Skip to main content

Recensione Apple Watch 8 (in corso)

Apple Watch 8 è un piccolo passo in avanti

Apple Watch 8 su una scrivania blu
(Image: © TechRadar)

Prime impressioni

Apple Watch 8 è uno dei migliori smartwatch in circolazione, forte della sua appartenenza ad una linea di prodotti di qualità. Tuttavia, le novità introdotte dall’ottava generazione sono poche, principalmente il sensore di temperatura e il rilevamento di incidenti, e l’intero pacchetto non si discosta molto da Watch 7, come abbiamo visto nel nostro versus Apple Watch 8 vs Apple Watch 7. Gli aggiornamenti software di cui dispone Watch 8 saranno disponibili anche per i modelli precedenti e, al momento, il nuovo smartwatch si colloca in una fascia non ben definita, dato l'imminente arrivo del top di gamma Apple Watch Ultra.

Pros

  • +

    Nuova colorazione

  • +

    Rilevamento della temperatura per monitorare ciclo e ovulazione

  • +

    Rilevamento di incidenti

Cons

  • -

    Autonomia

  • -

    Design invariato

La recensione è frutto di una sessione di test della durata di 3 giorni. Purtroppo il tempo a disposizione, prima del lancio, non ci ha consentito di approfondire aspetti come il sensore di temperatura che necessita di 5 giorni per calibrarsi.

La recensione verrà aggiornata con maggiori dettagli e test in futuro.

La somiglianza con Watch 7 supera la sola apparenza e, anche a livello di componenti interne, Watch 8 non si discosta molto dal modello precedente,  come abbiamo visto nel nostro versus Apple Watch 8 vs Apple Watch 7.  

L’attenzione è maggiormente rivolta a Watch Ultra, ma Watch 8 resta una buona scelta per chi volesse un modello base con qualche aggiornamento.

Apple Watch 8: prezzo e disponibilità 

Apple Watch 8 su una scrivania blu

(Image credit: TechRadar)

Apple Watch 8 è disponibile sullo store ufficiale a partire da 509€ per la versione GPS e 629€ per la versione Cellular. I prezzi appena elencati valgono per il Watch 8 da 41mm mentre, se si va sul modello da 45mm, si parte da 549€.  

Apple Watch 8 viene proposto in numerose varianti che si distinguono per materiali e colorazioni, e il prezzo varia in base alla scelta. Per esempio, se si opta per una cassa in acciaio inossidabile al posto di quella in alluminio, il prezzo di partenza sale a 909€. 

Apple Watch 8: design e display

Apple Watch 8 su una scrivania blu

(Image credit: TechRadar)

Rispetto a Watch 7, il display di Watch 8 è leggermente più grande, ma le differenze si fermano qui. Complessivamente, il design resta invariato.

La forma della ghiera è arrotondata agli angoli e la struttura presenta una rotellina sul lato destro. Sul retro si trovano invece i sensori

Il design rimane pressoché invariato. Il display OLED always-on è luminoso (1000 nit), nitido e di facile utilizzo e i cambiamenti maggiori si rilevano sul lato delle funzionalità. 

Data la somiglianza con il modello precedente, Watch 8 si propone come un dispositivo adatto a chi volesse transitare da Watch 4 o Watch 5.  

Apple Watch 8: rilevamento della temperatura e fitness 

Apple Watch 8 al lancio

(Image credit: TechRadar)

La componentistica è la vera novità di Watch 8, grazie ad un nuovo sensore per il rilevamento della temperatura corporea e il processore S8.

Questo misura le oscillazioni della temperatura corporea e permette di osservare fenomeni come l’ovulazione e gli sbalzi di calore durante il sonno. I dati sono raccolti in forma retroattiva, pertanto, più che di una vera e propria previsione, stiamo parlando di un sistema di monitoraggio le cui cifre indicano l’evolversi del fenomeno. 

Apple garantisce la protezione dei dati raccolti, i quali non potranno essere utilizzati senza il consenso dell’utente. Trattandosi di informazioni sensibili, ci si poteva aspettare che sarebbe stato così, ma in questi casi è sempre bene precisare. 

Apple Watch 8 al lancio

(Image credit: TechRadar)

In realtà, i sensori sono due. Il primo è a diretto contatto con la pelle, mentre il secondo è posizionato sotto il display. I test ne hanno dimostrato l’accuratezza e i sensori si sono rivelati più che capaci di registrare variazioni fino a 0,1 gradi.

Purtroppo, come detto in precedenza, non abbiamo potuto testare queste nuove funzioni a fondo, poiché l’AI richiede cinque giorni per calibrarsi e va regolarmente indossato durante le ore notturne.

Apple Watch 8 su una scrivania blu

(Image credit: TechRadar)

Il GPS è preciso, così come il monitoraggio del battito cardiaco e la loro utilità si è fatta sentire durante una corsa di circa 10km. Le prestazioni hanno superato quella del Garmin Fenix 7 che abbiamo utilizzato per fare un paragone.

L’allenamento è suddiviso a zone, novità di watchOS 9, e mostra l'intensità dell’esercizio fisico che si sta svolgendo. 

Apple Watch 8: rilevamento incidenti 

Il sistema di rilevamento degli incidenti è la seconda nuova funzione introdotta con Watch 8 che, purtroppo (o per fortuna), non è stato possibile testare. Non resta che basarsi su quanto affermato da Apple stessa. 

Secondo il produttore, Watch 8 è in grado di rilevare l’avvenimento di un incidente utilizzando un giroscopio migliorato e un accelerometro in grado di misurare l’accelerazione gravitazionale fino a 256g. 

Apple Watch 8 al lancio

(Image credit: TechRadar)

Il sensore si attiva solo quando si è in movimento, sfruttando il GPS per capire se il possessore di Watch 8 si trova in macchina. L’aggiunta è gradita, ma da sola non è un buon motivo per acquistare Watch 8 con Watch 7 e Watch 6 ancora in circolazione. Inoltre, la funzione è disponibile anche su Watch SE 2.   

Per il resto, le altre funzioni dedicate alla salute sono le stesse già viste: ECG, misurazione dei livelli di ossigeno nel sangue, monitoraggio del sonno e altro.

Apple Watch 8: autonomia

Apple Watch 8 al lancio

(Image credit: TechRadar)

L’autonomia di Watch 8 è frutto della combinazione tra una batteria più grande e nuove funzioni. Se non se ne fa un uso intensivo, una singola carica può dare allo smartwatch fino a 38 ore di vita. 

La durata scende di molto con un utilizzo più regolare e sistematico, fattore compensato dal nuovo caricatore USB-C che va però acquistato separatamente. 

Apple Watch 8: ne vale la pena? 

Apple Watch 8 su una scrivania blu

(Image credit: TechRadar)

Essendo una recensione in divenire, è troppo presto per stabilire se Apple Watch 8 sia o meno un prodotto conveniente. Tuttavia, possiamo già fare qualche considerazione.

I miglioramenti, rispetto alla generazione uscente, sono pochi e marginali, senza contare che si avvicina il lancio del modello Ultra. La nuova funzione che consente di monitorare l'ovulazione è sicuramente interessante, ma il suo utilizzo è legato a casi altamente specifici.

Il confronto con Watch SE 2 sorge spontaneo, dato che possiede molte  delle nuove funzioni di Watch 8 e, forse, sarà proprio questo modello ad imporsi come il nuovo entry-level nel mondo degli smartwatch Apple.

With contributions from