Skip to main content

Recensione Realme 8 Pro

Realme 8 Pro è uno smartphone di sostanza, peccato per il processore datato

Realme 8 Pro
(Image: © Future)

Il nostro verdetto

Realme 8 Pro è uno smartphone dall’eccellente rapporto qualità-prezzo. Rispetto alla concorrenza, si sente benissimo nella mano, scatta foto impressionanti e si ricarica molto velocemente.

Pro

  • Ottimo feeling in mano
  • Comparto fotografico
  • Ricarica rapida

Contro

  • La custodia inclusa si inserisce a malapena
  • Manca la connettività 5G
  • Schermo da 60 Hz

Realme non è ancora un player rilevante in Occidente, ma se continua a distribuire dispositivi del calibro di Realme 8 Pro, si farà presto un nome. Lo smartphone vanta alcune specifiche degne di un top di gamma e costa relativamente poco. Motorola, Nokia e Redmi sono avvisate.

Distribuito insieme a Realme 8 e a seguito della serie Realme 7 del 2020, 8 Pro sarà probabilmente il dispositivo più conveniente del marchio cinese nel 2021.

Realme 8 Pro è uno “smartphone economico premium'' come Moto G9 Plus o Xiaomi Redmi Note 10 Pro; ha tutte le carte in regola per finire nella nostra guida ai migliori smartphone economici dell’anno. 

Il prodotto ha un prezzo davvero competitivo e se il cartellino costasse 50 euro in più, non avremmo battuto ciglio; ha un obiettivo principale ad altissima risoluzione (108 MP) e una ricarica incredibilmente veloce (50 W).

Quello che abbiamo apprezzato di più è il suo design: la maggior parte dei modelli “economici” è relativamente spessa, difficile da usare con una mano e rivestita di plastica economica, mentre Realme 8 Pro è sottile, maneggevole e presenta una bella texture posteriore.

Il dispositivo è uno dei migliori cameraphone economici sul mercato grazie al sensore principale da 108 MP: assicura immagini definite che si prestano bene all’editing.

Realme 8 Pro supporta la ricarica rapida da 50 W, persino smartphone di fascia alta come Samsung Galaxy S21 e iPhone 12 non arrivano a tanto. L’autonomia è ottima, così come il display Super AMOLED da 60 Hz. 

Realme 8 Pro

(Image credit: Future)

Lo smartphone ha però anche qualche pecca, infatti presenta un processore datato (Snapdragon 720G), il che significa che non supporta la rete 5G; manca anche la ricarica wireless, ma questo non è un gran problema. La cover in silicone inclusa nella confezione è così stretta che è difficile da mettere, ma anche in questo caso, si tratta di un problema irrilevante.

Realme 8 Pro è dunque uno dei migliori smartphone economici del 2021, nonché una prova degli sforzi del gruppo di emergere sul mercato occidentale.

Realme 8 Pro disponibilità e prezzo

Realme 8 Pro

(Image credit: Future)

Realme 8 Pro sarà disponibile sugli scaffali dal 31 marzo; al momento è disponibile in pre-order sullo store ufficiale.

In Italia, il prodotto è disponibile in una sola variante da 8 GB di RAM e 128 GB di storage e nelle colorazioni Infinite Black (nero), Punk Black (nero lucido) e Infinite Blue (azzurro).

A confronto, Moto G9 Plus e il modello da 128 GB dello Xiaomi Poco X3 NFC costano circa 230 euro e sono probabilmente i principali rivali del dispositivo. 

Design

Sebbene non sia un modello compatto, Realme 8 Pro è piuttosto piccolo rispetto alla concorrenza; è relativamente sottile (8,1 mm) e leggero (176 grammi).

Il pannello posteriore è in plastica, ma presenta una texture che trasmette un bel feeling; su di esso è inciso il motto dell’azienda "Dare to Leap" (in lettere maiuscole piuttosto grandi), che forse era meglio evitare.

Lo smartphone è dotato di una porta USB-C e di un jack per cuffie da 3,5 mm. Il bilanciere del volume e il pulsante di accensione si trovano sul bordo destro. Grazie alle sue dimensioni e alla posizione dei pulsanti, Realme 8 Pro è facile da usare con una sola mano.

Realme 8 Pro

(Image credit: Future)

Display

Lo schermo di Realme 8 Pro è ampio (6,4 pollici); è un po' più piccolo di quanto offre la concorrenza ed è interrotto da un foro per la fotocamera frontale nell’angolo in alto a sinistra.

Il display ha una risoluzione di 1080 x 2400 pixel, il gold standard del settore; è la stessa risoluzione alla quale eseguirete la maggior parte dei giochi o dei servizi di streaming, ma è inferiore ai 1440p di un Samsung Galaxy S21 Ultra.

La frequenza di aggiornamento è di 60 Hz, adeguata per uno smartphone di questo segmento (e con questo processore).

Il display Super AMOLED offre colori vivaci ed è tarato bene. La funzione per la regolazione automatica della luminosità non sempre funziona al meglio, per cui consigliamo di impostarla manualmente.

Sorprendentemente (per uno smartphone di questo prezzo), c'è un lettore di impronte digitali in-display che, tra l’altro, funziona bene; esegue la scansione rapidamente e raramente ci ha costretti a ripetere la procedura.

Realme 8 Pro

(Image credit: Future)

Comparto fotografico

Realme 8 Pro ha un obiettivo principale da 108 MP; è uno dei pochi smartphone economici a sfoggiare un sensore di questo livello (come Redmi Note 10 Pro). A quest’ultimo si aggiungono un sensore grandangolare da 8 MP, un sensore di profondità da 2 MP e una macro da 2 MP. La fotocamera frontale è da 20 MP.

"Alta risoluzione" non è sempre sinonimo di foto nitide, su uno smartphone, ma siamo rimasti colpiti dagli scatti di Realme 8 Pro: in ambienti ben illuminati, le immagini sono molto valide, ricche di dettagli e con una discreta gamma dinamica.

Realme 8 Pro

(Image credit: Future)

Grazie all'elevata risoluzione, potremmo facilmente trasferire le foto su un computer e modificarle senza produrre un’immagine a bassa risoluzione.

Tuttavia, non tutti scattano foto da 108 MP, dopotutto occupano molto spazio; sta di fatto che in ambienti ben illuminati questo sensore fa la differenza.

Anche l’obiettivo grandangolare se la cava bene e, per assurdo, abbiamo preferito il profilo colore degli scatti ultra-larghi, poiché erano più ricchi e un po' più scuri. I restanti sensori da 2 MP non servono a niente.

Realme 8 Pro

(Image credit: Future)

Il sensore principale di Realme 8 Pro supporta uno zoom digitale fino a 20x, tuttavia non consigliamo di spingervi fino a questo valore poiché le immagini acquisiscono troppo rumore; fino a 5x ci siamo trovati bene.

Dobbiamo lodare anche la fotocamera frontale, poiché realizza selfie fantastici, luminosi e colorati. La modalità Ritratto era sorprendentemente precisa nella sfocatura dello sfondo.

È possibile registrare video in 4K a 30 fps o a 1080p e 60 fps. L’azienda ha implementato anche una nuova modalità fotografica Ritratto AI, che consente di riprendere un paesaggio, un soggetto e poi unirli: non è una modalità “pro”, ma è interessante.

I nostri scatti

Immagine 1 di 7

Realme 8 Pro

Scatto eseguito con il sensore principale. (Image credit: Future)
Immagine 2 di 7

Realme 8 Pro

Un altro scatto eseguito con il sensore principale. (Image credit: Future)
Immagine 3 di 7

Realme 8 Pro

Un altro scatto eseguito con l’obiettivo primario. (Image credit: Future)
Immagine 4 di 7

Realme 8 Pro

Un'immagine grandangolare: osservate i tronchi sulla destra, si nota una piccola distorsione. (Image credit: Future)
Immagine 5 di 7

Realme 8 Pro

Un selfie. (Image credit: Future)
Immagine 6 di 7

Realme 8 Pro

Un selfie scattato in modalità Ritratto. (Image credit: Future)
Immagine 7 di 7

Realme 8 Pro

Una foto panoramica scattata con la fotocamera principale. (Image credit: Future)

Specifiche e prestazioni

Realme 8 Pro monta il processore Snapdragon 720G abbinato a 8 GB di RAM, quindi non è esattamente lo smartphone più veloce del segmento, ma non è nemmeno lento.

Durante il test multi-core di Geekbench 5, Realme 8 Pro ha ottenuto 1679 punti, un discreto risultato; è leggermente inferiore ai 1690 punti di Moto G9 Plus, ma supera i 1600 punti di Google Pixel 5.

Non abbiamo avuto problemi con i giochi; anche se non abbiamo potuto selezionare le impostazioni grafiche più elevate, raramente abbiamo riscontrato lag.

Discorso simile quando si naviga in Internet o si usano i social media: bene ma non benissimo. A meno che non passerete a Realme 8 Pro da un top di gamma, vi troverete bene.

Software

Realme 8 Pro

(Image credit: Future)

Realme 8 Pro esegue Android 11 fin da subito, ma con la skin Realme UI 2.0. Quest’ultima è molto simile a ColorOS di Oppo, dopotutto Realme e Oppo sono società gemelle.

Rispetto ad Android Stock, Realme UI 2.0 si distingue per un design molto colorato e sgargiante, oltre che per sfondi luminosi; non ci è dispiaciuto lo stile, in ogni caso potete modificarlo dalle impostazioni. La skin vanta diverse opzioni di personalizzazione, che si tratti della forma delle icone delle app o di quella del lettore di impronte digitali.

Quando abbiamo avviato lo smartphone per la prima volta, siamo rimasti sorpresi dalle cartelle stracolme di app. Fortunatamente, non ci sono bloatware.

Autonomia

Realme 8 Pro

(Image credit: Future)

Realme 8 Pro ha una batteria da 4.500 mAh che assicura un giorno di autonomia anche con un uso intenso. La ricarica cablata è da ben 50 W e impiega meno di un'ora per portare la percentuale di carica da 0 a 100. Manca la ricarica wireless… poco male.

C’è solo un dettaglio che ci ha sorpresi: il predecessore, Realme 7 Pro, supporta la ricarica rapida da 65 W, quindi è strano che 8 Pro faccia peggio. 

Vale la pena acquistare Realme 8 Pro?

Realme 8 Pro

(Image credit: Future)

Compratelo se...

Avete un budget limitato

Come accennato, Realme 8 Pro ha un rapporto qualità-prezzo straordinario e, se non potete investire molti soldi sul vostro nuovo smartphone, questo modello non vi deluderà.

Volete la ricarica veloce

Realme 8 Pro supporta la ricarica rapida da 50 W. Non è più necessario collegare lo smartphone al caricatore prima di andare a dormire.

Volete uno smartphone "compatto"

L’aggettivo "compatto" è un po’ forzato, ma Realme 8 Pro è meno ingombrante dei rivali e si usa facilmente con una mano. 

Non compratelo se...

Avete bisogno del 5G

L’unico vero difetto di Realme 8 Pro è il processore, che non integra un modem 5G. È un vero peccato.

Non vi interessano le foto ad alta risoluzione

Gli obiettivi da 108 MP offrono diversi vantaggi, ma se non avete intenzione di modificare e ritagliare le foto, potreste non apprezzarli.

Volete uno schermo enorme

Alcuni rivali presentano display più ampi, ma non sono AMOLED.