Google Pixel 4, foto con spazio colore P3 in arrivo?

Google Pixel 3.
Google Pixel 3. Immagine: TechRadar
(Image credit: Future)

Se c'è un vantaggio che le fotocamere su iPhone hanno sulle corrispondenti Android, è che sono in grado di catturare una maggiore gamma di colori. Ma ora una linea di codice nell'app Google Camera mostra che Google sta per espandere la spazio colore catturato dalle fotocamere Android.

Scoperta da XDA Developers, questa linea di codice dovrebbe permettere ai dispositivi Android di catturare immagini nello spazio colore P3 invece che nel classico sRGB potendo così gestire il 25% di colori in più. Diciamo potrebbe, in quanto ad oggi questa linea di codice non risulta attiva.

sRGB è lo spazio colore usato dai dispositivi Android che cattura appunto il 25% in meno di colori rispetto a P3, che tutti gli iPhone usano dai tempi di Phone 7.

I dispositivi Android sono attualmente limitati a sRGB non per ragioni hardware ma per la mancanza del sistema di gestione delle app Android. Così, anche se i sensori dei modelli top non avrebbero problemi a gestire il P3, non possono farlo per ragioni software.

Google aveva in precedenza annunciato che avrebbe permesso la gestione di differenti spazi colore (di cui P3 è uno), senza però fornire una timeline. A questo punto però vista la presenza del codice nell'app Google Camera i tempi dovrebbero essere brevi. Se la Google Camera potrà gestire i colori P3, possiamo aspettarci che i nuovi modelli Android scatteranno foto più reali, soprattutto nei rossi e verdi, che risultano carenti con la spazio colore sRGB.

Poiché Google Pixel 4, dovrebbe arrivare verso la fine del 2019, è possibile che sarà proprio questo il primo modello compatibile con P3. Se fosse così non ci stupiremmo che andasse ad occupare il primo posto nella nostra classifica dei migliori camera phone, una posizione che Pixel 3 ha mantenuto per qualche tempo.

Dovremo aspettare la presentazione di Pixel 4 per saperne di più. Al momento è prevista per ottobre 2019, ma se nel frattempo avremo altre notizie le troverete qui.