel 2023.

Notizie e rumor sul nuovo iPad 11

Non ci sono ancora state fughe di notizie in merito, ma abbiamo sentito che iPad 11 offrirà semplicemente alcuni "aggiornamenti delle specifiche", il che suggerisce che si tratterà di un piccolo upgrade, con probabilmente un nuovo chipset ma lo stesso design e uno schermo da 10,9 pollici.

Dato che Apple ha sia aumentato le dimensioni dello schermo che cambiato il design dell’iPad 10.9 (2022) rispetto al modello precedente, è lecito aspettarsi che non ci saranno novità sotto questi aspetti. Il che significa avere dimensioni dello schermo e design simili all’iPad Air.

Tuttavia, quasi sicuramente monterà un nuovo processore, o almeno uno più nuovo. L’attuale iPad utilizza il chip A14 Bionic di Apple, lo stesso montato dagli iPhone 12 e dall’iPad Air 4 2020. È lecito perciò aspettarsi quantomeno la presenza del processore A15 Bionic, ovvero quello montato dagli iPhone 13.

Cosa ci piacerebbe vedere sul nuovo iPad 2023

Per quanto l’iPad 10.9 (2022) sia davvero un gran prodotto, è sicuramente possibile migliorarlo. Proprio per questo motivo, ci auguriamo che nel prossimo modello ci saranno almeno alcune delle seguenti migliorie che ora vi proponiamo.

1. Supporto alla Apple Pencil di 2° Generazione

Disegnando sull'iPad 10.9

L'iPad 10.9 (2022) non supporta la Apple Pencil 2.  (Image credit: Future / Lance Ulanoff)

Uno degli aspetti più criticati dell’attuale versione di iPad è che supporta solo la Apple Pencil di prima generazione. Inoltre, l’adozione della porta USB-C fa sì che non sia possibile caricare la Pencil (dotata di porta Lightning) senza l’utilizzo di uno specifico adattatore. Apple avrà senz’altro avuto le sue ragioni per prendere questa decisione, la quale però ai nostri occhi rappresenta un errore che speriamo verrà risolto nel prossimo modello di iPad.

2. Un prezzo più basso, o quantomeno nessun aumento

Apple ha significativamente aumentato il prezzo dell’iPad 10.9 (2022) rispetto al suo predecessore. Pertanto, ci piacerebbe vedere il prezzo del prossimo modello diminuire, o quantomeno non vederlo ulteriormente salire, dato che si tratta degli iPad “economici” della gamma Apple.

3. Uno schermo con meno riflessi

iPad 10.9 (2022): vista dei filtri della fotocamera anteriore

Lo schermo dell'iPad 10.9 (2022) può rivelarsi piuttosto riflettente (Image credit: Future / Lance Ulanoff)

Sebbene si tratti di un ottimo display, un problema che abbiamo riscontrato nella nostra recensione dell’iPad 10.9 (2022) è stato la mancanza di un rivestimento antiriflesso all’altezza del prodotto; abbiamo infatti riscontrato una presenza eccessiva di riflessi, in particolar modo durante l’uso in ambienti esterni, sotto la luce diretta del sole. Non ci aspettiamo che Apple decida di adottare per il prossimo modello la tecnologia mini-LED o addirittura OLED, né che includa un maggior numero di pixel e quindi una migliore risoluzione; ci aspettiamo però una maggior cura del rivestimento antiriflesso del display, in modo da poterlo utilizzare con un maggiore comfort all’aperto.

4. Aumento delle funzioni nella modalità foto

Raramente le fotocamere sono una priorità per i tablet, e questo vale anche nel caso dell’iPad 10.9 (2022). La cosa ci sta più che bene, ma l’assenza sia della modalità ritratto che della modalità cinema rappresenta una delusione. Vorremmo pertanto vedere incluse queste modalità nel nuovo iPad 2023.

5. Miglior durata della batteria

Il modello 2022 ha un’ottima durata della batteria: nella nostra recensione abbiamo raggiunto circa 8-10 ore di uso costante. Se consideriamo però come il MacBook Air M2 (2022), nella stessa modalità di utilizzo, sia arrivato oltre le 16 ore di durata nei nostri test, risulta evidente come Apple possa fare indubbiamente meglio. Anche un paio d’ore in più di autonomia farebbero la differenza. Speriamo quindi che per Apple l’aumento dell’autonomia sia un obiettivo centrale: questo potrebbe regalare all’iPad 2023 un posto tra i migliori iPad in assoluto.

James Rogerson

James is a freelance phones, tablets and wearables writer and sub-editor at TechRadar. He has a love for everything ‘smart’, from watches to lights, and can often be found arguing with AI assistants or drowning in the latest apps. James also contributes to 3G.co.uk, 4G.co.uk and 5G.co.uk and has written for T3, Digital Camera World, Clarity Media and others, with work on the web, in print and on TV.