Skip to main content

Samsung Galaxy S21 FE | Recensione

In ritardo, ma con qualche funzione degna di nota

Samsung Galaxy S21 FE
(Image: © Future)

Verdetto

Samsung Galaxy S21 FE, tutto sommato, è un discreto smartphone di fascia media, con funzionalità adeguate come uno schermo di qualità, un processore potente e fotocamere di tutto rispetto. Tuttavia, il prezzo di lancio è elevato rispetto a quanto offerto, senza contare inconvenienti come i tempi di ricarica prolungati, la lentezza del software e un’autonomia insoddisfacente.

Pros

  • +

    Display vivido

  • +

    Molta potenza di calcolo

  • +

    Design sottile

Cons

  • -

    Troppo costoso

  • -

    Tempi di ricarica lunghi

  • -

    Autonomia deludente

  • -

Recensione in breve

Samsung Galaxy S21 FE rispecchia bene il detto “meglio tardi che mai”, infatti arriva dopo quasi cinque mesi dalla sua data di rilascio prevista e quasi un anno dopo gli altri modelli della serie Galaxy S21. S21 FE arriva praticamente un mese prima della nuova gamma Galaxy S22.

Sulla carta, è il modello economico della gamma Galaxy S21, con caratteristiche e funzioni della linea S21, ma che dovrebbe avere un prezzo inferiore rispetto al cartellino di lancio dei fratelli maggiori a fronte di alcuni compromessi di cui l’utente medio difficilmente si accorgerebbe. Inoltre, questo non è il primo smartphone Fan Edition prodotto da Samsung (e il Galaxy S20 FE ha goduto di una certa popolarità). 

Bisogna subito sottolineare che il prezzo è un problema: S21 FE dovrebbe essere il modello budget, non a caso presenta FE nel nome, ma dato che arriva parecchio dopo gli altri membri della famiglia S21, il suo cartellino risulta elevato, soprattutto se consideriamo che i modelli precedenti hanno già visto dei ribassi.

Dunque, il prezzo del Samsung Galaxy S21 FE è già un punto a suo sfavore, soprattutto se consideriamo che, a un costo più basso, potrebbe avere un certo appeal. Ma oggi potete acquistare modelli con le stesse caratteristiche hardware a molto meno.

In ogni caso, il prezzo non è l’unica nota negativa. Questo modello, anche sotto ricarica wireless, richiede tempo per arrivare al 100% e non dura molto fra una carica e l’altra. A volte abbiamo dovuto ridurre anche l’uso regolare per far sì che il telefono arrivasse a fine giornata.

Nemmeno il software brilla, risultando lento, con dei ritardi evidenti durante la navigazione di menu e app, nonché lo sblocco dello schermo. Non ce l’aspettavamo, anche visto il processore a bordo, il refresh rate dello schermo e la quantità di RAM disponibile, tuttavia, non è la prima volta che riscontriamo problemi con l’interfaccia utente Samsung One.

C’è da dire, però, che tutto sommato il Samsung Galaxy S21 FE non è un cattivo prodotto, per questo motivo il nostro punteggio non è esattamente negativo. Lo schermo è vivace e luminoso, il processore è più che adeguato per il gaming e le fotocamere ci consentono di fare ottimi scatti. Se prendete questo smartphone con qualche promozione o pacchetto, magari in sconto durante un periodo di saldi, o ancora ricondizionato o di seconda mano, potrebbe sorprendervi. Tuttavia, al suo prezzo di lancio non ci sentiamo di consigliarlo.

Samsung Galaxy S21 FE: prezzo e disponibilità 

Samsung Galaxy S21 FE

(Image credit: Future)

Samsung Galaxy S21 FE arriva in due versioni che differiscono per la capacità di storage. Abbiamo un modello da 6 GB di RAM e 128 GB di archiviazione che costa €769, mentre la variante da 8 GB RAM e 256 GB di storage ha un cartellino di €839.

Oggi, potete trovare un Galaxy S21 anche a meno di €700 euro, soprattutto nei periodi clou come il Black Friday o il Cyber Monday.

Inoltre, diversi modelli di fascia media come Realme GT, Moto G200, Pixel 5 e iPhone SE (2020) costano molto meno e la maggior parte di questi potrebbe essere più appetibile anche per via di caratteristiche tecniche comparabili. 

Design

Samsung Galaxy S21 FE

(Image credit: Future)

A prima vista, è facile confondere il Galaxy S21 FE con gli altri modelli, dato che, dimensioni a parte, è praticamente identico al resto della famiglia.

D’altronde, il modello FE monta la stessa fotocamera posteriore, anche se c’è una piccola differenza: qui la zona delle fotocamere è in plastica, a differenza degli altri S21 che montano una scocca in metallo.

Si tratta del cosiddetto “Glasstic”, come viene chiamato da Samsung, ovvero un tipo di plastica che ricorda il vetro al tatto. Ci sono vari pro e contro parlando di smartphone in plastica, e se da un lato sono più resistenti e facili da tenere in mano, dall’altro restituiscono una sensazione di “componenti economiche”, e non nel senso buono del termine.

Come sul resto della linea S21, il pulsante di accensione e i comandi del volume si trovano sul bordo destro del modello FE e anche qui risultano facili da raggiungere. Abbiamo una porta USB-C, ma niente jack cuffie da 3,5 mm, dunque vi servirà un adattatore per le vostre cuffie cablate oppure un paio di auricolari o cuffie Bluetooth.

Il profilo è sottile e presenta lo stesso spessore del modello S21, sebbene le dimensioni qui siano leggermente maggiori, in ogni caso risulta comodo da tenere in mano. Anche in questo caso, Samsung non ha voluto sprecare spazio, dunque anche la cornice che separa lo schermo dai bordi risulta quasi invisibile.

Samsung Galaxy S21 FE è prenotabile in quattro colorazioni: nero, bianco, rosa e verde. Noi abbiamo potuto testare il modello nero.

Display

Samsung Galaxy S21 FE

(Image credit: Future)

Galaxy S21 FE vanta uno schermo da 6,4”, collocandosi fra il modello S21 da 6,1 e il Samsung Galaxy S21 Plus da 6,7 pollici, con la stessa risoluzione di 1080 x 2400 e un refresh rate di 120 Hz.

Un altro punto in comune è la tecnologia dello schermo Dynamic AMOLED 2X, che è il termine di marketing con cui Samsung si riferisce al pannello AMOLED già visto sui Galaxy S20. In breve, lo schermo è vivace e luminoso, come abbiamo potuto constatare durante le nostre prove.

Dunque è lo schermo il pezzo forte del Galaxy S21 FE. Spiccano i colori, il contrasto e la luminosità, il tutto a beneficio sia dei contenuti in streaming che delle sessioni di gaming.

L’unico elemento “estraneo” è costituito dalla fessura per la fotocamera frontale, sul bordo superiore, ma viste le dimensioni contenute lo spazio di visualizzazione non viene compromesso.

Fotocamera

Samsung Galaxy S21 FE

(Image credit: Future)

Anche se ci sono alcune differenze, nel complesso le prestazioni del comparto fotografico di Samsung Galaxy S21 FE sono molto vicine a quelle di  S21 e S21 Plus.

Il sensore principale da 12MP, come l'ultra grandangolare, è lo stesso equipaggiato dalla versione standard di Galaxy S21. La differenza sta nel teleobiettivo, che su Galaxy S21 ha una risoluzione da 64MP nettamente superiore rispetto al teleobiettivo da 8MP di Galaxy S21 FE.

Nonostante le differenze in termini di sensore, il teleobiettivo di Galaxy S21 FE è abbinato alla stessa lente presente su S21 e permette di utilizzare uno zoom ottico 1.1x o uno zoom ibrido 3x. 

La selfie camera ha un sensore da 32MP che vanta una risoluzione maggiore rispetto a quella da 10MP equipaggiata dai modelli della gamma S21. Tuttavia, come ben sappiamo, questo valore non è indicativo della qualità delle immagini.

Durante la nostra prova, scattando con il sensore principale abbiamo ottenuto immagini soddisfacenti con colori accesi, caratteristica che da sempre distingue le fotocamere degli smartphone Samsung. In alcuni casi abbiamo notato una saturazione eccessiva che, molto probabilmente, dipende dal software della fotocamera. In generale la qualità degli scatti è ottima, ma abbiamo ottenuto risultati eccellenti solo in condizioni di buona luminosità.

Samsung Galaxy S21 FE

(Image credit: Future)

Va sottolineato che gli scatti effettuati con le tre lenti condividono tutti lo stesso profilo colore, caratteristica apprezzabile visto che molti smartphone presentano differenze marcate tra i diversi obiettivi in termini di luminosità e colore. Con Samsung Galaxy S21 FE, indipendente dal livello di zoom selezionato, si ottengono sempre scatti omogenei.

Samsung Galaxy S21 FE utilizza molte delle modalità dedicate alla fotografia e ai video viste sui modelli precedenti, inclusa l’opzione Single Take che acquisisce la stessa immagine su diversi obiettivi e permette di selezionare la migliore, o Dual Recording, che permette di registrare un video sfruttando simultaneamente sia la fotocamera posteriore che la selfie camera. 

A proposito di selfie, la fotocamera frontale produce scatti nitidi con colori accesi, anche con luce scarsa. Non ci siamo trovati bene con la modalità Ritratto che, in alcuni casi, risulta imprecisa e applica il bokeh digitale in modo errato sfocando parti del volto del soggetto.

Se dovessimo guardare il pelo nell’uovo, il sistema di messa a fuoco della fotocamera posteriore non è particolarmente preciso negli scatti da vicino. Il problema si manifesta anche a media distanza e, anche se si può risolvere facilmente effettuando la messa a fuoco manuale, in alcuni casi risulta limitante.

Per quanto riguarda i video, sia la fotocamera posteriore che la selfie camera sono in grado di registrare in 4K a 60fps. Samsung Galaxy S21 può acquisire filmati in 8K, ma del resto non troviamo alcuna utilità in questa funzione e riteniamo che la risoluzione 4K di Galaxy S21 FE sia più che sufficiente.

Scatti di prova 

Specifiche e prestazioni 

Probabilmente Samsung Galaxy S21 FE sarà l’ultimo smartphone a utilizzare il chipset Snapdragon 888 che, finora, è stato il top di gamma Android presente sugli smartphone premium usciti nel 2021.

Si tratta di un processore con supporto per le reti 5G, quindi Galaxy S21 FE può connettersi alla rete veloce se siete in un’area coperta da 5G e disponete di un abbonamento che include la connettività. Il processore è affiancato da 6GB o 8GB RAM, valore che varia in base alla variante scelta.

Pur non trattandosi del processore più potente in circolazione, la differenza tra Snapdragon 888 e i modelli successivi è marginale e, ancora oggi, l’ex top di gamma garantisce prestazioni eccellenti in tutti gli ambiti.

Per testarlo abbiamo provato qualche gioco e siamo rimasti molto soddisfatti dalle prestazioni complessive, con tempi di caricamento ridotti e una qualità grafica eccellente. Non abbiamo avuto problemi di lag e i titoli che abbiamo provato scorrevano tutti senza esitazioni.

Nel complesso S21 FE è un ottimo smartphone per giocare e per guardare contenuti in streaming. Purtroppo il posizionamento degli speaker lo rende poco pratico da utilizzare in modalità panorama e capita spesso di coprire gli speaker quando lo si impugna orizzontalmente.

Software

Samsung Galaxy S21 FE

(Image credit: Future)

Il Galaxy S21 FE esegue Android 12, con l’interfaccia One UI 4 di Samsung. Le principali novità di Android 12 sono una maggiore personalizzazione, in particolare nella possibilità di scegliere una combinazione di colori per i menu e le icone, e One UI 4 offre questa funzionalità.

La RAM, il processore e la frequenza di aggiornamento dello schermo dovrebbero rendere la navigazione nei menu della FE incredibilmente fluida e reattiva, ma secondo la nostra esperienza non è stato così. Navigare tra i menu, aprire app, sbloccare il telefono… tutto è più lento di quanto ci saremmo aspettati, soprattutto quando si utilizza la navigazione gestuale. In particolare, la ricerca interna (per trovare app) è stata spesso molto lenta. 

Non è che Galaxy S21 FE sia lento in termini assoluti, e di queste piccole cose molti potrebbero non accorgersi del tutto. Ma non è nemmeno scattante come ci si potrebbe aspettare guardando le specifiche. Ed è nostro dovere farlo notare, anche se è una piccola cosa. 

Il problema della lentezza, in ogni caso, è limitato alla navigazione dei menu. Con l’utilizzo delle app, il telefono si è comportato perfettamente. 

Autonomia

Samsung Galaxy S21 FE

(Image credit: Future)

Samsung Galaxy S21 FE ha una batteria da 4.500 mAh, una dimensione abbastanza standard per un cellulare, ma abbiamo riscontrato che la durata della batteria è deludente.

Con un uso medio - vale a dire navigazione sui social media, streaming di musica e forse qualche gioco e foto qua e là, la batteria è durata a malapena una giornata piena. Ma con un uso intenso, abbiamo dovuto caricare il Galaxy S21 verso sera, per mantenerlo in funzione fino al giorno successivo. 

Nessun problema per chi usa poco lo smartphone, quindi: si potrebbe arrivare anche a due giorni di utilizzo. Ma se invece siete persone che lo usano molto, questo modello potrebbe non essere quello più consigliabile. 

Anche la ricarica non è proprio impressionante: via cavo la potenza è 25W, che non è affatto un valore competitivo nel panorama odierno - considerando che ci sono alcuni modelli capaci di arrivare a 65W o persino 120W. 

A 25 W, il telefono impiega circa un'ora e mezza per caricarsi da 0 a 100%, anche se immaginiamo che la maggior parte delle persone lo metterà in carica di notte, quando una ricarica più o meno veloce non fa una grande differenza. 

Il Galaxy S21 FE offre anche ricarica wireless da 15 W e alimentazione wireless inversa da 4,5 W - la seconda consente di ricaricare altri dispositivi. Anche queste non sono velocità elevate, ma dato che non molti cellulari offrono alimentazione wireless, le specifiche potrebbero allettare alcuni acquirenti.

Vale la pena acquistarlo?

Samsung Galaxy S21 FE

(Image credit: Future)

Compratelo se... 

Volete uno schermo che sia bello e di medie dimensioni
Samsung Galaxy S21 FE ha uno schermo con specifiche simili agli altri smartphone della serie, ma le dimensioni sono una perfetta via di mezzo.  

Volete le fotocamere di Galaxy S21
Se non consideriamo qualche piccola differenza, Galaxy S21 FE sostanzialmente ha fotocamere con le stesse specifiche del Galaxy S21 classico. 

Volete uno smartphone sottile
Galaxy S21 FE è molto comodo da utilizzare e maneggiare, grazie alla struttura sottile e leggera. Un’ottima opzione per chi non vuole uno smartphone troppo ingombrante. 

Non compratelo se... 

Trovate una buona offerta su Galaxy S21
Galaxy S21 presente specifiche superiori sotto molti aspetti. Se lo trovate scontato, meglio scegliere il modello standard rispetto alla versione FE. In alternativa potete aspettare l’uscita di Galaxy S22, prevista entro le prossime settimane. 

Volete la ricarica rapida
I 25W supportati da Galaxy S21 FE certamente non garantiscono una ricarica particolarmente veloce, infatti è necessaria più di un’ora per raggiungere il 100%. Se la ricarica rapida per voi è molto importante, ci sono altre opzioni migliori in commercio. 

Date molta importanza all'autonomia
Spesso arrivare a fine giornata con una sola carica è stato complicato. Se cercate uno smartphone che possa garantirvi molte ore di autonomia, Galaxy S21 FE potrebbe deludervi. 

Prima recensione effettuata a gennaio 2022.

Senior Editor and Professional Translator. Boardgaming enthusiast, Tech-lover.