Skip to main content

Apple Watch Series 5|anteprima

L'Apple Watch 5 ha finalmente una funzione fondamentale

Che cos'è una recensione hands-on?
Recensione Apple Watch 5
(Image: © TechRadar)

Prime impressioni

Se non fosse per lo schermo always-on, l'Apple Watch 5 sarebbe un aggiornamento minuscolo. Tuttavia, non dover attivare il display per vedere l'ora è un cambiamento molto rilevante, che dà senso a una nuova generazione dell'Apple Watch.

Pro

  • Schermo always-on
  • Moltissime funzioni

Contro

  • Design identico a Apple Watch 4
  • Niente monitoraggio del sonno

L'Apple Watch Series 5 non vi sorprenderà con una pletora di novità come accadde con l'Apple Watch 4, ma vanta una sola grande e graditissima novità. 

In verità non ci aspettavamo un aggiornamento memorabile, considerato appunto che l'Apple Watch 4 l'anno scorso introdusse un cambiamento quasi radicale. 

Quest'anno tuttavia l'Apple Watch 5 ha uno schermo che non si spegne mai. Grazie alla nuova funzione always-on, infatti, basterà un'occhiata per vedere l'ora, verificare i passi fatti e vedere altre informazioni. 

Si tratta sicuramente di un gadget molto costoso da portare al polso, e vorrete saperne di più prima di comprarlo. Lo abbiamo provato a Cupertino per qualche minuto, subito dopo la presentazione, e qui di seguito trovate le nostre prime impressioni. 

Presto faremo un test completo e aggiorneremo questa recensione Apple Watch 5, quindi segnatevi questa pagina tra i preferiti e tornate a visitarle tra qualche settimana, per scoprire tutti i dettagli su Apple Watch 5. 

Apple Watch 5 uscita, disponibilità e prezzo

Recensione Apple Watch 5

(Image credit: TechRadar)

Annunciato insieme ai nuovi iPhone 11, iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max, l'Apple Watch 5 sarà disponibile da venerdì 20 settembre 2019, anche in Italia. E lo si può già prenotare sul sito Apple

Potrete sceglierlo in diverse versioni, con cassa in alluminio o in acciaio, e diversi cinturini. Il prezzo di partenza è fissato a €459. Disponibili presto anche le versioni Nike ed Hermes (che sarebbe quella più lussuosa, proposta a poco più di €1.500). Le versioni con eSIM integrata, al momento, supportano solo Vodafone come operatore. 

Design e schermo

Anche quest'anno Apple ha scelto di usare lo stesso pannello OLED delle versioni precedenti, sull'Apple Watch 5: è vivido e luminoso, facile da vedere in qualsiasi condizione di illuminazione. 

Non c'è più la funzione raise to wake, che sull'Apple Watch 4 accende lo schermo quando si solleva il polso. Invece, lo schermo è sempre acceso. È la grande novità dell'Apple Watch 5. 

Ci sono due livelli di luminosità: quella minima permette di vedere le informazioni essenziali, mentre con la luminosità massima vediamo tutte le informazioni delle notifiche. 

Nell'immagine seguente potete vedere la differenza tra i due livelli di luminosità. 

Immagine 1 di 6

Aple Watch 5 review

(Image credit: TechRadar)
Immagine 2 di 6

Aple Watch 5 review

(Image credit: TechRadar)
Immagine 3 di 6

Aple Watch 5 review

(Image credit: TechRadar)
Immagine 4 di 6

Aple Watch 5 review

(Image credit: TechRadar)
Immagine 5 di 6

Aple Watch 5 review

(Image credit: TechRadar)
Immagine 6 di 6

Aple Watch 5 review

(Image credit: TechRadar)

Nella nostra breve prova, ci è sembrata una funzione molto efficace per uno smartwatch. Funziona anche con l'applicazione Workout, il che è particolarmente interessante per chi va in palestra o fa sport in altri luoghi. 

Già, perché durante l'allenamento anche solo dover alzare il polso per controllare i dati può essere una seccatura, ed è un bene che Apple l'abbia eliminata. Non è invece chiaro, tuttavia, se la nuova funzione sarà utilizzabile anche con le applicazioni terze. Lo scopriremo nella nostra recensione. 

Recensione Apple Watch 5

(Image credit: TechRadar)

Gli angoli di visualizzazione sono impressionanti anche con la luminosità al minimo. Il quadrante si può leggere praticamente da ogni angolazione, una caratteristica che apprezziamo davvero tanto. 

Come l'anno scorso si può scegliere tra due dimensioni, con la cassa da 40 e 44 millimetri, da scegliere secondo le dimensioni del vostro polso e i vostri gusti personali. 

Recensione Apple Watch 5

(Image credit: TechRadar)

Il design è quello che ci aspettavamo, pressoché identico a quello dell'Apple Watch 4. Bordi arrotondati con microscopiche feritoie per gli altoparlanti e resistenza all'acqua fino a 5 ATM (grossomodo 50 metri). 

Dal punto di vista del design, la più grande novità è il materiale. Apple ha presentato due nuove versioni, in ceramica e in titanio (la ceramica era già stata usata in passato), ottenendo così un più ampio ventaglio dei prezzi (verso l'alto). 

Recensione Apple Watch 5

(Image credit: TechRadar)

I nuovi materiali sono piacevoli al tatto e  indossati, e il nuovo modello in ceramica ci è piaciuto più di quello precedente; quest'ultimo, oggi, sembra più meritevole di un costo extra. 

In ogni caso le varianti "di lusso" dell'Apple Watch sono sicuramente destinate a persone diverse da noi, che sicuramente poterebbero giudicarlo in modo diverso. 

A parte i nuovi materiali non ci sono differenze degne di nota tra l'Apple Watch 5 e l'Apple Watch 5. Il nuovo modello è quindi sempre comodo e piacevole da portare, sicuramente un accessorio interessante per chi usa un iPhone. 

Funzioni fitness

Apple non ha aggiunto molte funzioni per l'allenamento sul nuovo Watch 5, anche perché non c'è nuovo hardware che renda possibili novità interessanti. 

Il monitor ECG è sempre lo stesso. L'anno scorso si meritava il titolo degli articoli, ma ormai è la norma e sempre più autorità sanitarie lo stanno certificando, in tutto il mondo. 

Continua a mancare il monitoraggio del sonno invece. Una lacuna che però ha senso, visto che l'autonomia non è migliorata e dovrete toglierlo per caricarlo, di notte. Potrete comunque monitorare le vostre attività, dal sollevamento pesi allo Yoga, passando per tutto quanto ci può stare in mezzo. 

Per dire di più dovremo attendere di avere un Apple Watch 5 da testare approfonditamente. 

Apple Watch Series 5 autonomia

Recensione Apple Watch 5

(Image credit: TechRadar)

Apple non ha migliorato l'autonomia, che è ancora ufficialmente di 18 ore - ma nei nostri test spesso abbiamo ottenuto di più dagli Apple Watch precedenti. 

Dovremo verificare sul campo se anche questo modello saprà mantenere le promesse o persino andare oltre l'autonomia dichiarata. Non vediamo l'ora di provarlo, e di metterlo a confronto con campioni di autonomia come il Samsung Galaxy Watch Active 2

Lo schermo sempre acceso, comunque, ha sicuramente rappresentato una sfida per Apple, che pare essere riuscita a mantenere la stessa autonomia dei modelli precedenti. 

Verdetto iniziale

Recensione Apple Watch 5

(Image credit: TechRadar)

Se speravate in un Apple Watch del tutto rinnovato, dovrete rimandare le vostre speranze al 2020, e per ora contenere l'entusiasmo. 

L'Apple Watch 5 è un aggiornamento minore dell'Apple Watch 4. La novità più importante è lo schermo always-on, che di certo riceviamo con grande piacere. Non ce lo aspettavamo e ci piace molto. 

Ma chi sperava in grandi novità per il 2019 resterà deluso. Questo è più simile a un Apple Watch 4S che a una vera nuova generazione di prodotto. 

Non significa che sia un brutto oggetto: i miglioramenti ci sono e di certo non ce ne lamentiamo. Ma crediamo che Apple possa fare di più, e forse ha bisogno di fare meglio per continuare a essere leader nel mercato della tecnologia indossabile. 

Che cos'è una recensione hands-on?

Le recensioni "Hands on" sono le prime impressioni di un giornalista, basate su un utilizzo dell'oggetto per breve tempo. Potrebbe trattarsi di pochi momenti o qualche ora. La cosa imporante è che abbiamo potuto usarlo personalmente e possiamo raccontarti ciò che ci è sembrato, anche se è solo un giudizio embrionale. Per saperne di più leggi Garanzia delle recensioni TechRadar.