Skip to main content

Compra RTX 3080 e RTX 3090 e Nvidia ti regala Call of Duty: Black Ops Cold War

Call of Duty: Black Ops Cold War
(Image credit: Activision)

Le nuove schede grafiche Nvidia Ampere hanno fatto un ingresso col botto sul mercato, promettendo prestazioni alte, altissime, a costi tutto sommato contenuti. 

Sin dal giorno zero, sono state esaltate dal produttore come innovative e nei benchmark (presunti e reali) si sono fatte valere in termini di prestazioni nei confronti delle precedenti RTX della serie 2000, come la RTX 2080 Ti.

Per arricchire ulteriormente il piatto dell’offerta, l’azienda ha deciso di regalare Call of Duty: Black Ops Cold War, previo l’acquisto di uno dei due modelli di punta, Geforce RTX 3090 o RTX 3080.

Tuttavia l’offerta non è valida per le appena lanciate e già indisponibili RTX 3070, e nemmeno per (eventuali) modelli inferiori, come la potenziale RTX 3060.

Per ricevere il gioco, sarà necessario che l’acquisto venga effettuato tramite specifici rivenditori, di cui la società fornisce un elenco sul suo sito web.

Nvidia aveva già offerto in passato altri giochi in bundle con le proprie schede, certa che un pur piccolo valore aggiunto in un mercato molto combattuto come quello delle schede grafiche può essere sufficiente per far pendere la bilancia da un modello a quello successivo, ma anche da un brand all’altro.

La serie Call of Duty è giocata da moltissime persone e vista la collaborazione tra Nvidia e il produttore Treyarch ha certamente senso che le due aziende abbiano deciso di implementare il supporto per ray tracing, DLSS e Nvidia Reflex, l’ultima tecnologia per abbattere la latenza.

Il bundle appare più che altro come una vetrina per cercare di riflettere le capacità della nuova scheda video su un prodotto reale. I codici di gioco dovranno essere riscattati tramite l'applicazione GeForce Experience su un sistema dotato di un modello valevole, come appunto RTX 3090 e RTX 3080.

L'offerta sul bundle di Call of Duty sarà valida fino al 10 dicembre 2020, ma c’è fino al 2021 per riscattare il codice.

Fonte: Techno Sports