Samsung Galaxy Note 10 Plus | recensione

Galaxy Note 10 Plus, lo smartphone più grande di Samsung, e forse il migliore

Che cos'è una recensione hands-on?
Samsung Galaxy Note 10 Plus

Prime impressioni

Prima di prenotare il Samsung Galaxy Note 10 Plus, dovete sapere che si tratta di un telefono molto grande e il suo prezzo non è affatto basso. È uno dei dispositivi con le specifiche più elevate che si possano acquistare in questo momento, ma se lo considerate fisicamente troppo grande per voi o se il prezzo vi spaventa, potreste optare per il Note 10 come un'alternativa leggermente più piccola ed economica.

Pro

  • Display grande e bellissimo
  • C'è una versione 5G

Contro

  • Manca il jack per le cuffie
  • Prezzo molto alto

Aggiornamento: abbiamo trascorso qualche giorno con il grande e impressionante Samsung Galaxy Note 10 Plus documentando la nostra esperienza. Per sapere com'è andata leggete anche gli update dopo 48 ore e 72 ore di utilizzo con questo nuovo smartphone.

Il Galaxy Note 10 Plus è il nuovo top di gamma Samsung. Lo abbiamo provato in anteprima. 

Quando è stato annunciato nel 2011, il Samsung Galaxy Note era considerato un telefono dallo schermo molto grande, e probabilmente con il suo display da 5,3 pollici, ha dato il via al trend del phablet.

Ora, nel 2019, il telefono più grande di Samsung è il Galaxy Note 10 Plus, con un ampio display da 6,8 pollici che occupa l'intera mano e probabilmente anche la maggior parte delle tasche - potrebbe quindi capitarvi di scoprire che avete bisogno di una borsetta per portarlo in giro con voi.

Il telefono con schermo più grande di Samsung è il Galaxy Fold, che dovrebbe finalmente arrivare a settembre, ma trattandosi di un dispositivo pieghevole è probabilmente più facile da maneggiare e infilare nella tasca dei pantaloni.

Samsung ha due versioni del suo nuovissimo Note, e questa è la versione più grande. Il Samsung Galaxy Note 10 standard ha uno schermo da 6,3 pollici, mentre il Note 10 Plus è più grande e ha alcune caratteristiche impressionanti come una maggiore quantità di RAM e una fotocamera DepthVision aggiuntiva.

Abbiamo passato un po' di tempo con il Samsung Galaxy Note 10 Plus e di seguito sono riportate le nostre prime impressioni su questo nuovo telefono. 

Prima di continuare a leggere, guardate il nostro video del hands on...

 Samsung Galaxy Note 10 Plus: uscita e prezzo 

Il Galaxy Note 10 Plus è stato annunciato all'evento Unpacked 2019 di Samsung insieme al Galaxy Note 10. Dovrete aspettare fino al 23 agosto per poter mettere le mani sul Note 10 Plus, ma i preordini avranno inizio in tutto il mondo l'8 agosto.

Il prezzo della versione da 12/256 GB del Samsung Galaxy Note 10 Plus è di 1.129 euro, diventano ben 1.229 euro per la variante con 512 Gigabyte di spazio di archiviazione. 

Samsung Galaxy Note 10 Plus

Samsung Galaxy Note 10 a sinistra, Galaxy Note 10 Plus a destra 

(Image credit: TechRadar)

 Samsung Galaxy Note 10 Plus: design e schermo

Samsung Galaxy Note 10 Plus

(Image credit: TechRadar)

Per prima cosa: dovete sapere che si tratta di un  telefono molto grande. Probabilmente sarà il telefono più grande che avete mai usato, con un display AMOLED Infinity-O da 6,8 pollici con una risoluzione di 3040 x 1440 (QHD). Ha quindi 498 pixel per pollice e supporta anche i contenuti HDR10+, quindi i giochi, Netflix e gli altri contenuti multimediali saranno veramente un piacere per i vostri occhi.

Le dimensioni del Note 10 sono 77 x 162 x 7,9 mm ed è pure relativamente leggero visti i suoi 196 g. Grazie ai bordi arrotondati sul retro si adatta comodamente ad una mano di grandi dimensioni.

La parte posteriore del telefono è in vetro, mentre la cornice è in metallo, conferendogli un tocco di classe. Sembra piuttosto delicato, quindi se il vostro telefono cade spesso, potreste prendere in considerazione l'idea di usare una custodia.

Sul bordo inferiore troverete un connettore USB-C accanto allo slot per la S Pen, mentre sul bordo destro ci sono i tasti del volume e quello di accensione.

Immagine 1 di 3

(Image credit: TechRadar)
Immagine 2 di 3

(Image credit: TechRadar)
Immagine 3 di 3

(Image credit: TechRadar)

Vale la pena notare che manca il pulsante Bixby, come anche su altri telefoni Samsung usciti recentemente. Samsung ha incluso questa funzionalità nel pulsante di accensione, potrete quindi tenerlo premuto per alcuni secondi per attivare l'assistente vocale; funziona in modo molto simile all'assistente di Google o Siri su altri smartphone.

Il Note 10 è resistente all'acqua e alla polvere con una certificazione IP68, quindi sarete in grado di utilizzare questo telefono in spiaggia senza preoccuparvi degli schizzi o della sabbia.

È un telefono che restituisce tutte le sensazioni della fascia alta alla quale appartiene, ma è anche un dispositivo di grandi dimensioni che molti faranno fatica a tenere facilmente con una sola mano. Se siete abituati ad usare il telefono con due mani, allora non avrete problemi. Durante il nostro periodo di prova abbiamo trovato qualche difficoltà nel tenere il Note 10 Plus con una mano e usare comodamente la S Pen.

Sicuramente sperimenteremo ulteriormente durante la nostra recensione completa, ma è un dispositivo così grande che probabilmente vorrete usare la stilo S-Pen quando sarete completamente fermi, in modo da non rischiare di far cadere il vostro nuovo costosissimo acquisto.

Per quanto riguarda le colorazioni, il Note 10 è disponibile in Aura Glow (effetto sfumato da blu a bianco), Aura White e Aura Black, ma resta ancora da vedere se tutti e tre questi colori saranno disponibili sul mercato italiano.

Il display del Note 10 Plus è vivace e probabilmente vi impressionerà quando solleverete il telefono per la prima volta. Tutti i video che abbiamo visto usando questo smartphone sono stati fantastici alla risoluzione QHD, e vale la pena notare che si tratta di un display con specifiche più elevate rispetto a quello Full HD sul Note 10.

Come sul Galaxy S10 e S10 Plus, questo è un display Infinity-O, quindi la parte anteriore del telefono è completamente coperta dallo schermo, tranne un piccolo foro nella parte superiore che ospita la fotocamera frontale da 10 MP. Una scelta non molto comune visto che la maggior parte degli altri telefoni optano per un notch o un foro non centrale, una scelta che ci è piaciuta.

Samsung Galaxy Note 10: fotocamera 

Samsung Galaxy Note 10 Plus

(Image credit: TechRadar)

La configurazione delle fotocamere del Galaxy Note 10 Plus è simile a quella di altri telefoni Samsung usciti recentemente. C'è un obiettivo grandangolare da 16 MP f/2.2, un obiettivo normale da 12 MP e un teleobiettivo da 12 MP f/2.1 che funzionano tutti insieme.

Il Note 10 Plus ha anche una fotocamera DepthVision, non presente sul Galaxy Note 10. Questa è usata esclusivamente per rilevare la profondità, in modo da distinguere tra soggetti e il loro sfondo per il bokeh e altri effetti.

Una nuova funzione chiamata Live Focus Video vi consentirà di applicare effetti bokeh ai video e alle foto, o anche altri, come trasformare lo sfondo in bianco e nero mentre il soggetto rimane a colori.

Questa funzione è disponibile anche sul Note 10 standard, ma nei nostri test ha funzionato meglio sul Note 10 Plus, probabilmente per merito della fotocamera DepthVision. Note 10 si affida unicamente al software per creare questi effetti.

Altre nuove funzioni includono una modalità di realtà aumentata chiamata AR Doodle che vi consentirà di disegnare sopra ai vostri videoclip e una funzione di zoom con microfono che promette di ottenere un audio più chiaro da parti specifiche di una scena durante la registrazione dei video.

Non abbiamo avuto il tempo di esplorare tutte queste funzioni nel dettaglio, ma di sicuro ve ne parleremo nel dettaglio nella nostra recensione completa.

Samsung Galaxy Note 10: specifiche  

Samsung Galaxy Note 10 Plus

(Image credit: TechRadar)

La S Pen sul Note 10 Plus è stata aggiornata e ora supporta i gesti. Questo vi consentirà di controllare una serie di app Samsung, inclusa la fotocamera, da remoto, senza dover toccare il telefono.

Oltre a questo, S Pen non è cambiata molto rispetto a quella del Note 9. Mantiene la sua eccellente reattività oltre alla compatibilità Bluetooth e rimane uno degli elementi chiave che rendono degno di considerazione un telefono Note.

Avrete a disposizione ben 12 GB di RAM sul Note 10 Plus e potrete scegliere tra 256 GB e 512 GB di spazio di archiviazione integrato. È pure presente il supporto microSD fino a 512 GB, questo consente di espandere la memoria fino a 1 TB, proprio come con il Galaxy Note 9.

Vale la pena notare che le schede microSD da 512 GB sono abbastanza costose, quindi fatelo solo se siete utenti esperti che hanno bisogno di quella quantità di spazio.

La batteria del Note 10 Plus è da 4.300 mAh, ma al momento non possiamo esprimerci sulle sue prestazioni. Dovremo trascorrere più tempo con questo telefono e ne parleremo nel dettaglio durante la nostra recensione completa, ma pensiamo che duri almeno un giorno intero con una singola ricarica.

È presenta anche la ricarica wireless, insieme alla funzione Wireless PowerShare di Samsung che consente di utilizzare Note 10 Plus come caricabatterie wireless per altri gadget, come gli smartwatch o il telefono di un amico.

All’interno del Galaxy Note 10 Plus potrete trovare il nuovissimo chipset Exynos 9825.

Il Galaxy Note 10 Plus sarà anche disponibile in una variante 5G per sfruttare al massimo il nuovo standard Internet superveloce, non sappiamo ancora se questo modello sarà disponibile in Italia e non abbiamo nessuna informazione sul suo prezzo, ma vi faremo sapere al più presto.

Primo verdetto 

Samsung Galaxy Note 10 Plus

(Image credit: TechRadar)

Ci sono due cose principali da considerare se state pensando di acquistare il Galaxy Note 10 Plus. È un telefono molto grande, quindi pensate se per voi può essere comodo maneggiare un telefono da 6,8 pollici. E il suo  prezzo è veramente alto.

Detto questo, avrete la stilo S Pen e uno schermo straordinario, oltre ad alcune specifiche impressionanti e funzioni aggiornate rispetto alla gamma Note 10 standard, come i 12 GB di RAM, l'opzione per avere 1 TB di spazio di archiviazione e la fotocamera le funzioni extra per essa.

Che cos'è una recensione hands-on?

Le recensioni "Hands on" sono le prime impressioni di un giornalista, basate su un utilizzo dell'oggetto per breve tempo. Potrebbe trattarsi di pochi momenti o qualche ora. La cosa imporante è che abbiamo potuto usarlo personalmente e possiamo raccontarti ciò che ci è sembrato, anche se è solo un giudizio embrionale. Per saperne di più leggi Garanzia delle recensioni TechRadar.