Skip to main content

Anteprima Samsung Galaxy S21 Plus

Samsung Galaxy S21 Plus, più grande e più potente che mai

Che cos'è una recensione hands-on?
Samsung Galaxy S21 Plus
(Image: © Future)

Prime impressioni

I Galaxy S Plus erano top di gamma fino a un paio di anni fa, ma con l'arrivo del Galaxy S20 Ultra le cose sono cambiate. Con il nuovo modello la distanza tra Plus e Ultra aumenta ulteriormente, e pare proprio che Samsung voglia spingere gli utenti più esigenti verso il modello Ultra, come abbiamo visto nel caso del Note 20. Il Galaxy S21 Plus potrebbe essere un telefono difficile da consigliare: la fotocamera è come quella di S20 Plus, così come la dimensione dello schermo (ma la risoluzione è inferiore). S21 Plus ha un chip migliore e una batteria più grande, ma se vi interessano questi aspetti forse è meglio prendere in considerazione S21 Ultra.

Pro

  • Exynos 2100 si presenta molto bene
  • Sensore di impronte digitali più grande

Contro

  • Risoluzione schermo minore rispetto all'anno scorso
  • Fotocamera identica a quella di S20

Samsung ha presentato da pochissimo i tre nuovi smartphone della linea Samsung Galaxy S21, seguendo lo stesso modello dell'anno scorso. Il modello Samsung Galaxy S21 Plus è quello di mezzo.

Rispetto all'anno scorso, c'è più differenza tra il modello Plus e quello Ultra. Tra S20 Plus ed S20 Ultra, infatti, cambiava solo la fotocamera. Quest'anno, invece, Galaxy S21 Ultra è uno smartphone molto diverso, pensato per i consumatori più esigenti.

Samsung Galaxy S21 Plus uscita e prezzi

Il Samsung Galaxy S21 Plus è stato annunciato il 14 gennaio 2021 insieme a Galaxy S21 e Galaxy S21 Ultra. Al momento lo si può prenotare sul sito Samsung, con un prezzo a partire da € 1.079.

Una cifra da capogiro, a maggior ragione se si pensa che non è il top di gamma di quest'anno. Se vi consola avrete nel prezzo anche un paio di Samsung Galaxy Buds Pro e le nuove Samsung Galaxy SmartTag, anch'esse appena presentate.

Il prezzo iniziale è per la versione da 8/128 GB. Ci vogliono 50 euro in più per quella 8/256 GB. Dovrebbero arrivare, nell'immediato futuro, anche le versioni 12/128, 12/256 e 16/512. Per ora però non esistono.

Rispetto al Galaxy S20 Plus il prezzo di lancio è inferiore, il che potrebbe sembrare una buona notizia, Anzi probabilmente lo è ma per fare economia Samsung ha ridotto la risoluzione dello schermo.

Design e display

Samsung Galaxy S21 Plus

(Image credit: Future)

Frontalmente il Galaxy S21 Plus non è molto diverso dal Galaxy S20 Plus. Il nuovo modello è leggermente più largo e più pesante ma non di molto, e non lo si nota maneggiandolo. È uno smartphone ben bilanciato e offre senz'altro la sensazione di un prodotto premium - come ci si aspetta.

Dietro si nota il nuovo design del blocco fotografico che, dovrete fidarvi, è molto più bello dal vivo che in fotografia. S21 Plus sarà disponibile in nero, argento e viola. La parte posteriore è in vetro opaco, abbastanza resistente alle impronte digitali. Il pannello di vetro rende possibile la ricarica wireless e quella inversa.

Il bilanciere del volume e il tasto di accensione (che serve anche per attivare Bixby) sono sul lato destro, mentre il lato inferiore ospita il cassettino per la SIM e il connettore USB-C, oltre che l'altoparlante principale. Ce n'è un altro sopra, in corrispondenza della capsula auricolare.

S21 Plus ha uno schermo da 6,7" come S20 Plus. Per qualche ragione, però, Samsung ha ridotto la risoluzione sul nuovo modello, che è ora solo FullHD+ invece che QHD. Lo schermo di S21 Plus inoltre non supporta la S-Pen, come invece accade con S20 Plus. Il nuovo modello per fortuna ha una frequenza massima di 120 Hz.

Il sensore per impronte digitali è sotto lo schermo ed è più grande rispetto alla famiglia S20: significa un'area di riconoscimento maggiore e sblocchi più sicuri.

Samsung Galaxy S21 Plus

(Image credit: Future)

Fotocamera e batteria

Il blocco fotografico di Galaxy S21 Plus comprende un obiettivo grandangolare da 12 MP, un obiettivo ultragrandangolare da 12 MP e un teleobiettivo da 64 MP con zoom ibrido 3x. Se ciò vi suona familiare, è perché sono esattamente le stesse specifiche del Galaxy S20 Plus dello scorso anno.

Il processore d’immagine (ISP) del nuovo chipset Exynos 2100 e le capacità AI migliorate probabilmente aiuteranno a produrre una migliore qualità delle immagini, ma ci sarà un reale balzo in avanti in termini di qualità e rapidità delle fotocamere, potremo scoprirlo solo quando riusciremo a testare l'S21 Plus durante la recensione.

Per quanto riguarda il lato video, Samsung ha introdotto una nuova modalità Vista da regista che consente di acquisire video da più fotocamere contemporaneamente. Ad esempio, è possibile utilizzare la telecamera anteriore e posteriore contemporaneamente per catturare le reazioni dell'utente, oltre che il video principale con l'azione.

Samsung ha aumentato la capacità della batteria dell'S21 Plus da 4.500 mAh a 4.800 mAh. Questo aggiornamento, in combinazione con il processore più efficiente dal punto di vista energetico, ci fa sperare che l'S21 Plus offrirà una durata della batteria migliore rispetto al suo predecessore. Questo nonostante non ci fossero grosse carenze in termini di autonomia con la batteria dell'S20 Plus.

Samsung Galaxy S21 Plus

(Image credit: Future)

Prestazioni e software

Come già anticipato negli ultimi giorni, l’S21 Plus monta lo Snapdragon 888 negli Stati Uniti e il Samsung Exynos 2100 nel resto del mondo, compresa l’Italia.

Negli anni scorsi il processore Samsung montato sulla serie Galaxy S è sempre risultato sottotono rispetto alla rispettiva versione dotata di Snapdragon, speriamo che quest’anno si inverta tale tendenza. In passato molti utenti si sono dichiarati poco felici della scelta dell'azienda e alcuni hanno anche tentato la sorte con l’acquisto di una versione USA.

S21 Plus è certamente un telefono molto veloce e dall’interfaccia fluida, ma per sapere esattamente quali sono le sue prestazioni bisognerà aspettare di eseguire qualche benchmark e paragonare i risultati con quelli del modello dello scorso anno. Ciò permetterà di verificare se ci sia stato un vero salto generazionale o meno.

Una delle peculiarità della gamma Galaxy S21 è che tutti i modelli sono ora 5G. Questo per noi ha senso, perché in fondo con una minima differenza di prezzo si può già utilizzare una rete decisamente superiore, favorendone anche lo sviluppo.

Galaxy S21 utilizza il sistema operativo Android 11 con l’aggiunta dell’interfaccia OneUI 3.1 di Samsung. Abbiamo potuto notare due sostanziali cambiamenti che consistono nell’utilizzo del feed di Google invece di quello Samsung e dell’app messaggi di Google per gli SMS invece dell'app di messaggistica Samsung.

È interessante notare che sul telefono era presente anche quest’ultima, ma non era impostata come predefinita e non si trovava sulla schermata principale. Siamo anche lieti di vedere il feed di Google impostato di default, poiché la versione di Samsung si era rivelata molto deludente.

Samsung Galaxy S21 Plus

(Image credit: Future)

Verdetto iniziale

Il modello Plus nella gamma Samsung Galaxy S 2021 ci lascia qualche dubbio.

Mentre l'S21 Ultra è eccellente sotto ogni punto di vista, l'S21 Plus sembra un telefono che Samsung ha deciso di limitare intenzionalmente, con leggere modifiche al ribasso delle sue caratteristiche chiave.

Monta il chipset Exynos 2100 e una batteria più grande, ma la risoluzione dello schermo è inferiore a quella dell'S20 Plus dello scorso anno e la configurazione della fotocamera è addirittura rimasta identica a quella della precedente generazione.

L’impressione è che l'S21 Plus non sia l'aggiornamento che molti fan speravano. 

Non vogliamo comunque giungere a conclusioni affrettate, pertanto prima di esprimere un giudizio definitivo aspetteremo di avere tutte le informazioni necessarie, che non mancheremo di raccogliere durante la nostra recensione.

La cosa chiara fin da ora però è che l'S21 Ultra rimane per il momento la scelta più adatta per coloro che pretendono il miglior telefono Samsung del 2021.

Che cos'è una recensione hands-on?

Le recensioni "Hands on" sono le prime impressioni di un giornalista, basate su un utilizzo dell'oggetto per breve tempo. Potrebbe trattarsi di pochi momenti o qualche ora. La cosa imporante è che abbiamo potuto usarlo personalmente e possiamo raccontarti ciò che ci è sembrato, anche se è solo un giudizio embrionale. Per saperne di più leggi Garanzia delle recensioni TechRadar.