Skip to main content

iPhone SE (2022): recensione

Uno smartphone dal design vintage con specifiche moderne

iPhone SE 2022
(Image: © Future)

Verdetto

iPhone SE (2022) è più potente del suo predecessore e dispone del supporto per le reti 5G, ma ha un design obsoleto che è difficile da digerire nel 2022. Se volete un dispositivo iOS per abitudine o per scelte personali ha senso considerarlo, ma se cercate uno smartphone al passo con i tempi vi conviene guardare altrove.

Pros

  • +

    Potente per il prezzo

  • +

    Connessione 5G

  • +

    Leggero e sottile

Cons

  • -

    L'opzione da 64GB non ha senso

  • -

    Schermo troppo piccolo

  • -

    Costa più di iPhone SE 2

Recensione in due minuti

Se cercate un iPhone accessibile e dal look retrò, Apple iPhone SE 2022 potrebbe fare al caso vostro.

Il nuovo compatto Apple continua la tradizione della gamma SE riproponendo lo stesso design di iPhone 8 e iPhone SE 2020 visto per la prima volta nel 2017.

Nel 2020, Apple ha proposto ai suoi fan un iPhone SE con il design di iPhone 8, la stessa CPU A13 Bionic di iPhone 11 e una fotocamera wide da 12 MP dotata di tecnologia "monocular depth estimation", studiata per migliorare la qualità dei volti in modalità Ritratto.

iPhone SE (2022) riprende tutte le migliori caratteristiche di iPhone SE (2020) e guadagna alcuni aggiornamenti importanti. Il design rimane invariato, anche questa volta non c'è l'ingresso per il jack da 3,5 mm e alla base dello schermo troviamo ancora il Touch ID. Anche il display Liquid Retina è lo stesso, come le fotocamere da 12 MP (posteriore) e da 7 MP (selfie camera).

Tra le novità troviamo il più recente chip Apple A15 Bionic, lo stesso dei modelli della gamma iPhone 13. Si tratta di una CPU molto potente in grado di offrire prestazioni migliori (da quanto si evince dai benchmark) del più avanzato tra i chip della concorrenza, ovvero il recentissimo Snapdragon 8 Gen 1 CPU.

Stiamo parlando di un chip estremamente avanzato, in grado di gestire agevolmente carichi di lavoro pesanti come i video in 4K o titoli come Call of Duty e PUBG, installato su uno smartphone con display da 4,7 pollici che non ha nemmeno un sensore di profondità frontale.

La potenza del SoC A15 Bionic si fa notare anche in ambito fotografico, dove riesce a fare la differenza in termini di elaborazione delle immagini garantendo risultati migliori di quelli che ci si potrebbe aspettare da una singola fotocamera da 12 MP. Di fatto, pur avendo lo stesso sensore del precedente modello, iPhone SE (2022) permette di effettuare dei timelapse in notturna, giusto per dirne una (naturalmente fissando lo smartphone a un cavalletto / supporto).

Inevitabilmente ci sono delle differenze rispetto ai top di gamma Apple dello scorso anno. Ad esempio, tutti i modelli della gamma iPhone 13 supportano la modalità Cinema nei video (effetto bokeh), assente sul nuovo iPhone SE.

A proposito di cose che mancano, il nuovo iPhone SE (2022), in linea con gli altri smartphone di Cupertino, viene venduto senza caricatore.

Se da una parte comprendiamo la scelta green di Apple, dall'altra non riusciamo a giustificare l'aumento di prezzo del nuovo modello che, a fronte della mancanza di un caricabatterie, sarebbe dovuto costare qualcosa in meno. Del resto, se si considera l'inflazione dei prezzi, iPhone SE 2022 costa circa come il precedente iPhone Se 2020. 

L'autonomia raggiunge le 12 ore, valore considerevole se si considera che il chip A15 ha anche la connettività 5G, ma comunque scarso per uno smartphone uscito nel 2022.

A nostro avviso è davvero difficile consigliare l'acquisto di iPhone SE 2022, soprattutto se consideriamo che iPhone 13 mini (ma anche iPhone 12) costa poco di più e ha un display Super Retina XDR OLED nettamente più grande, luminoso e definito, una fotocamera più potente con due sensori, supporta il Face ID e ha un design al passo con i tempi (senza contare che su queste cifre si può optare anche per iPhone 11 e iPhone 12). 

Ciononostante, per chi ama i design vintage, iPhone SE 2022 rappresenta una buona alternativa e offre la stessa qualità costruttiva dei vecchi smartphone Apple con un SoC di ultima generazione e la connettività 5G a poco più di 500 euro.

iPhone SE prezzo e disponibilità

  • Costa tanto: la versione da 64 GB parte da €529
  • iPhone SE è disponibile dall'8 marzo in alcune aree geografiche
  • Al momento in Italia è disponibile in preordine

Apple iPhone SE 2022

Apple iPhone SE 2022 (Image credit: Future)

iPhone SE (2022) parte da un prezzo di €529 nella variante da 64 GB e costa più del suo predecessore che nello stesso taglio si poteva acquistare per €499. In effetti si tratta dell'iPhone 5G più economico in assoluto, dato che iPhone 13 mini parte da un minimo di €839 nella variante da 128 GB e iPhone 12 mini costa €719 nel taglio da 64 GB.

Detto questo è davvero spiazzante vedere degli smartphone con 64 GB di memoria interna non espandibile nel 2022, soprattutto se si considera che iPhone SE 2022 è in grado di registrare video in 4K a 60 fps. Apple sembrava aver finalmente accantonato questo formato obsoleto con l'arrivo della gamma iPhone 13, dato che i modelli usciti nel 2021 partono da un minimo di 128GB. iPhone SE (2022) è disponibile anche nelle varianti da 256 GB e 128 GB, che costano rispettivamente €699 e €579.

Certo, considerando il prezzo della variante da 256 GB è davvero difficile non preferire un modello della gamma iPhone 13 (o iPhone 12).

Il precedente iPhone SE 2020 partiva da €499 nonostante ci fosse un caricatore incluso nella confezione. Se molti fan hanno apprezzato la decisione di Apple volta a tutelare l'ambiente, altrettanti potrebbero chiedersi come mai a fronte di un "pezzo mancante" il prezzo sia aumentato, invece che diminuire. 

La presenza di un chip aggiornato con connettività 5G, a nostro avviso, non è abbastanza per giustificare questa scelta. Se poi si pensa che in passato gli iPhone includevano, oltre al caricatore, un paio di AirPods nella confezione, la cifra richiesta da Apple sembra davvero sopra le righe.

Al momento iPhone SE 2022 è disponibile su ordinazione e si potrà acquistare dal 18 marzo.

iPhone SE 2022

iPhone SE 2022 Liquid Retina Display (Image credit: Future)

Design

  • Lo stesso design dal 2017
  • Tasto Touch ID fisico
  • Leggero e facile da impugnare

Apple iPhone SE (2022) ripropone (come iPhone SE 2020) il design iconico di iPhone 8, concepito nell'ormai lontano 2017. 

La scocca in alluminio è liscia e ben costruita e nella colorazione Midnight risulta molto bella da vedere, con riflessi scuri che diventano di un blu acceso quando esposti al sole.

Il vetro posteriore e quello anteriore sono uniformi e lisci, tanto che si fatica a notare il singolo sensore da 12 MP che spunta nella parte posteriore dello smartphone.

Il formato è estremamente compatto per gli standard moderni e maneggiare un iPhone SE 2022 ci ha fatto tornare indietro di qualche anno. Non ci sono novità rispetto al precedente design, quindi ritroviamo le classiche linee arrotondate dei vecchi iPhone, i tasti volume e lo switch per la vibrazione sul lato sinistro e il tasto d'accensione su quello destro. Nel lato inferiore invece troviamo le griglie degli altoparlanti, il microfono e l'ingresso Lightning.

iPhone SE 2022

Apple iPhone SE 2022 (Image credit: Future)

Il display è il solito Liquid Retina da 1344 x 750 pixel. Anche se al tempo si trattava di uno dei migliori display in circolazione, oggi risulta obsoleto e impallidisce rispetto allo schermo Super Retina XDR OLED da 5,4 pollici di iPhone 13 mini.

Nella parte centrale dello schermo troviamo una selfie camera da 7 MP posta accanto a un'ampia griglia per l'altoparlante.

Nella parte inferire dello schermo invece troviamo il solito Touch ID. Siamo talmente abituati agli schermi interi e al Face ID che tornare al tasto fisico è stato un trauma. Abbiamo letteralmente dimenticato come si usa un iPhone con il tasto home, anche se non abbiamo impiegato molto a riabituarci.

Per quello che vale, il Touch ID di Apple rimane una delle tecnologie di autenticazione biometrica più efficaci che abbiamo mai usato, anche se visto lo stato della tecnologia sembra un reperto storico, più che una valida alternativa ai più moderni sensori integrati sotto lo schermo.

Apple iPhone SE Touch ID

Apple iPhone SE Touch ID (Image credit: Future)

iPhone SE (2022) è certificato IP67 e resiste all'ingresso di acqua e polvere. Durante la nostra prova lo smartphone è (accidentalmente) caduto in acqua senza riportare danni.

Non è presente un ingresso da 3,5 mm per il jack, ma al suo posto c'è una porta Lightning che serve sia per la ricarica che per il collegamento degli AirPods (non inclusi nella confezione). Oltre allo smartphone, la dotazione include un cavo USB-C - Lightning per la ricarica.

Display

  • Display da 4,7 pollici
  • Troppo piccolo
  • Ben protetto

Se arrivate da un iPhone 5S, il display da 4,7 pollici di iPhone SE 2022 potrebbe sembrarvi grande, ma in un mondo di display enormi con frequenze di aggiornamento variabili e rapporti di contrasto 2.000.000:1, questo schermo LCD da 60 Hz sembra più appropriato per un museo della scienza.

Confrontare il display di iPhone SE 2022 con un qualsiasi schermo moderno sarebbe inutile, ma se lo si osserva senza preconcetti rimane un ottimo display. Le immagini sono nitide e i colori accesi e ben definiti, come da tradizione Apple. Lo schermo soffre un po' la luce diretta, ma negli spazi chiusi regala ancora qualche soddisfazione.

Le dimensioni sono molto limitanti se si vuole guardare un video, ma anche per il gaming e la navigazione.

iPhone SE 2022

Apple iPhone SE 2022 side edge with buttons (Image credit: Future)

Per fortuna Apple ha risolto un problema comune di molti iPhone 8, ovvero la fragilità dello schermo. iPhone SE (2022) dispone dello stesso strato protettivo che protegge i due lati di iPhone 13, anche se mancando la tecnologia Ceramic Shield dei modelli più recenti consigliamo comunque di acquistare una cover in silicone per evitare rischi inutili.

Fotocamera

  • La fotocamera da 12 MP scatta ottime foto
  • Anche la selfie camera se la cava bene
  • Il chip A15 fa la differenza

iPhone SE 2022

(Image credit: Future)

Pur riproponendo lo stesso setup di iPhone SE 2020, il nuovo iPhone SE riesce a fare molto meglio del predecessore grazie al nuovo SoC A15 Bionic e agli algoritmi avanzati Apple, producendo immagini di tutto rispetto.

La fotocamera posteriore da 12 MP f/1/8 supporta le tecnologie Smart HDR 4 e Deep Fusion (introdotte per la prima volta con il chip A13 Bionic e già presenti sul precedente iPhone SE), oltre a poter contare su un sistema di elaborazione delle immagini avanzato che si basa sulla potenza di calcolo del nuovo SoC.

Durante la nostra prova siamo rimasti piacevolmente sorpresi non solo dalla qualità delle immagini, ma anche dalla velocità di scatto. Il sensore può contare su un sistema di stabilizzazione ottica che permette di scattare a mano libera senza preoccuparsi del micromosso. Inoltre, si comporta molto bene anche durante nelle riprese video.

In modalità Ritratto si può regolare la profondità di campo per ottenere un piacevole effetto sfocato e far risaltare i soggetti, ma ancora una volta questa è limitata ai volti umani e non si può usare per animali, piccoli oggetti o piante.

La fotocamera supporta tutte le modalità più comuni, tra cui panorama e time lapse, oltre a delle nuove funzioni come il Night Timelapse, mentre manca il supporto per la modalità Notturna presente sui più recenti iPhone.

iPhone SE può effettuare riprese in 4K 60 fps. I filmati si vedono bene sul piccolo display da 4,7 pollici, anche se la risoluzione da 1334x750 comporta una riduzione della qualità complessiva e dopo un po' le dimensioni ridotte affaticano la vista.

Si possono anche girare filmati in 1080P a 240 fps con effetto slow motion ottenendo un effetto molto soddisfacente.

Nonostante la presenza del chip A15 Bionic, manca completamente la modalità Cinema presente sui modelli della gamma iPhone 13.

La qualità della modalità Ritratto è migliore rispetto a quella di iPhone SE (2020) sia quando si usa la fotocamera principale che in modalità selfie. Grazie ai nuovi algoritmi di elaborazione delle immagini, iPhone Se 2022 riesce a cogliere anche i minimi dettagli (come le ciocche di capelli) sperandoli accuratamente dallo sfondo sfocato.

Nel complesso, la qualità delle foto può ancora definirsi valida anche per gli standard moderni.

Scatti di prova

Prestazioni e specifiche

  • Lo stesso chip di iPhone 13
  • Buona gestione dei consumi
  • Connettività 5G

Apple è uno dei pochi produttori che, avendo il controllo totale sulla linea di produzione, si può permettere di utilizzare dei SoC recenti come l'A15 Bionic su modelli di fascia media come iPhone SE 2022.

Il processore A15 Bionic è il più potente SoC di cui dispone l'azienda, e implementarlo su un iPhone SE equivale a mettere il motore di una moto GP su una bicicletta.

Per togliere ogni dubbio va specificato che non si tratta di una versione limitata del chip di Apple, ma dello stesso presente anche su iPhone 13. Non a caso i risultati dei test Geekbench 5 pongono l'iPhone SE (2022) alla pari coni iPhone 13 mini. A differenza del modello precedente, questa volta ci sono anche 4 GB di RAM a incrementare le prestazioni.

In sostanza, le migliorie prestazionali rispetto al precedente modello si devono tutte al chip A15 Bionic e alla RAM aumentata.

Apple iPhone SE 2022 playing Netflix over 5G

Apple iPhone SE 2022 playing Netflix over 5G (Image credit: Future)

iPhone SE (2022) è anche il primo modello della gamma famiglia SE con connettività 5G. 

Anche se la connessione 5G non è ancora disponibile in molte aree, avere la possibilità di sfruttare le reti moderne qualora ci si trovasse in una zona coperta è sicuramente un plus non indifferente.

Autonomia

  • Autonomia rispettabile, ma non al passo con i tempi
  • L'efficienza energetica riesce a compensare i consumi del 5G
  • Ricarica wireless

iPhone SE 2022

(Image credit: Future)

Anche se non conosciamo le dimensioni esatte della batteria di iPhone SE 2022 (Apple non dichiara mai i valori in mAh), non può essere molto diversa da quella di iPhone SE (2020) per una questione di formato. Per questo eravamo preoccupati che la presenza del chip A15 Bionic e del 5G potessero ridurre drasticamente la già mediocre autonomia del precedente modello.

In realtà, anche con il 5G in funzione tutto il giorno e usando assiduamente lo smartphone abbiamo raggiunto le 12 ore di autonomia con una carica. Apple dichiara 15 ore di riproduzione video (non in streaming), e dopo aver testato iPhone SE 2022 ci sembra un valore realistico.

Per la ricarica si può scegliere tra un cavo da 18 W e la  base di ricarica Qi compatibile. Totalmente assente il supporto per i caricatori MagSafe di Apple.

Dovreste comprare iPhone SE (2022)?

Apple iPhone SE 2022

Apple iPhone SE 2022 (Image credit: Future)

Compratelo se...

Volete un processore recente e la connettività 5G
iPhone SE 2022 dispone dell'ultimo processore Apple e supporta la connettività 5G.

Siete avversi al cambiamento
Il design di iPhone SE 2022 è a dir poco un classico, e ripropone il Touch ID tanto amato da molti utenti Apple. Se siete affezionati al vecchio stile Apple ma non volete rinunciare alle prestazioni, iPhone SE 2022 è una buona opzione.

Non volete un padellone
Se cercate uno smartphone con funzioni moderne che si possa riporre nel taschino della camicia, iPhone SE 2022 può fare al caso vostro.

Non compratelo se...

Cercate un buono schermo
Lo schermo da 4,7 pollici di iPhone SE è obsoleto per dimensioni e risoluzione, oltre a soffrire molto quando viene esposto alla luce diretta.

Non vi piace il Toch ID
Se vi siete abituati a sbloccare lo schermo con il Face ID e odiate le barre nere che delimitano il display, iPhone SE 2022 non fa per voi.

Volete una fotocamera migliore
Le foto che si possono scattare con iPhone SE 2022 non sono male, ma se volete delle funzioni fotografiche avanzate e un set di lenti più ampio vi conviene guardare altrove.

Lance Ulanoff
US Editor in Chief

A 35-year industry veteran and award-winning journalist, Lance has covered technology since PCs were the size of suitcases and “on line” meant “waiting.” He’s a former Lifewire Editor-in-Chief, Mashable Editor-in-Chief, and, before that, Editor in Chief of PCMag.com and Senior Vice President of Content for Ziff Davis, Inc. He also wrote a popular, weekly tech column for Medium called The Upgrade.


Lance Ulanoff (opens in new tab) makes frequent appearances on national, international, and local news programs including Live with Kelly and Ryan, Fox News, Fox Business, the Today Show (opens in new tab), Good Morning America, CNBC, CNN, and the BBC.