Skip to main content

AirPods 3: data di uscita, prezzo e notizie

AirPods 3
(Image credit: Shutterstock.com)

Quando escono gli Apple AirPods 3? A più di un anno di distanza dal lancio di AirPods (2019), i più recenti auricolari true wireless di Apple, ci sono una marea di indiscrezioni che riguardano gli attesissimi AirPods 3.

Alcune voci circolate in passato indicavano che gli Apple AirPods 3 sarebbero usciti prima della fine del 2020, ma non si sono mai materializzate e ora si pensa a un lancio entro la prima metà del 2021. Nello specifico, un recente leak parla di una possibile data di lancio entro marzo.

Il noto analista Ming-Chi Kuo ha parlato di un inizio della produzione di massa nel 2021 e di un nuovo modello di AirPods Pro in arrivo entro il 2022 (Fonte: AppleInsider).

Stando a quanto riportato da 9to5Mac, l’esperto di prodotti Apple sostiene che l’azienda "continuerà a vendere AirPods di seconda generazione nel corso del 2020", per poi lanciare li nuovi AirPods 3 "nella prima metà del 2021". 

Le ipotesi di Jon Prosser che miravano a un lancio entro marzo sono state smentite, e per ora non ci sono altre indiscrezioni su una possibile finestra di lancio.

Per quanto riguarda il design, gli AirPods 3 dovrebbero riprendere il design di AirPods Pro, abbandonando gli inserti in plastica rigida e i lunghi steli che caratterizzano il modello 2019 in favore di tappi in silicone, per un look complessivamente più elegante. Al momento non sappiamo se questo modello potrà contare o meno sulla cancellazione del rumore attiva.

  • I migliori auricolari del 2021: i migliori auricolari e cuffie in-ear per tutti i budget

AirPods 3: dritti al punto 

  • Cosa sono? I nuovi Apple AirPods. 
  • Quando escono? Entro il 2021
  • Quanto costano? Un prezzo simile agli AirPods 2019 (a partire da €179). 

AirPods 3

(Image credit: Moma Okgo / Shutterstock.com)

AirPods 3: data di uscita 

I rumor circolati di recente puntavano tutti a una data di uscita entro la prima metà del 2021, ma dopo l'evento Apple Spring Loaded di aprile sorgono seri dubbi a riguardo.

In precedenza, un report di Digitimes (via WCCF Tech) affermava che Inventec, uno dei fornitori di Apple "sarà tra gli assemblatori dei prossimi AirPods Apple che usciranno nella prima metà del 2021, ma si occuperà del 20% o meno degli ordini totali". 

Un altro report di Bloomberg suggeriva che gli auricolari Apple sarebbero arrivati nel 2021 insieme agli AirPods Pro 2 e al nuovo HomePod, ipotesi tutt'ora valida dato che nessuno dei prodotti citati è stato presentato durante l'evento Apple di Aprile.

Il report afferma che "il gigante tecnologico sta lavorando a due nuovi modelli: gli AirPods entry-level di terza generazione e la seconda versione di ‌AirPods Pro‌".

E i nuovi AirPods Pro? Il blog giapponese MacOtakara, che detiene un'ottima reputazione per le sue previsioni accurate in ambito Apple, ha detto che gli AirPods Pro 2 usciranno ad aprile 2021 insieme a iPhone SE 3. 

Tra i report circolati di recente c'è anche quello di Digitimes (Fonte: Macworld), che suggerisce che gli AirPods Pro 2 dovrebbero arrivare entro la prima metà del 2021.

Durante l'evento Apple Spring Loaded del 20 non è trapelata alcuna informazione su una possibile data di uscita per gli AirPods 3, quindi al momento brancoliamo nel buio e dovremo attendere nuove indiscrezioni per provare a delineare una possibile finestra di lancio nel corso del 2021.

AirPods 3

(Image credit: Apple)

AirPods 3: Prezzo

Apple AirPods 3 dovrebbero costare meno degli AirPods Pro e avere un prezzo simile ai precedenti AirPods (2019). 

Nello specifico si parla di circa 159€. Detto questo, non possiamo escludere che Apple decida di chiedere una cifra maggiore dato che con i nuovi AirPods verranno introdotte diverse funzioni premium, come la cancellazione del rumore attiva e il supporto per l'audio spaziale.

Se ci sarà o meno una versione più economica (senza case di ricarica wireless) rimane un mistero, anche se dato il grande impegno di Apple nel campo delle tecnologie di ricarica wireless (vedi iPhone 12) fa pensare che non sarà cosi.

AirPods 3: Design

Di recente sono circolate delle immagini che potrebbero darci un'idea del design di AirPods 3.

Il leak arriva dal sito 52audio, e mostra alcune fotografie che dovrebbero raffigurare gli AirPods nel loro case di ricarica.

L'immagine conferma alcuni rumor dei mesi scorsi che parlavano di steli più corti e un design simile a quello di AirPods Pro.

Stando alle immagini, non sembra che i nuovi AirPods avranno degli inserti in silicone simili a quelli di AirPods Pro, anche se un render pubblicato da 52audio sembrava indicare il contrario. 

Oltre ad adattarsi alle dimensioni dell'orecchio, gli inserti in silicone garantiscono una tenuta migliore e di conseguenza un isolamento più efficace.

In una nota pubblicata da MacRumors, l’analista Apple Ming-Chi Kuo, conosciuto per le sue accurate previsioni sui prodotti Apple, afferma che gli AirPods 3 "adotteranno una soluzione system-in-package (SiP) simile agli AirPods Pro".

Come ci spiega il produttore Octavo Systems, il Sip (system-in-package) "integra multipli circuiti integrati (ICs) e dispositivi di supporto passivo in un unico pacchetto", invece di stipare un gran numero di componenti in un unico auricolare.

In altre parole, questa tecnica consente ai produttori di creare dispositivi più piccoli ed è già stata utilizzata da Apple per produrre i suoi AirPods Pro. 

In effetti, gli AirPods Pro sono nettamente più piccoli rispetto ai primi AirPods e hanno steli più corti, nonostante siano auricolari wireless che integrano la cancellazione del rumore attiva e una nuova funzione per l’audio spaziale Dolby Atmos che richiede l’implementazione di un giroscopio e di un accelerometro. 

Un recente post Twitter di LeaksApplePro ha confermato che il design dei nuovi auricolari Apple sarà molto simile a quello degli attuali AirPods Pro, anche se dalle immagini sembrano mancare gli inserti in silicone della variante più costosa.

Dei render simili sono stati pubblicati da Gizmochina, che ha anche confermato la già ipotizzata data di lancio entro marzo 2021.

Airpods 3

(Image credit: 52audio)

AirPods 3: Funzioni

Maggiore importanza al fitness

Apple sta pianificando di inserire dei sensori in grado di rilevare la luce ambientale nei suoi prossimi AirPods; questo li renderebbe degli ottimi dispositivi di monitoraggio della salute, garantendo delle funzioni che si possono trovare sugli auricolari orientati al fitness.

Un articolo di DigiTimes comparso su MacRumors, conferma che Apple sta spingendo per accelerare la produzione di tali sensori, forse proprio in vista di un’implementazione su un prossimo modello wireless.

Ci sono molte ipotesi al momento e non è facile avere un quadro preciso della situazione, ma analizzando quello che sappiamo finora sembra che Apple voglia ottimizzare le funzioni dedicate allo sport per i dei prossimi AirPod, un po’ come ha fatto con Apple Watch.

Funzioni per la sicurezza

Secondo un brevetto depositato da Apple nell'agosto del 2020, i futuri Apple AirPods (AirPods Pro 2 e AirPods 3) potrebbero interrompere o ridurre il volume della musica in caso rilevino un pericolo nelle vicinanze.

Il brevetto descrive un paio di cuffie true wireless capaci di regolare il volume in base all'attività di chi le indossa, "diminuendo il volume, interrompendo l'audio o impedendo l'avvio di una traccia, fornendo avvertimenti e direzioni, consigli, incoraggiamenti, informazioni di sicurezza e via dicendo"

Sfruttando una combinazione tra dati GPS di smartphone o smartwatch e la posizione degli auricolari stessi , i futuri AirPods potrebbero aumentare la sicurezza degli utenti quando sono per strada.

Cancellazione del rumore attiva

Come menzionato in precedenza, Ming-Chi Kuo ha suggerito che gli AirPods 3 avranno un design molto simile a AirPods Pro, con inserti in silicone e steli meno pronunciati.

Per ora non ci sono certezze sulla cancellazione del rumore attiva, anche se un editor di MacRumors,  Joe Rossignol, ha speculato che gli AirPods 3 saranno una versione più economica degli AirPods Pro senza cancellazione del rumore. 

Più recentemente, 52audio ha affermato che con tutta probabilità ci sarà il supporto per la cancellazione del rumore attiva, ed è possibile che le cuffie ereditino il design dagli AirPods Pro.

Audio spaziale

L'audio spaziale è un'altra delle funzioni ipotizzate da 52audio e rappresenta la riposta di Apple al Dolby Atmos presente su alcune cuffie.

Questa tecnologia è stata adattata agli AirPods e per ottenere un suono tridimensionale applica dei filtri audio direzionali ai contenuti 5.1, 7.1, e Dolby Atmos.

La caratteristica che rende l'audio spaziale unico è l'accelerometro integrato che, insieme al giroscopio presente negli AirPods, aiuta a tracciare la posizione della testa rispetto al tuo iPhone o iPad. 

Grazie a questa funzione, mentre state guardando un film sul vostro iPhone o iPad, il suono verrà ottimizzato in base alla posizione della vostra testa, anche cambiando dispositivo o muovendo la testa il suono sembrerà provenire dallo schermo. 

Migliore autonomia

Stando a quanto riportato da Bloomberg, Apple ha intenzione di migliorare l'autonomia dei suoi AirPods, che per ora si aggira sulle 24 ore (con case di ricarica). Speriamo sia davvero cosi, anche se stando al recente leak di 52audio la batteria da 5 ore presente sui modelli attuali potrebbe rimanere la stessa, e le modifiche riguarderebbero esclusivamente il case.

Gli auricolari true wireless come i Lypertek Tevi hanno dimostrato che la rimozione del cavo non vuol dire necessariamente rinunciare all’autonomia e nel 2020 non ci sono giustificazioni per le misere cinque ore di autonomia offerte dagli attuali AirPods. 

AirPods 3

(Image credit: Apple)

AirPods 3: cosa vogliamo vedere

Suono migliorato rispetto a AirPods 2

Gli AirPods (2019) hanno fatto un bel passo in avanti rispetto agli originali in termini di connettività, senza però mostrare migliorie per quanto riguarda la qualità del suono.

Nonostante si tratti di una tecnologia di quattro anni fa, il suono è potente e vitale, anche se può risultare duro quando si ascoltano brani con frequenze alte. Al contempo i bassi non sono al livello di ad altri modelli sulla stessa fascia di prezzo.

Dall’epoca del lancio dei primi AirPods, la qualità offerta del suono degli auricolari wireless è cresciuta notevolmente, basti pensare ai Sony WF-1000XM3 o ai Cambridge Audio Melomania 1. 

Per i prossimi AirPods, Apple potrebbe seguire l’esempio della concorrenza dando maggior peso alla qualità del suono, migliorando ad esempio la precisione dei driver per ottenere dei bassi più reattivi, come ha fatto con AirPods Pro.

Supporto per Bluetooth 5 e aptX HD

Lo ripetiamo, Apple deve proporre soluzioni al passo coi tempi sui prossimi modelli: la connettività Bluetooth 4.2 degli AirPods è piuttosto datata e molti auricolari wireless utilizzano lo standard Bluetooth 5 (altri, come i recenti Sennheiser Momentum True Wireless 2 sono già passati al Bluetooth 5.1). 

La tecnologia Bluetooth 5 aumenterebbe la distanza di pairing, la stabilità della connessione wireless e l’autonomia del dispositivo tramite una migliore gestione dei consumi.

Al contempo il supporto per l’audio aptX HD consentirebbe lo streaming di codec ad alta risoluzione da 24-bit/48kHz che, secondo Qualcomm, permettono di raggiungere una qualità audio superiore al CD.

AirPods 3

AirPods (2019) (Image credit: Future)