Skip to main content

Recensione Philips 6800 4K (55PUS6814)

Philips alza il livello di qualità con un nuovo schermo Dolby Vision

(Image: © Philips)

Il nostro verdetto

Conveniente quanto formidabile, il TV UHD Philips 6800 4K combina il supporto universale per HDR con il romantico Ambilight e risulta anche un ottimo prodotto per il gaming

Pro

  • Supporto per molti formati HDR
  • Ambilight su tre lati
  • Software semplice e solido
  • Supporto integrato per Amazon Alexa

Contro

  • L'HDR non è brillante come sui modelli più costosi
  • Qualità delle immagini in formato SD non ottimale
  • Problemi con Dolby Atmos

Quando si parla di prodotti di fascia media, ci sono pochi display che offrono buone qualità come i modelli Philips serie 6. Difatti hanno prezzi convenienti e specifiche prese in prestito dai migliori modelli, così da rendere il tutto molto vantaggioso.

La nuova TV Philips 6814 è un esempio emblematico. Offre Ambilight su tre lati, applicazioni streaming, integra Alexa e include il supporto per HDR10 + e Dolby Vision.

Il Philips 6814 55 pollici da noi recensito, si trova prezzi intorno ai 500 euro, nel momento in cui scriviamo. Si unisce ai suoi fratelli da 43 pollici , 50 pollici e 65 pollici : 43PUS6814, 50PUS6814 e 65PUS6814.

Design

Con la sua cornice argento e il pannello posteriore bianco, questo televisore è decisamente alla moda. Piccole luci LED, utilizzate per la proiezione della gamma Ambilight decorano il retro del pannello.

Le connessioni includono tre ingressi HDMI (uno con ARC), due USB, un component video con audio stereo, una porta Ethernet e un'uscita audio digitale per il collegamento a una soundbar. Tutti gli ingressi HDMI supportano il 4K UHD 3840 x 2160 a 60 Hz. Se non potete portare il cavo di rete fino al televisore, è presente anche il Wi-Fi dual-band.

La TV è dotata di un telecomando bianco, caratterizzato da pulsanti dedicati per Netflix e Rakuten TV.

(Image credit: Steve May)

Il sistema Ambilight è lo stesso dei modelli precedenti: proietta un fascio di luce colorata che dà la possibilità di abbinare i vari colori mostrati sullo schermo. È possibile impostare le luci su Standard, Natural, Coinvolgente, Vivace, Gioco, Rilassante e ISF. Infine è si possono impostare le luci in modalità statica o dinamica.

Ambilight può distrarre mentre si guarda un film, ma funziona bene con lo sport, la musica e i giochi.

Design In breve: adoriamo il bell'aspetto nitido e pulito, grigio e bianco, ma non possiamo fare a meno di sentirci un po' stretti perché sono presenti solo 3 ingressi HDMI.

Software (Saphi) 

(Image credit: Steve May)

Il TV Philips 6814 usa il sistema operativo Saphi Smart TV, basato su Linux. Questo OS potrebbe non avere le stesse caratteristiche del sistema operativo Android TV, presente in altri prodotti Philips, ma è altrettanto valido. In effetti, la semplicità è una delle sue principali attrazioni. 

Le app di streaming includono YouTube, Netflix, Amazon Prime Video, Rakuten TV e Chili TV. L'app Netflix supporta il 4K e Dolby Vision, mentre YouTube supporta solo il 4K. C’è anche un’app per vedere i canali satellitari in chiaro. 

La TV supporta Miracast ed è compatibile con DLNA. Una volta collegata in rete, il televisore identifica immediatamente i server Plex e TwonkyMedia e non ha problemi a riprodurre librerie NAS MKV. È compatibile con i codec AVI, MPEG e VP9.

Software In breve: Saphi è un software semplice, solido e assicura che tutte le principali app di streaming siano a portata di mano, tra cui Netflix con il supporto completo per il Dolby Vision.

 Prestazioni in HD / SDR

(Image credit: Steve May)

Philips assegna a questa gamma un indice di prestazioni d’immagine pari a 1200; un numero che non dice nulla, ma vi assicuriamo che queste immagini HD sono davvero nitide.

I dettagli a 1080p saltano fuori dallo schermo e i colori sono molto accesi ma senza esagerare. Gli stili di immagine del TV Philips 6814 comprendono Natural, Standard, Film, Personalizzato, Coinvolgente e Vivida.

Quando si tratta di contenuti HD, il preset Natural aumenta il contrasto più dell'impostazione Standard. Siamo rimasti meno colpiti della modalità Film, poiché tutte le impostazioni della nitidezza dell'immagine sono disattivate. 

In generale i contenuti hanno una buona luminosità. Il pannello brilla in maniera uniforme sia che il televisore sia sintonizzato su sorgenti video in HD o 4K o in SDR.

La pecca che abbiamo riscontrato riguarda il livello di tonalità del nero. Purtroppo questa gamma di televisori non è davvero in grado di offrire un livello di nero convincente, soprattutto se si guarda un programma in condizioni di scarsa illuminazione. Molto meglio riprodurre i contenuti con un po' di luce ambientale, o con Ambilight attivo che fornisce un supporto dalla parte posteriore della TV per ottenere un migliore contrasto.

In genere, dovreste evitare i contenuti in definizione standard. Il televisore non ha davvero le capacità di elaborare le immagini in SD.

Prestazioni HD/SDR, in breve: questa gamma ha un buone prestazioni con contenuti HD / SDR, con immagini dettagliate. Le prestazioni a livello di nero sono tuttavia limitate, è i contenuti SD a bassa risoluzione non hanno una resa ottimale ottimale.

Prestazioni in 4K / HDR 

(Image credit: Philips)

Con i contenuti UHD il Philips 6814 può mettere in mostra tutte le sue potenzialità. Come se la cava?

L'uniformità dello schermo è ragionevolmente buona, anche se non perfetta e, se la visione è laterale, pecca in luminosità e contrasto. Il nostro consiglio è di posizionarlo il più possibile davanti alla propria posizione.

HDR10 + e Dolby Vision HDR a questo prezzo non si trovano sempre, e possono fare la differenza. 

Questo perché il supporto ai metadati HDR ha un valore anche maggiore su un prodotto economico, in particolare su un pannello a bassa luminosità come questo Philips 6814.Ciò consente di gestire la mappatura dei colori e un uso più efficiente della luminosità dello schermo. 

Con contenuti HDR HDR, i settaggi predefiniti delle immagini si evolvono in HDR Personalizzato, HDR Vivido, HDR Natural e HDR Film a seconda del contenuto riprodotto. Con Dolby Vision, potete scegliere tra Dolby Vision Bright, Dolby Vision Dark, HDR Personal e HDR Vivido.Le prestazioni cromatiche del TV Philips 6814 mancano del WCG profondo (Wide Color Gamut, ampia gamma cromatica ) offerto dai pannelli OLED, ma se la comunque piuttosto bene. Questo schermo offre un’innegabile vividezza cromatica. Il trucco, tuttavia, è selezionare la giusta modalità dell'immagine: Vivido è troppo satura e non è consigliabile, mentre la modalità HDR film sembra piuttosto “povera” se si guarda la TV di giorno. La maggior parte delle volte, HDR Natural si rivela un'opzione costantemente soddisfacente.

Il prezzo del TV Philips 6814 potrebbe sembrare popolare, ma offre alcuni dettagli tipici della fascia medio alta. esempio durante la riproduzione di “The Grand Tour” su Amazon Prime Video, lo schermo mostrerà una notifica confermare che lo spettacolo è codificato in HDR10+. Piccole cose come questa potrebbero coinvolgere il vostro interesse per i vari tipi di formato video supportati.

Questo Philips offre anche una vasta possibilità di personalizzazione, molto più di quanto si potrebbe pensare considerandone il prezzo. La maggior parte delle persone si troveranno bene senza modificare più di tanto le impostazioni predefinite. Il nostro consiglio è di lasciare attivo FWI e di tenere al minimo il contrasto dinamico.

Philips' Ambilight system uses an array of LEDS to project colours from three sides of the TV

Philips' Ambilight system uses an array of LEDS to project colours from three sides of the TV (Image credit: Steve May)

Abbiamo registrato una luminosità di picco pari a 350 cd/m2 (o nits), sia in modalità Standard che Vivida. Ciò è in linea con i display della serie 6 dell'anno precedente. Anche se non abbastanza luminoso da dare un vero slancio ai dettagli, il pannello ha evitato che i contenuti HDR perdessero troppo luminosità.

Lo schermo può sembrare ideale per guardarsi un film, ma la gestione del movimento va usata con cautela. Le impostazioni disponibili sono Smooth, Standard, Sports, Film e Personalizzato, oppure si può disattivare del tutto questa funzione. Quest’ultima scelta è il nostro consiglio se dovete guardare un film, mentre per lo sport la modalità specifica è più che adatta. 

Similmente, la funzione per la riduzione del rumore MPEG andrebbe tenuta al minimo. 

L'impostazione deve essere mantenuta al minimo, nel caso si riproducono contenuti in formato MPEG.

Una regolazione che vale sicuramente la pena di utilizzare è la modalità Contrasto. L'impostazione predefinita “Ottimizzata“ è pensata per il risparmio energetico. Se volete che il televisore funzioni al meglio, passate da Optimized a Picture, che porta vantaggi immediati nell’evidenziare l'intensità dei colori.

Il TV Philips 6814 offre buone prestazioni anche in ambito gaming. Con la modalità di gioco attivata, abbiamo registrato un ritardo dell'immagine di soli 19,1 ms, rispetto ad un ritardo di 123 ms con il display lasciato nella sua impostazione standard. Possiamo considerarlo un risultato eccellente e conferma che questa TV è amica dei giocatori.

4K/HDR in breve: Dolby Vision e HDR10+ aiutano questo televisore a sfruttare al meglio le fonti dei contenuti in HDR, anche se non brilla come i concorrenti più costosi. Le prestazioni e i dettagli sono eccellenti.

Comparto Audio

Questo televisore supporta Dolby Atmos, però quando lo abbiamo provato non era ancora disponibile il relativo aggiornamento software. Tuttavia, non ci aspettiamo che gli altoparlanti orientati verso il basso abbiano chissà quali prestazioni con i formati audio immersivi. 

La TV Philips 6814 offre diverse impostazioni audio: Personalizzato, Originale, Film, Musica, Giochi e News. L’amplificatore integrato ha una potenza nominale di 2x10W, quindi possiede anche una discreta potenza sonora.

Principali rivali da tenere in considerazione 

The Panasonic GX800 will cost you more, but does have the advantage over the Philips 6814

The Panasonic GX800 will cost you more, but does have the advantage over the Philips 6814 (Image credit: Panasonic)

Leggermente più costoso, c’è il Panasonic GX800. Questo Panasonic di fascia media, vanta lo stesso supporto HDR universale del TV Philips 6814, inclusi HDR10 + e Dolby Vision. Ha un miglior processore, ma gli manca, ovviamente, l’illuminazione Ambilight. 

Altrettanto allettante in termini di costo è la gamma Sony UE XE70 da 55 pollici, che combina un aspetto elegante ad un software essenziale, con un miglioramento dell'immagine 4K X-reality Pro di altissimo livello. 

Verdetto 

Philips conquista la vetta della fascia low budget con questo 6814. La sua finitura argento unita ad una giusta dose di “smart”, l'inclusione di HDR10+ e Dolby Vision, probabilmente tenteranno gli appassionati del formato HDR. Ambilight su tre lati migliora il tutto con uno spettacolo di luci oltre quello offerto dallo schermo stesso, rendendo questo prodotto davvero interessante.

Presenta qualche imperfezione nella riproduzione dei contenuti SD e potrebbe volerci un aggiornamento per avere Dolby Atmos. A parte questi piccoli difetti, il Philips 6814 è sicuramente un prodotto valido che possiamo consigliare, inoltre su questa fascia di prezzo è difficile trovare un concorrente altrettanto valido.