Skip to main content

Amazon Prime Day, ecco l'occasione per passare a Chromebook

(Image credit: Future)

Il Prime Day è il momento giusto. Il momento per riprendere il discorso su Chromebook e su Chrome OS. 

Certo, molti pensando che i migliori portatili Windows e i Macbook siano nettamente ma ecco ... queste persone sbagliano.

Qualche anno fa si diceva che l'Italia non fosse pronta per Chrome OS, perché c'erano ancora molte persone e luoghi senza internet, e dove c'era rete spesso era lenta. Oggi quella lacuna è stata colmata: ovunque siate, è molto probabile avere una connessione Internet adeguata. 

Ma non importa, perché con un Chromebook si lavora tranquillamente anche offline. 

E poi c'è la cruda verità: la maggior parte delle persone usa il notebook per guardare video, scorrere i social, comprare questo e quello. Qualcuno per studiare e qualcuno per lavorare. Ebbene, per quasi tutti i possibili utilizzi semplicemente non vi serve la potenza di un costoso MacBook Pro o di un Surface Pro 7. E si sicuro non avete bisogno di spendere certe cifre. 

Forse avete bisogno di fare "cose da ufficio" ma di sicuro non avete bisogno di Microsoft Office e del costoso abbonamento Office365. Che è un gran bel prodotto, nessuno lo nega, ma semplicemente è eccessivo per la maggior parte delle persone. -sopratutto considerando le alternative gratuite a disposizione. 

(Image credit: Future)

Chrome OS ormai è maturo

All'inizio un Chromebook era un computer per usare Google Docs e andare su Internet. Non c'era molto altro che si potesse fare. Ma ora i servizi online sono tantissimi (quasi tutti in effetti) e vi si accede solo con un browser. 

Anni fa l'allora dirigente di Google Eric Schmidt disse "il browser è il computer". Forse all'epoca era prematuro ma oggi è vero: dentro al browser si fa ogni cosa, a prescindere dal sistema operativo soggiacente. E ChromeOS è progettato affinché le WebApp (programmi e applicazioni che si usano in una finestra del browser) funzioni nel modo più leggero ed efficiente possibile. 

E con certe app che potrebbero mettere in difficoltà un notebook Windows economico, la differenza si nota. Persino con l'hardware meno potente che troviamo in genere sui Chromebook. 

E se le Web App non dovessero bastare, potete sempre accedere a Google Play e migliaia di applicazioni Android già disponibili e compatibili con Chrome OS. Il numero di queste app è in continua crescita. 

E la lista include anche qualche semplice videogioco, per il vostro tempo libero. Chi volesse un'esperienza gaming più avanzata, può poi prendere in considerazione Google Stadia. 

Ce n'è anche per gli smanettoni, con un kernel Linux virtuale e interfaccia a linea di comando. 

Acer Chromebook 714

(Image credit: Acer)

I Chromebook sono i portatili più economici

Per chi vuole un notebook che non costi molti, i Chromebook sono sempre stati l'alternativa più interessante. Certo, ci sono notebook economici con Windows e alcuni sono anche piuttosto buoni. Ma se volete spendere 300 euro al massimo, allora è con un Chromebook che troverete la migliore qualità. 

Con l'arrivo del Prime Day 2020, siamo abbastanza sicuri che almeno alcuni Chromebook costeranno ancora meno del solito. Perché Google e i produttori da una parte vorranno vendere i vecchi modelli ancora in magazzino, ma dall'altra vogliono che questo sistema si diffonda, così che i loro investimenti comincino a pagare. 

Aziende come Acer, Asus, Lenovo o HP realizzano Chromebook eccellenti, e ovviamente sperano di venderne il più possibile. 

Mettendo insieme tutto quando scritto sopra, crediamo che il Prime Day 2020 potrebbe essere il momento giusto per passare a un Chromebook. 

(Image credit: Future)

Chromebook, ideali per le comunicazioni

Un altro grande pregio dei Chromebook è che sono semplici da usare e molto sicuri. La semplicità è particolarmente importante se il computer andrà a una persona non troppo avvezza alla tecnologia. Per qualcuno, infatti, Windows e MacOS potrebbero essere "troppo". 

Molti lettori di Techradar sicuramente sanno cosa vuol dire cercare di aiutare un "non esperto" a fare una chiamata Zoom, a usare Whatsapp Web o persino a stampare un file. A volte è proprio difficile, soprattutto se non siamo fisicamente insieme a loro. Ma se questa persona riesce a usare lo smartphone - e praticamente chiunque ci riesce - allora riuscirà a usare un Chromebook. 

E questo è particolarmente importante in vista di nuovi periodi di lockdown, indesiderati ma sempre possibili. Queste persone potranno comunicare in modo più semplice e più piacevole con un nuovo Chromebook. 

Prime Day 2020 - offerte anticipate

Ring Spotlight Cam Battery | €159 invece di €229

Una videocamera di sicurezza che fa anche da videocitofono. Permette di vedere il video su un dispositivo Amazon Echo, sullo smartphone o sul tablet. Funziona a batteria, e include luci a LED per illuminare l'area anche di sera. 


Vedi offerta

Amazon eero pacchetto da 3 | €174,40 invece di €279

I sistemi Wi-Fi Mesh sono sempre più diffusi e si capisce facilmente perché. Non costano molto e permettono di avere una copertura Wi-Fi fantastica senza complicazioni tecniche. Basta inserire la spina e configurarli in pochi minuti tramite app. 

E questo costa davvero poco. Vedi offerta