Skip to main content

Recensione Sony WH-1000XM4

Le Sony WH-1000XM4 sono le migliori cuffie wireless mai realizzate?

Sony WH-1000XM4 review
Best in Class
(Image: © Future)

Il nostro verdetto

Le Sony WH-1000XM4 hanno un'eccellente cancellazione del rumore, una qualità del suono sorprendente e vantano un design comodo e leggero. A prima vista non hanno un aspetto molto diverso rispetto al modello precedente, ma sono presenti molte nuove funzioni come l'associazione multipoint, lo standard DSEE Extreme per l’upscaling delle tracce audio compresse, il riconoscimento della voce che mette in pausa e fa ripartire la musica in automatico grazie a un sensore integrato. Le Sony WH-1000XM4 si sono aggiudicate il titolo delle migliori cuffie del 2020.

Pro

  • Cancellazione del rumore migliorata
  • Standard DSEE Extreme
  • Tecnologia Bluetooth multipoint
  • Riproduzione audio e pausa automatiche grazie al riconoscimento vocale

Contro

  • Design rimasto pressochè identico
  • Non sono impermeabili
  • La qualità audio delle chiamate è migliorabile
  • Canticchiare potrebbe causare lo stop della musica in riproduzione

Recensione in un minuto

Le Sony WH-1000XM4 sono un paio di cuffie wireless con cancellazione del rumore eccezionali, sotto ogni punto di vista. Rispettano tutte le promesse e si spingono addirittura oltre, grazie all'incredibile qualità sia della cancellazione del rumore che dell'audio.

Esteticamente si presentano molto simili alle Sony WH-1000XM3 del 2018, ma le Sony WH-1000XM4 possiedono molte funzioni migliorate come lo standard DSEE Extreme per l’upscaling delle tracce audio compresse e la tecnologia Bluetooth multipoint.

Inoltre le Sony WH-1000XM4 sono compatibili con il formato Audio 360 Reality, che permette di estendere considerevolmente il soundstage e supportano la codifica LDAC, che porta il bitrate fino a 990 kbps. 

Sono cuffie che si prestano ottimamente per qualsiasi utilizzo. Le consigliamo soprattutto a chi viaggia spesso, mentre potrebbero non rivelarsi la scelta vincente per gli sportivi che necessitano di un modello impermeabile con una calzata sicura, o per chi le utilizza per fare molte chiamate e cerca un microfono di alto livello. Per chiunque altro, queste sono le cuffie migliori che potete trovare quest'anno.

Sony WH-1000XM4: prezzo e data di uscita

  • 380,00€
  • Disponibili da settembre 2020

Le Sony WH-1000XM4 sono state presentate il 6 agosto 2020 e sono la proposta Sony dell'anno per il settore premium. Si posizionano su tutt'altro livello rispetto per esempio alle Sony WH-CH710N di fascia media o agli auricolari true wireless Sony WF-1000XM3.

Quando entreranno in commercio a settembre, il prezzo per il mercato italiano sarà di 380 euro, rendendo possibile per le WH-1000XM4 posizionarsi nella stessa fascia di prezzo delle Bose Noise-Cancelling 700 e delle Bowers & Wilkins PX7.

Sony WH-1000XM4 review

(Image credit: Future)

Sony WH-1000XM4: design

  • Cambiamenti impercettibili rispetto alle 1000XM3
  • Struttura robusta e padiglioni comodi da indossare
  • Nuovo SoC per una cancellazione del rumore migliorata
  • Non sono impermeabili

Le Sony WH-100XM4 internamente presentano cambiamenti sostanziali rispetto al modello precedente, nonostante esteticamente tra i due non ci sia molta differenza. Avvicinandole per un confronto, infatti, quasi non si riescono a distinguere.

Niente di grave, dal momento che il design delle XM3 è elegante e rifinito alla perfezione, rendendole cuffie perfette per qualunque occasione.

Il materiale costruttivo principale è una plastica di altissima qualità, mentre le imbottiture sono in finta pelle. Il prodotto complessivamente da l'impressione di essere durevole e solido, ma le cuffie sono anche estremamente comode da indossare per lunghi periodi di tempo.

I padiglioni esternamente presentano due pulsanti per l'accensione e l'associazione. Troviamo inoltre un jack audio da 3.5mm e una porta USB-C per la ricarica. La parte esterna dei padiglioni funge anche da pannello touch capacitivo e possono essere usati per mettere play, pausa e cambiare canzone, oltre che per regolare il volume.

Sony ha sostituito il vecchio SoC con uno nuovo, che promette una cancellazione del rumore migliorata. Un ruolo cruciale in questo lo gioca anche il processore Sony QNe1, che campiona i suoni ambientali per regolare automaticamente il livello della cancellazione del rumore. Si tratta davvero di una configurazione ingegnosa che si innalza su tutt'altro livello rispetto agli algoritmi pre-fabbricati per la cancellazione del rumore per le altre aziende.

La cattiva notizia è che purtroppo le Sony WH-1000XM4 non sono impermeabili. Sony consiglia di mantenerle all'asciutto anche dalla pioggia o semplici schizzi d'acqua per non rischiare di danneggiarle. Sarà sufficiente utilizzarle con un po' di buonsenso, ma questo implica che non potrete utilizzarle ovunque. Se cercate delle cuffie per allenarvi all'aria aperta, meglio guardare altrove.

Sony WH-1000XM4 review

(Image credit: Future)

Sony WH-1000XM4: funzioni

  • Cancellazione del rumore insuperabile
  • Riconoscimento intelligente della voce
  • Tecnologia Bluetooth multipoint per connettersi a due dispositivi
  • La musica potrebbe interrompersi se vi mettete a canticchiare ad alta voce

Le Sony WH-1000XM3 erano già delle ottime cuffie, ricche di funzioni intelligenti e con un sistema di controllo ingegnoso. Le nuove WH-1000XM4 si spingono ancora oltre, con un sacco di novità che si sono rivelate realmente utili nel concreto e, soprattutto, che funzionano esattamente come promesso.

Innanzitutto Sony ha rifinito la qualità della cancellazione del rumore, che agisce automaticamente in maniera discreta. La cancellazione del rumore delle WH-1000XM4 agisce in particolare sulle frequenze medie, che potrebbero essere per esempio rumori in sottofondo come un ventilatore, un condizionatore in funzione, o il rumore sommesso di un motore. Indossando le cuffie e iniziando ad ascoltare un po' di musica, anche a basso volume, i rumori del mondo esterno saranno esclusi completamente. Le frequenze alte, o per esempio il rumore del vento, potrebbero riuscire a penetrare lievemente, ma niente di grave: si tratta comunque delle migliori cuffie con cancellazione del rumore in assoluto.

Le modalità per la cancellazione del rumore sono inoltre intelligenti. Con il vostro permesso, le WH-1000XM4 possono imparare i luoghi in cui vi trovate grazie alla geolocalizzazione e applicare il livello di cancellazione del rumore preferito, adattandosi all'ambiente circostante. Se per esempio a casa preferite una cancellazione del rumore totale, mentre in ufficio volete sentire le voci dei colleghi in sottofondo, le nuove cuffie Sony vi avvertiranno con un piccolo suono quando sarete in un luogo a loro conosciuto e regoleranno di conseguenza il livello di cancellazione del rumore. Il GPS non funziona sottoterra, quindi nel caso di un pendolare che si sposta in metropolitana si possono impostare le cuffie manualmente tramite l'app Headphone Connect una volta arrivati in stazione.

Ci sono altre varie aggiunte utili che rendono le WH-1000XM4 comodissime da usare. Un sensore presente nei padiglioni riconosce quando vi togliete le cuffie, mettendo la musica in pausa e riprendendo la riproduzione una volta indossate nuovamente. Se non vengono indossate per qualche minuto (potete impostare il tempo esatto in base alle vostre preferenze), le cuffie si spegneranno in automatico. La tecnologia Bluetooth multipoint vi permette di collegarle a due dispositivi contemporaneamente, e le cuffie sono in grado di passare in automatico da uno all'altro in base a quello che state usando.

Un'altra funzione molto impressionante è la nuova Speak-to-Chat. Se attiva, il microfono integrato riconoscerà automaticamente la vostra voce quando iniziate a parlare, mettendo in pausa sia musica che cancellazione del rumore. Vi permetterà di chiacchierare normalmente senza dovervi per forza togliere le cuffie, facendo ripartire automaticamente la musica poco dopo che avrete smesso di parlare. Questa funzione ha il piccolo svantaggio che, nel caso vi ritroviate a canticchiare anche solo sommessamente  la canzone che state ascoltando, questa verrà automaticamente messa in pausa.

Sony WH-1000XM4 review

(Image credit: Future)

Sony WH-1000XM4: qualità del suono

  • Driver da 40mm
  • Suono caldo e bilanciato, bassi chiari e potenti
  • Compatibili con Audio 360 Reality, che permette di estendere il soundstage in maniera considerevole
  • Supporta le codifiche LDAC e AAC, ma non aptX o aptX HD

Sony ha utilizzato gli stessi driver da 40mm delle WH-1000XM3, quindi a livello di tonalità non ci sono molte differenze tra i due modelli. Il suono è caldo e bilanciato, e le cuffie offrono un soundstage esteso e dettagliato.

Per quanto riguarda la cancellazione del rumore, Sony usa la tecnologia proprietaria Dual Noise Sensor, avvalendosi di due microfoni su ciascun padiglione e analizzando il suono tramite il processore QN1. Questo permette alle cuffie di regolare velocemente il livello di cancellazione del rumore, con una frequenza di più di 700 volte al secondo.

Ci sarebbe piaciuto il supporto aptX HD, ma il codec LDAC presente svolge comunque il suo lavoro alla perfezione con i dispositivi che lo supportano. Rispetto al modello precedente, le XM4 introducono lo standard DSEE Extreme, per l’upscaling delle tracce audio compresse. Sony sta spingendo per espandere la sua offerta 360 Reality Audio, il formato proprietario dell'azienda per l'audio immersivo che vi fa sentire immersi in un'esperienza sonora surround. Il catalogo sta crescendo lentamente, pertanto l'offerta è al momento limitata.

Abbiamo messo le cuffie alla prova con vari servizi per ascoltare la musica in streaming e con vari file audio di vari formati, tra cui anche alcune registrazioni vocali, e le Sony WH-1000XM4 sono riuscite sempre a impressionarci.

In base alle diverse canzoni ascoltate, la qualità audio si è dimostrata calda, avvolgente e fedele al punto giusto, indipendentemente dalla complessità del brano in questione. I bassi sono gestiti alla perfezione e lo spettro sonoro risulta essere ben bilanciato. Qualcuno che al momento magari si trova in smart working, oppure convive con dei coinquilini, potrebbe preoccuparsi all'idea di un eventuale disturbo. 

La dispersione del suono infatti non è ridotta al minimo, anzi: in fase di test, le persone intorno a noi ci hanno riferito che si percepiva in modo piuttosto fastidioso quello che stavamo ascoltando, anche senza tenere il volume al massimo. 

Voi sarete esclusi dai rumori del mondo esterno, ma le persone intorno a voi potranno sentire cosa state ascoltando, quindi dovrete pensarci due volte prima di portarle in biblioteca o in ufficio.

Sony WH-1000XM4 review

(Image credit: Future)

Sony WH-1000XM4: autonomia

  • La batteria non è stata migliorata
  • 30 ore di autonomia con cancellazione del rumore / 38 ore di autonomia senza cancellazione del rumore
  • Ricarica rapida (5 ore di autonomia con 10 minuti di ricarica)
  • Autonomia maggiore rispetto ai modelli rivali

Le Sony WH-1000XM4 non presentano un'autonomia migliorata rispetto al modello precedente, ma garantiscono fino a 30 ore di riproduzione musicale con cancellazione del rumore attiva e fino a 38 ore di riproduzione musicale senza cancellazione del rumore.

Inizialmente questa notizia ci aveva lasciati delusi, ma poi ci siamo resi conto che con tutte le nuove funzioni (tra cui il rilevamento della voce, il nuovo SoC e i nuovi sensori) era difficile fare di meglio. Tutto sommato, il fatto di essere riusciti a mantenere la stessa autonomia con l'aggiunta di così tante funzioni è da considerare un risultato valido.

Nonostante potesse esserci un piccolo margine di miglioramento, le 1000XM4 riescono a garantire un'autonomia più che discreta anche grazie alle nuove funzioni che mettono in pausa la musica o spengono le cuffie dopo un determinato lasso di tempo passato senza utilizzarle. Una funzione molto utile, questa, soprattutto per gli utenti sbadati che si scordano di spegnerle una volta finito di usarle.

30 ore di autonomia comunque dovrebbero essere sufficienti per arrivare alla fine di svariati voli intercontinentali o di una settimana lavorativa in ufficio. La cosa positiva è che le cuffie si possono ricaricare velocemente grazie alla ricarica rapida, che garantisce 5 ore di autonomia dopo solo 10 minuti di ricarica. Per una ricarica completa, invece, bisognerà attendere 3 ore.

Rispetto ai competitor più famosi, comunque, le Sony WH-1000XM4 se la cavano piuttosto bene. Le Bose Noise-Cancelling 700, per esempio, garantiscono solo 20 ore di autonomia con cancellazione del rumore attiva.

Sony WH-1000XM4, dovrei acquistarle?

Sony WH-1000XM4 review

(Image credit: Future)

Dovresti acquistarle se...

Volete la migliore cancellazione del rumore

A riguardo non c'è dubbio: quando si tratta di cancellazione del rumore, non potete trovare di meglio delle Sony WH-1000XM4. Sono le compagne perfette per qualsiasi volo o viaggio per arrivare a lavoro, anche grazie all'ottima autonomia.

Volete delle cuffie versatili dall'ottima qualità del suono

Scegliendo un nuovo paio di cuffie di solito bisogna fare una scelta: cancellazione del rumore o qualità audio? Con le WH-1000XM4 avrete sia un'eccellente cancellazione del rumore che un'ottima qualità audio.

Lavorate da casa e avete bisogno di silenzio e tranquillità

Con il volume impostato al massimo e la cancellazione del rumore attiva, queste cuffie vi escluderanno completamente dai rumori del mondo esterno. Se al momento lavorate da casa, in un ambiente magari rumoroso, queste cuffie sono la scelta giusta per voi.

Non dovreste acquistarle se...

Volete portarle in spiaggia o in palestra

Anche se sicuramente queste cuffie vi aiuterebbero a escludere i rumori fastidiosi intorno a voi in una palestra, forse usare le WH-1000XM4 per allenarsi non è un'ottima idea, considerando il fatto che non sono impermeabili.

Fate molte telefonate

Le Sony WH-1000XM4 non sono proprio l'ideale se siete soliti fare molte telefonate o riunioni telefoniche. Il microfono infatti non ha la qualità tra le migliori sul mercato.

Odiate impostare le cuffie tramite app

Sony ha nascosto molte funzioni utile nell'app Sony Headphones.
Si può regolare l'equalizzatore, attivare le funzioni Speak-to-Chat e Ambient Sound Control e impostare l'assistente vocale preferito.