Skip to main content

iPhone 14 in arrivo il 7 settembre: ecco cosa sappiamo al momento

Apple Far Out event scheduled for Sept. 714
(Immagine:: Future / Apple)

Apple ha fissato per il 7 settembre il lancio dell'atteso iPhone 14. A parte luogo e data, non ci sono altri dettagli: l'evento "Far Out" si terrà alle 13:00 PST presso lo Steve Job Theater a Apple Park Campus, e verrà trasmesso in streaming su Apple Events (Si apre in una nuova scheda).

L'annuncio lascia spazio a una piccola speculazione sul mondo Apple, infatti lascia la porta aperta su ciò che potremmo aspettarci di vedere e sentire in occasione del 7 settembre. Vale la pena sottolineare che il nuovo iPhone presenta una data di lancio alquanto insolita (primo mercoledì di settembre). Di solito, infatti, Apple svela i prodotti di martedì e, con l'iPhone, si è quasi sempre trattato della seconda settimana del mese. Ma settembre inizia a settimana inoltrata e poi c'è il weekend del Labor Day negli USA, dunque è probabile che l'azienda abbia tenuto conto anche delle esigenze di spostamento di analisti e membri della stampa che parteciperanno all'occasione.

Come sempre in queste occasioni, ci aspettiamo di vedere il CEO Tim Cook calcare il palco, ringraziare il team Apple, presentare lo stato dell'azienda e raccontare come Apple abbia superato le sfide dettate dalla pandemia e dai problemi di fornitura di materie prime e componenti.

Dopodiché, introdurrà il nuovo iPhone 14, o meglio la gamma omonima, che sarà composta da quattro modelli:

Secondo molte indiscrezioni, poi, iPhone 13 mini è stato l'ultimo iPhone compatto proposto da Apple.

Nel frattempo, il nuovo arrivato, l'iPhone 14 Max, avrà le stesse dimensioni del Pro Max ma con le funzioni e la fascia di prezzo dell'iPhone 14. Ci sarà poi un divario tra le linee Max e Pro, dove la prima manterrà l'aspetto dello schermo dell'iPhone 13, mentre la line Pro dovrebbe vedere la fine del notch a misura intera.

Sebbene le differenze fra iPhone 13 e iPhone 14 non saranno poi tanto marcate (in termini di design di base e tecnologia dello schermo), le fotocamere dovrebbero essere un notevole passo avanti. La maggior parte delle voci punta a una linea Pro con fotocamere da 48 MP. Un bel salto da quelle da 12 MP sulla tredicesima iterazione, nonché un fattore importante di differenziazione fra iPhone 14 e 14 Max rispetto all'iPhone 14 Pro e 14 Pro Max. Vale la pena sottolineare che la maggior parte delle persone tenderà a scattare foto in modalità pixel binning, che unisce quattro pixel alla volta in un'immagine da 12 MP ancora migliore.

Speriamo in un zoom che si avvicini a quello ottico da 5X (o di più) almeno su uno dei modelli iPhone 14.

Il nuovo chip A16 Bionic dovrebbe essere presente in tutti i modelli iPhone 14, sebbene, non ci aspettiamo grosse evoluzioni rispetto all'A15 Bionic, se non in un processo da 3 nm che dovrebbe aumentare l'autonomia. Apple, d'altronde, potrebbe non sentire la necessità di un chip molto più potente, dato che, nella maggior parte dei test, l'A15 Bionic batte ancora le CPU mobili Qualcomm  Snapdragon 8 Gen 1.

Tutto sommato, siamo abbastanza intrigati e non vediamo l'ora di vedere la possibile nuova colorazione viola dell'iPhone 14.

Il lancio previsto dovrebbe anche avviare il conto alla rovescia per l'arrivo definitivo di iOS 16, attualmente in versione beta pubblica. La piattaforma mobile aggiornata e la nuova schermata di blocco, le notifiche e i widget di terze parti, però, non arriveranno prima dei nuovi iPhone, ovvero entro la fine di settembre, anche se i preordini di iPhone 14 potrebbero partire già il venerdì successivo al lancio.

Non solo iPhone

C'è una buona possibilità che Apple sfrutti l'occasione del 7 settembre come evento di lancio non solo dei dispositivi iPhone 14, ma per altri gadget per la casa e  wearable.

Potremmo vedere l'HomePod 2, magari più grande dell'HomePod mini ma probabilmente un po' più compatto rispetto all'originale. L'aspetto più importante, però, è che dovrebbe avere una certa qualità audio. 

Molti aspettano il nuovo Apple Watch 8 (o Serie 8) insieme all'iPhone 14. Pochi si aspettano grossi cambiamenti di design, sebbene Apple potrebbe appiattire le parti laterali e il quadrante per donargli un look in stile iPhone. La grossa notizia per i wearable Apple però è l'Apple Watch 8 Pro, una versione rugged e più grande dell'Apple Watch, progettato per gli sport estremi e/o l'uso intensivo all'aperto.

Potremmo vedere anche i nuovi AirPods 4 o gli AirPods Pro 2, dal momento che entrambi saranno un ottimo accompagnamento per gli iPhone 14, ma c'è la possibilità che vedremo solo gli AirPods 4. Purtroppo, però, non possiamo aspettarci di vedere le porte di ricarica USB-C in nessuno dei due prodotti. Per questo, dovremo attendere l'anno prossimo.

Qualcosa di più

Con ogni eventi di lancio di Apple, arriva la speranza (o un desiderio disperato) di vedere "qualcosa di più". Si tratta di una tradizione iniziata dal co-fondatore di Apple, il compianto Steve Jobs, oltre dieci anni fa, ma che l'attuale CEO Cook ha onorato solo saltuariamente.

Ma se quest'anno verrà rispettata, potremmo finalmente dare un'occhiata al visore Apple AR, ma non è detto.

Per restare aggiornati sulle ultime indiscrezioni relative a Apple iPhone 14, continuate a seguire TechRadar. Vi aggiorneremo su quello che accade a Apple Park, e vi daremo una panoramica di tutti i nuovi prodotti annunciati.

Marco Doria
Senior editor

Senior Editor and Professional Translator. Boardgaming enthusiast, Tech-lover.

Con il supporto di