Recensione ThinkVision P32pz-30

Monitor Lenovo ThinkVision P32pz-30: design ergonomico e prestazioni elevate.

hinkVision P32pz-30
(Image: © Future)

Verdetto

Il ThinkVision P32pz-30 di Lenovo offre un'esperienza visiva e funzionale superiore, con un design ergonomico, una tecnologia avanzata e prestazioni elevate. Tuttavia, il prezzo e l'estetica possono rappresentare dei deterrenti per alcuni acquirenti.

Pro

  • +

    Design ergonomico: Regolazioni versatili per un comfort ottimale.

  • +

    Tecnologia Mini-LED: Contrastro straordinario e luminosità impressionante.

  • +

    Prestazioni elevate: Risoluzione 4K, calibrazione precisa dei colori.

Contro

  • -

    Estetica datata: Design poco alla moda.

  • -

    Prezzo elevato: Potrebbe essere un ostacolo per alcuni acquirenti.

Perché puoi fidarti di TechRadar I nostri esperti revisori trascorrono ore a testare e confrontare prodotti e servizi in modo che tu possa scegliere il meglio per te. Scopri di più su come testiamo.

Il monitor Lenovo ThinkVision P32pz-30 offre un design ergonomico e prestazioni di alto livello. Con regolazioni versatili per il comfort ottimale, tecnologia Mini-LED per un contrasto straordinario e risoluzione 4K, garantisce un'esperienza visiva eccezionale. Tuttavia, l'estetica datata e il prezzo elevato potrebbero essere svantaggi. Le molte porte e il design versatile lo rendono adatto a varie situazioni. Sebbene costoso, è una scelta eccellente per coloro che cercano qualità e funzionalità superiori in uno schermo.

Design e caratteristiche

Lenovo ThinkVision P32pz-30

(Image credit: Future)

 

Il ThinkVision P32pz-30 di Lenovo si presenta come uno schermo dal design sobrio e massiccio. Una volta aperta la scatola, potrete montarlo e metterlo in funzione grazie a pochissimi minuti, grazie a un sistema di assemblaggio molto ingegnoso. Una volta montato il piedistallo l’insieme è solido, ma mantiene una grande versatilità grazie alla possibilità di ruotarlo, inclinarlo e modificare l’altezza. 

Il supporto ergonomico consente infatti un'ampia gamma di regolazioni, tra cui l'altezza, l'inclinazione, la rotazione e la modalità portrait, garantendo un comfort ottimale durante l'uso prolungato. Inoltre, il supporto VESA 100x100mm consente di montare il monitor su supporti o bracci di terze parti, offrendo ulteriori opzioni di personalizzazione e flessibilità nell'installazione. Nella base c’è un incavo dove posare lo smartphone. 

Con uno schermo ampio da 32 pollici e una risoluzione nativa di 3840x2160, offre un'esperienza visiva dettagliata e coinvolgente che si presta perfettamente alla progettazione grafica, alla produzione video e all'uso quotidiano in ufficio.

La tecnologia Mini-LED con 1152 zone di local dimming promette un contrasto straordinario e una luminosità impressionante, con picchi fino a 1200 cd/m² in modalità HDR, consentendo una riproduzione accurata dei dettagli e una resa cromatica eccezionale anche nei contenuti più scuri. Inoltre, il pannello IPS assicura ampi angoli di visione e una copertura cromatica estesa, con il 98% dello spazio colore DCI-P3 e il 99% di Adobe RGB, garantendo una fedeltà dei colori senza compromessi. 

Sono caratteristiche sorprendenti, che ti aspetteresti su uno schermo gaming o in un televisore. Trovare specifiche simili in un prodotto “da ufficio” è sicuramente qualcosa che lascia spiazzati. Ma, naturalmente, il ThinkVision P32pz-30 punta a essere molto di più che un prodotto da ufficio. 

Dal punto di vista del design, il ThinkVision P32pz-30 presenta uno stile moderno ed elegante, che rende evidente la sua vocazione professionale. L’insieme è piuttosto pesante, per via in particolare di una base di appoggio che deve fare da contrappeso. La plastica nera e lo spessore “abbondante” ne fanno chiaramente un oggetto da lavoro, ma una volta acceso si capisce di avere di fronte uno schermo eccellente, a cui si può perdonare un’estetica poco alla moda. 

Dal punto di vista della connettività, il ThinkVision P32pz-30 offre un'ampia gamma di opzioni, inclusi due porte Thunderbolt 4/USB-C che consentono di utilizzare il monitor come dock Thunderbolt 4 o USB-C. Queste porte supportano la ricarica Power Delivery fino a 100 watt, consentendo di alimentare dispositivi esterni come laptop e dispositivi mobili. Inoltre, il monitor offre porte HDMI 2.0, DisplayPort 1.4, USB-B in e USB-A out, oltre a una porta Ethernet per una connessione di rete stabile e affidabile. La presenza di un KVM switch consente di passare facilmente tra diversi dispositivi collegati al monitor, ottimizzando l'efficienza e la produttività sul posto di lavoro.

Esperienza d’uso, prestazioni

 

Il ThinkVision P32pz-30 di Lenovo offre un'esperienza d'uso impeccabile grazie alla qualità dell’immagine e alla sua versatilità. Il tempo di risposta ridotto lo rende adatto al gaming, mentre l’alta risoluzione ne fanno uno schermo ideale sia per chi lavora con la grafica. Inoltre l’alta risoluzione rende anche il testo più definito e leggibile, con il risultato che a fine giornata avrete gli occhi meno affaticati. 

Il contrasto è molto alto, come è lecito aspettarsi da un mini LED, ed è eccellente anche la resa cromatica. Con qualche regolazione è uno schermo adatto anche ai professionisti della grafica.

La calibrazione di fabbrica assicura una precisione del colore eccezionale, con un Delta E medio inferiore a 1.5. Ciò significa che i colori visualizzati sullo schermo sono fedeli alla realtà, consentendo agli utenti di lavorare con immagini e video con una precisione estrema. Questa precisione del colore è particolarmente importante per i professionisti creativi che richiedono una rappresentazione accurata dei colori nei loro progetti.

Le molte  porte e il design versatile lo rendono adatto a ogni situazione e a ogni scrivania; basta che ci sia lo spazio necessario per posizionarlo. Questo monitor è davvero eccellente, e le sue molte qualità sono probabilmente più che sufficienti per giustificare il prezzo. 

ThinkVision P32pz-30, ne vale la pena?

 

Il ThinkVision P32pz-30 di Lenovo è senza dubbio uno tra i migliori schermi che si possano comprare oggi. Senz’altro è anche piuttosto costoso, ma un migliaio di euro per uno schermo mini LED, con queste caratteristiche e qualità, sono un esborso del tutto accettabile. 

Con una combinazione di prestazioni eccezionali e funzionalità avanzate, offre un'esperienza di lavoro superiore che si adatta alle esigenze più variegate, andando ben oltre il lavoro da ufficio: è uno schermo che andrà benissimo anche per la grafica professionale, per la progettazione 3D, per la creazione di contenuti e persino per il gaming e o per guardarsi un film ogni tanto. 

Il design non è dei più modaioli, ma non ciò che conta. Il prezzo elevato del ThinkVision P32pz-30 potrebbe essere un ostacolo per alcuni, ma se ve lo potete permettere e se state cercando uno schermo di qualità, è la scelta giusta. 

 Ragioni per comprare: 

Il design ergonomico del monitor assicura una postura confortevole e riduce l'affaticamento durante lunghe sessioni di utilizzo continuo.

La tecnologia Mini-LED offre un contrasto straordinario e una luminosità impressionante, migliorando significativamente la qualità visiva e la resa dei colori.

Le prestazioni superiori del monitor si adattano perfettamente a una vasta gamma di attività, includendo grafica professionale e sessioni di gaming intensive.

 Ragioni per NON comprare: 

L'estetica tradizionale potrebbe non soddisfare i gusti moderni degli acquirenti orientati allo stile e alla tendenza del momento.


Il costo elevato potrebbe rappresentare un ostacolo per chi ha un budget limitato o cerca un'opzione più economica.


Le dimensioni generose e il peso significativo potrebbero rendere necessaria una scrivania più ampia e robusta per ospitare comodamente il monitor.

Valerio Porcu

Valerio Porcu è Redattore Capo e Project Manager di Techradar Italia. È da sempre ossessionato dai gadget e dagli oggetti tecnologici che cambiano la nostra vita quotidiana, e dai primi anni 2000 ha deciso di raccontarla. Oggi è un giornalista con anni di esperienza nel settore tecnologico, e ha ancora la voglia di trovare le chiavi di lettura giuste, per capire davvero in che modo la tecnologia può rendere migliore la nostra vita quotidiana.