Le migliori cuffie del 2023: i modelli con il miglior rapporto qualità-prezzo

PRICE
VERDICT
REASONS TO BUY
REASONS TO AVOID
VERDICT
REASONS TO BUY
REASONS TO AVOID
migliori cuffie del 2022
(Immagine:: Future)
Nota della redazione

Finite le feste, si torna alla normalità: molti di voi tornano anche a viaggiare ogni giorno, che sia per raggiungere il posto di lavoro, l'università o la scuola.

Ed è innegabile che un buon paio di cuffie diventa un elemento quasi imprescindibile per avere compagnia durante gli spostamenti.

Oppure, magari, per godersi un po' di musica alla sera, senza svegliare il resto della famiglia.

Con questa guida, vogliamo aiutarvi a scegliere il vostro prossimo paio di cuffie; che si tratti di auricolari ANC o modelli over-ear, qui troverete prodotti di varie fasce di prezzo, in modo da soddisfare qualsiasi esigenza.

Scegliere tra le migliori cuffie sul mercato può essere complicato, dato che dovreste valutare centinaia di modelli di differenti formati, differenti produttori e differenti prezzi.

Cercando fra le migliori cuffie, potete valutare auricolari true wireless o le migliori cuffie con cancellazione del rumore con tutti i formati e le varianti che possono esistere tra questi due tipi di modelli.

Che cerchiate cuffie gaming, auricolari wireless, cuffie con microfono o cuffie Bluetooth, questa guida è stata pensata proprio per voi. E con il ritorno a scuola, molti di voi potrebbero essere alla ricerca di un nuovo paio di cuffie o auricolari per avere un po' di compagnia nel tragitto da casa a scuola, in questa guida troverete dei consigli utili anche per questa esigenza.

Ad ogni modo, al netto di formato e specifiche, le migliori cuffie sono accomunate dagli alti livelli di comfort, dal design originale, da un’ottima resa audio e ancora da funzionalità extra come il supporto agli assistenti vocali e le connessioni wireless.

Oggi, un buon paio delle migliori cuffie è indispensabile per chiunque ami ascoltare musica o audiolibri e podcast. La buona notizia è che l’offerta in questo settore è cresciuta molto negli ultimi anni, con l'arrivo di modelli più adatti ai puristi dell'audio e a chi pratica attività sportiva come i classici auricolari con filo.

In futuro questa offerta sembra destinata ad allargarsi ancora di più. Guardando solo ad Apple, infatti, vedremo le prime cuffie over-ear dell’azienda, gli AirPods Pro Lite e AirPods 3. Dovrebbero inoltre arrivare le prime cuffie di Sonos, marchio specializzato nelle soundbar.

In base a questo si può intuire come orientarsi tra i vari modelli non sia proprio semplicissimo dato che le opzioni sono davvero tante. Ecco perché vogliamo proporvi in questa guida quelle che secondo noi sono le migliori cuffie in commercio.

Ad esempio, sono da poco arrivate le Sony WH-1000XM4, che hanno scalzato la versione XM3 grazie a una qualità audio superiore a quella del predecessore, a caratteristiche extra come l'upscaling audio, la cancellazione del rumore adattiva e funzionalità come Speak-to-Chat. 

In ogni caso, se avete già un'idea precisa sul formato o sulle funzionalità che vi servono, potete sempre dare un'occhiata alle altre guide dedicate alle cuffie. Se, però, volete scegliere subito un modello, proseguite nella lettura di questo articolo per prendere la vostra scelta.

Inoltre, il Black Friday 2022 si avvicina, e le cuffie vanno sempre in sconto. Pertanto, continuate a seguirci per tutte le migliori offerte su cuffie, auricolari e altri dispositivi tecnologici!

Le migliori cuffie del 2023

Perché puoi fidarti di TechRadar I nostri esperti revisori trascorrono ore a testare e confrontare prodotti e servizi in modo che tu possa scegliere il meglio per te. Scopri di più su come testiamo.

Le migliori cuffie over-ear del 2023

Le migliori cuffie over ear del 2022

(Image credit: Sony)
Il top, anche se di poco migliori alle WH-1000XM4

Specifiche

Design: Chiuso
Peso: 250g
Frequenze: 5-40,000Hz
Driver: Cupola in fibra di carbonio composita da 30 mm
Autonomia: 30 ore

Pro

+
Cancellazione del rumore eccellente
+
Audio di qualità
+
Funzioni smart avanzate
+
App utile e ben progettata

Contro

-
Nuovo design meno portabile
-
Non resistenti all'acqua
-
Costano più del modello precedente
-
Poche novità rispetot alle WH-1000XM4

Le nuove cuffie over-ear con ANC di Sony hanno preso il posto delle precedenti WH-1000XM4 attestandosi come le migliori cuffie del momento, anche se costano di più rispetto alle precedenti versioni della linea e non presentano molti miglioramenti importanti.


Che piaccia o meno, il nuovo design più leggero (che non a differenza dei precedenti modelli non consente di ripiegare le cuffie, anche se i padiglioni sono piatti), rende le WH-1000XM5 comodissime e i vantaggi per l'utente sono impossibili da ignorare.

Grazie all'ampio set di funzioni smart di cui dispongono, le WH-1000XM5 di Sony sono in grado di anticipare le vostre mosse senza che premiate alcun tasto: che si tratti di capire quando vengono rimosse dalla testa o di mettere in pausa la musica, ma anche di abbassare il volume durante una conversazione o di disattivare la funzione di cancellazione del rumore quando si è su una strada trafficata. 

Queste funzioni intelligenti sono più rapide e reattive rispetto alle versioni precedenti, mentre la cancellazione del rumore e la qualità del suono rimangono pressoché invariate, quindi ottime. Se cercate una cuffia over-ear senza fili con un'elevata qualità del suono e funzioni smart efficaci, le Sony WH-1000MX5 sono la risposta.

Recensione completa: Sony WH-1000XM5 (Si apre in una nuova scheda)

Beyerdynamic DT 1990 Pro

(Image credit: Beyerdynamic)

2. Beyerdynamic DT 1990 Pro

Cuffie over-ear di altissimo livello

Specifiche

Design acustico: Aperto
Peso: 370 grammi
Lunghezza cavo: 3 o 5 metri
Risposta in frequenza: 5 - 40.000 Hz
Driver: --
Sensibilità: 102 dB
Impedenza: 250 ohm
Autonomia: --
Portata wireless: --
NFC: --

Pro

+
Praticamente corazzate
+
Estremamente comode
+
Audio incredibilmente definito

Contro

-
Frequenze medie poco incisive

Beyerdynamic non sarà famosa come la sorella tedesca Sennheiser ma in ogni caso realizza prodotti di alta qualità, come le cuffie DT770, DT880 e DT990, conosciute non solo per la resa audio ma anche per la loro solidità.

A svettare sopra tutti questi modelli sono, però, le over-ear Beyerdynamic DT 1990 Pro, la versione con design aperto delle Beyerdynamic DT 1770 Pro. Il prezzo dei due modelli è praticamente identico, ma la differenza sta tutta nel suono.

Dato il loro design acustico, le over-ear DT 1990 Pro sono progettate per essere usate a casa o in uno studio di registrazione. Questo significa che in contesti rumorosi filtreranno inevitabilmente i suoni ambientali, ma il lato positivo della medaglia è che il design aperto regalerà alla musica un soundstage piuttosto esteso.

Se state cercando delle cuffie Hi-Fi usate dai migliori tecnici del suono di tutto il mondo, le Beyerdynamic DT 1990 faranno al caso vostro.

Leggi la recensione completa: Beyerdynamic DT 1990 Pro

sony wh-1000xm4

3. Sony WH-1000XM4

Ancora tra le cuffie migliori sul mercato

Specifiche

Design acustico: Chiuso
Peso: 253 grammi
Lunghezza del cavo: 1,2 metri
Risposta in frequenza: 4 - 40.000 Hz
Driver: 40 mm, a cupola (bobina CCAW)
Sensibilità: 104,5 dB
Impedenza: 47 ohm
Autonomia: 30 ore
Copertura wireless: 30 metri
NFC:

Pro

+
Cancellazione del rumore migliorata
+
Upscaling DSEE Extreme
+
È possibile connettere fino a due dispositivi

Contro

-
Non sono impermeabili

Le Sony WH-1000XM4 propongono un’eccellente cancellazione del rumore e una qualità audio sorprendente all’interno di un design leggero e molto comodo.

Anche se non sembrano molto diverse dalle Sony WH-1000XM3, queste cuffie hanno scalzato dalla vetta della classifica il modello precedente grazie a nuove funzionalità come la connessione a due dispositivi, l’upscaling DSEE Extreme e l’opzione Speak-to-Chat (quando viene rilevata una conversazione la musica si interrompe automaticamente). Rispetto al modello precedente, sono state inoltre implementate la riproduzione e la pausa automatiche grazie a un sensore integrato.

A tutto questo si aggiungono anche il supporto al formato proprietario 360 Reality Audio, che è in grado di riprodurre l’audio spaziale su cuffie stereo, e al codec LDAC per l’Hi-Res Audio che può portare il bitrate fino a 990 kbps. L’unico difetto consiste nell’assenza del supporto ai codec aptX o aptX HD e questo limita le possibilità di riproduzione di contenuti audio in alta risoluzione.

Nonostante siano state scalzate dal nuovo modello, le Sony WH-1000XM3 restano comunque ancora oggi una valida scelta, soprattutto considerato che dopo l’arrivo della nuova versione è molto più facile trovarle in offerta.

Leggi la recensione completa: Sony WH-1000XM4

Le migliori cuffie on-ear del 2023

Jabra Elite 45H

(Image credit: Jabra)

1. Jabra Elite 45H

Audio eccellente a un prezzo eccezionale

Specifiche

Design: Chiuso
Peso: 160 g
Lunghezza cavo: 300 m
Gamma di frequenza: 20 - 20.000 Hz
Driver: 40 mm
Tipologia Driver: Dinamico
Sensibilità: --
Impedenza: --
Autonomia: 50 ore
Portata wireless: 10 m
NFC: --

Pro

+
Molto comode
+
Audio ben definito considerato il prezzo
+
Decisamente consigliate

Contro

-
 Perde un po' nel suono
-
Qualità delle chiamate non al top

In termini di rapporto qualità-prezzo, non potete fare scelta migliore delle Jabra Elite 45H.  Questo modello va a rimpiazzare le on-ear wireless Move Style dell'azienda, superandole per la durata della batteria, delle caratteristiche competitive e dell'audio tutto sommato buono che le mette al top fra le migliori cuffie on-ear.

Per poco più di €90, Jabra ha inserito la connettività Bluetooth 5, driver dinamici a gamma completa da 40 mm e diversi pulsanti di comando sulla scocca on-ear. L'ecopelle e la memory foam, insieme a una plastica rigida e resistente, rendono queste cuffie molto comode (anche se gestiscono in modo non del tutto ottimale l'accumulo di calore dall'orecchio).

Sono inclusi i comandi vocali per Amazon Alexa, Google Assistant o Siri. L'app di controllo Jabra Sound+ vi consente anche di effettuare un breve test dell'udito per stabilire l'equalizzazione migliore per le vostre orecchie. Considerati gli standard delle cuffie più economiche, alle Elite 45H non manca praticamente nulla.

Non dimentichiamo le 50 ore di durata della batteria con una singola carica. Pochissime altre cuffie offrono altrettanto, in qualsiasi fascia di prezzo. Inoltre, con soli 15 minuti di ricarica USB-C potrete godervi altre 10 ore di ascolto.

Per quanto ci riguarda, sono le migliori cuffie on-ear del 2022.

Ecco la nostra recensione: Jabra Elite 45H

Beats Solo Pro

(Image credit: Beats)

2. Beats Solo Pro

On-ear costose che offrono l'ANC agli utenti Apple

Specifiche

Design: Chiuso
Peso: 267 g
Lunghezza cavo: --
Gamma di frequenza: --
Driver: --
Tipologia Driver: Dinamico
Sensibilità: --
Impedenza: --
Autonomia: 22 ore
Portata wireless: --
NFC: No

Pro

+
Prestazioni ANC impressionanti
+
Design eccezionale
+
Incredibilmente resistenti

Contro

-
Solo porta Lightning
-
Manca il supporto Aux 3,5 mm

Dopo un gradito aggiornamento della gamma di in-ear Powerbeats con le Powerbeats Pro di quest'anno, Apple ha rivolto l'attenzione di nuovo alla popolarissima gamma delle over-ear Solo, realizzando le Beats Solo Pro. Con un profilo audio ben più bilanciato tra bassi, medi e alti, insieme a un importante aggiornamento alla robustezza complessiva, le Beats Solo Pro sono anche le prime on-ear dell'azienda a offrire la cancellazione attiva del rumore pura (o Pure ANC), riottenendo facilmente il proprio stato di "Pro".

Con un costo che si aggira al di sotto dei €200, le Solo Pro attireranno la maggior parte degli utenti che desiderano un buon paio di Beat senza però affidarsi all'ingombrante e costosa opzione rappresentata dalle Beats Studio 3 Wireless. Fortunatamente per loro, le Solo Pro le surclassano sotto ogni profilo.

Apple ha anche risolto due dei problemi più segnalati dagli utenti, ovvero il profilo audio e la qualità costruttiva, migliorando significativamente entrambi gli aspetti nelle Solo Pro.

Se aggiungiamo le funzioni come Pure ANC, possiamo tranquillamente definire le Beats Pro il modello più rifinito e funzionale della serie e probabilmente una delle migliori coppie di on-ear che i proprietari di iPhone possono acquistare.

Ecco la nostra recensione: Beats Solo Pro

sony wh-ch510

(Image credit: Sony)

3. Sony WH-CH510

Ottime cuffie ad un prezzo eccezionalmente contenuto

Specifiche

Design: Chiuso
Peso: 132 g
Lunghezza cavo: N/D
Gamma di frequenza: 20 - 20.000 Hz
Driver: 30 mm
Tipologia Driver: Dinamico
Sensibilità: 99 dB
Impedenza: 32 ohm
Autonomia: 35 ore
Portata wireless: N/D
NFC: N/D

Pro

+
Prezzo incredibile
+
Qualità audio e autonomia ottime
+
Leggere e compatte

Contro

-
Jack da 3.5 mm e porta USB assenti

È veramente incredibile che delle cuffie on-ear wireless possano essere disponibili ad un prezzo così contenuto, soprattutto se, come le Sony WH-CH510, si tratta di un prodotto di ottima qualità, con autonomia ottima ed una rispettabilissima qualità audio.

Se siete alla ricerca di un paio di cuffie che si aggirano su questa fascia di prezzo, senz'altro sapete che dovrete sacrificare qualcosa, in quanto a specifiche tenciche. Fortunatamente Sony con le WH-CH510 ha fatto delle scelte oculate: l'eliminazione della connettività analogica non è infatti necessariamente un grosso problema, vista l'assenza della porta jack da 3.5 mm negli smartphone di ultima generazione, e la struttura in plastica di queste cuffie le rende comode da indossare e trasportare.

La qualità audio di queste cuffie sicuramente non è alla pari delle WH-1000XM3, tuttavia si tratta di un livello di qualità eccezionale se lo si paragona al prezzo molto contenuto di queste cuffie.

Leggi la recensione completa: Sony WH-CH510

Le migliori cuffie e auricolari con cancellazione del rumore

Sony WH-1000XM3

(Image credit: Sony )

1. Sony WH-1000XM3

Quasi un testa a testa con il modello precedente

Specifiche

Design acustico: Chiuso
Peso: 275 grammi
Lunghezza del cavo: 1,2 metri
Risposta in frequenza: 4 Hz - 40.000 Hz
Driver: 40 mm, a cupola (bobina CCAW) - Dinamico
Sensibilità: 104,5 dB
Impedenza: 47 ohm
Autonomia: 30 ore
Portata wireless: 10 metri
NFC:

Pro

+
Cancellazione del rumore straordinaria
+
Qualità del suono fantastica
+
Autonomia di 30 ore

Contro

-
Piccoli aggiornamenti rispetto a 1000XM2

Le Sony WH-1000XM3 sono state per circa due anni le migliori cuffie con cancellazione del rumore sul mercato. Nonostante siano state ormai superate dal nuovo modello Sony WH-2000XM4, ci sono molti validi motivi per valutarne l’acquisto ancora oggi. 

Per gli appassionati di musica, le Sony WH-1000XM3 supportano i codec aptX HD e LDAC, le due tecnologie di codifica migliori per trasmettere contenuti Hi-Res su modelli senza fili. Inoltre, come tutti i modelli di cuffie Sony top di gamma supporta sia Google Assistant che Alexa.

Se non avete problemi anche a valutare l’acquisto di modelli un po’ più datati, le Sony WH-1000XM2 rappresentano una buona alternativa economica, anche se con specifiche tecniche decisamente meno all’avanguardia.

Leggi la recensione completa: Sony WH-1000XM3

shure aonic 50

(Image credit: Shure)

2. Shure AONIC 50

Shure ha finalmente rilasciato un modello con cancellazione del rumore

Specifiche

Design acustico: Chiuso
Peso: 334 grammi
Risposta in frequenza: --
Driver: dinamico da 50 mm
Sensibilità: --
Impedenza: --
Autonomia: 20 ore
Portata wireless: 10 metri
NFC:

Pro

+
Autonomia incredibile
+
Ottima cancellazione del rumore

Contro

-
Non supportano i codec più recenti
-
I bassi potrebbero essere migliori

Le Shure AONIC 50 offrono un design over-ear wireless e una tecnologia di cancellazione del rumore a un prezzo che le colloca in diretta concorrenza con   modelli come le Sony WH-1000XM4 e le Bose NC 700.

In definitiva, anche se non hanno di certo tutte le funzionalità possibili, le Shure AONIC 50 sono state progettate per avere la migliore qualità del suono, superando la maggior parte delle altre cuffie con cancellazione del rumore. Per questo motivo, ci sentiamo di raccomandarle proprio ai puristi del suono.

Leggi la recensione completa: Shure AONIC 50

Honor Earbuds 3 Pro in gray on white background

(Image credit: Honor)

3. Honor Hearbuds 3 Pro

La migliore alternativa agli AirPods per gli utenti Android

Pro

+
Audio dettagliato, spazioso e potente
+
Funzioni tipo AirPods Pro per Android
+
Eccellente app Android

Contro

-
Niente app iOS
-
Niente funzione "Trova auricolari"
-
Mancano i sensori temperatura promessi

Se cercate degli auricolari in stile Apple per il vostro smartphone Android, Honor Earbuds 3 Pro potrebbe fare al caso vostro. Laddove altre cuffie imitano il look dei prodotti Apple, Honor ha fatto di più, replicando varie funzioni che rendono gli AirPods Pro così appetibili. Purtroppo, manca la promessa tecnologia per il monitoraggio della salute, ma c'è molto da apprezzare in ogni caso.

In ambito audio, Honor presenta il primo design a due driver coassiali con driver dinamici da 11 mm e tweeter in ceramica piezoelettrica. Tra gli altri pro, l'ottima cancellazione del rumore che giustifica la presenza di questi auricolari in classifica, un'eccelsa app per Android e una comodità di prim'ordine. Tra le funzioni tipicamente Honor, citiamo l'estrema rapidità di associazione, soprattutto se possedete uno smartphone dello stesso marchio.

L'aspetto maggiormente negativo è l'autonomia. Certo, con la custodia avrete 16 ore di utilizzo con l'ANC, ma gli auricolari in se durano solo 4 ore con tale modalità. Detto questo, si tratta comunque di un ottimo prodotto, con un altrettanto eccellente rapporto qualità/prezzo.

La nostra recensione: Honor Earbuds 3 Pro

Bose QuietComfort earbuds

(Image credit: Bose)

4. Bose QuietComfort

Tra i migliori auricolari con cancellazione del rumore

Specifiche

Design acustico: Chiuso
Peso: 8,5 grammi ciascuno
Risposta in frequenza: --
Driver: --
Sensibilità: --
Impedenza: --
Autonomia: 2 ore
Autonomia con custodia di ricarica: 3 ore
Copertura wireless: 10 metri
NFC: --

Pro

+
Cancellazione del rumore “made in Bose”
+
Suono ricco e definito
+
Aderenza salda ma non fastidiosa
+
Ricarica wireless

Contro

-
Controlli per il volume assente
-
Custodia di ricarica ingombrante
-
Poca autonomia garantita dalla custodia

I QuietComfort sono il secondo tentativo di Bose nel settore dei true wireless e migliorano sotto ogni punto di vista i predecessori SoundSport Free. Non solo il design è di gran lunga migliorato ma la già ottima cancellazione del rumore garantita da questo storico marchio è stata perfezionata. La qualità audio è inoltre molto buona e ben definita, anche se con meno accento sui bassi rispetto al modello Sony. Inoltre sono molto comodi e anche ben bilanciati, al di là del fattore di forma.

Ecco la nostra recensione completa: Bose QuietComfort Earbuds

I migliori auricolari in-ear del 2023

1More Triple Driver in-ear headphones

(Image credit: 1More)

1. 1More Triple Driver

La ricerca di cuffie dal suono eccezionale a prezzo onesto, finisce qui

Specifiche

Design acustico: Chiuso
Peso: --
Lunghezza cavo: --
Risposta in frequenza: 20 - 40.000 Hz
Driver: Dinamico
Sensibilità: 99 dB/mW
Impedenza: 32 ohm
Portata wireless: --
NFC: --

Pro

+
Audio molto ricco
+
Solide e dal design eccellente
+
Rapporto qualità-prezzo senza paragoni

Contro

-
Tasti in plastica un po' scadenti

Dopo aver provato per un paio di settimane i 1MORE Triple Driver, siamo arrivati alla conclusione che, per quello che offrono, questi auricolari in-ear dovrebbero costare molto di più.

A meno di €100 è difficile trovare un paio di auricolari con microfono integrato e un suono migliore dei 1MORE Triple Driver. Detto questo, se cercate un tocco di classe in più, i 1MORE Quad Driver in-ear rappresentano decisamente un buon affare, anche se costano il doppio.

I Triple Drivers hanno veramente pochi difetti come i materiali scadenti con cui sono stati realizzati i comandi, ma tutto questo viene compensato dall’ottima qualità audio.

Secondo noi, è impossibile trovare a questo prezzo auricolari in-ear migliori dei 1MORE Triple Driver.

Leggi la recensione completa: Auricolari in-ear 1MORE Triple Driver

[Aggiornamento: nel raro caso che il vostro conto in banca sia a tripla o quadrupla cifra potete sempre valutare l'acquisto delle Blue Dragon recensite dai nostri colleghi della redazione inglese. Queste cuffie sono ricoperte da 800 zaffiri e costano l'equivalente di €10.852.]

sony wf-1000xm4

(Image credit: Sony)

2. Sony WF-1000XM4

I migliori auricolari true wireless che potete acquistare oggi

Specifiche

Peso: 7,3 g
Risposta di frequenza: 20 - 40.000 Hz
Driver: 6 mm
Sensibilità: --
Impedenza: --
Autonomia con custodia: 16 ore

Pro

+
Audio pieno e brillante
+
Funzioni utili
+
Eccellente qualità per le chiamate

Contro

-
Batteria migliorabile
-
Non supportano apX

l nuovo modello dell'ottima linea WF-1000 di auricolari true wireless Sony è più leggero e compatto. Inoltre i Sony WF-1000XM4 superano in termini di qualità audio e immediatezza il modello precedente, che era considerato top di gamma.

Sebbene ci siano altri auricolari true wireless che superano i Sony WF-1000XM4 in ambiti specifici, come la cancellazione del rumore, non esiste un modello in grado di offrire la stessa eccellente qualità nel suo complesso. Per questo motivo, i Sony WF-1000XM4 sono senza dubbio i migliori auricolari true wireless disponibili oggi sul mercato.

Ecco la nostra recensione completa: Sony WF-1000XM4

Samsung Galaxy Buds 2 Pro in bora purple on white background

(Image credit: Samsung)

3. Samsung Galaxy Buds 2 Pro

Probabilmente i migliori Galaxy Buds di sempre

Specifiche

Peso: 5,5 gr
Risposta in frequenza: 20 - 20.000 Hz
Driver: personalizzati, coassiali bidirezionali
Autonomia: 5 ore (auricolari) 18 ore (custodia)

Pro

+
Audio hi-res migliorato enormemente
+
ANC solida
+
Design e finitura eleganti

Contro

-
Autonomia nella media

Samsung gode di un'ottima reputazione in ambito mobile, ma per lungo tempo non è riuscita a impressionare con i Galaxy Buds. 

Con i Pro 2, però, la musica cambia radicalmente. E in meglio!

Apple, Sony, Bose e Sennheiser adesso devono guardarsi da Samsung per via dei Galaxy Buds 2 Pro, che si sono rivelati un prodotto a dir poco eccellente.

Se avete un Samsung Galaxy, l'audio a 360° insieme al tracking della testa opzionale vi consentiranno di godervi l'audio hi-res a 24 bit da qualunque direzione preferite.

Il formato degli auricolari è più compatto e meno vistoso, mentre le funzioni includono un'eccellente ANC, rilevazione vocale, rilevamento dell'utente e controlli on-ear personalizzabili, insieme alla protezione IPX7 dall'acqua. 

Un gran bel colpo da parte di Samsung, peccato solo per le 5 ore di autonomia, non il massimo. 

La nostra recensione: Galaxy Buds 2 Pro

Nuraloops

(Image credit: NuraLoop)

3. NuraLoop

I migliori auricolari per un'esperienza d'ascolto personalizzata

Specifiche

Design: Chiuso
Peso: 25 grammi
Risposta in frequenza: 20 – 20.000 Hz
Driver: 8,6 mm
Sensibilità: 96 dB
Impedenza: --
Autonomia: 16 ore
NFC: No

Pro

+
Audio adattivo eccezionale
+
Modalità ANC e social
+
Design robusto e resistente al sudore

Contro

-
La fascia posteriore è rigida e può essere fastidiosa

NuraLoop rappresenta l'essenza del primo prodotto dell'azienda, Nuraphone, inserita in un corpo più compatto, resistente e accessibile, senza compromessi sulla qualità.

Qui è la tecnologia audio adattiva a farla da padrone, con la scelta automatica del profilo di ascolto per l'utente, per garantire sempre un audio ricco di dettagli e ben bilanciato.

Inoltre, le funzioni come la cancellazione attiva del rumore, la modalità social e la classificazione IPX3, oltre alla modalità immersione, a un'ottima durata della batteria e alla possibilità di collegare un cavo analogico per i jack cuffia da 3,5 mm rendono questa coppia di auricolari wireless davvero una scelta eccellente.

Leggete la nostra recensione degli auricolari NuraLoop

I migliori auricolari e cuffie economici del 2023

the Sony WF-XB700N true wireless earbuds

(Image credit: Sony)
Marchio affidabile, prezzo accessibile

Pro

+
Comodi
+
Bassi profondi

Contro

-
Design strano
-
Niente cancellazione del rumore

I Sony WF-XB700 sono un ottimo prodotto del marchio a un prezzo conveniente. Anche l'audio è di tutto rispetto, con ottimi bassi e una vestibilità comoda per tutti i tipi di orecchie. A completare il quadro, la classificazione IPX4 e un'autonomia di18 ore. Resta solo da abituarsi al design alquanto singolare. 

La nostra recensione: Sony WF-XB700 

AKG N60NC

(Image credit: AKG)

2. AKG N60NC

Le migliori cuffie con cancellazione del rumore economiche

Specifiche

Design acustico: Chiuso
Lunghezza cavo: 1,2 m
Risposta in frequenza: 10 - 20.000 Hz
Sensibilità: 111 dB
Impedenza: 32 Ohm
Autonomia: 15 ore
Portata wireless: 10 metri
NFC: No

Pro

+
Autonomia di 15-30 ore
+
Supporto audio lossless
+
Suono eccellente

Contro

-
Forse un po' scomode

Queste cuffie ci hanno davvero convinto in sede di recensione (vedete sotto). Infatti abbiamo dato loro 5 stelle.

L'ANC è ottima e come altre cuffie AKG, potete aspettarvi degli ottimi bassi, senza compromessi su medi e alti.

La batteria è ok, considerato che parliamo di un paio di cuffie ANC di fascia economica, con 15 ore di musica in Bluetooth. Se volete solo la cancellazione del rumore potrete godervi 30 ore di pace assoluta prima di mettere mano al caricabatterie.

Ecco la nostra recensione: AKG N60NC

jbl tune 750btnc

(Image credit: TechRadar)

3. JBL Tune 750BTNC

Le migliori cuffie over-ear economiche

Specifiche

Design acustico: Chiuso
Peso: 220 g
Lunghezza cavo: --
Risposta in frequenza: 20 - 20.000 Hz
Driver: : 40 mm
Sensibilità: 95 dB
Impedenza: 32 ohm
Autonomia: 15-22 ore
Portata wireless: 10 metri
NFC: No

Pro

+
Buona qualità audio
+
Ottima cancellazione del rumore

Contro

-
Nessun tipo di resistenza all'acqua
-
Autonomia solo nella media

JBL è un marchio molto popolare non solo nel mercato delle cuffie ma anche in quello delle casse Bluetooth e per un paio di buone ragioni: i consumatori sanno cosa aspettarsi, ovvero buona qualità audio a buon prezzo.

L'anno scorso a confermarlo ci avevano pensato le JBL Tune 650BTNC e oggi lo ribadiscono anche le JBL Tune 750BTNC che hanno preso il loro posto in questa guida. Il modello è un degno successore grazie a specifiche tecniche molto alte e a buon prezzo.

JBL Tune 750BTNC sono belle da ascoltare, guardare e anche da indossare. Inoltre sono molto affidabili e facili da usare, anche se mancano alcune caratteristiche come la resistenza all'acqua e qualche altra funzionalità extra. A questo prezzo, però, abbiamo onestamente ben poco da rivendicare.

Leggi la recensione completa: JBL Tune 750BTNC

JLab Go Air Pop true wireless earbuds

Image credit: TechRadar (Image credit: JLab)
I migliori auricolari wireless economici

Specifiche

Peso: 7,4 gr
Risposta in frequenza: 20Hz-20kHz
Driver: 6 mm
Autonomia: 8 ore (auricolari) 32 ore (custodia)

Pro

+
Leggeri, compatti, comodi
+
Ottimo audio per il prezzo

Contro

-
Custodia un po' scomoda
-
Audio non brilla rispetto ad altri prodotti

JLab Go Air Pop costano solo €24,90, un prezzo davvero bassissimo e possiamo dire che la qualità è davvero ottima rispetto al cartellino.

Certo, non dovete aspettarvi un suono da audiofili, ma a questo prezzo, c'è davvero poco di cui lamentarsi.

Il design della custodia è un po' strano, poco comodo da usare, ma la ricarica funziona bene, e la connettività Bluetooth è affidabile, con un'ottima autonomia, auricolari comodi da indossare e un'esperienza d'ascolto tutto sommato soddisfacente.

Se avete un budget limitato, questa potrebbe essere la risposta.

La nostra recensione: JLab Go Air Pop

Altre cuffie wireless da prendere in considerazione

Bose headphones

(Image credit: Bose)

1. Bose Noise Cancelling Headphones 700

Eccezionali cuffie con cancellazione del rumore

Specifiche

Design Acustico: Chiuso
Peso: 25 g
Autonomia: 20 ore
Wireless range: 10 metri
NFC:

Pro

+
Eccellente cancellazione del rumore
+
Audio vibrante
+
Design elegante

Contro

-
L'autonomia lascia a desiderare

Il trono delle cuffie ANC è occupato dalle Sony WH-1000XM4s, ma le Bose Noise Cancelling Headphones 700 sono un rivale pericoloso.

Applicando la cancellazione del rumore tanto alla musica quanto alle telefonate, Bose ha fatto passi da gigante fra le cuffie con cancellazione del rumore. La qualità audio è ottima, con suoni vibranti, un carattere vivace e un soundstage ben equilibrato.

Se dovete proprio scegliere fra le Sony WH-1000XM4s e le Bose Noise Cancelling Headphones 700, vi consigliamo le prime per via del prezzo più basso e della durata della batteria. Detto questo, anche potare per le Bose non sarebbe comunque un errore, dato che il suono è ottimo, il design è elegante e l'ANC è forse una delle migliori al mondo

Ecco la nostra recensione: Bose Noise Cancelling Headphones 700

bowers & wilkins px7

(Image credit: Bowers & Wilkins)

2. Bower & Wilkins PX7

Cuffie wireless di altissima qualità

Specifiche

Design: Chiuso
Peso: 310 g
Lunghezza cavo: 1,2 m
Gamma di frequenza: 10 – 30.000 Hz
Driver: 43,6 mm, full range
Sensibilità: --
Impedenza: 20 ohm
Autonomia: 30 ore
Portata Wireless: --
NFC: --

Pro

+
Qualità del suono al top
+
Ottima autonomia
+
Connessione Bluetooth eccellente

Contro

-
Padiglioni auricolari troppo rigidi

Se siete in cerca delle migliori cuffie wireless dotate di cancellazione del rumore e avete a disposizione un budget di circa €350, potete prendere in considerazione queste Bowers & Wilkins PX7. Non raggiungeranno i primati delle Sony WH-1000XM3 ma ci si avvicinano.

Con una sofisticata tecnologia per la cancellazione del rumore, una qualità del suono migliorata e un’estetica raffinata, le PX7 possono reggere facilmente il confronto con tutte le altre cuffie di questa lista.

Il codec aptX Adaptive, inoltre, migliora la stabilità e la latenza tra le cuffie, mentre la qualità streaming aptx HD è di 24-bit. Tutto questo rende le PX7 uno dei modelli più interessanti in circolazione.

Leggi la recensione completa: Bowers & Wilkins PX7

Plantronics BackBeat Go 810

(Image credit: Plantronics)

3. Plantronics BackBeat Go 810

Le migliori cuffie wireless economiche

Specifiche

Design acustico: Chiuso
Peso: 289 grammi
Lunghezza cavo: --
Risposta in frequenza: --
Driver: 40 mm
Sensibilità: --
Impedenza: --
Autonomia: 24 ore
Portata wireless: 100 metri
NFC: No

Pro

+
Molto solide
+
Suono caldo e ben bilanciato
+
Connessione wireless stabile

Contro

-
Un po' di rumore con musica in pausa

Per anni le Plantronics BackBeat Pro 2 sono state tra le nostre cuffie wireless preferite per via del loro audio eccellente, della solidità dei materiali e delle tante funzionalità. Allo stesso tempo, purtroppo, erano molto costose.

A un prezzo di gran lunga inferiore (€150 circa), Plantronics adesso propone le ottime BackBeat Go 810, che certamente hanno materiali meno ricercati ma che hanno quasi la stessa resa audio del più costoso modello precedente pur mantenendo lo stesso design elegante.

Le BackBeat Go 810 rappresentano decisamente un affare per chi cerca cuffie wireless con cancellazione del rumore che abbiano un prezzo non troppo alto.

Leggi la recensione completa: Plantronics BackBeat Go 810

samsung galaxy buds pro

(Image credit: Samsung)
Protezione dall'acqua IPX7 e cancellazione del rumore ragionevole

Pro

+
Resistenza all'acqua IPX7
+
Comandi semplici

Contro

-
Audio piatto
-
Vestibilità non eccelsa

I Samsung Galaxy Buds Pro non offrono la cancellazione del rumore al livello dei modelli più costosi, ma hanno un prezzo competitivo e offrono funzioni utili come la resistenza all'acqua IPX7 e comandi touch molto semplici. Non vestono al top, la qualità audio lascia un po' a desiderare, ma bloccano bene i rumori ambientali.  

La nostra recensione: Samsung Galaxy Buds Pro


Come scegliere le migliori cuffie o auricolari per le proprie esigenze

Ci sono vari aspetti da considerare quando si acquista un nuovo paio di cuffie o auricolari. Uno dei più importanti è il design, non solo per l'aspetto ma anche per le funzioni offerte e la comodità quando indossate, anche per periodi prolungati ogni giorno.

Gli auricolari, di solito, sono i prodotti più economici e facili da indossare. Vanno messi dentro o appena fuori il canale auricolare, isolando l'audio dall'aria esterna. Di solito, vantano design abbastanza discreti, ideali per essere portati in giro e per chi si allena.

Le cuffie over-ear di solito garantiscono un audio più ricco e profondo, consentendovi di distinguere meglio suoni e strumenti. Inoltre, le over-ear avvolgono l'orecchio e offrono molta imbottitura.

Le cuffie on-ear, invece di avvolgere l'orecchio, creano una leggera pressione, lasciando comunque traspirare la pelle. L'isolamento acustico è meno efficace delle in-ear e delle over-ear, ma rimangono abbastanza facili da trasportare, ottimo per gli sportivi e per chi viaggia.

Alcune cuffie non si avvicinano nemmeno al padiglione auricolare. Ci sono cuffie che propagano il suono tramite le ossa del cranio, come gli zigomi e la mascella fino all'orecchio interno. Queste sono ideali per chi corre o va in piscina.

Le cuffie wireless si distinguono in tre categorie.

Gli auricolari wireless connessi tramite fascetta sul collo sono ottimi per i corridori che vogliono la sicurezza di non perderli.

Le cuffie on-ear e over-ear wirless, invece, sono identiche alle controparti cablate, eccetto, appunto per il filo.

Gli auricolari true wireless, per alcuni, rappresentano la libertà assoluta, per altri il pericolo di perdere i propri dispositivi in qualche tombino, o il rischio di avere una connessione pessima. In quest'ultimo aspetto, però, ci sono state molte migliorie sia nella tecnologia Bluetooth come aptX HD. E i migliori auricolari true wireless garantiscono un suono eccezionale.

Meglio le cuffie wireless o le cuffie con filo?

In generale, le cuffie con filo garantiscono una maggiore qualità audio, rispetto alla controparte wireless. Tuttavia, la tecnologia audio si è evoluta tanto negli ultimi anni, e con le migliori cuffie wireless, non noterete alcuna differenza.

In ogni caso, gli audiofili dovrebbero continuare a optare per le cuffie con filo. Per gli altri, resta più che altro una questione di preferenze.

Nick Pino is Managing Editor, TV and AV for TechRadar's sister site, Tom's Guide. Previously, he was the Senior Editor of Home Entertainment at TechRadar, covering TVs, headphones, speakers, video games, VR and streaming devices. He's also written for GamesRadar+, Official Xbox Magazine, PC Gamer and other outlets over the last decade, and he has a degree in computer science he's not using if anyone wants it.