Skip to main content

Televisori Mini LED, il TCL C82 promette molto a un prezzo basso

TCL 8-Series
(Image credit: TCL)

TCL ha da poco presentato i suoi nuovi televisori per il 2021, e nel catalogo spiccano diversi modelli con tecnologia Mini LED.

Ecco dunque il TCL C82, successore del TCL C81 che abbiamo provato l'anno scorso, e che usa un pannello QLED. Anche il nuovo modello è un 4K da 100 Hz, e c'è la soundbar Onkyo integrata. Presenti all'appello tutte le tecnologie che ci si aspettano: HDMI 2.1, HDR10+, HLG e Dobly Vision. Una dotazione molto completa, dunque, che depone da subito a favore di questo nuovo modello TCL. 

Abbiamo poi il TCL C72, erede del TCL C71 del 2020. C'è anche il C72+, ma in questo caso abbiamo ancora dei pannelli QLED, non Mini LED. 

Non è la prima volta che TCL usa la tecnologia Mini LED, ma qui stiamo parlando della serie C. Fino all'anno scorso erano televisori di fascia media dal prezzo non troppo alto, il che farebbe pensare a prezzi bassi.

Il nuovo TCL C82 però costa, di listino, €1.399 ed € 1.799, rispettivamente per le versioni da 55 e 65 pollici. Non sono i prezzi più alti del mondo, ma non sono nemmeno super economici. Vedremo, quando potremo provarli, se saranno all'altezza dei migliori televisori in commercio, e soprattutto se potranno davvero competere con i migliori OLED

Senza dubbio, grazie alla tecnologia Mini LED si possono ottenere grandi miglioramenti in termini di contrasto e luminosità, tant'è che anche LG e Samsung usano questi pannelli sui loro modelli 2021. 

I nuovi televisori TCL passando da Android TV a Google TV, la nuova interfaccia sviluppata da Google e mostrata per la prima volta sulla nuova Google Chromecast con Google TV. Un sistema che è senza dubbio tra i migliori smart TV che si possano scegliere oggi. 

TCL sta crescendo ma la concorrenza è agguerrita

Tutti i produttori di televisori hanno fatto ottimi risultati nel 2020 ma TCL è riuscita a crescere un po' di più rispetto alla media di mercato. Merito, forse, proprio di modelli come il C81 e il C71, che hanno ottime caratteristiche e prezzi vantaggiosi. E merito anche, ovviamente, di molti modelli di fascia bassa e poco costosi, insieme a una rete di distribuzione eccellente. 

Per il 2021 quindi l'azienda parte da una posizione di partenza già ottima; e abbiamo un mercato che probabilmente può offrire ancora molto: nel 2020 molti si sono trovati chiusi in casa per la pandemia, hanno scoperto il nesting e hanno deciso di prendere un televisore migliore. Ma tanti altri devono ancora fare questo passaggio, e il 2021 potrebbe essere un altro anno boom per il mondo dei televisori. 

Prevalere in questo mercato tuttavia non sarà facile. Ci sono tanti prodotti eccellenti in circolazione, e se si considerano anche i modelli 2020 allora i prezzi diventano davvero molto importanti. 

Non è detto però che prendere un modello del 2020 sia una buona idea, soprattutto se state pensando di prendere una PS5 o Xbox Series X. Le nuove console infatti hanno bisogno di una TV con HDMI 2.1 per rendere al massimo, e non tutti i televisori dell'anno scorso ce l'hanno. 

Valerio Porcu

Valerio Porcu è Redattore Capo e Project Manager di TechRadar Italia.