Recensione Google Pixel 6a

Google Pixel 6a, un telefono economico ma con alcuni inconvenienti

Google Pixel 6a
(Image: © Future)

Verdetto

Google Pixel 6a ha alcune caratteristiche che potrebbero piacere molto ai fan della gamma Pixel, tra cui le dimensioni ridotte e lo scanner di impronte digitali più veloce, ma queste sono in gran parte oscurate dalla sua scarsa durata della batteria e dalla ricarica lenta. Ha un prezzo un po' troppo alto anche per competere realmente con il Pixel 6. Non farà quindi drizzare le orecchie tanto quanto Google sperava.

Pros

  • +

    Scanner di impronte digitali scattante

  • +

    Dimensioni relativamente compatte

  • +

    Software pulito

Cons

  • -

    Scarsa durata della batteria

  • -

    Lenta velocità di ricarica

  • -

    Un po’ troppo costoso

Perché puoi fidarti di TechRadar I nostri esperti revisori trascorrono ore a testare e confrontare prodotti e servizi in modo che tu possa scegliere il meglio per te. Scopri di più su come testiamo.

Google Pixel 6a: recensione veloce

 

Abbiamo trovato molto difficile recensire il Google Pixel 6a. Normalmente, le alternative economiche ai telefoni di fascia alta sono interessanti, grazie ai loro prezzi competitivi e funzionalità, ma ci sono due problemi, uno principale ed uno secondario, che rendono difficile consigliare questo telefono.

Cominciamo con quello secondario: l'esistenza del Google Pixel 6, a cui il 6a punta ad essere alternativa economica. Grazie a nove mesi di cali di prezzo ed offerte, il modello più vecchio costa più o meno come quello più recente - in alcune zone, il Pixel 6 ha avuto addirittura prezzi inferiori - nonostante il telefono più vecchio abbia specifiche superiori.

Risulta quindi difficile consigliare il telefono di fascia inferiore quando quello più premium offre  molto di più, anche se alcune delle funzionalità di Pixel 6a, come le dimensioni più ridotte e lo scanner di impronte digitali migliorato, potrebbero piacere ad alcuni.

Il problema più grande del telefono è la durata della batteria. Non usiamo mezzi termini qui: è assolutamente terribile. Riuscire a far durare il telefono per una giornata intera di utilizzo è stato quasi impossibile. Addirittura, non siamo riusciti a superare un'intera giornata lavorativa nemmeno con la modalità di risparmio energetico attiva.

Raramente quando testiamo telefoni abbiamo una tale ansia per la durata della batteria - anche se tecnicamente "ansia per la batteria" è la paura che il tuo telefono non duri tutto il giorno, ma non era sicuramente il nostro caso poiché eravamo certi che non sarebbe successo. Anche la velocità di ricarica non aiuta,  essendo l’alimentatore da 18W in dotazione uno dei più lenti mai visti su un telefono in questa fascia di prezzo.

Poiché la durata della batteria è un aspetto fondamentale per un telefono, è difficile consigliare Google Pixel 6a, nonostante ci siano alcune qualità interessanti in questo telefono.

Come accennato, il telefono è più piccolo tra i suoi simili in casa Google, il che lo rende più facile da maneggiare ed utilizzare senza dover allungare troppo le dita. Lo scanner di impronte digitali è scattante ed intuitivo, risolvendo il problema che molte persone avevano con Pixel 6 e 6 Pro.

È anche una buona alternativa a sé stante, con lo stesso chipset dei suoi fratelli maggiori, uno schermo di bella presenza e molte delle stesse funzionalità della fotocamera, basate su intelligenza artificiale, che hanno reso Pixel 6 Pro uno dei nostri telefoni preferiti sotto questo aspetto.

Google Pixel 6a

(Image credit: Future)

È un vero peccato che la durata della batteria di Google Pixel 6a sia un tale fardello, perché se il telefono durasse anche solo poco di più - e se il prezzo fosse leggermente più competitivo - sarebbe davvero un ottimo telefono di fascia media.

Il problema della durata della batteria non rovinerà questo telefono per tutti, ma farà sicuramente riflettere e dire: "Posso davvero usare un telefono che ha bisogno di essere ricaricato più volte al giorno?" Se puoi, allora è un ottimo telefono. Ma crediamo che la maggior parte delle persone bocceranno il dispositivo sulla base di questo semplice problema.

Google Pixel 6a prezzo e disponibilità

  • Prezzo € 459
  • Solo un taglio di memoria disponibile

Google Pixel 6a è stato annunciato alla conferenza “Google I/O”  annuale dell'azienda nel maggio 2022, ma si è dovuto aspettare fino al 21 giugno per l’inizio dei preordini, per poi vederlo effettivamente  in vendita il 28 giugno. Ciò significa che arriva sul mercato 9 mesi dopo rispetto al resto della famiglia Pixel 6.

Il telefono costa €459 ed esiste solo nella variante da 128GB. Il prezzo di listino è inferiore a quello del Pixel 6, in effetti, ma se poi si vanno a guardare i prezzi reali si scopre che Pixel 6 si trova 500-550 euro, almeno occasionalmente. Non molto più caro di Pixel 6a.

Google Pixel 6a

(Image credit: Future)

Questo sarebbe stato un telefono più competitivo, sia rispetto ad altri telefoni Pixel che alla moltitudine di telefoni economici sul mercato, se il prezzo di partenza fosse stato inferiore.

  •  Punteggio prezzo : 3.5/5

Google Pixel 6a design

  •  Il Pixel 6a è simile alla famiglia Pixel 6, con un modulo fotografico sporgente 
  • Nessun jack per le cuffie da 3,5 mm
  • Scanner di impronte digitali sotto lo schermo molto scattante

 Google Pixel 6a mantiene gli stessi elementi di design dei suoi fratelli, con alcune differenze, nel bene e nel male.

Sul lato positivo, questo telefono è abbastanza piccolo e leggero, misura 152,2 x 71,8 x 8,9 mm e pesa solo 179 g (simile allo Xiaomi 11 Lite 5G). È facilmente tascabile, non solo rispetto agli altri telefoni Pixel 6, ma anche alla maggior parte degli altri smartphone in circolazione, ed è comodo da usare ad una mano.

Lo sbalzo  della fotocamera sul retro del telefono è molto più piccolo di quello che troviamo su Pixel 6, quindi non raccoglie così tanta polvere a differenza del fratello maggiore. 

Passando agli aspetti negativi, il Pixel 6a ha un retro in plastica, a differenza del retro in vetro nel resto della famiglia, e questo lo fa sembrare un po' più economico - tuttavia, la plastica resiste maggiormente ad urti e cadute, quindi non sono tutte cattive notizie.

Google Pixel 6a

(Image credit: Future)

 Il Pixel 6a non ha il jack per le cuffie, un unicum per i telefoni di serie A di Google, ma è dotato di una porta USB-C, pulsanti per la regolazione del volume e un pulsante di accensione (gli ultimi due sul bordo destro del dispositivo).

Lo scanner di impronte digitali è integrato sotto al display, come nei fratelli Pixel 6, ma è molto più intuitivo e scattante rispetto agli altri dispositivi. Lo sblocco del telefono risulta rapido e fluido

  •  Punteggio di Design: 3.5/5

Google Pixel 6a display

  • Display FHD+ da 6,1 pollici
  • Generalmente adatto ad ogni situazione
  • Frequenza di aggiornamento dello schermo sorprendentemente bassa

 Il Google Pixel 6a ha un display da 6,1 pollici, che lo rende leggermente più piccolo rispetto al pannello da 6,4 pollici del Pixel 6. Tuttavia, offre la stessa risoluzione di 1080 x 2400.

Questa risoluzione è utilizzata dalla stragrande maggioranza degli smartphone, e per un buon motivo: la maggior parte delle app in uso, inclusi i servizi di streaming e i giochi, escono a quella risoluzione nativamente. Quindi il Pixel è sicuramente adatto allo scopo.

Google Pixel 6a

(Image credit: Future)

 Una piccola stranezza è il refresh rate del telefono a 60 Hz: questo è stato lo standard per molti anni, ma ora la maggior parte dei telefoni utilizza frequenze di aggiornamento a 90 Hz, 120 Hz o anche più elevate. Questa specifica determina quante volte al secondo il display aggiorna la sua immagine: cifre più alte vanno a vantaggio di un movimento più fluido alla vista. A soli 60Hz il Pixel 6a manca di una caratteristica importante.

Ciò detto, non a tutti interessa davvero la frequenza di aggiornamento, quindi per alcuni non sarà un problema.

Il display è forato nella parte superiore per far spazio all’alloggiamento della fotocamera: il foro non è enorme, quindi non occupa molto spazio.

  •  Punteggio display: 3.5/5

Google Pixel 6a fotocamera

  • 12,2 MP camera principale, 12 MP ultra grandangolare, 8 MP selfie
  • Molti trucchi software basati su AI ed extra
  • “Magic Eraser” che ti consente di rimuovere elementi indesiderati dalle foto

Google Pixel 6a

(Image credit: Future)

Se il vero affare di Google Pixel 6a è l'esperienza di Pixel 6 ma con budget limitato, la fotocamera ne è un buon esempio. Questo non è un telefono per fotografi professionisti, ma otterrete degli scatti che sono degni dei social media.

Invece di utilizzare la fotocamera principale da 50 MP di Pixel 6 e 6 Pro, Pixel 6a preferisce una camera da 12,2 MP f/1.7, che si affianca ad una ultra-wide da 12 MP f/2.2 con un campo visivo di 114 gradi.

Le immagini sono buone. Certo, non corrispondono agli scatti ottenuti sul Pixel 6 in termini di vivacità o dettaglio, ma superano quasi tutti gli altri telefoni su questa fascia di prezzo.

Ciò è probabilmente dovuto all'ottimizzazione della scena AI di Google, che può modificare le immagini a seconda della situazione per renderle il più attraenti possibile.

Non è presente lo zoom ottico e lo zoom digitale arriva solo fino a 7x, quindi non aspettatevi scatti a lunga distanza. Con l’aumento dello zoom si vanno a perdere molti dettagli nell’immagine, anche se gli scatti 7x non risultano essere troppo granulosi.

Google Pixel 6a

(Image credit: Future)

Sulla parte anteriore del dispositivo è presente una selfie camera da 8 MP f/2.0, risoluzione leggermente più bassa rispetto alle fotocamere frontali dei dispositivi rivali, ma la fotocamera in generale funziona bene.

In condizioni di buona illuminazione, i selfie appaiono abbastanza luminosi e colorati, con l'effetto di profondità dell'IA per lo più, ma non sempre, preciso nella sfocatura degli sfondi. In generale, si può dire che il Pixel è buono ma non eccezionale, per i selfie.

L'IA è davvero una grazia salvifica di questo telefono, con alcune caratteristiche di punta dei  Pixel 6 presenti anche qui. Magic Eraser è eccezionale, in quanto è fondamentalmente una versione dello strumento di riempimento in base al contenuto di Adobe. Consente di fare clic su elementi indesiderati sullo sfondo delle immagini e di  rimuoverli utilizzando l'IA per riempire lo sfondo. È uno strumento divertente con cui giocare e, a seconda della foto, riesce a fornire immagini decisamente credibili.

La registrazione video arriva fino a 4K e 60 fps - che è tutto ciò di cui chiunque ha veramente bisogno, ad essere onesti - con una varietà ampia di modalità come time lapse e slow motion. La fotocamera frontale raggiunge un massimo di 1080p, a causa del sensore da 8 MP.

  •  Punteggio fotocamera : 3.5/5

Foto di esempio

Google Pixel 6a prestazioni e caratteristiche

  • Utilizza il nuovo chip “Tensor” di Google
  • Potenza di elaborazione da dispositivo di fascia media
  • 6 GB di RAM e 128 GB di spazio di archiviazione

Google ha scelto di utilizzare su Pixel 6a lo stesso chip che troviamo in Pixel 6 e 6 Pro - il nuovo chip proprietario progettato direttamente da Google - e questo significa che i tre telefoni hanno prestazioni equiparabili.

Quando abbiamo testato Google Pixel 6 utilizzando l'app Geekbench 5, abbiamo ottenuto un punteggio multi-core di 2837, che è al confine tra potenza di fascia media e quella di fascia alta. Ci sarebbe piaciuto testarlo anche sul 6a, ma curiosamente, le app di benchmarking sono state bloccate sulla nostra unità di prova.

La nostra esperienza diretta, se non altro, conferma le cifre: il telefono era abbastanza scattante per la navigazione nella maggior parte delle attività, con alcuni cali di tanto in tanto quando lo stressavamo troppo. Non è insolito come comportamento: non si può semplicemente passare da giochi a servizi di streaming senza notare qualche incertezza. 

Senza dubbio questo non è un telefono progettato per i gamers, tuttavia, con il suo chip di fascia media e il display di dimensioni ridotte, non sarà un problema per la maggior parte delle persone. 

Il telefono è in vendita in un’unica configurazione da 6 + 128 GB.  Il processore integra un modem 5G,  per potersi connettere alle reti di nuova generazione con il giusto contratto telefonico. La velocità massima dipenderà più dalla zona e dal provider piuttosto che dal telefono.

  •  Punteggio prestazioni: 3.5/5

Google Pixel 6a software

  • Arriva con Android 13 Stock
  • “Material You” consente personalizzazioni ad un livello elevato
  • Tutte le app preinstallate sono quelle di Google

Google Pixel 6a

(Image credit: Future)

Google Pixel 6a è disponibile con Android Stock, come tutti i telefoni dell'azienda in quanto Android è di proprietà di Google. La versione più recente del software è Android 12, anche se il 6a sarà uno dei primi dispositivi a ricevere Android 13.In effetti, è già disponibile Android 13 Beta per il Pixel 6a.

Android Stock in passato era un sistema operativo molto pulito, anche se ora le funzionalità di progettazione della “Material You” di Android 12 riducono di molto il divario con i fork Android realizzati da altre società. Questo strumento permette di scegliere uno sfondo e abbinare le icone delle app e i colori dei menu ad esso, creando un tema totalmente personalizzato.

Il telefono viene fornito con tutte le app standard create da Google come GMail, Foto, Play Store e Maps, senza app extra preinstallate, così si risparmia il tempo che avreste speso per togliere le app inutili. 

Android Stock rimane uno  dei sistemi operativi preferiti tra i fan di Android, quindi se preferisci un’esperienza pulita rispetto ai fork Android di terze parti, questa è una buona scelta per te.

  •  Punteggio software: 4.5/5

Google Pixel 6a batteria

  • 4.410 mAh non sono pochi per un telefono di queste dimensioni
  • Pixel 6a fatica a durare per un giorno intero di utilizzo
  • Velocità di ricarica lenta da 18 W

La durata della batteria di uno smartphone è spesso difficile da quantificare. Un dispositivo potrebbe funzionare bene nei test di laboratorio ma avere difficoltà nell'uso quotidiano, data l'enorme differenza di tempo tra le ore di schermo acceso tra un giorno e l’altro; i test, a volte, possono fornire informazioni poco affidabili. 

Per fortuna però, non dobbiamo perdere tempo con Google Pixel 6a, perché la sua durata della batteria è pessima.

The Google Pixel 6a

(Image credit: Future)

Questo Pixel spesso fatica a durare un'intera giornata di utilizzo, anche con la modalità di risparmio energetico sempre attiva. E non stiamo parlando di una giornata piena di giochi hardcore, registrazione video e così via: il Pixel 6a ha problemi con l'uso quotidiano medio.

Per non parlare di quanto tempo è durato il Pixel senza il risparmio energetico: le nostre  lamentele durano sicuramente di più di quanto duri il telefono (scherzi a parte,  siamo rimasti veramente delusi dalla batteria di questo dispositivo).

La batteria è da 4.410 mAh, che non è nemmeno piccola per un telefono di queste dimensioni, quindi non riusciamo a capire come questo sia possibile.

Forse Google conta sul fatto che non userete il telefono molto a lungo, anche perché dovrà stare attaccato al caricatore per parecchio tempo. L’alimentatore infatti è da 18 W, e ciò significa che il telefono impiega quasi due ore per caricarsi completamente; incredibilmente lento per un telefono a questo prezzo.

Nota a margine, Google ha implementato alcune utilissime funzioni per la salute della batteria. Ad esempio, se il dispositivo viene messo in carica durante la notte, in automatico viene controllato quando è impostata la sveglia per assicurarsi che il telefono sia al 100% per quel momento.

  •  Punteggio batteria: 2/5

Google Pixel 6a punteggi

Swipe to scroll horizontally
AttributesNotesRating
DesignIl Pixel 6a non vincerà premi per il design, ma soddisfa tutte le esigenze.3.5/5
DisplayIl display del Google Pixel 6a è generalmente buono, anche se la frequenza di aggiornamento è bassa.3.5/5
PrestazioniCon il suo chip Tensor, il Pixel 6a è adatto per la maggior parte delle attività. 3.5/5
Fotocamera Il Google Pixel 6a ha una buona fotocamera in relazione al prezzo, con alcune funzioni utili non presenti su telefoni rivali.3.5/5
BatteriaIl Google Pixel 6a non dura abbastanza a lungo e impiega molto tempo per ricaricarsi.2/5
SoftwareCon la sua interfaccia Android Stock pulita, le persone troveranno l'utilizzo del Pixel un'esperienza piacevole.4.5/5
ValoreIl Google Pixel 6a offre un buon rapporto qualità-prezzo, anche se non è competitivo rispetto a molti telefoni cinesi.3.5/5

Perchè comprare Google Pixel 6a ?

Google Pixel 6a

(Image credit: Future)

Compralo se: 

Vuoi un telefono piccolo

Con un display più piccolo rispetto ai suoi fratelli, Pixel 6a è una buona scelta per le persone a cui non piace allungare le mani attorno a telefoni grandi.

Lo scanner di impronte digitali Pixel 6 ti scoraggia

C'era molta attenzione negativa sul fatto che lo scanner di impronte digitali del Pixel 6 fosse scadente quando è uscito quel telefono, ma i problemi sono stati risolti con il Pixel 6a

Ti piace un sistema operativo pulito

Android Stock  non ha  bloatware o soluzioni grafica potenzialmente caotiche, quindi questo smartphone  è una buona scelta per le persone che vogliono che il software del proprio telefono abbia un aspetto elegante.

Non comprarlo se: 

Vuoi che il tuo telefono duri un giorno

Grazie alla sua terribile durata della batteria, il Pixel 6a è difficile da consigliare se vuoi caricare il tuo dispositivo solo una volta al giorno.

Ti piace la ricarica rapida

Pochissimi telefoni, anche quelli economici, offrono una ricarica da 18W al giorno d'oggi, e ciò significa che il telefono ci impiega tantissimo per caricarsi completamente.

Ti puoi permettere Pixel 6

Il Pixel 6 è solo leggermente più costoso del 6a, e questa distanza scompare quando il primo è in vendita: è meglio del suo cugino economico in quasi ogni aspetto.

Da considerare inoltre: 

Image (Si apre in una nuova scheda)

Google Pixel 6

Il Pixel 6 costa un po' di più del 6a ma ha fotocamere migliori, un display più grande, un design premium e duna batteria di maggiore durata, il che lo rende un telefono migliore nel complesso.

Scopri il la nostra recensione Google Pixel 6 (Si apre in una nuova scheda)

Image (Si apre in una nuova scheda)

iPhone SE (2022)
I fan di Apple potrebbero preferire questo dispositivo iOS, che ha un processore potente ed una fotocamera posteriore ottima, sebbene il suo design e display non siano esattamente competitivi.

Scopri il la nostra recensione iPhone SE (2022) (Si apre in una nuova scheda)

Image (Si apre in una nuova scheda)

Samsung Galaxy A53
La meraviglia di fascia media di Samsung ha un design accattivante, buone fotocamere posteriori, uno schermo impressionante e un prezzo simile al Pixel 6a, il che lo rende un'alternativa molto allettante.
Scopri il la nostra recensione Samsung Galaxy A53 (Si apre in una nuova scheda)

Prima recensione luglio 2022

Tom Bedford
Deputy Editor - Phones

Tom's role in the TechRadar team is to specialize in phones and tablets, but he also takes on other tech like electric scooters, smartwatches, fitness, mobile gaming and more. He is based in London, UK.


He graduated in American Literature and Creative Writing from the University of East Anglia. Prior to working in TechRadar freelanced in tech, gaming and entertainment, and also spent many years working as a mixologist. Outside of TechRadar he works in film as a screenwriter, director and producer.