Skip to main content

Disney Plus: esclusive e film in arrivo nel 2020

(Image credit: Disney)

Disney Plus, nota anche come Disney +, è la tanto attesa piattaforma streaming della Disney. È il tentativo del gigante dell'intrattenimento di competere con servizi affermati come Netflix e Amazon Prime Video. Dopo una grande campagna pubblicitaria e annunci di contenuti di grandi dimensioni, è ora arrivato negli Stati Uniti, in Canada, Australia, Nuova Zelanda e nei Paesi Bassi con già 10 milioni di registrazioni. 

Ora l'attesa si è fatta ancora più corta. Il debutto di Disney Plus in Italia era previsto per il 31 marzo, ma Disney ha deciso di anticipare le cose. Anche nel resto dell'Europa infatti la piattaforma per lo streaming approderà il 24 marzo. Abituati come siamo alle cose tanto attese che però arrivano in ritardo, non possiamo fare altro che ringraziare Disney per questo gradito regalo in anticipo.

Questo è il servizio in cui troverete i classici film d'animazione Disney, Pixar, Star Wars, Marvel e contenuti Fox come I Simpson. Finora ci è piaciuta la base di contenuti offerta da questo servizio, ma vi avvisiamo che molte delle migliori esclusive tarderanno ad arrivare. 

I contenuti originali iniziano con The Mandalorian, la prima serie TV live-action dell'universo di Star Wars con Baby Yoda, l'icona della pop culture di quets'anno. Ma sono previsti contenuti originali anche per Pixar e Marvel. Pare che Disney sia ben preparata per affrontare i suoi rivali Netflix, Amazon Prime e Apple Plus.

AGGIORNAMENTO: Benvenuti nel 2020 di Disney Plus! Dall'8 gennaio il remake live action di Aladdin è disponibile sulla piattaforma streaming, mentre il remake de Il Re Leone arriverà il 28 gennaio.

Disney Plus ha optato per un approccio a un pubblico giovane eliminando i contenuti per adulti, a differenza della maggior parte dei rivali che sta creando spettacoli e film per attirare ogni fascia di pubblico immaginabile.

Di seguito, spiegheremo quanto costa iscriversi a Disney Plus e cosa pensiamo del nuovo servizio di streaming.

 Come iscriversi a Disney Plus 

Disney Plus arriverà in Italia tra un paio di mesi, e a quel punto probabilmente potrete approfittare di una prova gratuita di 7 giorni per verificare se fa al caso vostro prima di iscrivervi per una cifra che probabilmente sarà la stessa dell’Olanda (6,99€). 

Disney Plus: il nostro verdetto

Disney Plus

Un primo sguardo all’interfaccia di Disney Plus (Image credit: Disney)

Abbiamo scritto una recensione su Disney Plus, e le prime impressioni sono ottime. Siamo rimasti piuttosto colpiti da ciò che abbiamo visto e siamo curiosi di sapere Disney stia programmando la creazione di nuovi contenuti originali abbastanza velocemente, data la rapidità con cui i suoi concorrenti sfornano nuovi film e serie TV. In ogni caso, l’attuale lista di film e programmi TV ha già una solida base.

Il catalogo Disney non è del tutto completo, soprattutto per quanto riguarda i film Disney degli anni '90, ma sono comunque parecchi. A parte alcuni film Marvel e Star Wars assenti, non possiamo lamentarci. Sicuramente ha aiutato il fatto che The Mandalorian sia stato reso disponibile dal primo giorno.

Disney Plus: i film in arrivo nel 2020

Disney Plus ha debuttato con un catalogo già sostanzioso, ma per il 2020 e 2021 sono previsti tanti nuovi arrivi. Se cercate sulla piattaforma il titolo di un film Disney, in automatico potrete vedere la data in cui sarà disponibile. Al momento non ci sono film usciti al cinema di recente come Toy Story 4 o i live-action di Aladdin e Il Re Leone, ma probabilmente saranno disponibili poco dopo l'uscita del DVD e Blu-ray. Questi nuovi arrivi scaglionati dovrebbero aiutare a dilazionare i nuovi abbonamenti e incuriosire il potenziale pubblico. Questi sono i prossimi arrivi previsti per il 2019 e 2020:

Black Panther (4 marzo 2020), Nelle Pieghe del Tempo (25 marzo 2020), Il Mistero dei Templari (30 aprile 2020), John Carter (2 maggio 2020), Solo: A Star Wars Story (9 luglio 2020), Avengers: Infinity War (25 giugno 2020),  Ant-Man and the Wasp (29 luglio 2020), Gli Incredibili 2 (30 luglio 2020), Cenerentola, il film del 2015 (1 settembre 2020), Christopher Robin (25 settembre 2020), La Bella e la Bestia, il live-action (1 ottobre 2020), Maleficent (1 ottobre 2020) e Tomorrowland (1 settembre 2021).

L'app Disney Plus sui vostri dispositivi

Disney Plus è supportato praticamente da tutte le principali piattaforme; ed erano già state svelate prima del suo debutto. 

Sono inclusi Apple TV, i dispositivi di streaming Roku, Google Chromecast, iOS e Android, PS4 e Xbox One, nonché la piattaforma Android TV che supporta Nvidia Shield TV, TV Sony e TV Hisense.

Anche la Fire TV di Amazon è supportata, a seguito di un accordo tardivo tra Disney e il colosso della vendita al dettaglio. Qualche tempo fa abbiamo sentito parlare di un'app Disney Plus pianificata per Nintendo Switch, ma al momento questa rimane solo una voce.

I Simpson hanno un grosso problema su Disney Plus 

Gli utenti hanno riferito che episodi pre-HD più vecchi de I Simpson (ovvero i migliori) sono stati modificati su Disney Plus per adattarli a un formato widescreen, rimuovendo alcune delle battute più belle per cui la sitcom animata è famosa. 

Al momento non esiste un'opzione per ripristinare le proporzioni 4:3 originali. Neanche i commenti audio di tutti gli episodi usciti con i DVD sono arrivati su Disney Plus, davvero un'occasione sprecata.

Tuttavia, altri programmi Disney più vecchi sulla piattaforma vengono visualizzati nelle loro proporzioni native, quindi speriamo che questo cambierà prima o poi.

Disney Plus, ci sono state alcune interruzioni il primo giorno 

L'account Help di Disney Plus su Twitter ha ricevuto una buona dose di reclami sui problemi di accesso alle varie piattaforme il primo giorno, e Disney ha risposto ufficialmente spiegando che "sta lavorando rapidamente per risolvere eventuali problemi". Spiega che il la piattaforma streaming ha "superato le nostre più alte aspettative", suggerendo che c'è molta richiesta per il servizio.

Il messaggio di errore sull'app recita: "Sembra che si sia verificato un errore durante la connessione al servizio Disney+. Riprova più tardi se il problema persiste." Variety ha anche riferito che i clienti si sono lamentati dei tempi di attesa. Da allora, tuttavia, i rapporti su Downdetector sono diminuiti in modo significativo per Disney Plus, quindi sembra che fossero i “classici” problemi del primo giorno.

(Image credit: Marvel Studios)

Disney Plus: domande frequenti 

Che cos'è Disney Plus? Come Netflix, è un servizio di streaming, ma riguarda solo contenuti Disney.

Quando uscirà Disney Plus? Disney Plus è già disponibile negli Stati Uniti, in Canada e nei Paesi Bassi. Arriverà il 19 novembre 2019 in Australia e Nuova Zelanda, quindi il 31 marzo 2020 in Italia e in gran parte dell'Europa.

Quanto costa Disney Plus? 6,99$ / mese negli Stati Uniti (o 69,99$ all'anno) e 6,99€ nei Paesi Bassi (69,99€ all'anno). Nessun prezzo per l’Italia è stato annunciato, anche se ci aspettiamo una tariffa simile a quella per i Paesi Bassi.

Da che dispositivi è supportato? Disney Plus è disponibile su iOS, Android, Apple TV, PS4, Xbox One, dispositivi Amazon, browser e Android TV.

Disney Plus batterà Netflix? La sfida Disney Plus vs Netflix è interessante, ma, probabilmente, c'è spazio per entrambi sul mercato.

Quanti canali ha Disney Plus? Non ci sono canali in quanto tali, ma ci sono cinque piattaforme di contenuti separati per Disney, Pixar, Star Wars, Marvel e National Geographic. 

(Image credit: Disney Plus)

Disney Plus: data di uscita 

Disney Plus arriverà in Italia, Germania, Francia, Spagna e nel Regno Unito il 31 marzo 2020. Disney alla fine porterà il servizio in tutto il mondo, ma sarà distribuito in lasso di tempo di due anni. Vi auguriamo di evitare gli spoiler per The Mandalorian fino ad allora, ma sarà complicato. 

Prezzi e pacchetti Disney Plus 

Il prezzo Disney Plus è di 6,99$ al mese (circa 7,70 euro), o 69,99$ all'anno negli Stati Uniti. Nei Paesi Bassi, il prezzo è di 6,99€ al mese o 69,99€ all'anno.

Tutto ciò significa che il servizio è più economicoi rispetto a Netflix, almeno per ora. "Posso dire che il nostro piano è di offrire prezzi inferiori a Netflix. Ciò è in parte dovuto al fatto che avrà un volume sostanzialmente inferiore", ha dichiarato Robert Iger, presidente e CEO della Disney. "Avrà un sacco di contenuti di alta qualità, grazie ai marchi e i franchising in nostro possesso. Ma il volume e il prezzo di tali contenuti sarà minore”.

Iger ha anche suggerito che il prezzo potrebbe aumentare gradualmente nel tempo man mano che il servizio cresce, il che non sarebbe una grande sorpresa. Questo è esattamente ciò che è accaduto con Netflix, in quanto il suo investimento in contenuti originali è aumentato negli ultimi anni.

Nuovi episodi di The Clone Wars sono in arrivo su Disney Plus

Nuovi episodi di The Clone Wars sono in arrivo su Disney Plus (Image credit: LucasFilm)

Disney Plus e lo streaming in HDR / 4K

Disney Plus supporta la visione simultanea su un massimo di quattro dispositivi contemporaneamente in risoluzione 4K e HDR (alta gamma dinamica) senza costi aggiuntivi, con un massimo di sette profili utente sulla piattaforma. 

Non tutti i contenuti sono disponibili in 4K/HDR, ovviamente, e naturalmente avrete comunque bisogno di un TV 4K per guardare i contenuti. Ma dal momento che tutti i film di Star Wars originali sono stati arrivati sul servizio in 4K con supporto Dolby Vision, ciò fa ben sperare per i film futuri.

Netflix, d'altra parte, fornisce già lo streaming in 4K/HDR, ma a un prezzo maggiore. Disney Plus supporta sia Dolby Atmos che Dolby Vision con il prezzo base, rendendolo una scelta fantastica per gli amanti del cinema. 

Star Wars su Disney Plus, un'altra modifica alla resa dei conti tra Han e Greedo 

La versione di Star Wars trovata su Disney Plus è apparentemente basata sulla versione Blu-ray del 2011, ma i fan hanno notato un bizzarro cambiamento nel famigerato scontro tra Han e Greedo. 

È stato aggiunto un altro frame di Greedo che dice la parola "Maclunkey!" (via Film Stories), poco prima che una nuova esplosione visiva oscuri i personaggi alla vista. È uno strano cambiamento, per non dire altro, ma ci siamo abituati dalla trilogia originale di Star Wars. Almeno possiamo riderci su.

(Image credit: Marvel Studios/Disney Plus)

Disney Plus: serie TV e film Marvel

16 film del Marvel Cinematic Universe sono disponibili da subito su Disney Plus, e altri sono in arrivo, quindi aspettatevi nuove esclusive serie TV Marvel con i vostri supereroi preferiti.

Un rapporto suggerisce che queste serie TV avranno un budget di 25 milioni di dollari per episodio. Un primo sguardo a queste serie TV è già disponibile su Disney Plus, in uno speciale chiamato Expanding the Universe.

La prima di queste serie TV Marvel sarà Falcon and The Winter Soldier (con Anthony Mackie e Sebastian Stan), in arrivo ad autunno 2020. Consisterà di sei episodi e vedrà il ritorno di Helmut Zemo (Daniel Bruhl) di Civil War.

I numerosi fan di Tom Hiddleston saranno felici di sapere che il prossimo show nella nuova line-up Marvel sarà Loki, in una miniserie di sei episodi con protagonista il dio dell’inganno. Sappiamo anche dal Comic-Con di San Diego che la serie prenderà il via dopo l'improvvisa fuga di Loki in Avengers: Endgame attraverso il Tesseract. 

Il 2021 vedrà anche l’arrivo di WandaVision, uno spin-off di Scarlet Witch (Elizabeth Olsen) e Vision (Paul Bettany) che si collegherà agli eventi del sequel di Doctor Strange - e una serie TV di Hawkeye, con Jeremy Renner che riprenderà il suo ruolo e farà da mentore a una nuova versione di Occhio di Falco, Kate Bishop.

(Image credit: Marvel)

Il produttore televisivo della Marvel, Jeph Loeb, ha detto che ci saranno anche altri "eroi della strada" che arriveranno su Disney Plus, con serie TV Marvel destinate a sostituire o espandere contenuti del calibro di Luke Cage, Jessica Jones, Daredevil, Iron Fist e The Defenders - tutti annullati su Netflix (via Deadline).

Da allora, tuttavia, è stato segnalato che ora è Kevin Feige a sovrintendere alla divisione delle serie TV, precedentemente separata dal resto dei Marvel Studios (via THR). Quindi non siamo sicuri di dove finiranno questi personaggi.

È interessante notare che ci sarà anche uno show televisivo su un universo Marvel alternativo, chiamato Marvel What If ...?. La serie animata si basa su una serie di fumetti in cui le cose vanno a finire in un modo leggermente diverso per i nostri supereroi e cattivi preferiti.

Come avrebbe fatto l'agente Peggy Carter se avesse preso il siero del supersoldato invece di Steve Rogers? Molti attori Marvel riprenderanno i loro ruoli per questo spettacolo, rendendolo molto più di una semplice curiosità.

Alla Disney D23 Expo di fine agosto, l’attuale CCO della Marvel Kevin Feige ha annunciato tre nuove serie - She-Hulk, Moon Knight e Ms. Marvel - espandendo notevolmente l'MCU con l’introduzione di nuovi personaggi.

I vecchi film MCU saranno ritirati da Netflix per essere trasferiti su Disney Plus. In una conferenza sugli utili con gli investitori, il CEO della Disney Bob Iger ha chiarito che Captain Marvel del 2019 sarebbe stato il primo film Disney in esclusiva per il servizio - e il 6 novembre è stato confermato che Avengers: Endgame sarebbe uscito il 12 novembre. Disney ha poi annunciato l’arrivo di altri otto film Marvel su Disney Plus, tra cui The Avengers.

Rogue One

Anche il remake live-action Disney di Mulan (2020) arriverà su Disney Plus (Image credit: Lucasfilm)

Disney Plus: serie TV e film di Star Wars 

Potreste ricordare che la Disney ha acquistato Star Wars nel 2012, il che significa che ora detiene i diritti su tutti i film, nonché la possibilità di creare contenuti originali. Aspettatevi un sacco di film e serie TV dell’universo di Star Wars. 

Ogni film degli episodi I-VII sarà subito disponibile, con nuovi film e spin-off previsti per il 2020. Il primo episodio di The Mandalorian, una serie TV creata da Jon Favreau (il regista di Iron Man e The Jungle Book) è già disponibile. 

Il protagonista è un personaggio simile al cacciatore di taglie Boba Fett, e questo spettacolo ha un budget di 15 milioni di dollari per episodio, con effetti speciali di alto livello.

Non è nemmeno l'unico nuovo contenuto per episodi di Star Wars confermato su Disney Plus. Cassian Andor di Rogue One (interpretato da Diego Luna) vedrà anche la sua serie TV, un prequel che esplora le vicende della sua vita prima degli eventi del film 2016. Il CEO della Disney pensa, addirittura, che ci siano troppi film di Star Wars in uscita.

Confermata ufficialmente una serie TV di Obi-Wan Kenobi, con Ewan McGregor che riprenderà il suo ruolo dei prequel, e una settima stagione della serie animata Star Wars: The Clone Wars

(Image credit: Disney)

Disney Plus: I Simpson e i contenuti Fox 

L'acquisizione di Fox da parte della Disney non è stata priva di criticità. Fox possiede i diritti di un'enorme quantità di televisione classica, inclusi I Simpson, il che significa che ogni episodio delle prime 30 stagioni dello show è arrivato sul servizio (meno l'episodio della terza stagione Stark Raving Dad, per ragioni che saranno ovvie per i fan).

Fox era solita gestire attentamente il franchise di X-Men, ponendo grosse restrizioni all'universo cinematografico Marvel (come la parola "mutante" che non veniva mai usata sullo schermo). La fusione ora significa che quei personaggi possono apparire nell'MCU, insieme ai Fantastici Quattro. È probabile che vengano tenuti in serbo per dei film piuttosto che per le serie TV, ma in entrambi i casi è probabile che un giorno vedrete dei progetti riguardanti l’Universo Cinematografico Marvel basati su entrambi in arrivo su Disney Plus.

Disney Plus riceverà anche una selezione di classici animati degli anni '90, come X-Men, I Fantastici Quattro e Spider Man. Il grande film della Foxche ha subito debuttato su Disney Plus è Avatar di James Cameron. Seguiranno film Fox come La Storia Fantastica e Tutti Insieme Appassionatamente, e potete anche aspettarvi un reboot di Mamma, Ho Perso l’Aereo.

Disney Plus avrà i film Disney classici? 

È stato confermato che ogni film Disney mai realizzato è destinato al servizio, quindi tutto da Biancaneve a Frozen 2 dovrebbe essere disponibile su Disney Plus, prima o poi. 

Cosa mancherà su Disney Plus?

Non ci saranno contenuti esterni all'ecosistema Disney, per quanto ne sappiamo. Il motivo per cui vedete una così vasta gamma di contenuti su piattaforme come Netflix è perché hanno una grande rete di contratti di licenza con studi esterni. Disney Plus è un'offerta più mirata.

Ma, naturalmente, la Disney ha molti contenuti da cui attingere, soprattutto con la recente acquisizione di film e spettacoli Fox. Vale anche la pena notare che non ci saranno contenuti per adulti su Disney+. Anche se la Disney ora possiede Fox, ad esempio, ciò non significa che inizierete a vedere le imprecazioni di Deadpool su Disney Plus. 

È abbastanza ovvio, ma le serie originali Marvel presenti su Netflix non passeranno automaticamente al nuovo servizio Disney Plus - per quanto ne sappiamo. Ciò significa che Daredevil, Luke Cage e Jessica Jones non verranno ripresentati su Disney Plus nelle loro versioni attuali. 

Quello che vedrete su Disney Plus, invece, è la terribile serie Inhumans del 2017, già disponibile.

Quali sono le prospettive per Disney Plus?

I grandi spettacoli Marvel arriveranno nel 2020, e alcuni degli altri spin-off di Star Wars sono ancora più lontani. Col tempo, il volume del palinsesto crescerà come avvenuto con Netflix, grazie ai contenuti originali, ora in lavorazione.

The Mandalorian e Forky ne sono un esempio, e il catalogo sui vecchi film Disney, Marvel, Star Wars e Pixar dovrebbe presto essere disponibile.