Skip to main content

AirPods 3 vs AirPods 2: confronto

the airpods 3 next to the airpods 2
(Image credit: TechRadar)

Apple ha finalmente presentato i nuovi AirPods 3, a due anni di distanza dagli AirPods originali del 2019.

I nuovi AirPods di terza generazione hanno un nuovo design che li rende simili a AirPods Pro, presentano il supporto per l'audio spaziale e integrano driver personalizzati progettati per contrastare la distorsione audio.

Tutte queste novità potrebbero rendere AirPods 3 un acquisto appetibile rispetto ai più datati AirPods 2, ma vista la riduzione di prezzo permanente del modello più vecchio è legittimo chiedersi quali siano i migliori auricolari true wireless Apple che potete acquistare.

the apple airpods (3rd generation) true wireless earbuds

The Apple AirPods 3. (Image credit: Apple)

AirPods 3 vs AirPods 2: prezzo e disponibilità

Apple AirPods 3 sono disponibili per l'acquisto con un prezzo di listino di 199€. Sono più costosi degli AirPods 2, ma il prezzo è più basso rispetto agli AirPods Pro con cancellazione del rumore attiva.

La seconda generazione di AirPods è uscita a marzo 2019, a un prezzo di lancio di 179€ con la custodia standard. Per la versione con custodia di ricarica wireless, il prezzo di listino iniziale era di 229€.

Il prezzo degli AirPods più datati è stato permenentemente ribassato a 149€. Tuttavia, non sono più disponibili nella versione con custodia di ricarica, che si può acquistare solo separatamente al prezzo di 89€. Il prezzo complessivo dunque diventa automaticamente più alto rispetto a AirPods 3, rendendo l'acquisto del nuovo modello più conveniente se per voi la ricarica wireless è indispensabile.

Non dimenticate che presso i rivenditori autorizzati si possono trovare gli AirPods 2 a un prezzo ancora più basso, e che durante il Black Friday e il Cyber Monday gli sconti sono destinati a essere ancora più interessanti.

AirPods 3 vs AirPods 2: design

AirPods 3 e AirPods 2 sono esteticamente molto simili, con un design interamente bianco molto minimale. Tuttavia, ci sono alcune differenze chiave tra i due modelli.

Innanzitutto, Apple ha deciso di accorciare lo stelo dei nuovi AirPods 3, dotandoli inoltre di sensori touch indispensabili per controllare la riproduzione musicale e le telefonate come si può fare con AirPods Pro.

Il corpo principale degli auricolari Bluetooth AirPods 3 è più affusolato, con un design ergonomico progettato per indirizzare il suono direttamente nei condotti uditivi. Nessun modello di AirPods classici è compatibile con i gommini intercambiabili, a differenza di AirPods Pro.

Un'altra novità di AirPods 3 è la resistenza all'acqua e al sudore, il che ne rende l'utilizzo più sicuro durante l'allenamento. La certificazione è IPX4, la stessa degli AirPods Pro, il che li rende perfetti per essere utilizzati dagli sportivi e sotto la pioggia.

Nel complesso, i nuovi AirPods hanno un aspetto più elegante e raffinato, oltre a essere più comodi da indossare. Il design semi-aperto purtroppo implica una cancellazione del rumore passiva quasi inesistente, il che significa che utilizzando AirPods 3 non sarete estraniati dai rumori esterni.

airpods

Apple AirPods 2 (Image credit: TechRadar)

AirPods 3 vs AirPods 2: prestazioni audio

AirPods 3 presentano molte migliorie dal punto di vista della qualità audio.

Gli ultimi AirPods infatti vantano un driver personalizzato riprogettato per ridurre la distorsione e un amplificatore ad alta gamma dinamica per un suono più bilanciato. In fase di test abbiamo notato che la resa delle frequenze alte è un po' troppo acuta, un piccolo problema riscontrato anche con AirPods 2.

Nonostante nessun modello di AirPods permetta di personalizzare le impostazioni di regolazione audio, AirPods 3 hanno lo stesso equalizzatore adattivo (Adaptive EQ) di AirPods Pro. Questa funzione permette di migliorare la qualità audio in tempo reale grazie all'analisi del suono captato, regolando le frequenze automaticamente.

Un'altra novità riguarda il supporto dell'audio spaziale. Questa funzione rende l'esperienza audio più avvolgente e immersiva, proprio come se il suono arrivasse da tutte le direzioni, ed è abilitata dai giroscopi e dagli accelerometri integrati negli auricolari. 

Se state cercando un buon motivo per preferire AirPods 3 rispetto agli AirPods 2, dovreste pensare proprio alla qualità sonora. L'esperienza che regala l'audio spaziale è semplicemente incredibile. Provatela durante la visione di un film o l'ascolto di qualche canzone e capirete come mai vale la pena spendere un po' di più per l'ultima generazione di AirPods.

Anche l'audio delle telefonate è stato migliorato, grazie al nuovo rivestimento dei microfoni studiato appositamente per ridurre il disturbo del rumore del vento. Il chip H1 e il nuovo codec AAC-ELD garantiscono una qualità della voce ad altissima risoluzione.

Come già accennato, AirPods 3 e AirPods 2 non supportano la cancellazione del rumore attiva. Se questa funzione è importante per voi, meglio scegliere AirPods Pro o AirPods Max.

the airpods 3 charging case on a magsafe charger

(Image credit: Apple)

AirPods 3 vs AirPods 2: autonomia

AirPods 2019 offrono fino a 24 ore totali di autonomia (circa 5 ore per i soli auricolari e le rimanenti garantite dalla custodia di ricarica), mentre i nuovi AirPods 3 offrono fino a 30 ore di autonomia.

L'autonomia dei soli auricolari arriva fino a 6 ore di riproduzione musicale e fino a 4 ore di audio in entrata e uscita durante le telefonate, inoltre la custodia permette di ricaricare nuovamente gli AirPods fino a 4 volte. Se la funzione di audio spaziale è attiva, l'autonomia si riduce a 5 ore, esattamente come per AirPods 2.

Entrambi i modelli sono compatibili con la ricarica rapida, che in soli 5 minuti vi permette di ottenere un'ora di riproduzione musicale.

La custodia di ricarica degli AirPods 3 è compatibile con la tecnologia MagSafe.

AirPods

(Image credit: Future)

AirPods 3 vs AirPods 2: connettività

Sia gli AirPods 3 che AirPods 2 sono stati pensati per essere utilizzati all'interno dell'ecosistema Apple, con funzioni molto utili (come l'associazione istantanea e il passaggio automatico tra i vari dispositivi) disponibili solo per prodotti Apple come iPad, iPhone, MacBook e Mac.

Entrambi i modelli sono compatibili con l'assistente vocale Siri e con la funzione Leggi notifiche ad alta voce. Questo permette a Siri di comunicarvi a voce le notifiche di alcune app come Messaggi, Promemoria e Calendario. 

Tra le nuove funzioni di AirPods 3 c'è Condividi audio, che permette di condividere l'ascolto con un altro paio di AirPods, AirPods Pro o AirPods Max se connessi a un dispositivo Apple come iPhone, iPad, iPod touch e Apple TV.

AirPods 3 sono dotati di un sensore che rileva se state effettivamente indossando gli auricolari, se sono appoggiati da qualche parte oppure riposti in tasca. Se non li avete addosso la riproduzione musicale verrà interrotta, aiutandovi a risparmiare un po' di batteria.

Se avete un dispositivo Apple aggiornato a iOS 15 potete utilizzare alcune funzioni extra con AirPods 3, come l'audio spaziale e il tracciamento dinamico della testa durante le chiamate FaceTime di gruppo.

Tra i due modelli, AirPods 3 dispongono delle funzioni di connettività più utili e avanzate, ma per molti utenti ciò che offrono gli AirPods 2 sarà sufficiente. Questi ultimi non hanno nulla da invidiare al modello più nuovo in quanto a velocità e immediatezza di associazione con i dispositivi Apple.

Dal momento che molte funzioni sono esclusive per i dispositivi iOS, macOS e iPadOS, sconsigliamo l'acquisto di AirPods a chi possiede uno smartphone Android.

the airpods 3 with an iphone

(Image credit: Apple)

AirPods 3 vs AirPods 2: quali scegliere?

AirPods 3 sono significativamente migliori rispetto al modello precedente, con una qualità audio superiore, un design più raffinato e funzioni di connettività più avanzate.

Se per voi funzioni come l'audio spaziale, la ricarica wireless, l'impermeabilità e l'equalizzazione adattiva sono indispensabili, AirPods 3 sono l'acquisto migliore che potete fare.

Naturalmente questi miglioramenti hanno un prezzo, quindi se potete farne a meno riuscirete a risparmiare in termini di denaro accontentandovi dei più vecchi AirPods 2, le cui prestazioni sono comunque ottime.

Giulia Di Venere

Senior Content Editor and Copywriter adept in managing content creation and publication at TechRadar Italia.