Ultenic T10 Elite recensione

Ultenic T10 Elite ha una buona potenza di aspirazione e può anche pulire i pavimenti

Ultenic T10 Elite during testing
(Image: © Future / Emily Peck)

Verdetto

Dotato di navigazione LiDAR, questo aspirapolvere robot utilizza una scansione omnidirezionale a 360 gradi per valutare dove deve pulire. Grazie alla pattumiera e al serbatoio dell'acqua 2 in 1, può aspirare e pulire contemporaneamente, anche se io l'ho trovato molto più efficace nella modalità di aspirazione semplice, dove il pavimento non si bagna troppo e l'aspirazione è potente. Il prezzo è ragionevole per un robot aspirapolvere lavapavimenti e la batteria ha un'autonomia di 160 minuti con una carica completa. L'ho trovato rumoroso quando si svuota il cestino, ma ragionevolmente silenzioso quando aspira pavimenti e tappeti.

Pro

  • +

    Aspira efficacemente pavimenti, tappeti e moquette

  • +

    La navigazione LiDAR è rapida e accurata nella mappatura delle aree

  • +

    Si collega facilmente all'app e funziona con gli assistenti vocali

  • +

    Viene fornito con un telecomando separato

Contro

  • -

    Molto rumoroso quando si svuota la pattumiera

  • -

    Capelli e nappe dei tappeti rimangono regolarmente intrappolati nelle spazzole

  • -

    La funzione lavapavimenti non ha funzionato bene come avrei voluto

Perché puoi fidarti di TechRadar I nostri esperti revisori trascorrono ore a testare e confrontare prodotti e servizi in modo che tu possa scegliere il meglio per te. Scopri di più su come testiamo.

Ultenic T10 Elite: recensione breve

L'aspirapolvere robot lavapavimenti Ultenic T10 Elite, dal prezzo ragionevole, è uno di quelli da prendere in considerazione se state cercando di acquistare uno dei migliori aspirapolvere robot. È dotato di tre impostazioni di aspirazione per aspirare pavimenti e tappeti e di una mappa a layout multipli. È possibile controllarlo con la voce, dall'app intelligente o con il suo telecomando. Anche se la funzione lavapavimenti non offre tutti i vantaggi di uno straccio a mano, è utile per le macchie occasionali e la pulizia dei pavimenti duri.

Tuttavia, ritengo che non sia adatto a lavori di grandi dimensioni a causa delle dimensioni del serbatoio dell'acqua e della temperatura dell'acqua, quindi se la pulizia del pavimento è la vostra priorità, potreste voler acquistare un lavapavimenti dedicato.   

Ultenic T10 Elite è dotato di navigazione laser intelligente LiDAR, che gli consente di mappare efficacemente più stanze della casa e di riconoscere pareti divisorie e mobili. Le mappe possono essere salvate nell'app Ultenic smart sullo smartphone e si possono creare più mappe per i diversi livelli della casa: io, ad esempio, ne ho creata una per il piano di sopra e una per il piano di sotto e sono rimasto stupito dall'efficacia con cui il robot ha mappato le stanze. 

Ultenic T10 Elite during testing

(Image credit: Future / Emily Peck)

Sono rimasto piacevolmente sorpreso dalla rapidità con cui sono riuscito a connettermi all'app tramite WiFi senza alcun problema. Mi ci è voluto un po' per capire come funziona l'app, ma ho trovato i comandi autoesplicativi. Utilizzando l'app, ho potuto selezionare le aree da pulire, evidenziare muri divisori e ostacoli e salvare più mappe. 

Ho trovato utile anche l'aggiunta di un telecomando, soprattutto quando volevo spegnere il telefono o avevo poca batteria. Il telecomando mi ha permesso di guidare facilmente l'aspirapolvere manualmente quando ne avevo bisogno, cosa che mi è stata utile quando ho pensato che stesse prendendo una strada sbagliata. 

Oltre a poter controllare il robot aspirapolvere a distanza, è possibile anche il controllo vocale, in quanto il dispositivo è compatibile con Alexa, Siri e Google Assistant, anche se non l'ho provato in questa occasione.

La batteria del robot ha un'autonomia di 160 minuti con una carica completa. La durata variava a seconda della potenza di aspirazione scelta e degli ostacoli che l'aspirapolvere doveva affrontare. Era in grado di aspirare l'intero piano terra prima di tornare al dock per ricaricarsi e svuotarsi, il che ha funzionato bene per me.

Le prestazioni di aspirazione sono buone sia per i pavimenti duri che per i tappeti e le moquette, e i livelli di rumore durante l'aspirazione non sono eccessivi. Ha raccolto efficacemente la polvere fine e i detriti più grandi, anche se di tanto in tanto ha richiesto un piccolo intervento. Questo accadeva soprattutto quando la spazzola laterale era intrappolata da troppi capelli o si aggrovigliava con le nappe del tappeto, ad esempio, o quando la spazzola principale si incastrava in qualche Lego che avevo dimenticato di togliere, ad esempio. Tuttavia, non si trattava di nulla che non potesse essere facilmente risolto utilizzando l'attrezzo di pulizia fornito nella confezione. 

Il robot ha fatto un buon lavoro nel tornare al dock per ricaricarsi automaticamente e svuotarsi nel cestino, anche se in modo molto rumoroso, per cui si consiglia di attivare la modalità notturna - che impedisce lo svuotamento automatico - se si programma l'accensione di notte. 

In breve, credo che il suo prezzo rispetto ad altri aspirapolvere robot lavapavimenti lo renda molto interessante per chiunque voglia provare uno degli ultimi modelli.

Ultenic T10 Elite: prezzo e uscita

  • Prezzo di listino di 399€, ma disponibile sempre a prezzi scontati

Rispetto ad alcuni noti aspirapolvere robot della concorrenza dotati di mop, l'aspirapolvere robot Ultenic T10 Elite con mop ha un prezzo ragionevole. È possibile acquistarlo per circa 300€ su Amazon. Viene fornito con due stracci, un telecomando, un sacchetto per la polvere e una spazzola laterale di ricambio e uno strumento di pulizia.  

  • Punteggio prezzo: 4.5 / 5

Ultenic T10 Elite: Specifiche

Swipe to scroll horizontally
Row 0 - Cell 0 Ultenic T10 Elite
Watt: /
Potenza di aspirazione: /
Velocità: 3 diverse potenze di aspirazione
Volume del serbatoio: 3L
Autonomia: 160 minuti
Filtri: /
Rumore: 70dB
Volume del serbatoio dell'acqua: 210ml
Mappatura:
Rilevamento degli ostacoli:
Base:
Supporto smart: Google Assistant, Siri e Alexa
Peso:5.8 kg

Ultenic T10 Elite during testing

(Image credit: Future / Emily Peck)

Ultenic T10 Elite: design

  • Gli accessori sono facili da agganciare e sganciare
  • Struttura sottile
  • Telecomando separato incluso nella confezione

Con un peso di 5,8 kg e un corpo sottile di 95 cm di altezza, questo aspirapolvere robot non solo è facile da sollevare, ma è anche in grado di passare sotto i mobili e in aree difficili da raggiungere che i robot più ingombranti potrebbero trovare difficili. Il design include la navigazione LiDAR, che consente al robot di scansionare le stanze e di ottenere facilmente una buona immagine del punto in cui deve pulire. Questo gli consente di avere un vantaggio immediato quando si muove in una stanza e cerca di non urtare mobili e ostacoli, come giocattoli e scarpe, lasciati in giro.

Il robot è confezionato in modo compatto e l'ho trovato facile da estrarre dalla scatola e da posizionare contro la parete. Ho trovato il dock di ricarica piccolo e non invadente. Mi ha sorpreso vedere che la sua pattumiera può raccogliere fino a 3 litri e deve essere cambiata solo ogni 45 giorni. Ho potuto aprire facilmente il coperchio della base di ricarica e inserire un sacchetto per l'aspirapolvere quando l'ho installato. E quando il robot aspirapolvere si è bloccato in una delle mie stanze, il suo corpo leggero mi ha permesso di non affaticare la schiena nel sollevarlo per districare le spazzole o rimetterlo nel dock. 

Ultenic T10 Elite during testing

(Image credit: Future / Emily Peck)

In effetti, è dotato di due spazzole, che ho trovato efficaci per la pulizia di pavimenti duri, moquette e tappeti persiani. La confezione contiene una spazzola laterale aggiuntiva e un attrezzo per la pulizia in grado di eliminare eventuali peli o sporcizia intrappolati nelle spazzole o, come ho scoperto io, le nappe dei tappeti che avrei dovuto togliere di mezzo. 

La spazzola principale è ordinatamente nascosta sul lato inferiore dell'aspirapolvere ed è facilmente accessibile aprendo il coperchio della barra della spazzola principale. Nella confezione sono presenti un filtro extra e due tappetini per mop, che ho trovato facili da infilare nella parte inferiore del robot quando dovevo usarlo in modalità lavapavimenti. La pattumiera che si aggancia alla parte inferiore del robot funge da serbatoio dell'acqua. Sebbene sia piuttosto piccolo, ho constatato che era sufficiente per pulire il mio salotto e che rimaneva ancora un po' d'acqua per le altre stanze.    

Il robot è dotato di sensori per evitare che cada dalle scale. Il manuale indica che i pavimenti riflettenti e di colore scuro possono compromettere l'efficacia dei sensori, e questo è un aspetto da tenere in considerazione. 

  • Punteggio design: 4 / 5 

Ultenic T10 Elite during testing

(Image credit: Future / Emily Peck)

Ultenic T10 Elite: prestazioni

  • 3 potenti impostazioni di aspirazione
  • La tecnologia LiDAR consente una mappatura impressionante degli ambienti
  • Il mop può lasciare una scia di bagnato sul suo percorso anche se non si sta utilizzando la funzione lavapavimenti

Sono rimasto colpito dalla rapidità con cui la navigazione LiDAR ha mappato il piano terra della mia casa. Questo è un elemento che cambia le carte in tavola, perché rende più facile per il robot aspirare intorno agli ostacoli ed evitare, ad esempio, le tende lunghe che pendono dal pavimento. L'app può salvare più mappe per diversi livelli e mostra esattamente dove si trova il robot in tempo reale, cosa che ho trovato utile. È anche possibile utilizzare l'app per programmare le pulizie. 

Purtroppo, le prime volte che ho provato l'aspirapolvere, i miei figli piccoli (entrambi sotto i 10 anni) si sono messi in mezzo, bloccando il robot. Tuttavia, il robot ha fatto un buon lavoro per aggirarli, ma non è stato l'ideale, e questo è un aspetto da tenere in considerazione se si hanno bambini. Inoltre, anche se l'aspirapolvere è in grado di gestire i peli di animali domestici, non è un aspirapolvere in grado di rilevare ed evitare eventuali bisogni fisiologici sul pavimento, il che può essere un problema se si ha un gatto o un cane. 

Ultenic T10 Elite during testing

(Image credit: Future / Emily Peck)

Nei giorni in cui i miei figli erano fuori casa e nulla poteva disturbare il robot, si è comportato bene. Come per ogni aspirapolvere robot, è necessario assicurarsi che i pavimenti siano liberi da giocattoli, scarpe e altri oggetti. In un'occasione, ho dimenticato di pulire i Lego e alcuni pezzi più piccoli sono rimasti incastrati nella barra della spazzola principale. Tuttavia, il robot segnala quando ha bisogno di aiuto, sia con avvisi vocali che tramite l'app. 

Ultenic T10 Elite during testing

(Image credit: Future / Emily Peck)

Sebbene il robot sia in grado di scavalcare oggetti di altezza inferiore a 17 mm, in diverse occasioni si è incastrato nelle nappe del mio tappeto persiano. Ultenic consiglia comunque di toglierli di mezzo, quindi è stata colpa mia. 

Ci sono tre potenze di aspirazione da scegliere nell'app e sul telecomando, con la linea di percorso del robot visibile nell'app. Sembrava che aspirasse prima tutti i bordi della stanza e i mobili e poi tornasse indietro per le parti centrali. Anche se ci è voluto un po' di tempo, è stato efficace per pulire correttamente le stanze. Anche se un robot aspirapolvere non potrà mai darvi lo stesso effetto di un aspirapolvere manuale, credo che la sua spazzola laterale abbia fatto un buon lavoro per pulire i bordi e gli angoli delle mie stanze. Ho anche potuto utilizzare l'app per pulire "a campione" e indirizzare il robot verso l'area da pulire, cosa che ho trovato utile, anche se mi ci è voluto un po' per identificare l'area specifica che volevo pulire.

Ultenic T10 Elite during testing

(Image credit: Future / Emily Peck)

Per simulare i detriti più grandi, ho cosparso il pavimento di avena e il robot è riuscito a raccoglierne la maggior parte senza problemi, sia sulla moquette al piano superiore che sul pavimento duro al piano inferiore. Per simulare la polvere più fine, ho cosparso il pavimento di biscotti digestive e farina finemente macinati. Il robot ha raccolto tutto, anche se ha girato un po' per tutta la casa per farlo. 

Il robot aspirapolvere lavapavimenti permette di aspirare e pulire contemporaneamente pavimenti duri e tappeti. Per provare il mocio, ho riempito il serbatoio dell'acqua, ho impostato la modalità lavapavimenti e ho indirizzato l'aspirapolvere verso un'area specifica utilizzando la mappa, in modo che potesse pulire i residui lasciati dalla farina. 

Sebbene abbia funzionato bene per eliminare il disordine, lo straccio si è inzuppato molto e ha richiesto un buon lavaggio dopo la pulizia. Tuttavia, poiché il contenitore dell'acqua per il mocio è piccolo, l'acqua è fredda e non c'è detergente all'interno, non ha fornito la stessa pulizia soddisfacente che avrei ottenuto pulendo a mano. Inoltre, ha passato lo straccio sul mio tappeto persiano rendendolo inutilmente bagnato, e col senno di poi sarebbe stato meglio arrotolarlo. 

Il bello di avere un aspirapolvere robot è che si può programmare l'accensione in qualsiasi momento della giornata. Tuttavia, mentre è in uso il robot non è troppo rumoroso, aumenta il rumore quando si svuota da solo. Ho monitorato il livello di rumore durante l'uso con la massima potenza di aspirazione a 70 dB e con la minima aspirazione a 64,9 dB. È possibile utilizzare la funzione Non disturbare dell'app per impedire l'accensione automatica dell'aspirapolvere, lo svuotamento automatico o la riproduzione di messaggi vocali. 

  • Punteggio prestazioni: 4 / 5  

Ultenic T10 Elite during testing

(Image credit: Future / Emily Peck)

Ultenic T10 Elite: app

  • Facile da collegare tramite Wi-Fi
  • Crea e personalizza più mappe
  • La pulizia dei punti è utile ma è un po' difficile individuare un'area specifica

Mi è piaciuto molto utilizzare l'app su questo dispositivo, perché è stata molto facile da usare. La connessione del robot tramite Wi-Fi è stata molto semplice, con indicazioni vocali da parte del robot su cosa fare e quando si è configurato.

Non appena ho scaricato l'app e creato un account, l'app mi ha inviato una notifica per aggiornare il firmware; ci sono voluti alcuni minuti prima che il robot dicesse: "Aggiornamento riuscito. Benvenuto nel tuo robot aspirapolvere". 

Ultenic T10 Elite during testing

(Image credit: Future / Emily Peck)

L'app è stata anche molto brava a darmi informazioni in tempo reale quando è stato necessario, ad esempio quando l'acquisizione della mappa non è riuscita e ho dovuto controllare le impostazioni di rete, oppure quando la spazzola principale era aggrovigliata o bloccata.

Oltre all'opzione dell'app intelligente e del controllo vocale, la confezione contiene anche un telecomando. Assomiglia molto a un telecomando di Sky TV e posso usare la manopola principale per avviare, fermare e guidare l'aspirapolvere. Il telecomando e l'app dispongono anche di impostazioni per modificare la potenza di aspirazione del robot e per attivare la modalità notturna. In questo modo il robot non si accende più automaticamente, emette avvisi vocali e si svuota da solo, il che a 88 dB può essere molto rumoroso.  

  • Punteggio app: 4.5 / 5 

Ultenic T10 Elite: batteria

  • Fino a 160 minuti con una carica completa
  • Si ricarica sempre in background quando viene lasciato collegato alla presa di corrente
  • La durata della batteria varia a seconda della potenza di aspirazione

L'aspirapolvere è dotato di una potente batteria da 3200 mAh che può fornire fino a 160 minuti di copertura prima di tornare al dock. La durata della batteria è buona, ma varia a seconda del numero di ostacoli che il robot deve superare, della quantità di sporco che deve affrontare e della potenza di aspirazione. 

Il dock di ricarica consente di non dover pensare a ricaricare il robot da soli, in quanto si riporterà da solo al dock quando avrà bisogno di un po' di energia. Se lo si tiene sempre collegato, non ci si accorgerà che si sta caricando silenziosamente, ma ci vogliono cinque ore per una ricarica completa. 

  • Punteggio batteria: 4 / 5 

Ultenic T10 Elite during testing

(Image credit: Future / Emily Peck)

Ultenic T10 Elite, ne vale la pena?

Swipe to scroll horizontally
Ultenic T10 Elite score card
CaratteristicheNotePunteggio
PrezzoPrezzo ragionevole per un robot aspirapolvere lavapavimenti con telecomando, app e comandi vocali4.5 / 5
DesignDimensioni compatte, leggerezza e dock di ricarica incluso4 / 5
PrestazioniNavigazione LiDAR integrata con mappatura accurata delle stanze, pulizia adeguata4 / 5
App App molto completa, con controlli utili e avvisi in tempo reale4.5 / 5
BatteriaFino a 160 minuti di autonomia, variabili in base alla potenza di aspirazione4 / 5

Compratelo se...

Avete pochi tappeti (o nessuno)

Sebbene questo aspirapolvere abbia funzionato bene sui tappeti, credo che abbia dato il meglio di sé sui pavimenti duri. Tuttavia, la scelta di tre impostazioni di aspirazione offre un'aspirazione potente per raccogliere la polvere più fine e i detriti più grandi anche sui tappeti.

Volete controllare l'aspirapolvere a distanza 

Oltre a poter controllare questo aspirapolvere tramite un'app sul vostro smartphone, avete la possibilità di collegarlo a un assistente vocale di terze parti come Alexa, Google Assistant o Siri e anche di utilizzare il telecomando dedicato fornito nella confezione.

Volete un robot che richieda poca manutenzione

Poiché il robot è autosvuotante e può durare fino a 45 giorni senza bisogno di svuotarlo, non dovrete cambiare regolarmente il sacco della polvere principale. Sebbene questo renda il robot facile da mantenere, il manuale raccomanda di svuotare il cestino ogni settimana, tuttavia, per mantenere le prestazioni ottimali del robot. 

Non compratelo se...

Avete bambini piccoli 

È probabile che i bambini siano spaventati da un aspirapolvere robot o che lo trattino come un giocattolo e vogliano prenderlo o intralciarlo. Tuttavia, se riuscite a resistere fino a quando l'elemento novità/sorpresa non si esaurisce per loro, potrebbe funzionare per la vostra casa.  

Vi serve una buona funzione lavapavimenti 

Sebbene la funzione mop di questo robot sia un'ottima aggiunta, non credo che le prestazioni del mop siano all'altezza di quelle dell'aspirapolvere. Se avete davvero bisogno di un mocio, vi suggerisco di investire in un dispositivo manuale adeguato.

Emily Peck
Lifestyle journalist

Emily is a lifestyle journalist who writes for a range of publications including TechRadar, Livingetc, Wired, Ideal Home and GQ. She writes about interior design and smart home, gardens, wellbeing, food and fitness and has tested everything from food processors to paddleboards, and bee hives to the best beds. When she’s not typing away at her computer, she can be found tending to her Dorset-garden, trying the latest water sport at the beach or acting as chauffeur to her two young kids.