Samsung Galaxy S24 vs Samsung Galaxy S24 Plus: confronto

Samsung Galaxy S24 vs Samsung Galaxy S24 Plus
Samsung Galaxy S24 vs Samsung Galaxy S24 Plus (Immagine:: Future | Alex Walker-Todd)

Lo scorso 17 gennaio Samsung ha presentato la sua nuova gamma Galaxy S24 che, come da tradizione, include le varianti standard, Plus e Ultra.

Samsung propone questo schema da diversi anni, con un modello premium più costoso che dispone di specifiche elevate e un comparto fotografico avanzatissimo (S24 Ultra) e due modelli standard di dimensioni diverse, da cui il più grande prende il nome "Plus".

Gli scorsi anni la variante standard e il modello Plus si differenziavano principalmente per dimensioni dello schermo e della batteria, oltre che per peso e dimensioni generali, senza però presentare differenze in termini di compnenti hardware.

Quest'anno, per la prima volta, le differenze tra i due modelli potrebbero essere più marcate che in passato. Scopriamo perchè in questo confronto approfondito tra Samsung Galaxy S24 e Samsung Galaxy S24 Plus.

Samsung Galaxy S24 vs Samsung Galaxy S24 Plus: Prezzo e disponibilità

Samsung Galaxy S24 Plus hands on back table angled

The Samsung Galaxy S23 and S23 Plus launched in February 2023 (Image credit: Future | Alex Walker-Todd)

Samsung Galaxy S24+ e Galaxy S24 sono disponibili presso gli operatori e i rivenditori online e sul sito Samsung.com dal 17 gennaio, con consegne a partire dal 24 gennaio.

Il prezzo della versione standard parte da 929€ per il modello da 8 + 128GB e arriva a 989€ per la variante da 8 + 256GB. Il prezzo risulta leggermente inferiore rispetto a quello di lancio del Galaxy S23 che partiva da 979€ per la versione da 8 + 128GB.

La versione Plus  parte da 1.189€ nel formato da 12 + 256GB e arriva a 1.309€ per il modello da 12 + 512GB. Anche in questo caso il prezzo è inferiore per il modello entry visto che il Galaxy S23 Plus da 8 + 256GB costava 1.229€ al momento del lancio.

In questo caso la differenza di prezzo di 40€ si somma a un aumento della RAM che passa 8GB a 12GB sul Plus a parità di spazio di archiviazione.

Se si guarda al prezzo, quest'anno il Galaxy S24 Plus si può definire il più conveniente tra i 3 top di gamma Samsung.

Samsung Galaxy S24 vs Samsung Galaxy S24 Plus: Design e display

(Image credit: Future | Alex Walker-Todd)

Iniziamo dicendo che Samsung Galaxy S24 e Samsung Galaxy S24 Plus sono molto simili ai corrispettivi della gamma Galaxy S23. Come lo scorso anno il Plus non è altro che una versione più grande del modello standard, mentre la linea Ultra segue tradizionalmente una propria strada proponendo un design diverso, a partire dai materiali più pregiati.

Anche le colorazioni sono identiche e includono Onyx Black, Marble Gray, Cobalt Violet e Amber Yellow. Se acquistati sul sito ufficiale Samsung sono entrambi disponibili nelle colorazioni speciali Sapphire Blue, Jade Green e Sandstone Orange.

Pur somigliando molto ai modelli dello scorso anno, Samsung Galaxy S24 e S24 Plus hanno dei bordi leggermente più piatti e cornici più strette e nel complesso risultano più raffinati.

Il Galaxy S24 Plus è più grande del Galaxy S24 con i suoi 158.5 x 75.9 x 7.7mm per 196g di peso contro i 147 x 70.6 x 7.6mm per 167g della versione standard. Di conseguenza anche il display della variante Plus è più grande e misura 6.7 pollici rispetto ai 6.2 pollici del modello base.

(Image credit: Future | Alex Walker-Todd)

Il refresh rate rimane identico per entrambi e varia da 1 a 120Hz, ma il Galaxy S24 Plus si distingue dal fratello minore per una maggiore nitidezza data dalla risoluzione del display AMOLED WQHD+ (3,088 × 1,440) che lo rende superiore allo schermo AMOLED FHD+ (2,340 x 1,080) del modello standard.

Se per quanto riguarda il design i due smartphone differiscono solo in termini di dimensioni e peso, quest'anno il display del Galaxy S24 Plus è visibilmente migliore rispetto a quello del modello standard e molto più vicino allo schermo del Galaxy S24 Ultra.

Samsung Galaxy S24 vs Samsung Galaxy S24 Plus: Fotocamera

(Image credit: Future | Alex Walker-Todd)

Passiamo al comparto fotografico dove i nuovi Galaxy propongono uno schema praticamente identico a quello dei Galaxy S23 e S23 Plus. L'unica novità degna di nota è la nuova fotocamera per selfie da 12MP F/2.2, 2 in più rispetto rispetto ai 10MP dei modelli 2023.

Per il resto i due smartphone presentano lo stesso comparto fotografico composto da un sensore Ultra-Grandangolare da 12MP F/2.2, un sensore principale grandangolare da 50MP F/1.8 e un teleobiettivo da 12MP F/2.4 con zoom ottico 3x.

In questo'ambito non ci sono differenze da segnalare.

Samsung Galaxy S24 vs Samsung Galaxy S24 Plus: Prestazioni e software

(Image credit: Future | Roland Moore-Colyer)

Samsung Galaxy S24 e Galaxy S24 Plus dispongono entrambi di una versione dedicata del processore Exynos Dimensity 2400, un modello di fascia alta che si contrappone allo Snapdragon 8 Gen 3 disponibile solo in alcune regioni, ma non in Italia.

La principale differenza in termini di prestazioni consiste nella RAM. Quest'anno la variante Plus dispone di 12GB di RAM come il modello Ultra, mentre l'S24 standard ha 8GB di RAM come il modello dello scorso anno.

Non abbiamo avuto ancora modo di testare i due smartphone in un confronto diretto ma la differenza di RAM si attesta sul 30% e potrebbe risultare determinante nell'utilizzo delle applicazioni più pesanti e per alcune funzioni AI.

Samsung Galaxy S24 vs Samsung Galaxy S24 Plus: Batteria

Sia Galaxy S24 che Galaxy S24 Plus hanno batterie più grandi rispetto ai modelli dello scorso anno e passano rispettivamente a 4.000 mAh (da 3.900 mAh) e 4.900 mAh (da 4.700 mAh). L'aumento più sostanziale si riscontra nella variante Plus che sfiora i 5000mAh e dispone di un unità nettamente più grande rispetto a quella del modello standard.

Anche tenendo presente il maggiore consumo dovuto al display più grande e definito del modello Plus, molto probabilmente la variante standard avrà un'autonomia inferiore, anche se di poco.

Ma non è tutto, c'è un'altra differenza sostanziale nell'ambito della batteria. Mentre il Galaxy S24 standard conserva la ricarica cablata da 25W che garantisce il 50% di carica in 30 minuti, Galaxy S24 Plus potrà contare su una ricarica cablata da 45W (con il giusto adattatore), la stessa presente sul modello ultra, che garantisce il 65% di carica in 30 minuti.

Entrambi dispongono della ricarica wireless a 15W e di un sistema di ricarica wireless inversa che consente di condividere la batteria con altri dispositivi.

In questo caso il Samsung Galaxy S24 Plus ha decisamente una marcia in più rispetto al modello standard.

Samsung Galaxy S24 vs Samsung Galaxy S24 Plus: Verdetto

Samsung Galaxy S24 Plus hands on camera closeup

(Image credit: Future | Alex Walker-Todd)

Le differenze tra Samsung Galaxy S24 e Galaxy S24 Plus sono più marcate rispetto a quanto visto nelle scorse edizioni dei Galaxy S. Quest'anno, oltre a una batteria più capiente e a un display più ampio la versione Plus vanta una ricarica cablata più veloce, uno schermo più nitido e con una risoluzione maggiore e 4GB di RAM in più.

La differenza di prezzo, tuttavia, rimane invariata e si attesta sui 200€ per la versione da 256GB, unico paragone possibile dato che non esiste un modello Plus da 128GB.

Quest'anno Samsung propone un Plus molto più vicino al modello Ultra (fotocamera a parte) a un prezzo davvero interessante che, guardando alle specifiche nel complesso, lo rende un'opzione più interessante rispetto al modello standard che rimane pressoché identico al corrispettivo della gamma Galaxy S23. 

In definitiva, e per la prima volta senza troppe difficoltà, ci sentiamo di consigliare il Galaxy S24 Plus rispetto al modello standard a meno che non vogliate a tutti i costi un dispositivo più compatto e non abbiate bisogno delle prestazioni e dell'autonomia extra offerte dal modello più voluminoso.

Marco Silvestri
Senior Editor

Marco Silvestri è un Senior Editor di Techradar Italia dal 2020. Appassionato di fotografia e gaming, ha assemblato il suo primo PC all'età di 12 anni e, da allora, ha sempre seguito con passione l'evoluzione del settore tecnologico. Quando non è impegnato a scrivere guide all'acquisto e notizie per Techradar passa il suo tempo sulla tavola da skate, dietro la lente della sua fotocamera o a scarpinare tra le vette del Gran Sasso.