LG C4 vs LG G4: confronto

LG G4 OLED TV on beige wall with band on screen lifestyle image
(Immagine:: LG )

LG ha annunciato la sua linea di TV OLED 2024 e, come previsto, sappiamo che sono in arrivo l'LG C4 di fascia media e l'LG G4, il modello di punta. 

I predecessori dell'LG C4 e del G4, rispettivamente l'LG C3 e l'LG G3, sono stati due dei migliori televisori usciti lo scorso anno. Al CES 2024 abbiamo avuto modo di vedere di persona entrambi i nuovi televisori e possiamo confermare che sono stati migliorati rispetto ai modelli dello scorso anno, con la migliore luminosità promessa da LG per il C4 immediatamente evidente a prima vista.

Ma come sono a confronto LG C4 e LG G4? Scopriamolo insieme analizzando le differenze, le similitudini, i pro e i contro di questi due modelli.

LG C4 vs LG G4: prezzo e uscita

The LG C4 TV in a hotel room, demoing a movie

LG C4 ha una luminosità nettamente superiore rispetto al modello dello scorso anno. (Image credit: Future)

Non abbiamo ancora una data di uscita ufficiale né un prezzo per LG C4 e LG G4, quindi possiamo solo ipotizzare quali saranno i prezzi in base ai modelli dello scorso anno.

Per quanto riguarda la data di uscita, sia LG C3 che LG G3 sono diventati disponibili nel marzo 2023 dopo essere stati presentati al CES 2023 di genaio. Lo stesso è avvenuto per il C2 e il C1 negli anni precedenti, quindi ci aspettiamo che sia così anche per il C4 e il G4. 

Per quanto riguarda le dimensioni, LG C4 sarà disponibile nella stessa gamma di dimensioni da 42 a 83 pollici del C3, mentre LG G4 sarà nuovamente disponibile in dimensioni da 55 a 83 pollici, le stesse del G3, e in un formato da 97 pollici.

Come abbiamo detto sopra, non c'è stata alcuna conferma ufficiale dei prezzi, quindi possiamo solo fare delle ipotesi basandoci sui modelli dell'anno scorso, che trovate qui sotto:

  • OLED77G36LA: 5.199€
  • OLED65G36LA: 3.599€
  • OLED55G36LA: 2.599€
  • OLED83C3: 5.499€
  • OLED77C3: 3.999€
  • OLED65C3: 2.999€
  • OLED55C3: 2.199€
  • OLED48C3 1.599€
  • OLED42C3: 1.499€

LG C4 vs LG G4: funzioni

LG G4 OLED TV showing an abstract image

LG G4 al CES 2024 (Image credit: Future)

LG C4 e G4 saranno entrambi dotati di processori nuovi e migliorati. Il C4 utilizzerà il nuovo chip Alpha 9 Gen7, che sostiene di aumentare la luminosità e di introdurre più funzioni di modalità immagine AI. LG G4 sarà dotato del chip Alpha 11, che introduce diverse nuove funzionalità, come un maggior numero di funzioni AI picture mode e una migliore luminosità. La novità più interessante di questi due chip è che, se abbinati a una soundbar LG compatibile, sono in grado di trasmettere in modalità wireless e senza perdite un audio Dolby Atmos.

Per quanto riguarda i pannelli, sia il C4 che il G4 saranno dotati di pannelli OLED Evo, gli stessi dei modelli dello scorso anno, mentre il G4 sarà ancora una volta dotato di tecnologia MLA (micro lens array) per migliorare la luminosità rispetto ai modelli OLED standard. A proposito di MLA, LG ha confermato che il modello da 83 pollici del G4 sarà dotato della tecnologia MLA quest'anno, mentre il modello da 83 pollici del G3 dell'anno scorso ne era sprovvisto. 

Anche se non abbiamo ancora dati sui livelli di luminosità di picco che questi due modelli possono raggiungere, il C3 e il G3 dell'anno scorso avevano un divario abbastanza sostanziale, raggiungendo rispettivamente 830 e 1.449 nit. 

Quest'anno LG ha promesso che sia il C4 che il G4 avrebbero migliorato la luminosità e quando abbiamo visto i due modelli di persona, l'aumento di luminosità del C4 è stato più impressionante di quello del G4 rispetto ai modelli precedenti. Quando abbiamo visto il C4, abbiamo notato immediatamente la maggiore vivacità: il modo in cui i punti salienti dell'HDR migliorano la qualità dell'immagine è semplicemente abbagliante. Questo aspetto è stato particolarmente evidente nelle aree bianche dello schermo, dove si è notato un risultato più pulito.

The LG C4 TV in a hotel room, demoing a movie

LG C4 al CES 2024 (Image credit: Future)

Secondo le nostre stime, il C4 sembra essere in grado di raggiungere una luminosità di picco di 900-1.000 nit e LG ha dichiarato che si tratta di una cifra corretta, il che significa che si tratta di un notevole passo avanti rispetto al C3. LG vanta una maggiore luminosità anche nei formati più piccoli, da 42 e 48 pollici (anche se non come quelli da 55 pollici in su).

Anche se la qualità dell'immagine è risultata migliore sul G4 quando abbiamo visto i due modelli al CES (come ci saremmo aspettati grazie alla tecnologia MLA che aggiunge una maggiore luminosità e quindi un migliore contrasto percepito), il C4 è quello che ha visto il più grande miglioramento rispetto allo scorso anno. È quello che ci ha stupito di più, grazie al grande passo avanti nelle prestazioni HDR del televisore.

Anche le funzioni di gioco sono state migliorate negli OLED di LG: sia il C4 che il G4 sono ora compatibili con una frequenza di aggiornamento di 144 Hz. Questo non interesserà i giocatori di console (le console arrivano al massimo a 120Hz), ma sarà una notizia gradita per tutti i giocatori da PC. Entrambi gli schermi sono inoltre certificati AMD Freesync e Nvidia G-Sync e saranno dotati del menu Game Optimizer di LG.

L'audio integrato era uno dei punti deboli dell'LG C3, ma non sappiamo ancora se sia migliorato, dato che purtroppo non abbiamo potuto ascoltare l'audio integrato del C4 o del G4 al CES. Sulla carta, entrambi hanno l'impostazione AI Sound Pro per l'upmix a 11.1.2 canali. Tra i modelli dell'anno scorso, il G3 aveva un suono più potente, quindi presumiamo che sarà così anche per il C4 e il G4.

Non abbiamo ancora avuto modo di testare a fondo il C4 e il G4, ma da quello che possiamo dire e che abbiamo già visto, il G4 manterrà ovviamente il suo status di televisore premium e ben equipaggiato, ma il C4 sembra ugualmente essere il miglioramento maggiore rispetto al suo predecessore.

LG C4 vs LG G4: design

LG G4 OLED TV showing Foundation on Apple TV plus

LG G4 è un televisore davvero sottile (Image credit: Future)

Sia il C4 che il G4 hanno mantenuto un design simile a quello dei loro predecessori, il che non significa che sia una cosa negativa, dato che abbiamo lodato sia il C3 che il G3 per il loro aspetto elegante e curato, ma abbiamo criticato il G3 per non aver fornito un supporto incluso.

Pur apprezzando il fatto che il G3 sia stato progettato con l'obiettivo di essere montato a parete, e che nella confezione fosse presente un supporto, ciò significava che coloro che volevano acquistare il G3 ma non potevano montarlo a parete dovevano optare per il suo costoso supporto opzionale. 

Fortunatamente, LG ha confermato che il G4 sarà fornito con un supporto nella confezione, anche se non ha specificato ancora se lo sarà in tutti i Paesi di distribuzione e per tutte le dimensioni.

LG C4 vs LG G4: conclusioni

Anche se possiamo basarci solo sulle specifiche e su ciò che abbiamo visto al CES, l'LG G4 dovrebbe essere il TV superiore grazie alla tecnologia MLA con una maggiore luminosità e alle funzioni AI. Ma il C4 sembra essere l'aggiornamento più interessante dei due, con una maggiore luminosità di picco e un'immagine migliore rispetto al C3, pur mantenendo la sua ampia varietà di dimensioni. 

Quando avremo modo di testare questi due modelli, che dovrebbero essere disponibili tra un paio di mesi, potremo vedere davvero di cosa sono capaci. Tuttavia, da quello che possiamo dire finora, il C4 potrebbe finire per essere il modello con il migliore rapporto qualità-prezzo tra i due.

Giulia Di Venere

Giulia Di Venere è Editor Senior per TechRadar Italia e lavora con orgoglio al progetto da quando è nato.

Laureata in Lingue e Letterature Straniere all’Università Ca’ Foscari di Venezia, è una grande appassionata di cinema, libri, cucina e cinofilia.

Da sempre considera la scrittura lo strumento più efficace per comunicare, e scrivere per fare informazione, ogni giorno, è per lei motivo di grande soddisfazione.

Copre una grande varietà di tematiche, dagli smartphone ai gadget tecnologici per la casa, gestendo la pubblicazione dei contenuti editoriali e coordinando le attività della redazione.

Dalla personalità un po’ ambivalente, ama viaggiare tanto quanto passare il tempo libero nella tranquillità della propria casa, in compagnia del suo cane e di un buon libro.

Con il supporto di