Nintendo Switch Lite: data di uscita, prezzo, giochi e altro ancora

Nintendo Switch Lite
Immagine: Nintendo
(Image credit: Nintendo)

Dopo mesi di rumors, è stata finalmente annunciata una nuova Nintendo Switch. Si tratta di Nintendo Switch Lite, una versione molto più piccola ed esclusivamente portatile della Nintendo Switch, disponibile in tre diversi colori: giallo, grigio e turchese.

Secondo la casa produttrice, la nuova Nintendo Switch Lite sarà un dispositivo "dedicato al gaming portatile". I controlli sono attaccati ai lati e, a differenza del suo predecessore, non supporta il collegamento al televisore.

Inoltre, Nintendo Switch Lite supporterà soltanto giochi Nintendo Switch con la modalità portatile.

Nintendo Switch Lite uscirà il 20 settembre 2019 e costerà 199,99 $ negli Stati Uniti, mentre non è ancora stato confermato un prezzo per la versione europea. Vista la data di uscita, siamo sicuri che un comunicato ufficiale non tarderà ad arrivare, intanto è stato reso disponibile un preorder della console su Amazon Spagna a 239.99 €. La console è apparsa per il preorder anche su GameStop Italia a 219 €. Nessuno dei due è un prezzo ufficiale, ma siamo sicuri che non si discosterà di molto da queste due cifre. 

Una console in edizione limitata, la Nintendo Switch Lite Zacian & Zamazenta edition, verrà lanciata l'8 novembre per celebrare i prossimi giochi Pokémon Spada e Scudo - avrà i pulsanti color ciano e magenta, oltre alle illustrazioni dei due nuovi Pokémon leggendari. 

In questo articolo abbiamo raccolto le informazioni più importanti in merito a Nintendo Switch Lite, quindi potrete scoprire tutto quello che c'è da sapere sulla nuova console Nintendo.

 Data di uscita di Nintendo Switch Lite 

Nintendo Switch Lite

Immagine: Nintendo

(Image credit: Nintendo)

Nintendo Switch Lite verrà messa in commercio il 20 settembre 2019. L'edizione limitata di Nintendo Switch Lite Zacian & Zamazenta edition uscirà invece l'8 novembre 2019, per celebrare l'uscita di Pokémon Spada e Scudo. 

Prezzo di Nintendo Switch Lite 

Nintendo Switch Lite

Immagine: Nintendo

(Image credit: Nintendo)

Al lancio, la Nintendo Switch Lite costerà 199,99 dollari e questo è l’unico prezzo ufficiale. Non si sa ancora quanto costerà in Italia, ma sono stati avvistati due preorder, uno su Amazon Spagna e l’altro su Gamestop Italia, rispettivamente a 239.99 € e 219 €. Ci aspettiamo un prezzo ufficiale molto vicino a queste due cifre. 

Il prezzo è più basso rispetto alla versione ibrida di Nintendo Switch al giorno della sua uscita, che ricordiamo era di 299,99 $ negli Stati Uniti e 329,99 € in Italia. Questo dimostra che la Nintendo Switch Lite è destinata a essere la versione “economica”. 

Se consideriamo i Bundle Nintendo Switch, le offerte e l'imminente Amazon Prime Day, è effettivamente possibile acquistare una Nintendo Switch a un prezzo molto più basso di quello di lancio, ma siamo sicuri che anche i Bundle di Nintendo Switch Lite non tarderanno ad arrivare abbassare ulteriormente il suo prezzo.

Disponibilità di Nintendo Switch Lite 

Nintendo Switch Lite

Immagine: Nintendo

(Image credit: Nintendo)

Nintendo Switch Lite verrà lanciata il 20 settembre 2019, proprio in vista delle le festività natalizie. La console portatile sarà disponibile nelle colorazioni turchese, grigio e giallo, come mostrato nell'immagine qui sopra, e saranno inclusi una protezione per lo schermo e una custodia.

Se siete dei fan di Pokémon Spada e Scudo, potrebbe valere la pena aspettare fino all'8 novembre (una settimana prima dell'uscita del gioco), dato che Nintendo farà uscire in quella data la console Zacian & Zamazenta Edition, che avrà i pulsanti di colore ciano e magenta, oltre alle illustrazioni dei due nuovi Pokémon Leggendari.   

Caratteristiche di Nintendo Switch Lite 

Nintendo Switch Lite

Immagine: Nintendo

(Image credit: Nintendo)

Esclusivamente portatile
Nintendo Switch Lite è un dispositivo portatile, questo significa che non ha le opzioni ibride della Nintendo Switch originale come i Joy-Con rimovibili, un cavalletto e non si potrà attaccare al televisore. La Switch Lite ha controlli integrati (molto simili al 3DS) e non ha un dock o un cavo HDMI.

Durata della batteria
Nonostante la diminuzione da 4310 mAh a 3570 mAh, Ci aspettiamo che la durata della batteria della Switch Lite sia di circa 7 ore (la stessa della Nintendo Switch), quindi potrebbe non essere adatta per i viaggi più lunghi, ma dovrebbe comunque farvi compagnia durante i vostri spostamenti quotidiani. 

Supporta giochi portatili (ma alcuni potrebbero aver bisogno di un Joy-Con aggiuntivo)
Nintendo Switch Lite supporta tutti i software Nintendo Switch che possono essere riprodotti in modalità portatile.

Se un gioco dovesse supportare le funzioni Joy-Con (come HD Rumble, la videocamera a infrarossi e i sensori di movimento), alcune meccaniche di gioco non saranno disponibili utilizzando esclusivamente Nintendo Switch Lite.

Per i giochi che non supportano la modalità portatile, sarà possibile collegare al dispositivo in modalità wireless i controller Joy-Con. Ad esempio, la modalità Swing di Mario Tennis Aces, che consente di giocare con i controlli di movimento, non può essere giocata a meno che non si colleghi un controller Joy-Con.

I giochi da tavolo funzioneranno?
Sì, ma probabilmente servirà un controller Joy-Con o controller aggiuntivi collegati in modalità wireless alla Nintendo Switch Lite per giocare ai giochi da tavolo. Tuttavia, alcuni di questi giochi avranno delle restrizioni. I minigiochi di Toad's Rec Room di Super Mario Party, ad esempio, non sono progettati per la forma della Nintendo Switch Lite, quindi i giocatori non avranno la "stessa esperienza".  

Nintendo Switch Lite

Immagine: Nintendo

(Image credit: Nintendo)

Più compatta e leggera
Nintendo Switch Lite è notevolmente più piccola e leggera della console precedente. Switch Lite misura 91,1mm x 208mm x 13,9mm e pesa 275g mentre la Nintendo Switch ibrida misura 102mm x 239mm x 13,9mm e pesa 297g. 

Schermo più piccolo
Nintendo Switch Lite ha un touch screen LCD da 5,5 pollici con risoluzione HD Ready 1280 x 720. La Nintendo Switch ha la stessa risoluzione ma uno schermo più grande, 6,2 pollici.

Le specifiche rimangono (più o meno) le stesse
Non cambia nulla dal modello originale, rimane il classico chip CPU/GPU Nvidia Tegra, 32GB di spazio di archiviazione, di cui 6.2 sono occupati dal sistema operativo.

Come con l’originale, sarete in grado di espandere lo spazio di archiviazione con schede microSD come le microSDHC, microSDXC e le classiche microSD. La connettività non cambia, rimane il supporto Wireless Lan, NFC e Bluetooth 4.1. Per la ricarica rimane la solita USB Type C.

Per quanto riguarda il compartimento audio rimangono gli altoparlanti stereo e il jack per le cuffie. Saranno compresi anche accelerometro e giroscopio, mentre la batteria passa da 4310 mAh a 3570 mAh.

Come già detto in precedenza, i controller Joy-Con sono stati completamente integrati e non saranno rimovibili, questo comporta la rimozione della telecamera Infrarossi e la funzione HD Rumble. Un’altra modifica è la rimozione dei bottoni dal Joy-Con sinistro e l’inserimento di un D-pad o croce direzionale. 

Essendo una console esclusivamente portatile è stato rimosso il cavalletto pensato per tenerla in piedi su un ripiano. 

Eccovi un riassunto di tutte le specifiche di Nintendo Switch Lite: 

  • Dimensioni: 91.1mm x 208mm x 13.9mm 
  • Peso: 275g 
  • Touch Screen: capacitivo 
  • Dimensioni schermo: 5.5 pollici LCD 
  • Risoluzione: 1280 x 720 
  • CPU/GPU: Processore Nvidia Tegra 
  • Memoria di sistema: 32 GB (6.2 GB occupati dal sistema operativo) 
  • Slot Scheda microSD: compatibile con microSD, microSDHC, microSDXC (quest’ultimo solo dopo un aggiornamento) 
  • Altoparlanti: Stereo 
  • Connettività Wireless LAN, Bluetooth 4.1, NFC 
  • Porta USB: Type C per la ricarica della console 
  • Sensori: Accelerometro e giroscopio 
  • Batteria interna da 3570 mAh Agli ioni di litio, durata di circa sei ore (variabile a seconda del software usato). 
  • Ricarica: Circa tre ore 
  • Colori: Giallo, Grigio, Turchese 

 Aggiornamenti alla versione ibrida? 

Immagine: FCC

Immagine: FCC

(Image credit: FCC)

Già da tempo giravano dei rumor secondi i quali Nintendo avrebbe aggiornato l’hardware della versione ibrida della Switch. Sembrano essere appena stati confermati da una richiesta formale presentata alla Federal Communications Commission (FFC) da parte di Nintendo per poter modificare il progetto base della Nintendo Switch. 

Il documento parla di tre modifiche: 

  • Cambio del SoC 
  • Cambio della memoria NAND 
  • Cambio della CPU board 

Il cambio del SoC implica l’intenzione da parte di Nintendo di cambiare il processore Nvidia Tegra, ma non si hanno ancora informazioni con cosa. Potrebbe trattarsi di un processore più potente, oppure di un modello dai consumi più bassi. 

Il cambio di memoria è un’ottima notizia, il modello attuale contiene 32GB di memoria, 6 dei quali sono occupati dal sistema operativo. Nel 2019 si tratta di valori decisamente troppo bassi rispetto alla concorrenza. 

Quali giochi saranno disponibili per Nintendo Switch Lite? 

Nintendo Switch Lite

Immagine: Nintendo

(Image credit: Nintendo)

Sarete in grado di giocare a quasi tutti i giochi Nintendo Switch sulla nuova Switch Lite - ripetiamo quasi e non tutti.

Per funzionare, i giochi dovranno avere una modalità portatile, anche se Nintendo ha dichiarato che "alcuni giochi avranno delle restrizioni". Nintendo ha chiarito che le informazioni sul retro della scatola dei giochi, o il sito Web di Nintendo, chiariranno ogni dubbio.

La maggior parte dei vostri giochi preferiti hanno la modalità portatile, inclusi Super Smash Bros Ultimate e Super Mario Maker 2.

Utilizzando dei Joy-Con separati, sarà possibile a giocare a titoli con modalità TV o da Tavolo come Super Mario Party, 1-2 Switch o Just Dance.

Nintendo Labo non sarà compatibile con la Nintendo Switch Lite, in quanto la console non è incastrabile nei cartonati di Labo.  

Sostituirà il 3DS? 

Alcuni di voi potrebbero essersi chiesti se questa nuova console esclusivamente portatile andrà a sostituire in non più giovane 3DS, segnandone la “morte”. Questo dubbio è stato smentito da Doug Bowser, presidente di Nintendo America, che ha affermato “Continueremo a supportare la nostra famiglia di sistemi 3DS finché esisteranno”. 

Questo fa ben sperare nonostante il calo nel numero di titoli per 3DS usciti in questo ultimo periodo, e l’assenza di giochi nuovi annunciati per questa console durante l’ultimo E3.