Skip to main content

Recensione Amazon Fire TV Stick (2020)

Ecco Amazon Fire TV Stick (2020) con HDR, frame rate di 60 fps e audio Dolby Atmos

amazon fire tv stick (2020)
(Image: © Amazon)

Il nostro verdetto

L’ultima versione del dongle HDMI Amazon Fire TV Stick (2020) include una serie di novità interessanti, come l’HDR, il frame rate di 60 fps e il supporto alla tecnologia audio Dolby Atmos. È disponibile anche una variante economica, ovvero Fire TV Stick Lite, che presenta un comparto di funzionalità meno completo.

Pro

  • 60 fps e HDR
  • Audio Dolby Atmos
  • Controlli di regolazione del volume

Contro

  • Il modello Lite è più economico
  • Presenza di annunci pubblicitari
  • Solo HD

Prime impressioni 

Amazon Fire TV Stick (2020) è un dongle HDMI dotato di una buona interfaccia e con alcuni interessanti aggiornamenti rispetto al modello del 2019.

La versione 2020 supporta la tecnologia HDR e il frame rate di 60 fps per immagini più fluide e ricche (a condizione che anche la vostra TV supporti queste specifiche). Non è presente la risoluzione 4K nativa (avrete bisogno di Fire TV Stick 4K), ma si tratta di un ottimo acquisto se siete in possesso di TV HD o con upscaling 4K.

Nel recensire Fire TV Stick (2020) non si può fare a meno di tenere in considerazione il modello economico della gamma, ovvero Fire TV Stick Lite. Il fratello maggiore include i pulsanti di regolazione del volume e di disattivazione dell’audio sul telecomando, oltre alla possibilità di collegare un numero maggiore di dispositivi. Dunque, se il vostro sistema home theater è composto da altre apparecchiature elettroniche e non solo da TV e dongle HDMI, Amazon Fire TV Stick (2020) rappresenta la scelta migliore per voi.

A nostro avviso, i pulsanti per aumentare e diminuire il volume sono essenziali. L’utilizzo del telecomando della versione Lite risulta scomodo e abbiamo dovuto utilizzare quello della nostra TV per le regolazioni audio. L’utilizzo di Fire TV Stick (2020) è particolarmente intuitivo, grazie alla navigazione vocale e ai continui aggiornamenti per il miglioramento dell’interfaccia.

L’unica nota meno lieta consiste nella presenza di annunci pubblicitari riguardanti contenuti di proprietà di Amazon o affiliati ad Amazon, come inviti a sottoscrivere un abbonamento Audible su ogni finestra del menu.

Dritti al punto

  • Che cos'è? Un nuovo dongle HDMI per lo streaming HD della gamma Amazon Fire TV 
  • Quando sarà disponibile? È attualmente disponibile per l’acquisto 
  • Quanto costa? € 39,99 

Prezzo di Amazon Fire TV Stick (2020) 

Amazon Fire TV Stick (2020) è uscita sul mercato globale il 30 settembre. Potete acquistarla al prezzo di € 39,99, esattamente lo stesso del modello precedente. Vi ricordiamo che è possibile acquistare una versione economica, sotto il nome di Fire TV Stick Lite, al prezzo di € 29,99.  

Amazon Fire TV Stick Lite

(Image credit: TechRadar)

Design di Fire TV Stick (2020)

La confezione di Amazon Fire Stick (2020) include il dongle HDMI e un cavo di collegamento flessibile, utile per consentire al dispositivo di adattarsi al meglio negli spazi più angusti.

Sono presenti anche due batterie AAA Amazon Basics per il telecomando vocale Alexa e un caricabatterie a cui collegare la Fire Stick (tramite micro USB).

L’estetica di Amazon Fire TV Stick (2020) è piuttosto anonima. Si tratta di una piccola barretta nera che si collega al TV tramite HDMI 2.0, con dimensioni di 86 x 30 x 13 mm. 

È essenzialmente lo stesso design di Fire TV Stick Lite o Fire TV Stick 4K. In fase di recensione, abbiamo fatto fatica a distinguere un modello da un altro da un punto di vista strettamente visivo. Il logo Amazon non è invadente. Il colore nero e i bordi curvi del telecomando donano all’insieme un aspetto premium, nonostante un prezzo non particolarmente elevato.

Come accennato in precedenza, la reale differenza tra Amazon Fire TV Stick (2020) e la versione Lite risiede nel telecomando. La variante standard include i pulsanti per aumentare e diminuire il volume, oltre al tasto per disattivare completamente l’audio. 

Come da tradizione per i dispositivi appartenenti alla linea Fire TV, Amazon Fire TV Stick (2020) include il telecomando Alexa, che mette a disposizione dell’utente diversi comandi vocali per rendere più semplice la navigazione nei menu e la riproduzione dei contenuti.

amazon fire tv stick 2020 review

Nella parte inferiore del telecomando di Fire TV Stick (2020) sono presenti i tasti di regolazione del volume (Image credit: TechRadar)

Specifiche e prestazioni 

Vediamo ora quali sono le principali novità introdotte dal modello 2020 di Amazon Fire TV Stick. Lo streamer Full HD include il telecomando Alexa, dotato di tasti per le operazioni di riproduzione, regolazione del volume e spegnimento, oltre ai comandi vocali. Si tratta del medesimo telecomando incluso con Fire TV Stick 4K e Fire TV Cube. Inoltre, può essere utilizzato per controllare i ricevitori AV e le soundbar collegati.

Il modello precedente è uscito sul mercato in tempi abbastanza recenti (nel 2019), ma Fire TV Stick (2020) presenta comunque novità interessanti.

L’introduzione dell'HDR (high dynamic range) consente di migliorare la qualità dei colori e il contrasto delle immagini in alta definizione, grazie a una gamma cromatica più ampia. È presente la piattaforma HDR10+, che utilizza i metadati dinamici per ottenere una curva di mappatura dei toni che viene regolata scena per scena al fine di consentire la migliore riproduzione visiva per ciascuna immagine. Segnaliamo invece l’assenza di Dolby Vision.

La tecnologia HDR riesce a dare il massimo solo in presenza di una risoluzione elevata. Dunque, una TV con risoluzione 4K può sfruttare al meglio l’HDR, poiché si ha a disposizione un numero maggiore di pixel. 

Amazon Fire TV Stick (2020) è dotato di un’uscita HDMI

Amazon Fire TV Stick (2020) è dotato di un’uscita HDMI (Image credit: Amazon)

La versione 2019 supporta la riproduzione a 30 fps, mentre la nuova Amazon Fire TV Stick (2020) può spingersi fino a 60 fps. Si tratta di una scelta appropriata, poiché la maggior parte dei televisori moderni è dotata di un pannello a 60 fps (o addirittura 120 fps). Questa specifica contribuisce a aumentare il tasso di fluidità dell’immagine, riducendo il rumore (una buona parte del lavoro viene compiuto dal software del televisore). In questo modo, giocare ai titoli installati sulla vostra Fire TV Stick si tradurrà in un’esperienza più gradevole. Nel frattempo siamo in attesa dell’uscita della futura piattaforma di cloud gaming Amazon Luna...

Amazon afferma che il modello 2020 offre prestazioni superiori del 50% rispetto al predecessore, grazie all’utilizzo di un "processore quad-core da 1,7 GHz". Inoltre, l’azienda ci ha riferito che il "Wi-Fi dual band a doppia antenna supporta reti a 5 GHz per uno streaming più stabile e per una riduzione delle interruzioni di connessione", oltre a un “consumo energetico inferiore del 50%” rispetto alla precedente generazione.

Per quanto riguarda il comparto audio, Fire TV Stick (2020) supporta la tecnologia audio surround Dolby Atmos. Ciò consente di avere un audio più avvolgente, a patto che si utilizzino altoparlanti che supportano tale formato. 

amazon fire tv stick 2020 review

I menu delle app e le finestre pop-up di Alexa vengono mostrati sullo schermo contemporaneamente. (Image credit: TechRadar)

Interfaccia utente di Fire TV Stick (2020)

Fire TV Stick (2020) utilizza l'interfaccia Fire TV. Dunque, se avete già usato in passato uno streamer o una smart TV basati su questa UI, non avrete difficoltà con la versione 2020 del dongle Amazon.

La schermata Home è caratterizzata dalle classiche sezioni orizzontali contenenti le app recenti, i vostri canali preferiti e le esclusive Prime. Il parco app è abbastanza completo e include Amazon Prime Video, Netflix, Disney Plus, YouTube e altre. Non abbiamo trovato assenze illustri.

Dunque, nella schermata principale, sono presenti anche i maggiori concorrenti di Amazon. Tuttavia, Amazon Prime assume un carattere prioritario rispetto ai rivali. I contenuti Amazon Prime Video la fanno da padrone, sia per quanto riguarda i titoli provenienti direttamente dalla piattaforma che per i canali TV affiliati, come StarzPlay. 

Vi facciamo notare che i contenuti a pagamento non sono segnalati come tali, se non dopo aver fatto clic sull’icona associata. Avremmo preferito l’adozione di una soluzione diversa, in modo da non dover perdere tempo nell’apertura di un contenuto momentaneamente non accessibile.

La maggior parte delle icone include una sezione sponsorizzata riservata a Audible, il servizio di audiolibri in abbonamento di proprietà di Amazon. Spendere dei soldi ottenendo in cambio dei contenuti con annunci pubblicitari ricorrenti può risultare poco piacevole. Tuttavia, anche il sistema operativo Tizen dei nuovi nuovi televisori Samsung sta adottando la medesima linea strategica. 

amazon fire tv stick 2020 review

(Image credit: TechRadar)

Vi ricordiamo che non è possibile accedere all'app Prime Video senza prima aver aggiunto il vostro dispositivo all’elenco di quelli registrati. Il problema può essere risolto con la creazione di più profili utente differenti, una soluzione molto utile qualora condividiate abbonamenti a servizi in streaming con i componenti della vostra famiglia o, in generale, con i vostri coinquilini.

Tra le novità introdotte dal modello 2020, citiamo la rinnovata interfaccia di Alexa, che appare ora molto simile a quella della gamma di dispositivi smart Echo Show, soprattutto nella visualizzazione delle informazioni sui contenuti. In futuro sarà possibile anche utilizzare più app contemporaneamente sulla vostra interfaccia Fire TV. Ad esempio, si tratta di una funzione molto utile per visualizzare in un angolo dello schermo le immagini riprese da una videocamera di sicurezza, mentre è in corso la riproduzione di un contenuto.

L’interfaccia risulta gradevole da un punto di vista visivo, anche se il risultato finale è leggermente influenzato negativamente dalla presenza degli annunci ricorrenti e dal fatto che le schede “Home” e “I miei video” siano praticamente identiche.

Dovrei acquistare Amazon Fire TV Stick (2020)? 

amazon fire tv stick (2020)

(Image credit: Amazon)

Da acquistare se... 

La vostra smart TV ha un software non all’altezza
Se avete una smart TV non così smart o caratterizzata dall’assenza delle app di maggior rilievo, l’acquisto del dongle Fire TV Stick (2020) di Amazon è senza dubbio una scelta azzeccata. 

Volete utilizzare comandi vocali
L’utilizzo di Alexa è piuttosto comodo, nonostante l'assistente vocale non sia in grado di gestire il 100% delle richieste da voi effettuate. Tuttavia, per quanto riguarda i comandi meno complessi, Alexa riuscirà senza problemi a semplificare l’utilizzo dell’intero sistema operativo. 

Siete iscritti al servizio Amazon Prime
Ovviamente, l’interesse di Amazon è quello di mostrare il più possibile agli utenti i propri contenuti Prime presenti sulla piattaforma Fire TV (insieme ai canali Prime associati). Dunque, se siete già utenti Amazon Prime, visualizzerete un numero maggiore di contenuti personalizzati. 

Da non acquistare se… 

Volete riprodurre video in 4K HDR
Una delle note dolenti consiste nel sacrificare la risoluzione 4K. Dunque, se siete alla ricerca del massimo livello di dettaglio, vi consigliamo di considerare l’acquisto di un dongle 4K. 

Cercate qualcosa di più economico
Fire TV Stick Lite di Amazon è più economico del fratello maggiore: infatti ha un prezzo di soli € 29,99. Tuttavia, dovrete fare i conti con l’assenza dei tasti di controllo del volume sul telecomando e del supporto della tecnologia Atmos. 

Non siete iscritti al servizio Amazon Prime
Amazon cerca apertamente di vendere i propri contenuti in ogni occasione utile. Nel caso abbiate deciso di non sottoscrivere un abbonamento ad Amazon Prime, questa linea d’azione potrebbe risultare particolarmente fastidiosa.