Skip to main content

Le migliori cuffie del 2020: la guida definitiva

Migliori Cuffie
Image credit: Sony

Scegliere le migliori cuffie per le proprie abitudini può sembrare abbastanza semplice. In realtà, però, sul mercato ci sono modelli disponibili e operare la scelta giusta può rivelarsi più complicato del previsto.

Questa guida alle migliori cuffie del 2020 include modelli che troverete in cima ad altre nostre classifiche che riguardano altri formati come quella dei migliori auricolari true wireless e delle migliori cuffie con cancellazione del rumore.

Anche se questa lista include cuffie di formati differenti, abbiamo scelto di selezionarle in base a caratteristiche universali come la qualità audio e il design, tenendo conto anche della comodità e di eventuali caratteristiche extra come il supporto agli assistenti vocali e la connettività wireless.

Considerata la diffusione dei servizi di streaming e il moltiplicarsi di contenuti come podcast e audiolibri, un buon paio di cuffie è al giorno d’oggi indispensabile per molte persone. L'aspetto positivo è che l’offerta è cresciuta molto negli ultimi anni, dato che si possono trovare sul mercato sia modelli più adatti ai puristi dell'audio che a chi pratica attività sportiva come i classici auricolari con filo.

Nei prossimi mesi, inoltre, ci aspettiamo di vedere sul mercato alcuni nuovi modelli di una certa importanza. Ormai da tempo sentiamo parlare di AirPods Pro Lite e AirPods 3, senza dimenticare le indiscrezioni sulle prime cuffie over-ear di Apple.

Con così tante alternative, orientarsi tra i vari modelli non è proprio immediato. Per questo motivo, abbiamo voluto proporvi le migliori cuffie in commercio per ogni formato e categoria.

In ogni caso c'è già un nuovo primo classificato, ovvero le Sony WH-1000XM4, che hanno scalzato le XM3 dalla vetta della classifica, proponendo una qualità audio ancora superiore, caratteristiche extra come l'upscaling audio, la cancellazione del rumore adattiva e la funzionalità Speak-to-Chat. 

In ogni caso, se avete già un'idea precisa sul formato o sulle funzionalità, potete sempre dare un'occhiata alle altre guide. Se, però, volete scegliere subito un modello, proseguite nella lettura di questo articolo.

Le migliori cuffie del 2020

sony wh-1000xm4

Migliori cuffie del 2020: Sony WH-1000XM4

Un nuovo vincitore nella classifica delle cuffie con cancellazione del rumore

Design acustico: Chiuso | Peso: 254 grammi | Lunghezza del cavo: 1,2 metri | Risposta in frequenza: 4 - 40.000 Hz | Driver: 40 mm, a cupola (bobina CCAW) | Sensibilità: 104,5 dB | Impedenza: 47 ohm | Autonomia: 30 ore | Copertura wireless: 30 metri | NFC:

Cancellazione del rumore migliorata
Upscaling con la funzionalità DSEE Extreme
È possibile connettere fino a due dispositivi
Non sono impermeabili

Le Sony WH-1000XM4 propongono un’eccellente cancellazione del rumore e una sorprendente qualità audio in un design leggero e molto comodo.

Anche se non sembrano così diverse dalle precedenti Sony WH-1000XM3, funzionalità come la connessione a due dispositivi, l’upscaling con DSEE Extreme e Speak-to-Chat (quando viene rilevata una conversazione la musica si interrompe automaticamente) portano questo modello direttamente al primo posto della classifica. Rispetto alla versione precedente, sono state inoltre implementate la riproduzione e la pausa automatiche grazie a un sensore integrato.

Le Sony WH-1000XM4 sono delle cuffie straordinarie sotto ogni punto di vista. Sono in grado, infatti, di realizzare quanto promesso soprattutto grazie a un'eccezionale cancellazione del rumore e al supporto ai codec di ultima generazione.

Oltre alle aggiunte appena elencate, le Sony WH-1000XM4 supportano la tecnologia 360 Reality Audio che permette di ricreare un campo sonoro a 360°anche su cuffie stereo. Inoltre, sono compatibili con il codec LDAC, sviluppato da Sony, per la trasmissione di contenuti Hi-Res Audio portando il bitrate fino a 990 Kbps. Purtroppo, però, dobbiamo registrare l’assenza del supporto ai codec aptX o aptX HD e questo limita le possibilità di riproduzione di contenuti audio in alta risoluzione.

Nonostante siano state scalzate da questo nuovo modello, le Sony WH-1000XM3 restano comunque ancora oggi una valida alternativa, soprattutto considerato che adesso è molto più frequente trovarle in offerta.

Leggi la recensione completa: Sony WH-1000XM4


1More Triple Driver in-ear headphones

(Image credit: 1More)

Migliori auricolari con filo: 1More Triple Driver

Il rapporto qualità-prezzo rende questi in-ear eccezionali

Design acustico: Chiuso | Peso: -- | Lunghezza cavo: -- | Risposta in frequenza: 20 - 40.000 Hz | Driver: Dinamico | Sensibilità: 99 dB/mW | Impedenza: 32 ohm | Portata wireless: -- | NFC: --

Audio molto ricco
Solide e dal design eccellente
Rapporto qualità-prezzo senza paragoni
Tasti in plastica un po' scadenti

Dopo aver provato per un paio di settimane i 1MORE Triple Driver, siamo arrivati alla conclusione che, per quello che offrono, questi auricolari in-ear dovrebbero costare molto di più. Per fortuna, invece, sono estremamente economici.

A meno di €100 è difficile portare a casa un paio di auricolari con microfono integrato e un suono migliore dei 1MORE Triple Driver. Detto questo, se desiderate un tocco di classe in più, i 1MORE Quad Driver in-ear sono decisamente un buon affare, pur costando il doppio.

I 1More Triple Driver hanno veramente pochi difetti come i materiali scadenti con cui sono stati realizzati i comandi, ma tutto questo viene compensato dall’ottima qualità audio.

Secondo noi, a questo prezzo, è impossibile trovare auricolari in-ear migliori.

Leggi la recensione completa: Auricolari in-ear 1MORE Triple Driver

[Aggiornamento: nel raro caso che il vostro conto in banca sia a tripla o quadrupla cifra potete sempre valutare l'acquisto delle Blue Dragon recensite dai nostri colleghi della redazione inglese. Queste cuffie sono ricoperte da 800 zaffiri e costano l'equivalente di €10.852.]


SoundMagic E10C

(Image credit: SoundMagic)

Migliori auricolari economici con filo: SoundMagic E10C

Suono straordinario a un prezzo stracciato

Design acustico: Chiuso | Peso: 11 grammi | Lunghezza cavo: 1,2 metri | Risposta in frequenza: 15 Hz - 22 kHz | Driver: micro, dinamico | Sensibilità: 100dB @ 1 kHz/mW | Impedenza: 46 ohm | Portata wireless: -- | NFC: --

Qualità unica nel genere
A volte "sibilano"

I successori degli E10S confermano tutti punti di forza del modello precedente, aggiungendo una vasta gamma di compatibilità con vari dispositivi, come testimonia la "C" presente nel nome.

Questo paio di cuffie è ormai in circolazione da un po' di tempo, ma rimane comunque uno dei modelli di auricolari con filo economici di maggiore successo grazie all'ottima resa audio, piuttosto espressiva per cuffie di questo formato. Da un modello all'altro questa casa giapponese si limita ad apportare giusto dei miglioramenti marginali, quindi non aspettatevi un ampio distacco rispetto ai più recenti, se non in termini di prezzo.

I controlli presenti nel cavo danno un valore aggiunto a questo modello che può essere usato indifferentemente con gli stessi ottimi risultati sia con sistema operativo Android che iOS.


bowers & wilkins px7

(Image credit: Bowers & Wilkins)

Migliori cuffie wireless: Bower & Wilkins PX7

Complete sotto tutti i punti di vista

Design: Chiuso | Peso: 310 g | Lunghezza cavo: 1,2 m | Gamma di frequenza: 10 – 30.000 Hz | Driver: 43,6 mm, full range | Sensibilità: -- | Impedenza: 20 ohm | Autonomia: 30 ore | Portata Wireless: -- | NFC: --

Qualità del suono al top
Ottima autonomia
Connessione Bluetooth eccellente
Padiglioni auricolari troppo rigidi

Se siete in cerca delle migliori cuffie wireless dotate di cancellazione del rumore e avete un budget di circa €350, potete prendere in considerazione queste Bowers & Wilkins PX7. Non raggiungeranno i primati delle Sony WH-1000XM3, ma ci si avvicinano.

Con una sofisticata tecnologia per la cancellazione del rumore, una qualità del suono migliorata rispetto ai modelli precedenti e un’estetica raffinata, le PX7 possono reggere facilmente il confronto con tutte le altre cuffie di questa lista.

Il codec aptX Adaptive, inoltre, migliora la stabilità e riduce la latenza del segnale, mentre la qualità streaming aptx HD è di 24-bit. Tutto questo rende le PX7 uno dei modelli più interessanti in circolazione.

Leggi la recensione completa: Bowers & Wilkins PX7


Plantronics BackBeat Go 810

(Image credit: Plantronics)

Migliori cuffie wireless economiche: Plantronics BackBeat Go 810

Solide, economiche, di fascia media e con cancellazione del rumore

Design acustico: Chiuso | Peso: 289 grammi | Lunghezza cavo: -- | Risposta in frequenza: -- | Driver: 40 mm | Sensibilità: -- | Impedenza: -- | Autonomia: 24 ore | Portata wireless: 100 metri | NFC: No

Molto solide
Suono caldo e ben bilanciato
Connessione wireless stabile
Un po' di rumore con musica in pausa

Per anni le Plantronics BackBeat Pro 2 sono state tra le nostre cuffie wireless preferite per via del loro audio eccellente, della solidità dei materiali e delle tante funzionalità. Allo stesso tempo, purtroppo, erano molto costose.

A un prezzo di gran lunga inferiore (€150 circa), Plantronics adesso propone le ottime BackBeat Go 810, che certamente hanno materiali meno ricercati ma che hanno quasi la stessa resa audio del più costoso modello precedente pur mantenendo lo stesso design elegante.

Le BackBeat Go 810 rappresentano decisamente un affare per chi cerca cuffie wireless con cancellazione del rumore che abbiano un prezzo non troppo alto.

Leggi la recensione completa: Plantronics BackBeat Go 810


Sony WF-1000XM3

(Image credit: Sony)

Migliori auricolari true wireless: Sony WF-1000XM3

True wireless con ottima cancellazione del rumore

Peso: 70g | Risposta di frequenza: 20 - 20.000 Hz | Driver: 6 mm, a cupola | Sensibilità: -- | Impedenza: -- | Autonomia con custodia: 18 ore | Portata wireless: 10 metri | NFC:

Cancellazione del rumore
Design elegante
Buona qualità audio
Non adatti allo sport

È piuttosto raro trovare la cancellazione del rumore in auricolari con il cavo, ma è ancora più raro trovarla in quelli true wireless. Partendo da questo presupposto, il risultato degli sforzi compiuti da Sony può considerarsi straordinario.

I Sony WF-1000XM3 offrono una riduzione del rumore eccellente e, per quanto questa non sia alla pari con l’isolamento garantito dalle over-ear, si tratta comunque di un buon compromesso, considerate le dimensioni.

Detto questo, al di là di qualche difetto marginale, Sony è davvero riuscita a centrare il bersaglio con i WF-1000XM3. Non si tratta solo dei true wireless più belli da vedere, ma hanno anche un’ottima riduzione del rumore e offrono una qualità audio molto alta.

Se non volete cuffie ingombranti da portare in giro, questi auricolari true wireless rappresentano sicuramente una valida alternativa.

Leggi la recensione completa: Sony WF-1000XM3


lypertek tevi

(Image credit: Lypertek)

I migliori auricolari true wireless economici: Lypertek Tevi

Tra i migliori auricolari per rapporto qualità-prezzo

Design: Chiuso | Peso: -- | Gamma di frequenza: 20 - 20.000 Hz | Driver: 6 mm, in grafene | Sensibilità: -- | Impedenza: -- | Autonomia: 10 ore | Ricariche con la custodia: 70 ore | Portata bluetooth: -- | NFC: No

Ottimo rapporto qualità-prezzo 
Suono neutro
Ottima autonomia
Aspetto un po' anonimo

Probabilmente non avete ancora sentito parlare di questo marchio emergente, ma Lypertek si sta facendo conoscere sempre di più nel settore degli auricolari true wireless grazie a una politica di prezzi particolarmente aggressiva.

Questi auricolari sono particolarmente versatili grazie all’interfaccia di ricarica USB-C, al suono bilanciato, all'autonomia invidiabile e alla loro resistenza all’acqua.

I Lypertek Tevi potrebbe riuscirvi a stupire dimostrandosi in grado di tenere testa anche ai marchi più affermati tanto che abbiamo deciso di inserirli nella lista delle migliori cuffie sul mercato.

Se non fosse ancora chiaro, questo modello ci ha piacevolmente sorpresi.

Leggi la recensione completa: Lypertek Tevi


Optoma NuForce BE Sport4

(Image credit: Optoma)

Migliori auricolari bluetooth: Optoma NuForce BE Sport4

Auricolari in-ear praticamente perfetti

Design: Chiuso | Peso: 15 grammi | Risposta in frequenza: 20 - 20.000 Hz | Driver: 6 mm, dinamici | Sensibilità: 92dB +/-3dB a 1kHz | Impedenza: 32 ohm | Autonomia: 10 ore | Portata wireless: 10 metri | NFC: No

Qualità audio impressionante
Gommini personalizzati
Design funzionale
Non adatti a essere indossati singolarmente

I NuForce BE Sport4 sono un caso raro nel panorama degli auricolari wireless: vanno bene per qualsiasi situazione, sia per praticare sport sia per passeggiare tranquillamente in strada.

Come si può intuire dal nome, questi auricolari wireless sono stati progettati per gli sportivi ma è possibile apprezzarne la praticità e l’impressionante isolamento sonoro anche mentre si è in treno o si cammina per una strada affollatta. 

I NuForce BE Sport4 dimostrano che gli auricolari in-ear sono perfettamente in grado di competere anche con i modelli on e over-ear.

Leggete la recensione completa: Optoma NuForce BE Sport4


Bose headphones

(Image credit: Bose)

Migliori cuffie con cancellazione del rumore: Bose Noise Cancelling 700

Cancellazione del rumore al top, ma non la migliore autonomia

Design acustico: Chiuso | Peso: 25 grammi | Lunghezza cavo: -- | Risposta in frequenza: -- | Driver: -- | Sensibilità: -- | Impedenza: -- | Autonomia: 20 ore | Portata wireless: 10 metri | NFC:

Riduzione del rumore eccellente
Suono brillante
L'autonomia potrebbe essere migliore

Se le Sony WH-1000XM4 sono le prime di questa lista, la Bose Noise Cancelling 700 restano seconde in linea di successione e abbiamo deciso di inserirle per darvi un'alternativa al modello del marchio giapponese.

Con queste cuffie, Bose è riuscita ad applicare la tecnologia di cancellazione del rumore non solo alla riproduzione di musica (com'è normale che sia) ma anche alle chiamate e agli altri contenuti audio. La qualità del suono è indubbiamente buona con una resa definita e un soundstage bilanciato.

Se siete indecisi tra le Sony WH-1000XM4 e le Bose Noise Cancelling 700, vi consigliamo le prime per via del prezzo più basso e della maggiore autonomia (d’altronde non è un caso se sono le migliori cuffie del 2020). Detto questo, non sbaglierete di certo qualora decidiate di scegliere il modello Bose: la qualità audio è prestigiosa, il design è accattivante e la tecnologia di cancellazione del rumore è quasi orwelliana.

Leggi la recensione completa: Bose Noise Cancelling Headphones 700


sennheiser hd 450bt

(Image credit: Sennheiser)

Migliori cuffie ANC economiche: Sennheiser HD 450BT

Ottima cancellazione del rumore a portata di budget

Design acustico: Chiuso | Peso: 238 grammi | Lunghezza cavo: -- | Risposta in frequenza: 18 Hz - 22 kHz | Driver: 40 mm Dinamico | Sensibilità: 100 dBSPL@1kHz/1mW | Impedenza: -- | Autonomia: 30 ore | Portata wireless: 10 metri | NFC: --

Suono fantastico
Design comodo
Un po' troppo fragili
Soundstage un po' troppo chiuso

Sennheiser è conosciuta nel settore delle cuffie per i modelli con cancellazione del rumore e le più recenti Sennheiser HD 450BT rappresentano un'alternativa economica a modelli come Momentum 3 Wireless e Sony WH-1000XM4.

Con un design minimalista e una buona tecnologia di cancellazione del rumore, queste cuffie wireless completamente pieghevoli sono state progettate espressamente per chi ascolta la musica sui mezzi pubblici o in situazioni affollate. L'ottimo bilanciamento sarà sicuramente apprezzato dai puristi del suono e dagli amanti dei bassi pompati.

Connessioni e autonomia sono molto buone e la cancellazione del rumore funziona abbastanza bene, anche se in qualche occasione lascia passare un po' troppi suoni esterni.

Leggi la recensione completa: Sennheiser HD 450BT


grado sr60e

(Image credit: Grado)

Migliori cuffie on-ear: Grado SR60e

Suono al massimo grado e dal prezzo eccezionale

Design acustico:: Aperto | Peso:: -- | Lunghezza cavo:: -- | Risposta in frequenza:: 20 - 20 kHz | Driver:: Dinamico | Sensibilità: 99 db | Impedenza:: 32 ohm | Autonomia: -- | Portata wireless:: -- | NFC:: --

Molto comode
Ottimo rapporto qualità-prezzo
Consigliatissime
Mancano i controlli integrati

Come rapporto qualità-prezzo, le Grado SR60e sono quasi imbattibili. La terza generazione della serie Prestige è infatti la migliore e la più rifinita mai realizzata dall'azienda newyorkese.

Le SR60e rappresentano un acquisto molto intelligente se state cercando un un paio di cuffie on-ear di fascia medio-bassa ma dalla qualità audio nettamente superiore.

Il design acustico è aperto e questo permette un'esperienza meno “opprimente” rispetto alla concorrenza, regalando un soundstage più ampio e per certi versi naturale. Per quanto riguarda il settore delle cuffie on-ear, le SR60e rappresentano ormai un punto di riferimento.

Qui a TechRadar abbiamo recensito le SR60i ma le più recenti SR60e sono estremamente simili nel design e nelle prestazioni.

Leggi la recensione completa: Grado SR60e


on-ear headphones

(Image credit: Jabra)

Migliori cuffie on-ear economiche: Jabra Elite 45h

Una delle cuffie con il miglior rapporto qualità-prezzo

Design acustico:: Chiuso | Peso: 160 grammi | Lunghezza cavo:: 3 m | Risposta in frequenza:: 20 - 20.000 Hz | Driver: 40 mm | Sensibilità:: -- | Impedenza: -- | Autonomia: 50 ore | Portata wireless: 10 m | NFC: --

Suono ben bilanciato
Autonomia impressionante 
Isolamento non perfetto
Scarsa qualità delle chiamate

Per una cifra che si aggira intorno ai €99, Jabra propone una connessione Bluetooth 5, driver da 40 mm dinamici full-range e una vasta scelta di controlli in un formato wireless on-ear. Il materiale in pelle combinato con memory foam e plastica molto resistente rende questo modello molto comodo.

Questo modello inoltre supporta i comandi vocali con Amazon Alexa, Google Assistant e Siri. L’app Jabra’s Sound+ vi guida, inoltre, per stabilire l’equalizzazione migliore per le vostre orecchie. Considerata la media delle cuffie economiche, le Elite 45h hanno molte caratteristiche extra.


Beyerdynamic DT 1990 Pro

(Image credit: Beyerdynamic)

Migliori cuffie over-ear: Beyerdynamic DT 1990 Pro

Cuffie professionali ma che sapranno intrattenervi

Design acustico: Aperto | Peso: 370 grammi | Lunghezza cavo: 3 o 5 metri | Risposta in frequenza: 5 - 40.000 Hz | Driver: -- | Sensibilità: 102 dB | Impedenza: 250 ohm | Autonomia: -- | Portata wireless: -- | NFC: --

Praticamente corazzate
Estremamente comode
Audio incredibilmente definito
Frequenze medie poco incisive

Beyerdynamic non sarà famosa come la sorella tedesca Sennheiser ma in ogni caso realizza prodotti di alta qualità, come le cuffie DT770, DT880 e DT990, conosciute non solo per la resa audio ma anche per la loro solidità.

A svettare sopra tutti questi modelli sono, però, le over-ear Beyerdynamic DT 1990 Pro, la versione con design aperto delle Beyerdynamic DT 1770 Pro. Il prezzo dei due modelli è praticamente identico, ma la differenza sta tutta nel suono.

Dato il loro design acustico, le over-ear DT 1990 Pro sono progettate per essere usate a casa o in uno studio di registrazione. Questo significa che in contesti rumorosi filtreranno inevitabilmente i suoni ambientali, ma il lato positivo della medaglia è che il design aperto regalerà alla musica un soundstage piuttosto esteso.

Se state cercando delle cuffie Hi-Fi usate dai migliori tecnici del suono di tutto il mondo, le Beyerdynamic DT 1990 faranno al caso vostro.

Leggi la recensione completa: Beyerdynamic DT 1990 Pro


jbl tune 750btnc

(Image credit: TechRadar)

Migliori cuffie over-ear economiche: JBL Live 750BTNC

Cancellazione del rumore di qualità a un ottimo prezzo

Design acustico: Chiuso | Peso: 220 g | Lunghezza cavo: -- | Risposta in frequenza: 20 - 20.000 Hz | Driver: : 40 mm | Sensibilità: 95 dB | Impedenza: 32 ohm | Autonomia: 15-22 ore | Portata wireless: 10 metri | NFC: No

Buona qualità audio
Ottima cancellazione del rumore
Nessun tipo di resistenza all'acqua
Autonomia solo nella media

JBL è un marchio molto popolare non solo nel mercato delle cuffie ma anche in quello delle casse Bluetooth e per un paio di buone ragioni: i consumatori sanno cosa aspettarsi, ovvero buona qualità audio a buon prezzo.

L'anno scorso a confermarlo ci avevano pensato le JBL Live 650BTNC e oggi lo ribadiscono anche le JBL Tune 750BTNC che hanno preso il loro posto in questa guida. Il modello è un degno successore grazie a specifiche tecniche molto alte e a buon prezzo.

JBL Tune 750BTNC sono belle da ascoltare, guardare e anche da indossare. Inoltre sono molto affidabili e facili da usare, anche se mancano alcune caratteristiche come la resistenza all'acqua e qualche altra funzionalità extra. A questo prezzo, però, abbiamo onestamente ben poco da rivendicare.

Leggi la recensione completa: JBL Tune 750BTNC


focal stellia

(Image credit: Focal)

Migliori cuffie di lusso: Focal Stellia

Suoni di lusso a un prezzo di lusso

Design acustico: Chiuso | Peso: 435 grammi | Lunghezza cavo: 4 metri, 3 metri | Risposta in frequenza: 5 - 4.000 Hz | Driver: 40 mm | Sensibilità: 106dB SPL / 1mW@1kHz | Impedenza: 35 ohm | Autonomia: -- | Portata wireless: -- | NFC: No

Suono incredibilmente dettagliato
Soundstage ampio
Design opulento
Estremamente costose

Mettendo da parte per un attimo il prezzo, le Focal Stellia sono le migliori cuffie del pianeta e il loro soundstage ampio e dettagliato è in grado di valorizzare qualsiasi tipo di musica.

Stellia vi faranno apprezzare, in modo diverso, canzoni che credevate di conoscere già in tutti i minimi dettagli grazie alla loro precisa separazione delle frequenze.

Se preferite un design discreto probabilmente non apprezzerete l'aspetto extralusso che potrebbe renderle anche pesanti o scomode se indossate a lungo, magari sulla metro o sui mezzi pubblici.

Se il lusso è comunque ciò che cercate, apprezzerete le finiture in pelle, legno e rame, così come la custodia che riprende gli stessi dettagli. Persino il manuale, che troverete all'interno della custodia di pelle, sembra essere un catalogo di una mostra piuttosto che un semplice libretto di istruzioni. Vale la pena sottolineare che le Focal Stellia in Italia non sono facili da trovare ma quei pochi importatori che le hanno chiederanno circa €3.000 per vendervene un paio.

Leggi la recensione completa: Focal Stellia


Le migliori cuffie del 2020: la classifica completa

Cosa cercare

Scegliere il giusto paio di cuffie può essere complicato, ma in realtà basta assicurarsi di controllare che ci siano alcune funzioni chiave.

La qualità del suono è la più importante. Questo non significa che dovete comprare il più costoso paio di cuffie sul mercato ma è meglio farvi un'idea di che genere di suono preferiate.

Ovviamente questo dipende dai gusti personali. Preferite un suono caldo e morbido, o un suono in alta definizione per ascoltare ogni più piccolo dettaglio? Preferite bassi potenti o siete abituati ad ascoltare musica classica?

Se la potenza dei bassi è la cosa più importante per voi allora dovrete cercare driver dinamici che creano una scena sonora tendente alle basse frequenze. Se vi interessano i dettagli della musica, cercate una banda di frequenza larga (20 Hz - 20 kHz è lo standard, quindi uno spettro più ampio avrà bassi e alti più dettagliati).

Dovete anche considerare il soundstage nel complesso: se vi piace un suono ampio vi conviene cercare un paio di cuffie aperte. Se invece vi interessa l'isolamento completo dall'ambiente circostante, le cuffie dal design chiuso vi garantiranno di non disturbare nessuno con la vostra musica e di non essere infastiditi dai rumori ambientali.

Dovreste anche considerare il design delle vostre nuove cuffie. Volete la libertà che possono regalarvi solo un paio di auricolari true wireless o preferite delle cuffie più robuste come quelle over-ear?

Un'altra scelta importante riguarda la presenza o meno del cavo. Un paio di anni fa avremmo cercato di dissuadervi dal comprare delle cuffie wireless dato che la tecnologia presentava ancora dei problemi per quanto riguarda la connettività Bluetooth e di conseguenza la qualità del suono calava. Al giorno d'oggi la tecnologia è molto più avanzata, questo significa che le cuffie wireless hanno un suono fantastico e non danno problemi di alcun tipo. Se volete scegliere delle cuffie wireless però accertatevi che l'autonomia sia buona.

Dovreste anche pensare al modo in cui volete usare le vostre nuove cuffie. Vi serve un sottofondo musicale per allenarvi in palestra, per correre oppure per nuotare?

Infine, l'ultima cosa da tenere in considerazione è il prezzo. Non dovete dare fondo ai vostri risparmi per un buon paio di cuffie, come potete vedere dalla nostra guida alle migliori cuffie economiche del 2019.

Insomma, tenete tutto a mente e scegliete saggiamente. Qua sotto trovate tutte le migliori cuffie che abbiamo testato e recensito quest'anno.

Nella seconda pagina di questo articolo potete trovare la nostra guida su come scegliere i migliori modelli e molti altri consigli.

Guarda i nostri video qui sotto per un riassunto sulle migliori cuffie disponibili. 

Le migliori offerte