Skip to main content

Recensione Poco X3 Pro

Poco X3 Pro è il miglior smartphone da gaming economico del 2021.

Xiaomi Poco X3 Pro
(Image: © TechRadar)

Il nostro verdetto

Poco X3 Pro è il miglior smartphone da gaming economico del 2021: presenta un processore all’avanguardia e un ampio display da 120 Hz. Per mantenere il prezzo basso, tuttavia, l’azienda ha effettuato qualche taglio al comparto fotografico.

Pro

  • Prestazioni di gioco eccezionali
  • Autonomia
  • Schermo da 120 Hz

Contro

  • Fotocamere
  • Manca il 5G
  • È un “padellone”

Poco X3 Pro suona come la versione aggiornata del Poco X3 NFC, vero? Ma non lo è del tutto. Il primo ha un processore migliore del secondo: giocare a Fortnite, CoD o Garena, non sarà un problema. 

Tuttavia, in alcuni aspetti, ​​Poco X3 NFC è migliore: ad esempio, il suo obiettivo principale è superiore (e non solo perché ha più pixel - 64 MP vs 48 MP). Il sensore primario di Poco X3 Pro non offre lo stesso livello di dettaglio, né la stessa gamma dinamica. È un’ottica scadente? No, ma si poteva far di meglio.

In breve, per inserire l’eccellente chip Snapdragon 860, Poco ha dovuto effettuare dei tagli; per fortuna, riguardano per lo più il comparto fotografico. Lo schermo LCD da 120 Hz è eccezionale, così come lo sono autonomia e prestazioni.

Se lo smartphone avesse supportato anche le reti 5G, sarebbe stato il top. Se siete interessati alla connessione next-gen, e volete spendere la stessa cifra, potreste valutare l’acquisto di Moto G 5G Plus, tuttavia ciò significa rinunciare alle eccellenti prestazioni di gioco di X3 Pro. In breve, Poco X3 NFC è un modello di fascia bassa equilibrato, mentre X3 Pro è ideale per coloro interessati al gaming.  

Poco X3 Pro - data di uscita e prezzo

  • Disponibile da fine marzo
  • A partire da 210 euro

Poco X3 Pro è disponibile da fine marzo (2021) a circa 210 euro (il prezzo consigliato è di 250 euro). Il prodotto è disponibile in due versioni: quella da 6 GB di RAM costa intorno ai 210 euro, mentre quella da 8 intorno ai 260.

È quindi solo leggermente più costoso di Poco X3 NFC. L’azienda non ha “abusato” dell’attributo "Pro" per aumentare il prezzo. Grazie Poco.

Xiaomi Poco X3 Pro

(Image credit: TechRadar)

Poco X3 Pro - design

  • Chassis in plastica (escluso il vetro del display)
  • Misura 165,3 x 76,8 x 9,4 mm
  • Pesa 215 grammi

Poco X3 Pro è simile a Poco X3 NFC, anche nei difetti: il pannello posteriore è caratterizzato ancora una volta dal logo "Poco", impresso a caratteri cubitali. In pratica, l’azienda vuol far sapere a tutti che avete uno smartphone del loro brand.

Se non altro, il logo occupa meno spazio dello slogan "Dare to Leap" inciso su alcuni modelli Realme. Il marchio è una cosa, ma uno slogan... no, grazie. Il pannello posteriore presenta due strisce verticali che delimitano un’area opaca e una lucida; è in plastica.

L’azienda ha usato un pannello posteriore in vetro su Poco X2 (2020), ma stavolta ha deciso di risparmiare con la plastica (il che non è necessariamente un male). Le uniche parti in vetro sono quelle che rivestono il display e le fotocamere.

Poco X3 Pro ha un lettore di impronte digitali laterale che funziona a meraviglia: durante i nostri test, non ha fallito il riconoscimento dell’impronta nemmeno una volta, inoltre è anche abbastanza veloce.

Xiaomi Poco X3 Pro

(Image credit: TechRadar)

Il dispositivo ha anche un jack per le cuffie e due altoparlanti soddisfacenti. Abbiamo ascoltato ore di podcast su Poco X3 Pro, e ci siamo trovati bene.

Durante la riproduzione di un gioco o la visione di film, abbiamo avuto l’impressione che l'altoparlante superiore fosse meno potente di quello inferiore, ma è comunque molto meglio che avere un solo driver.

Poco X3 Pro ha anche un sensore IR, il piccolo punto nero sul bordo superiore che, grazie all'app Xi Remote, permette di usare lo smartphone come telecomando universale; non sarà comodo o completo come uno vero, ma non ci lamentiamo.

Poco X3 Pro è uno smartphone dalle dimensioni generose (al punto che abbiamo preferito non usare la cover in silicone): è largo ben 76,8 mm, più di Samsung Galaxy S21 Ultra o di iPhone 12 Pro Max.

Il prodotto vanta la certificazione IP53, quindi offre una leggera resistenza alla polvere e ai getti d’acqua.

Poco X3 Pro - display

  • Display da 120 Hz
  • Formato 20:9 e diagonale da 6,67 pollici
  • Risoluzione massima di 1080 x 2400 pixel

Possiamo incolpare lo schermo per le dimensioni generose di Poco X3 Pro e, beh, ne vale la pena. Si tratta di uno schermo LCD IPS da 6,67 pollici, con una risoluzione massima di 1080 x 2400 pixel (Full HD+), e una frequenza di aggiornamento di 120 Hz. Lo schermo è nitido, il colore è audace, e le sue generose dimensioni sono molto utili quando si gioca o si guardano video. Mettere le mani su uno schermo da 120 Hz, e a questo prezzo, è un sogno. È anche possibile passare alla modalità a 60 Hz se si desidera diminuire i consumi. 

Xiaomi Poco X3 Pro

(Image credit: TechRadar)

È uno schermo LCD, quindi non ha un contrasto perfetto, ma nel complesso non ci ha deluso. Certo, un pannello OLED sarebbe stato fantastico, ma a questo prezzo c’è poco di cui lamentarsi.

L’azienda ha implementato due modalità colore: Standard e Saturo. Entrambe sono "più calde" rispetto al solito, ma forse stiamo cercando un po’ il pelo nell’uovo, in questo caso. La luminosità è soddisfacente, ma non è paragonabile a quella di un iPhone 12

Poco X3 Pro - fotocamere

  • Obiettivo principale da 48 MP che non convince
  • Sensore grandangolare da 8 MP utile, ma non eccelso
  • Sensori macro e di profondità da 2 MP inutili

Come accennato, per offrire uno smartphone con un processore di alto livello, l’azienda ha dovuto effettuare dei tagli. Questi ultimi si riscontrano per lo più nel comparto fotografico. Sulla carta, lo smartphone ha gli obiettivi tipici del segmento: un sensore principale da 48 MP, uno grandangolare da 8 MP e due unità (macro e di profondità) da 2 MP “utili” solo a gonfiare la scheda tecnica.

Il vero problema è che l’obiettivo da 48 MP è mediocre, non regge il confronto con quello di Poco X3 NFC e Redmi Note 10 Pro.

Il livello di dettaglio è solo un lontano ricordo su Poco X3 Pro (forse a causa di un’eccessiva riduzione del rumore). Non solo, anche il contrasto è significativamente peggiore. Le immagini grandangolari sono leggermente più piacevoli, ma meno definite.

Xiaomi Poco X3 Pro

(Image credit: TechRadar)

Le prestazioni del sensore principale ci hanno ricordato gli obiettivi dei vecchi smartphone Samsung di fascia bassa, tanto per capirci. Il sensore in questione, tuttavia, è un Sony IMX582. Xiaomi (società a capo di Poco) ha scelto quest’ottica anche per il più economico Redmi Note 10.

Sia chiaro, il fatto che siamo delusi dal sensore non significa che sia terribile: Poco X3 Pro può scattare foto migliori del Microsoft Surface Duo (che costa 6 volte tanto). Inoltre, la modalità notturna non è affatto male e migliora parecchio la gamma dinamica e la luminosità delle immagini.

Quello che vogliamo farvi capire è che i sensori principali di prodotti dello stesso segmento, come Realme 8 Pro, sono superiori. Valutate bene questo aspetto al momento dell’acquisto.

La fotocamera frontale da 20 MP ci ha convinto, invece. È possibile registrare video in 4K a 30 fotogrammi al secondo e la stabilizzazione è buona.

Poco X3 Pro - i nostri scatti

Immagine 1 di 10

Poco X3 Pro camera sample

Osservate il tronco e i rami degli alberi; sono privi di dettagli. (Image credit: TechRadar)
Immagine 2 di 10

Poco X3 Pro camera sample

Gli scatti effettuati in condizioni ottimali sembrano buoni, ma il livello di dettaglio non è un granché. (Image credit: TechRadar)
Immagine 3 di 10

Poco X3 Pro camera sample

La gestione delle alte luci è corretta, ma i toni medi non convincono del tutto. (Image credit: TechRadar)
Immagine 4 di 10

Poco X3 Pro camera sample

La modalità notturna di Poco X3 Pro è molto interessante: migliora notevolmente la gamma dinamica e il dettaglio delle zone d’ombra. (Image credit: TechRadar)
Immagine 5 di 10

Poco X3 Pro camera sample

Stesso soggetto ma senza modalità notturna. I colori sono più naturali, ma la gamma dinamica scende notevolmente. (Image credit: TechRadar)
Immagine 6 di 10

Poco X3 Pro camera sample

Questo scatto è abbastanza luminoso e colorato, ma non appena si ritaglia l’immagine, si scopre un basso livello di dettaglio. (Image credit: TechRadar)
Immagine 7 di 10

Poco X3 Pro camera sample

Se avete un vecchio smartphone di tre o più generazioni fa, la fotocamera di Poco X3 Pro dovrebbe soddisfarvi. (Image credit: TechRadar)
Immagine 8 di 10

Poco X3 Pro camera sample

Un’altra immagine convincente a prima vista, ma meno a un’indagine approfondita. (Image credit: TechRadar)
Immagine 9 di 10

Poco X3 Pro camera sample

Il sensore grandangolare non distorce molto l’immagine, ma cattura pochi dettagli. (Image credit: TechRadar)
Immagine 10 di 10

Poco X3 Pro camera sample

Uno scatto in zoom 2x. (Image credit: TechRadar)

Poco X3 Pro - prestazioni e specifiche

  • Snapdragon 860 offre prestazioni di gioco brillanti
  • 6 GB o 8 GB di RAM
  • Esegue Android 11 con MIUI 12

Poco X3 Pro non è il massimo lato fotocamere, ma si riscatta alla grande con il processore. Lo Snapdragon 860 non è altro che uno Snapdragon 855 Plus con frequenze leggermente superiori; è lo stesso chip di cui dispongono Asus ROG Phone 2 e OnePlus 7T.

Sì, sono smartphone del 2019, ma i vecchi processori Snapdragon della serie 8xx sono comunque più potenti di quelli della serie 7xx (fatta eccezione per il nuovo Snapdragon 780G).

Poco X3 Pro è il miglior smartphone da gaming economico del 2021, nel momento in cui scriviamo. A parte brevi cali di frame rate durante il caricamento di nuove texture, il dispositivo permette di giocare senza problemi a tutti i titoli più pesanti (Fortnite, Call of Duty: Mobile, Garena, ecc.). Se volete uno smartphone da gioco economico, Poco X3 Pro è perfetto per voi. 

Xiaomi Poco X3 Pro

(Image credit: TechRadar)

Il dispositivo ha totalizzato 2.530 punti in Geekbench 5, un punteggio di gran lunga superiore ai 1.800 dei modelli con Snapdragon 765G, come OnePlus Nord. In linea di massima, i benchmark sono simili a quelli di Samsung Galaxy S20 e OnePlus 7T.

Come potete immaginare, Android “gira” alla grande su Poco X3 Pro, tuttavia la differenza si nota per lo più quando si gioca. Il prodotto è disponibile in due varianti: 6/128 GB o 8/256 GB. Il modello che abbiamo testato è quello da 6 GB di RAM.

Lo smartphone esegue Android 11 con la skin MIUI 12 di Xiaomi. Quest’ultima presenta icone un po’ troppo grandi, a nostro avviso; è possibile ridurne le dimensioni, comunque. 

Poco X3 Pro - autonomia

  • Autonomia eccellente
  • Ricarica abbastanza rapida
  • Batteria da 5.160 mAh

Poco X3 Pro ha una batteria da 5160 mAh, come Poco X3 NFC. L’autonomia è impressionante considerate le prestazioni del processore.

Abbiamo eseguito i test con la modalità a 120 Hz e, di solito, a fine giornata, la carica residua era sempre intorno al 40% (uso medio - un po’ di gaming, streaming video, ecc.). Per la precisione, la nostra giornata tipo inizia alle 7:00 e termina alle 23:30. 

Xiaomi Poco X3 Pro

(Image credit: TechRadar)

Con un uso leggero (chat, chiamate e navigazione sul web), Poco X3 Pro potrebbe durare anche due giorni.

Siamo certi che i gamer rimarranno piacevolmente sorpresi dall’autonomia del dispositivo. La velocità di ricarica è buona: Poco X3 Pro viene fornito con un caricabatterie da 33 W che porta la batteria da 0 a 100 in 59 minuti; non sarà veloce come OnePlus 9, ma considerato il prezzo e la capacità della batteria, c’è poco di cui lamentarsi. Manca la ricarica wireless e quella wireless inversa.

Vale la pena acquistare Poco X3 Pro?

Xiaomi Poco X3 Pro

(Image credit: TechRadar)

Comprate Poco X3 Pro se...

Vi piace giocare

Poco X3 Pro è il miglior smartphone da gaming economico sul mercato, nel momento in cui scriviamo. Le sue prestazioni sono all’altezza dei top di gamma di due anni fa, e costa molto meno.

Volete un battery phone

Come molti smartphone Xiaomi, Poco X3 Pro vanta un’eccellente autonomia, il che lo rende perfetto per i gamer. Come se non bastasse, è possibile ricaricare il dispositivo in meno di un’ora.

Volete un ampio schermo da 120 Hz

L'ampio schermo FHD+ da 120 Hz è un fiore all’occhiello in questo segmento; è nitido, perfetto per giocare, e il contrasto è soddisfacente.

Non comprate Poco X3 Pro se...

Volete un comparto fotografico di qualità

Il comparto fotografico di Poco X3 Pro non è un granché. Le immagini che abbiamo catturato erano poco definite e, talvolta, il contrasto non ci ha convinto. Non è un disastro, ma non è eccezionale.

Volete uno smartphone compatto

Poco X3 Pro è un “padellone”: è relativamente spesso (9,4 mm) e piuttosto largo (76,8 mm). Non è la fine del mondo, ma un altro aspetto da tenere a mente.

Volete il 5G

Poco X3 Pro non supporta il 5G, ma, di nuovo, non è la fine del mondo.